Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
venerdì 26 settembre 2014


Trama:

Il 2 novembre 1983 la madre di Dean e Sam Winchester, Mary, perde la vita uccisa da un demone che incendia la loro casa. Il padre dei due bambini, John, inizia a educare i figli alla caccia del soprannaturale con lo scopo di trovare la creatura che uccise sua moglie e vendicarsene. Dean, il più grande dei due fratelli, segue alla lettera gli ordini del padre e passa l'infanzia a proteggere il fratello Sam, che invece dopo il liceo decide di abbandonare la caccia e di andare all'università.

Prima Stagione

John Winchester non dà più sue notizie da mesi. Dean decide di raggiungere il fratello all'università di Stanford, a Palo Alto, per chiedergli di aiutare a cercarlo. Sebbene Sam sia riluttante, la morte della fidanzata Jessica, avvenuta per mano del demone che uccise Mary ventidue anni prima, lo convince a tornare a cacciare. I fratelli scoprono l'identità della creatura, un demone dagli occhi gialli chiamato Azazel, e si ricongiungono col padre. John viene posseduto dal demone, che però riesce a fuggire prima che Sam trovi il coraggio di sparare al padre. L'ultima scena vede i fratelli Winchester vittime di un incidente d'auto causato da un demone, con Dean in fin di vita.

Seconda Stagione

John Winchester vende la propria anima ad Azazel in cambio della vita di Dean. Nonostante il lutto, i fratelli continuano la caccia, decisi a ritrovare il demone. I due scoprono che ci sono altre persone che, come Sam, sono state avvicinate dallo stesso demone a 6 mesi di vita e hanno in comune alcuni poteri paranormali. Azazel si prepara a combattere una guerra e ha bisogno di un soldato speciale, scelto tra questi individui, che assuma il comando di un esercito di demoni. Azazel raduna dunque i candidati in un villaggio disabitato e, dopo un susseguirsi di eventi, Sam viene pugnalato a morte da un altro dei prescelti, Jake. Un patto tra Dean e un demone degli incroci restituisce la vita a Sam. Azazel, con l'aiuto di Jake, riesce ad aprire una delle porte dell'Inferno, liberando centinaia di demoni; infine Dean lo uccide sparandogli con una speciale pistola costruita da Samuel Colt, in grado di uccidere quasi tutte le creature paranormali.

Terza Stagione

I fratelli Winchester cercano di salvare l'anima di Dean, al quale rimane solo un anno di vita. Ruby, un demone che offre a Sam il suo aiuto per salvare il fratello, gli rivela che a tenere il contratto è Lilith, uno dei demoni più antichi e potenti. I Winchester incontrano inoltre Bela Talbot, una ladra inglese di oggetti occulti la cui anima è anch'essa posseduta dal demone. Sam e suo fratello tentano di avvicinarsi a Lilith per ucciderla, sperando di salvare in questo modo l'anima di Dean. Il piano tuttavia fallisce e il ragazzo muore, divorato dai cerberi infernali.

Quarta Stagione

Dean fugge miracolosamente dall'Inferno, risvegliatosi confuso e frastornato in una tomba. È stato salvato da un angelo di nome Castiel per ordine di Dio, che ha bisogno del cacciatore per la guerra che sta per iniziare. Sam ha ulteriormente sviluppato le sue capacità paranormali con l'aiuto di Ruby durante i mesi in cui Dean è deceduto. È presto rivelato che Dean è stato riportato alla vita per contribuire a fermare il piano di Lilith, che consiste nel rompere i 66 sigilli necessari per liberare Lucifero e dare inizio all'Apocalisse. I sigilli, che non sono altro che atti di violenza e omicidio, si rompono uno dietro l'altro e neanche le forze del Paradiso sembrano bastare per fermarli. Dean e Sam si allontanano sempre di più, poiché il primo ha paura delle decisioni del fratello che, dietro suggerimento di Ruby, beve sangue demoniaco per rafforzare i suoi poteri. Castiel rivela a Dean il suo destino, ovvero fermare l'avanzata di Lucifero ed impedire l'Apocalisse. L'ultimo sigillo da spezzare è il sacrificio stesso di Lilith. Sam, credendo di poter porre fine al ritorno di Lucifero con i suoi poteri, viene spinto da Ruby a uccidere il demone. Dean, rallentato dall'angelo Zaccaria, non raggiunge in tempo il fratello per evitare la rottura dell'ultimo sigillo. I due Winchester non possono fare altro che assistere impotenti alla liberazione di Lucifero.

Quinta Stagione

Lucifero si risveglia, e ha inizio l'Apocalisse. Egli, che come tutti gli angeli ha bisogno di un corpo umano in cui vivere, trova il suo tramite in Nick, un uomo cui è stata uccisa la famiglia e desideroso di vendetta. Gli angeli sperano nella discesa in campo dell'arcangelo Michele, colui che scacciò Lucifero dal Paradiso. Successivamente viene rivelato che nella guerra a venire Sam e Dean sono destinati a essere il tramite rispettivamente di Lucifero e di Michele, ma nessuno dei due è disposto ad accettare tale responsabilità. L'arcangelo Gabriele propone ai Winchester un metodo alternativo per fermare Lucifero: catturarlo e imprigionarlo nella gabbia da cui è stato liberato. Per riaprirla sono però necessarie quattro chiavi, che corrispondono ai quattro anelli dei Cavalieri dell'Apocalisse: Guerra, Carestia, Pestilenza e Morte. I Winchester riescono a impadronirsi degli anelli dei primi tre, mentre il quarto viene offerto a Dean da Morte stesso a patto che non si opponga alla scelta di Sam di diventare il tramite di Lucifero. Michele s'impadronisce di Adam, fratellastro dei Winchester per parte di padre, mentre Sam si offre come tramite a Lucifero, nella speranza di riuscire a uccidere l'Angelo trascinando il proprio corpo posseduto all'Inferno. Il piano fatica a compiersi, fin quando Sam riesce a trovare la forza per controllare Lucifero, trascinando se stesso e l'arcangelo Michele nella gabbia. Dean, perduto il fratello, decide d'iniziare una nuova vita abbandonando quella da cacciatore.

Sesta Stagione

Senza l'arcangelo Michele alla guida degli angeli, è guerra civile in Paradiso. Come promesso al fratello, Dean si costruisce una vita normale, andando a vivere con la sua vecchia fiamma Lisa. Dopo un anno, sull'uscio di casa si ripresenta Sam che gli fa sapere di essere stato riportato in vita insieme a Samuel Campbell, loro nonno materno. Dean presto si accorge che Sam durante le missioni è molto più efficiente e spietato, freddo e calcolatore. Chiedendo quindi aiuto a Castiel il gruppo scopre che il suo corpo è stato riportato sulla Terra senz'anima. Dean fa un patto con Morte, che riporta l'anima di Sam nel corpo del ragazzo, bloccandogli però il ricordo degli eventi vissuti nella gabbia con Michele e Lucifero, che sarebbero in grado di farlo impazzire. Castiel ammette di essersi alleato segretamente con Crowley, ex Re dei demoni degli incroci e ora nuovo reggente degli Inferi, che come l'angelo vuole trovare l'ingresso per il Purgatorio, mitico piano d'esistenza popolato dalle defunte creature soprannaturali, per impossessarsi delle anime in esso contenute. Il demone rapisce Lisa e suo figlio Ben per usarli contro Sam e Dean e convincerli a non fermare i loro piani; non condividendo il suo operato, Castiel tradisce il loro patto e batte Crowley sul tempo, aprendo il Purgatorio per conto suo: una volta impadronitosi dell'energia delle anime, la sua natura angelica subisce un'evoluzione e l'angelo si proclama come nuovo Dio.

Settima Stagione

Castiel si trova sopraffatto da tutto il potere che ha acquisito e comprende il suo errore. Nel tentativo di far tornare tutte le anime nel Purgatorio, lascia dentro di sé le creature primordiali, i Leviatani che cancellano la memoria e la volontà di Castiel facendolo annegare. Le acque in cui si sono immersi diventano tramiti per impossessarsi di altri corpi: scopo dei leviatani è infatti quello di conquistare l'umanità rendendola cibo a loro disposizione. Sam e Dean hanno il compito di fermarlo, ma, mentre Sam è in preda a forti allucinazioni causate dai ricordi dell'Inferno, Dean non riesce più a trovare fede in niente e nessuno, ancora sconvolto dal tradimento e dalla morte di Castiel. Il capo dei leviatani, Dick, oltre a diventare una figura politica di spicco, costruisce anche delle fabbriche di alimenti apparentemente sani, che nascondono sostanze che rendono l'uomo più incline a farsi divorare. Durante uno dei tentativi dei fratelli Winchester di impossessarsi dei progetti della nuova fabbrica, viene colpito mortalmente il fedele Bobby che, contro tutti i principi di un cacciatore, per poter rimanere a fianco dei ragazzi diventa un fantasma. La pazzia di Sam lo sta riducendo in fin di vita e Dean, non potendo sopportare di veder morire anche il fratello, va alla ricerca di un nuovo santone, Emanuel, che altri non si rivela che Castiel, privo di memoria e inconsapevole della sua natura divina. Purtroppo Castiel, dopo aver recuperato memoria e trench grazie a Dean e all'intervento del demone Meg, non è in grado di sanare la ferita di Sam, ma solo di spostarla verso se stesso. Sam è quindi libero dalle sue visioni, ma Castiel rimane rinchiuso in manicomio in stato catatonico, fino a quando non compare un nuovo profeta, che rivela ai cacciatori come uccidere i leviatani. I fratelli, grazie all'aiuto di Castiel, riescono a salvare nuovamente l'umanità; ma nel rispedire Dick nel purgatorio, anche Castiel e Dean rimangono intrappolati.

Ottava Stagione

Dopo aver passato un anno in Purgatorio, Dean riesce ad uscirne e torna a cacciare insieme al fratello, mentre Castiel sembra essere rimasto nel Purgatorio. I due cacciatori entrano in possesso del Verbo di Dio, una tavola di pietra che spiega come sigillare per sempre le porte dell'Inferno e impedire ai demoni di mettere di nuovo piede sulla Terra. Intanto Sam fa la conoscenza di Benny, un vampiro amico di Dean che ha conosciuto in Purgatorio e che lo ha aiutato a uscirne. Castiel riesce a uscire dal Purgatorio grazie a un angelo di nome Naomi che plagia la sua mente per tenere sotto controllo i Winchester, Dean felice di riaverlo accanto ignora la cosa. Dean e Sam incontrano il loro nonno paterno, Henry Winchester, proveniente dal passato, scoprendo che è un uomo di Lettere, ovvero un membro appartenente a una congrega che possiede la più grande raccolta di informazioni sul soprannaturale esistente, ma muore nel tentativo di aiutare i suoi nipoti a sconfiggere il demone Abaddon, un Cavaliere dell'Inferno. I Winchester sconfiggono il demone tagliando il suo corpo in tanti pezzi. Il profeta Kevin traduce il Verbo e scopre che solo chi adempie a tre prove può chiudere le porte dell'Inferno. Sam supera la prima, uccidere un Cerbero e bagnarsi il corpo nel suo sangue. Meg informa i Winchester che Crowley è alla ricerca della tavola che può chiudere anche le porte del Paradiso. Crowley uccide Meg e Castiel cerca di uccidere Dean a causa dell'influsso di Naomi, che obbliga l'angelo a eseguire i suoi ordini, ma Dean aiuta l'amico liberandolo dal controllo di quest'ultima. Kevin scopre che la seconda prova consiste nel salvare un'anima dall'Inferno per farla ascendere al Paradiso, Sam salva l'anima di Bobby, anche grazie all'aiuto di Benny che sacrifica la sua vita per aiutarli. I Winchester rintracciano un angelo caduto, Metatron, colui che scrisse il Verbo di Dio, e rivela che la terza e ultima prova consiste nel curare un demone. Metatron convince Castiel a superare le prove per chiudere i cancelli del Paradiso, Castiel accetta ritenendo che gli angeli abbiano causato troppi problemi agli umani, così da impedirgli di mettere nuovamente piede sulla Terra. Castiel supera la prima prova uccidendo un Nefilim (un ibrido metà angelo e metà umano), nel frattempo i Winchester scoprono che curare un demone significa riaccendere la sua umanità, Dean e Sam decidono così di riassemblare il corpo di Abaddon per curarla, ma lei riesce a fuggire; i due cacciatori catturano Crowley e Sam cerca di riaccendere la sua umanità somministrandogli il suo sangue ogni ora per otto ore. Dean aiuta Castiel con la seconda prova per chiudere le porte del Paradiso, ovvero rubare l'arco di Cupido, ma alla fine Metatron rivela di aver usato Castiel per i suoi scopi, infatti voleva vendicarsi del Paradiso per essere stato cacciato via e uccide Naomi, rivelando a Dean che quando Sam porterà a termine l'ultima prova morirà. Dean corre a fermare Sam salvandolo in tempo, mentre Metatron riesce a espellere tutti gli angeli dal Paradiso. Dean, Sam e Castiel, diventato umano, guardano il cielo costellato di luci che cadono sulla Terra, dove ognuna di esse corrisponde a un angelo caduto.

Nona Stagione

Dopo aver tentato di chiudere i cancelli dell'inferno Sam entra in coma e Dean per salvarlo rivolge una preghiera agli angeli, ormai caduti tutti (eccetto Metatron) sulla Terra. Questa preghiera attira su Dean vari angeli che vogliono ucciderlo, ma uno in particolare, che si presenta a lui come Ezechiele, vuole aiutarlo a salvare Sam. La situazione è però disperata e l'unica opzione per salvare Sam sarebbe farlo possedere dall'angelo, anch'esso debole, in questo modo Sam e Ezechiele vivrebbero in simbiosi, riprendendosi nel tempo; questo però non verrebbe mai accettato da Sam. Quest'ultimo, già pronto a morire stava per essere portato via da "Morte" quando Ezechiele e Dean con un inganno fanno dare a Sam il consenso per la possessione dell'angelo. Da qui inizia la possessione su Sam di Ezechiele, il quale "elimina" i ricordi di Sam dopo il tentativo della chiusura dei cancelli infernali.

Sul fronte opposto, ossia quello dell'inferno Crowley è prigioniero di Sam e Dean che lo tengono imprigionato nel bunker e Abbadon cerca di conquistarsi la supremazia sui demoni. Kevin intanto continua la sua traduzione della tavoletta angelica per poter sistemare la situazione degli angeli caduti, mentre Castiel, ormai caduto e umano per via della sua grazia rubata da Metatron, vaga avvilito per via di ciò che è successo, inoltre molti angeli lo ritengono responsabile e complice di Metatron.

Si creano così varie "fazioni" di angeli, quella più numerosa e potente è quella di Bartolomeo (braccio destro della defunta Naomi). Intanto Castiel viene rapito da un gruppo di angeli, ma riesce a uccidere uno di loro, Theodoro, assorbendone la grazie riaquistando i poteri angelici, ma non essendo la vera grazia di Castiel, quest'ultimo non può più contare sugli straordinari poteri che aveva prima. Castiel scopre che Ezechiele era morto durante la caduta degli angeli e informa Dean, quindi l'angelo che ha salvato Sam è un imbroglione, infatti il suo nome è Gadreel, finito in prigione per aver permesso in passato al Serpente di accedere al Giardino dell'Eden. Gadreel uccide Kevin, dato che Metatron gli aveva commissionato l'omicidio del profeta offrendogli la possibilità di diventare il suo braccio destro. Grazie all'aiuto di Crowley Sam viene liberato dal controllo dell'angelo (che torna nel suo vecchio tramite), Dean si sente in colpa per la morte di Kevin, dunque si separa da Sam per un po' di tempo, promettendo a se stesso che ucciderà Gadreel. Intanto Crowley convince Dean ad aiutarlo a uccidere Abbadon, usando l'unica arma che può uccidere un Cavaliere dell'Inferno, la "prima lama", Dean e Crowley trovano il primo cavaliere, Caino, esso infonde a Dean il suo marchio, che darà alla prima lama il potere necessario per uccidere Abbadon, avvertendolo però che il marchio richiede un prezzo da pagare. Dean e Sam ritornano a cacciare insieme, nonostante i loro diverbi, intanto Castiel uccide Bartolomeo, dopo che quest'ultimo ha cercato di convincerlo con le cattive a passare dalla sua parte. Dean riesce a trovare la prima lama, con la quale inizia a uccidere, Sam si accorge però che il marchio di Caino sta influenzando negativamente Dean, il quale alla fine uccide Abbadon. Gadrael, pentitosi di essersi alleato con Metatron, prova a stringere un'alleanza con Castiel, Dean e Sam, avendo capito che il suo capo è solo un despota. Dean, ormai fuori controllo per colpa del marchio di Caino, aggredisce Gadrael con la prima lama, ma Sam e Castiel lo fermano; Metatron ha permesso agli angeli di ritornare in Paradiso, tutti ormai gli sono fedeli, inoltre Metatron scende tra gli uomini compiendo dei miracoli, infatti non vuole dominare solo il Paradiso, ma anche l'umanità presentandosi a loro come un Messia. Dean affronta Matatron, ma quest'ultimo lo sconfigge. Castiel decide di confrontarsi con Metatron, con l'aiuto di Gadreel, il quale muore per aiutare Castiel. Castiel e Metatron si affrontano, alla fine Metatron confessa i suoi piani, affermando di voler dominare sia gli angeli che gli umani, inconsapevole che gli altri angeli lo stavano ascoltando, quindi tutti comprendono che Metatron è solo un megalomane, essi tornano dalla parte di Castiel. Metatron viene rinchiuso in una prigione angelica.

Castiel è consapevole però che deve ritrovare la sua grazia originale, intanto Sam è disperato perché Dean (in conseguenza dello scontro con Metatron) sta morendo, ma Crowley rassicura il cacciatore rivelandogli che il marchio di Caino è più potente perfino della morte, infatti Dean risorge a nuova vita, ma il problema è che si è trasformato in un demone, un Cavaliere dell'Inferno.

Decima Stagione IN CORSO

La decima stagione, con un tocco di innovazione rispetto alle altre, parte con un grande flashback autoriale dove vengono intervistati molti dei personaggi delle serie precedenti. Dean si trasforma in un demone, cambia completamente la sua personalità ed ora sembra sia solo interessato a prestazioni sessuali, a cantare ubriaco sui palchi di qualche pub e a uccidere la gente (o demoni) che lo stesso Crowley manda per far saziare il marchio di Caino che in qualche modo lo ha cambiato radicalmente. Contemporaneamente, ora, il fratello Sam, interroga un demone per avere delle informazioni riguardanti Crowley e Dean, che sembrano aver messo in società un'azienda omicida per accontentare la clientela che molto spesso vende la propria anima per ottenere un particolare favore. Castiel, sembra stia per morire dato la sua grazia perduta, viene trovato da Hannah, che lo invita a salire in Paradiso e a guidare le schiere angeliche che ormai non sono più sotto il comando di nessuno. Hannah lo informa che due Angeli caduti hanno ucciso dei loro simili perché volevano riportarli in paradiso. I due allora investigano, e una volta trovati spiegano loro che volevano rimanere sulla terra perché lì c'era il libero arbitrio. Successivamente ad alcune incomprensioni di Dean e Crowley, quest'ultimo decide di contattare il fratello per far ritornare in sè Dean, che sembra ormai in preda ad un attacco omicida. Sam si trova prigioniero a causa di un uomo che aveva subito la perdita di suo padre a causa di Dean, ed ora voleva vendicarsi e farsi dire la posizione di quest'ultimo. Sam riesce comunque a scappare a ad ammanettare il fratello per portarlo a casa.


News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge