Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 16 ottobre 2014





Ricordo ancora quando, vedendo i primi episodi di The Originals, pensai "non mi ispira molto, The Vampire Diaries è meglio". 


Non so se devo ringraziare il sexy accento del nostro JoMo o la mia coscienza da addicted, ma qualcosa dentro me diceva che dovevo continuare assolutamente lo spin-off di The Vampire Diaries.

Dopo un anno e ventiquattro episodi, posso solo pensare: grazie JoMo, grazie di cuore per avermi spinto a continuare! 


Dopo una superstellare (?) premiere, la Pleccona continua a farci emozionare con un fantastico secondo episodio. Meno ricco d'azione rispetto alla season premiere, ma carico di sentimenti, emozioni, pensieri... Molte domande che col tempo avevano iniziato ad affollare la nostra mente - io, ad esempio, mi ero sempre chiesta che rapporto ci fosse tra Marcell ed Elijah - hanno finalmente trovato una risposta. 
Non tutte, è vero, ma diamo tempo al tempo e ogni piccolo tassello tornerà al proprio posto!


Per la prima volta vediamo sullo schermo tutti i componenti della famiglia Originale - eccetto la nostra piccola Beck... Beck, I miss you a lot *cry*. 
Anyway. 
Finalmente quello che è il tema della serie è stato ben sviluppato: finora avevamo visto le vicende di Klaus, Elijah e Rebekah, ma mai avevamo assistito ad una lotta tra l'intera amorevole famiglia. 
Le cose iniziano a farsi più interessanti e bollenti che mai.



Partiamo dal nostro carissimo quanto psicopatico Kol - dopotutto è pur sempre il fratello di Klaus, no? Da qualcuno dovrà pur aver preso ahahahah.
Capitemi, girls xD
Finalmente scopriamo come se la passava Kol nei secoli scorsi, in quei rari momenti in cui il paletto di Klaus non gli conficcava il petto. Ebbene, tutto quello che sappiamo è che fosse spietato e superficiale: si divertiva a seminare morti qua e là per puro diletto, senza aver paura che il suo caro paparino, seguendo le sue tracce, trovasse lui e i suoi fratelli.
Tutto ciò aveva spinto Klaus ad utilizzare più e più volte il suo adorato paletto, addormentando il suo caro fratellino per un tempo così lungo che la Bella Addormentata quasi lo invidia.
Ma arriva il momento in cui Klaus si rende conto che Elijah passa fin troppo tempo a fare da mentore a Marcell, divertendosi a insegnarli a suonare il piano o a leggere Shakespeare, e, geloso, in un attimo di estrema solitudine decide di trovarsi un nuovo compagno d'avventure, riportando in vita Kol. I due iniziano a sterminare decine di persone per puro divertimento, portando Elijah a prendere una sostanziale decisione: allontana Marcell, ridando a Klaus il suo vecchio amico e figlio adottivo e mettendo la famiglia al sicuro da ogni minaccia che Kol potrebbe rappresentare.
Prima con Marcell, adesso con Hayley... per l'ennesima volta vediamo un Elijah pronto a sacrificare la sua felicità per il bene degli altri.

Ai giorni nostri Kol, interpretato adesso da un eccezionale Daniel Sharman, è un ragazzo che sfrutta qualsiasi abilità in suo possesso per la propria soddisfazione. 


Non si è ancora capito da che parte sta, probabilmente sta semplicemente con il più forte. Dapprima, infatti, lo vediamo assecondare ogni desiderio della madre: invita Davina a prendere un caffè con l'intenzione di darle buca, approfittandone per andare a frugare nella sua soffitta e capire cosa nasconde, qual è la sua arma. Non trovando nessuna risposta ai suoi dubbi, su consiglio della madre, la invita a cena, facendo di tutto affinché la sua arma segreta giunga a lui. 
Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto, no? 
E ci riesce, ragazze mie, riesce a scoprire qual è questa fantomatica arma della quale Davina è in possesso... Michael, il suo amorevole paparino mangia-vampiri.


In linea con le mie aspettative, nel momento in cui Kol scopre che anche Michael è tornato dal regno dei morti, decide di tenere per sé quest'informazione e non condividerla con Esther.
Che abbia visto una possibilità di entrare nelle grazie del paparino? Staremo a vedere.

Michael, dal canto suo, è seriamente infastidito da Davina, la quale cerca disperatamente un modo per poter scindere Marcell dal legame di discendenza con Klaus. Una volta messo in salvo l'amico, sguinzaglierà Michael e lo lascerà libero di torturare e uccidere Klaus come meglio gli pare. 


Tutto ciò, secondo me, porterà solamente ad una furiosa lite tra Marell e la piccola strega.
Non dimentichiamo, infatti, che Marcell si sta alleando con Elijah - il quale ultimamente è stato messo un po' da parte, povero piccolo cucciolo! 
 Anyway.
Dopo la strage dei Guerrera, a New Orleans streghe e lupi sembrano sbucare da ogni tombino, ma di vampiri neanche l'ombra. Così, come avevo già accennato nella scorsa recensione, Marcell sta reclutando nuova gente per creare un nuovo esercito di vampiri, una nuova comunità. 
È evidente quanto Marcell ami la sua città, e non vuole a tutti i costi esserne il Re, vuole solamente avere una casa. New Orleans è sempre stata casa sua e non può perderla proprio ora che sta ponendo le basi per una nuova futura alleanza con Klaus & C. 
Per questo ora più che mai ha bisogno di una comunità di vampiri, essi hanno bisogno di farsi sentire, di annunciare che non sono stati sconfitti, ma sono di nuovo in piedi, più forti che mai, pronti a riprendere il controllo della città.
Ovviamente, chi può far loro da mentore se non Elijah?

Finalmente Elijah ha un compito tutto suo. Finora l'ho visto come la spalla di questa serie, un personaggo che aveva il compito di fare in modo che tutto non andasse a pu**ane. 
Adesso invece ha un compito ben preciso: deve istruire la futura comunità di vampiri. Una grossa responsabilità, ma ripongo in lui la mia fiducia, sono certa che non ci deluderà, anzi! Riuscirà a formare una grande, nobile e dignitosa comunità di vampiri. 
Tanti piccoli vampiri-Elijah andranno a spasso per le strade di New Orleans, con un portamento elegante e un fazzoletto bianco in tasca sempre pronto all'uso.

Dai Marcello, così infrangi il mio sogno di una città piena di piccoli Elijah, però! Non è giusto!! :(

Sappiamo bene, però, quanto testardo possa essere Elijah ed è per questo che non perde di vista il suo obiettivo principale: evitare che Hayley diventi come Klaus.
Dopo anni e anni - ma che dico! - secoli e secoli di tentativi falliti di redimere Klaus, Elijah non può rischiare che Hayley divenga un mostro senza cuore come lui. Per questo, dopo aver trovato i corpi delle streghe uccise da Hayley, cerca di farla ragionare e farle capire che non è così che deve reagire al suo dolore. Ma Hayley, disperata più che mai, con un autostima sotto lo zero, gli fa notare che coloro che hanno fatto del male alla sua bambina sono solo cibo per lei.

Preoccupato, Elijah si rivolge a Klaus, l'unico che riesce a capire i sentimenti di Hayley, l'unico che può salvarla dal baratro nel quale sta cadendo. Quello che serve ad Hayley è riavere un ruolo e quale ruolo sarebbe più appropriato per lei se non riprendere il comando sul suo branco di lupi? Così lei e Klaus fanno una visitina alla sua vecchia famiglia e dopo una piccola lite, riesce ad acquistare la fiducia - sarà poi vero? - dalla sua vechia gente, facendo un accordo con Oliver.
Io non mi fido più di tanto di quell'uomo ignobile, dopotutto l'ha già tradita una volta, spero davvero che abbia messo la testa a posto e non organizzi cose losche e meschine nei confronti della bella lupacchiotta. 

Nel frattempo Klaus decide di prendere un tè con Cassie/Esther, la quale ha aperto un laboratorio dove vengono costruite decine di anelli lunari.
Dopo una lunga e sofferta chiaccherata, - nella quale JoMo ha dato il meglio di sé ** - Klaus nota che Cassie non è semplicemente guidata da Esther, ma è Esther. Preoccupato, decide di dare la splendida notizia al fratello, che lo rassicura avvertendolo che non deve preoccuparsi solo della madre tornata in vita in un nuovo corpo: anche il padre è tornato e ha un solo obiettivo, come sempre: uccidere Klaus. 

La puntata finisce con un grande dubbio che attanaglia i due Originali: 



Tante nuove domande affollano la nostra mente, nuovi dubbi sono nati da quest'episodio. Cosa ci aspetta? Riusciranno i nostri eroi a sconfiggere i loro genitori? Chi uccideranno per primo? Dobbiamo ancora aspettare una settimana prima di dare una risposta a queste domande, nel frattempo vi lascio col promo della terza puntata: Every Mother’s Son 

Spero che la recensione vi sia piaciuta, vi aspetto la prossima settimana con il nuovo episodio. 
Stay tuned

Alba

Voto alla puntata



4 commenti:

Daniela ha detto...

Finalmente la recensione! :D
L'aspettavo da quando è uscita la puntata! dato che la scorsa mi era piaciuta molto!
e anche questa non delude...come la serie del resto! la amo sempre di piu!
concordo con te su tuttto, anche sul voto! Belle cmq le pellicoline!
Baci baci, Dani

Alba ha detto...

Oooh, sapere che mi aspettavi mi rende davvero molto felice! Ti ringrazio molto :)
Sono contenta che anche questa recensione ti sia piaciuta! Ci vediamo alla prossima puntata allora ;)

Mika ha detto...

Per quanto io apprezzi l'avvenenza del nuovo Kol, non riesco ad accettare l'assenza di Nate! Credo che Kol prima o poi vorrà ritornare vampiro e non posso far a meno di sperare nel suo veccho corpo! Klaus è epico come sempre e lui ed Hyley sono davvero OTP! Bella recensione! Ti mando un bacio!
Mika

Alba ha detto...

Grazie Mika :3
Un bacione anche a te bella :) <3

PS: I agree with you, completely U_U

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge