Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
lunedì 29 settembre 2014
Bentornati Oncers,

Once Upon a Time is back, questa quarta stagione si prospetta tanto promettente quanto le precedenti, e non solo perché avremo come protagonista Frozen (Che a dirla tutta a me non ha fatto impazzire) ma perché ci sono tutti gli ingredienti necessari: vendetta, amore, tradimenti e Leroy che urla per annunciare un pericolo imminente. E che volete di più?

But first things first!

La puntata si apre esattamente dove si era conclusa la terza stagione, siamo da Grenny's e Robin si è appena ricongiunto con l'amata Marian, con conseguente incazzatura di Regina. E datele torto! Marian non riesce a capire il motivo per cui tutti trattino la “Evil Queen” come una di loro e non come un mostro.




Sì, lo so, la vorreste morta perché ha rovinato la ship Outlaw Queen, va bene, sì inceneriamola, ma guardate le cose dal suo punto di vista. Era ad un passo dalla morte, ad un passo da perdere la sua famiglia, e la sua unica colpa era di voler proteggere Biancaneve. Per chissà quale motivo riesce a scappare e si ritrova in un mondo che non conosce, 38 anni dopo. Non ha assistito al mutamento di Regina, non capisce le nuove dinamiche createsi tra gli ex abitanti della Enchanted Forest, andiamo, io mi sarei incazzata già solo per il fatto che mio marito si sia trovato un'altra.





Nel frattempo Leroy e Sleepy si scontrano con un nuovo...non saprei neanche se definirlo amico o nemico, diciamo una nuova regina a Storybrooke: Elsa, che abbiamo già incontrato nell'ultimo Season Finale, oltre che nei primissimi minuti della puntata. Sappiamo che Elsa è la regina di una terra del Nord, che ha una sorella in procinto di sposarsi: Anna, e che si sente responsabile per la morte dei genitori oltre che per tutte le cose brutte che succedono nel mondo. Le due teste coronate che vediamo affrontare una violenta tempesta, all'inizio, altro non sono che il padre e la madre delle principesse, e gli eventi che andiamo, noi, ad affrontare, a quanto pare, hanno luogo dopo quelli del celeberrimo cartone targato Disney.
Insomma, Elsa è già scappata una volta dal regno, spaventata dai suoi poteri, e mentre lei cantava “Let it goo let it gooo” Anna l'ha cercata in lungo e in largo innamorandosi, nel frattempo di un venditore di ghiaccio: Kristoff. Aggiungeteci un pupazzo di neve che parla, canzoncine varie, uno spasimante che era buono e si rivela cattivo e delle rocce antropomorfe e avrete il riassunto di Frozen, i cui riferimenti, nell'episodio, sono continui.

Il giorno dopo il burrascoso incidente, Leroy avverte tutti del pericolo, e lo fa nel momento peggiore, Emma e Hook stanno, infatti, discutendo. La nostra amata eroina, non si sa per quale motivo, continua ad evitare Killian e la mia pazienza comincia a vacillare.












































Il pericolo è in agguato e dopo un discutibile scontro con un mostro di ghiaccio è proprio Regina a dover intervenire per salvare tutti, Marian compresa. Alla fine anche lei è costretta ad ammettere che Regina non è un mostro, la quale ringrazia e se ne va ignorando i tentativi di scusarsi di Emma.
Ci verrebbe quasi da pensare che Regina se ne sia fatta una ragione, che stia cercando di andare avanti, ma sappiamo che sta tramando vendetta, e per farlo, chiede l'aiuto di un vecchio amico: Sidney! Oh ma guarda un po'! Dio solo sa quanti personaggi spariti dalla circolazione si trovino in quel reparto dell'ospedale. 








Ma Regina ha un'epifania, una rivelazione. Capisce di dover usare il libro, di doverne sfruttare l'enorme potere per modificare le sue sorti, ma, se in un primo momento era intenzionata ad eliminare Marian dalla storia, in seguito capisce che nel farlo si limiterebbe ad agire sulla superficie, non risolvendo il problema. Perché la questione non è stare con Robin, la questione è essere felici, e la legge “naturale” delle cose, che vuole l'infelicità dei cattivi come una costante fondamentale, deve essere trasformata. Per Regina anche ai cattivi deve essere concesso l'Happy Ending. Per portare a termine il suo piano avrà bisogno, però, di costringere “lo scrittore” a modificare il libro. 

Il punto di vista di Regina potrebbe anche essere condivisibile, perché quelli che noi consideriamo “villain” sono lei e Mr. Gold, un altro redento. Ma se si vuole mutare l'ordine delle cose, allora, quella piccola vocina che in ogni battaglia ci rassicurava dicendo “loro sono i buoni, si salveranno sicuramente”, ora verrà messa in discussione. Perché cosa rende la felicità del cattivo meno importante di quella del buono? E a quanti e quali cattivi sarà estesa questa possibilità? Lo scopriremo sicuramente nelle prossime puntate.

Emma e Regina devono affrontare un'altra crisi nel loro altalenante rapporto, il “tradimento” di Emma, viene vissuto con grande sofferenza da entrambe le parti. Regina si sente nuovamente tagliata fuori dal club esclusivo dei puri di cuore, ed Emma non riesce nemmeno a lasciarsi andare con Hook a causa del senso di colpa (Ma sappiamo che c'è dell'altro). 





La scena in cui La Salvatrice parla a Regina attraverso la porta è molto toccante, e risalta anche molto il contrasto di colori. L'ambiente in cui si trova Emma è caratterizzato dai colori caldi del tramonto e lei stessa emette una certa energia, la Evil Queen, invece, è immersa si un mare di grigio, rannicchiata su se stessa. 







Mr. Gold al cimitero mi ha fatto, praticamente, sciogliere in lacrime, ha aperto il cuore alla muta lapide del figlio per raccontargli la sfida interna che lo lacera. Vi riporto il discorso perché è bellissimo.

 «My boy, remember when you were small. There was a night, during the Ogre's war, there was a terrible noise,  horses' hooves thundering down the dusty path.. You crawled into my bed and I can still hear your little voice “Papa, I'm afraid”, and I guess, just by instinct, I  just said “Don't you worry, son, everything is gonna be fine”. Ad you smiled at me .You know that was the happiest moment in my life, because for the first time ever i felt a man, that that I could truly look after you alone. Until I discovered this, it turned me into a monster, obsessed with power, when all I needed was you, your love. And now through Belle, there's love in my life again, and once more I've started it with a lie, she thinks she has the real dagger, I only lied to her in order to avenge your death, and now that I've done so, I need the strength to give it back, be that man I should be , the man you died for. And I pledge,  Bealfire, I will be that man .Your heroism showed me the way, I promise I'll spend my life repaying you for that». 


Tremotino non riesce a trovare la forza per restituire il pugnale, ora che ha vendicato il figlio, ma gli promette che ripagherà l'errore commesso, e cercherà di essere l'uomo per cui si è sacrificato. Ho trovato questa scena molto toccante, anche il modo in cui Robert parla alla lapide, alternando momenti di profonda commozione a scatti nevrotici tipici dell'alter-ego “cattivo”, è simbolico della lotta interiore che il suo personaggio affronta in ogni momento, ancora più di Regina, ancora più di altri che hanno compiuto scelte sbagliate. Perché essere l'Oscuro non è solo un appellativo altisonante, l'oscurità fa parte di Rumple e s’intreccia con il suo essere.




Rumple sceglie la via dell'onestà con Belle, e dopo aver scambiato i pugnali, si concede un ballo con la neo-sposa che riflette in tutto e per tutto quello della Bella e La Bestia. E dire che era attesa questa scena è dire poco, bellissimi!








Qualcosa, però, lascia Tremotino interdetto, un cofanetto dall'aspetto innocuo risveglierà il suo desiderio di magia, e lo spingerà a usare, di nuovo, il pugnale.
Ma questa roba gelatinosa con cui gioca Rumple non vi ricorda qualcosa?


Nell'ultimissima scena dell'episodio vediamo Elsa e Kristoff osservare la nave con Anna in partenza, ella è infatti determinata a scoprire la verità sulla morte dei genitori con il solo scopo di sollevare la sorella da un senso di colpa che non dovrebbe portare. Solo alla fine scopriamo che il luogo verso cui Anna è diretta, non è altro che la Foresta Incantata, e questo è il primo tassello che collega il mondo di Frozen a quello dei nostri protagonisti di Once Upon a Time, e che ci permetterà di capire perché la collana a forma di fiocco di neve (viva l'originalità) ereditata dalla madre delle principesse, si trovi, in realtà, nel negozio di Gold.

Fin troppi interrogativi rimangono. Che cosa vuole Elsa da Mr. Gold? Che diavolo era quella gelatina con cui giocava Tremotino? Emma la smetterà di farci del male, per lasciarsi andare una volta tanto? Ma soprattutto, chi è lo scrittore?

Forse avremo alcune risposte la settimana prossima (ma chi vogliamo prendere in giro, ci sarà il doppio delle domande nei primi 10 minuti), nel frattempo fatemi sapere com'è stato, per voi, questo inizio di stagione!
 Voto: 8,5


CHARACTER OF THE WEEK

 Rumple <3












Rossella

12 commenti:

Eli ha detto...

Siiiiiiiiiiii!! sei tornataaaaaaaaaa! ed è tornato once!
ci credi che appena vista la puntata, mi sono fiondata nel blog?
non credevo di trovarla così presto!
mi sono mancate più le tue recensioni del telefilm! hahahaah
ti adoro! sei bravissima come sempre!
La puntata mi è piaciuta tanto!
QUesti emma e hook però ci faranno impazzire!!!
io come voto do 9 :)
un bacione!

Rossella Gaeta ha detto...

Eli!! Che piacere rivederti! :D Eh sì ora ci faremo compagnia per un bel po' con questa quarta stagione, almeno condividiamo le frustrazioni per i Captain Swan .-.
Alla prossima cara, e grazie <3

Giada ha detto...

Ciao! complimenti per il blog! e per la recensione, l'ho trovata su una pagina FB che seguo sempre! Amo questo telefilm, non vedevo l'ora che ricominciasse!
Complimenti, bella recensione.
Le scrivete sempre? Anche di altri telefilm?
Magari mi iscrivo al blog!
Giada

Rossella Gaeta ha detto...

Ciao Giada,
sei la benvenuta tra i nostri lettori fissi se lo vorrai! =) Io personalmente seguirò tutta la quarta stagione di OUAT, quindi lunedì prossimo ci sarà un'altra recensione, le mie colleghe, invece, si occupano di altre serie, trovi la lista completa nella homepage!

Grazie per essere passata! :D

Daniela ha detto...

Perché gli autori sono così pezzi di merda?!
Scusate eh, ma tutte alla mia adorata Regina?!?! Cazzo, era finalmente felice e arriva sta rompicoglioni di Marion! Che poi, non so voi, ma proprio non la sopporto!
Non vi sembra odiosa?!
Bellissima la storia di Elsa ed Anna, il cartone non mi aveva fatto impazzire nemmeno a me, ma nella serie invece sono perfette! *_*
Un saluto!
Dani

Francesca ha detto...

Ho visto la vostra recensione sulla pagina di ouat italia e non potevo non commentare! :D
Quoto tutti quanti! Anche io ho AMATO la puntata!!!
Speriamo continui su questa linea!
Unica nota negativa: Hook, un pochino sotto tono!
Bella recensione!
Un saluto, Francesca

Enzo ha detto...

Solo a me ha fatto cagare questa puntata?
Storia di Elsa inutile e insensata...bo
Mi sono anche addormentato più volte!
Enzo

Rossella Gaeta ha detto...

Ciao Enzo!
Ti dirò, secondo me è dovuto al fatto che per ora si sono limitati a introdurre i personaggi, dalla prossima puntata penso che le cose saranno diverse!
Alla prossima! =)

Rossella Gaeta ha detto...

Dani, quella povera Regina sembra proprio destinata all'infelicità, però Marian non mi dispiace del tutto, è una donna fiera e leale e sa, anche, riconoscere quando è in errore, se le circostanze fossero state diverse, e non fosse stata la moglie di Robin, credo che non l'avremmo odiata così tanto!
Ci vorrebbe una bella terapia di gruppo dal Dr. Hooper per chiarire questo triangolo xD.
Grazie per essere passata! Alla prossima! =)

Rossella Gaeta ha detto...

Ciao Francesca!!
Concordo sulla questione Hook, speriamo che si riprenda nelle prossime puntate!
Grazie mille per essere passata (sono contenta che lo spam selvaggio stia aiutando xD).
Alla prossima! =)

Seleny Luna ha detto...

Evvai finalmente è tornato ONCE!!!!!!!!!!!>____<...waw..non vedo l'ora di vedere questa puntata..ancora non ci sono riuscita..^_^
Bacioni!

Mika ha detto...

Ritardo imbarazzante da parte mia, direi! Ma ho appena visto la puntata e volevo lasciarti un pensiero! Sei davvero bravissima Ross!
Ho trovato questa prima puntata stupenda.. unica cosa irritante: Biancaneve come sempre.. lei e i suoi vestiti imbarazzanti! Comunque sono d'accordissimo su Rumple e Belle.. la scena .. sarà che è il mio cartone preferito in assoluto, ma che carini *o*
Un bacio e spero la prossima volta di essere più rapida!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge