Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 30 ottobre 2014

Salve popolo di Gotham!
WoW! Insomma, so che appena la scorsa settimana mi ero lasciata andare a tutta la tiritera su quanto fosse importante concentrarsi sulla trama orizzontale e su quanto fosse opportuno che gli stand alone divenissero episodici , ma ho davvero adorato questa puntata!
Sono in un confuso stato emozionale. 
Tra l'euforico ed il furioso. 
Vado subito a spiegare il furioso: SMETTETELA DI TRATTARE MALE EDDINO CUORICINO!
Quell'uomo è di una tenerezza imbarazzante!
Comunque, andiamo con ordine.
L'episodio si apre con un curioso viaggio nel tempo.
GOTHAM 10 ANNI FA.
Tutto a posto. Anche allora il tempo faceva schifo e la gente veniva ammazzata.

Eric, sei sempre stato un ottimista! Vieni a farti un giro a Gotham!


Ad ogni modo, questo salto indietro ci ha regalato una cosa molto importante. La prima, vera, introspezione di un personaggio che non fosse Jim: Harvey Bullock.
Una vita era in pericolo ed il "giovane" Harvey voleva salvarla. Capite? Non voleva un panino, o il giornale, o i cofanetti di "Una mamma per amica". Lui voleva intervenire! E Bullock da giovane era così simile a Jim da far venire i brividi. In coppia con un collega anziano e disincantato, pieno di speranze, realmente dedito alla causa. Insomma un'altra persona. 
Fatto sta che all'epoca era sulle tracce di un serial killer che sosteneva di essere lo spirito della capra.

La lista dei sospetti è piuttosto lunga!
Questo tipo aveva l'inquietante abitudine di sequestrare ed uccidere i rampolli primogeniti di Gotham.
"Non sono stato io, ma apprezzo il suo stile!"
 Il tipo, provava un certo gusto nell' orchestrare rituali simil-satanici, durante i quali si divertiva ad inserire un penny nella testa delle persone ancora vive!
Il distributore di bevande sta dall'altra parte!

Fatto sta che, per cercare di mettere fine alla mattanza dei delfini, Harvey fa irruzione nel covo della capra con il suo partner. Riesce ad ucciderlo, ma Dix cade a terra. E credo quello sia stato, se non il momento, uno dei momenti catartici nella crescita / regressione di Harvey come personaggio. Lui si è omologato, si è dato per sconfitto e si è costruito una corazza. Ha semplicemente detto "non ce la posso fare". E ancora una volta mi viene da fare il paragone con la società vera, mi viene in mente il qualunquismo, l'atteggiamento delle persone reali che finiscono, come Harvey, per domandarsi se ne valga la pena di sacrificarsi, di lottare e sprecare energie per agire secondo coscienza e morale.
Dix glielo aveva detto, aveva cercato di inculcargli la lezione e, presto o tardi, il nostro burbero detective l'aveva imparata "La regola d'oro di Gotham: No heroes!"

 
 Torniamo al presente.
Il detective Bullock se ne sta sulla scena di un crimine efferato che lo obbliga a rivivere quei momenti. Stesso modus operandi, stessa tipologia di vittima, stesso inquietante scenario. Bullock è chiaramente inquieto e nervoso.
Mentre lui cerca di capire cosa stia accadendo guardandosi intorno, Nygma fa la sua apparizione.


Ma avete mai visto qualcosa di più tenero di lui? Adesso, forse sono disposta ad ammettere che il suo atteggiamento non fosse perfettamente appropriato alla situazione, ma ciò non significa che la gente sia legittimata a maltrattarlo. O no?
Fatto sta che, mentre Harvey rivive il suo dramma personale, Jim è introvabile. Non è ancora arrivato a lavoro, e non risponde al telefono. 
Ovviamente, dopo una pausa di riflessione di una settimana, il nostro amato Gordon sta cercando di risolvere i suoi problemi sentimentali con Barbara. Alla fine cede, le promette che le dirà qualcosa, che cercherà di renderla partecipe dei suoi drammi, continuando però a cercare di tenerla il più possibile al sicuro.
A questo punto, ritroviamo anche Renee ed il suo amico della UGC. Anche lei, la scorsa settimana, era assente. Probabilmente le due saranno andate a fare un viaggetto romantico, ma purtroppo noi non possiamo saperlo!
Montoya sta ancora indagando su Jim e, finalmente, trova un testimone oculare. Un barbone paralitico che pare aver visto la scena del finto omicidio di Oswald e che, ovviamente, non ha pensato di avvertire nessuno a riguardo.
Renee Montoya era chiaramente dispiaciuta di dover dare la notizia alla sua amata Barbarella.

Sono dispiaciuta... davvero..
Nel frattempo Jim è all'oscuro di tutto e inizia ad entrare nel vivo delle indagini con Bullock. Insieme si dirigono a casa della vittima : la primogenita di casa Hastings.

Ha ragione povera Melissa!!!
Fatto sta che, ovviamente, i genitori sono sconvolti, si avvalgono dell'aiuto di un'avvenente terapeuta, e i nostri "eroi" non riescono a cavarne un ragno dal buco. 
Elementi ancora più inquietanti emergono dall'autopsia. Quando viene trovato il penny sotto la cute della vittima, Harvey è sconvolto. Nessuno poteva sapere. Quel dettaglio non era stato diffuso. Ciò può significare solo due cose: o questo è un complotto, oppure esiste davvero uno spirito della capra.
Non capisco perchè Harvey abbia optato, immediatamente, per la prima soluzione!
Per venirne a capo, decide di fare visita ad un vecchio amico, il suo ex partner Dix. Scorpiamo dunque che è ancora vivo, sebbene rinchiuso in una clinica e bloccato su una sedia. 
A dire la verità, è stato un momento molto toccante. In quel frangente scopriamo che Bullock si occupa di pagare la clinica e di mandargli riviste. E Dix ci da la conferma di ciò che era Harvey un tempo, dieci anni prima.



Il senso di colpa di Harvey è evidente, sebbene lui si lasci andare alle emozioni positive con un certo "pudore". Ed io, in parte, lo capisco. Dimostrare rabbia, disprezzo e cinismo è più facile che mostrare il senso di colpa, la compassione, il dolore. In qualche modo, ci illudiamo di sembrare più forti, quando siamo ruvidi. 
In realtà mi sembra che, però, ci sia una differenza tra Harvey e Dix. Differentemente da quanto ha detto Jim, a me Bullock non sembra apatico. O almeno, in questa puntata non mi è sembrato così. Piuttosto lo vedo rabbioso, spietato a tratti cruento, ma non apatico.
Dix conferma di non aver raccontato a nessuno la storia del penny. Conferma i sospetti di Bullock che ci sia una sorta di organizzazione, o quanto meno un gruppo, che orchestra questi omicidi. 
 
Grazie anche all'indispensabile ed irrinunciabile aiuto di Eddie, la strana coppia individua il colpevole in un tale Raymond Erolds, che nel frattempo ha rimesso la maschera da capra (che somiglia in modo inquietante a quella di Batman) ed ha rapito tale Ember Copley.
Qui devo aprire una parentesi. Ditemi che, mentre lei scendeva le scale in minigonna, avete pensato la stessa cosa che ho pensato io.

Il tipo è sufficientemente viscido e creepy per prendere residenza a Gotham!
Gordon e Bullock fortunatamente arrivano in tempo per salvare Ember-Giovanna, e riescono a catturare la Capra. 
Esatto! Ero sconvolta anche io. Addiruttura l'assassino viene catturato e non ucciso! Roba da matti!

Harvey, cosa ti sta succedendo????
Ad ogni modo, sembra che le cose siano state risolte. Jim se ne torna a casa, lasciando Bullock solo a contemplare il prigioniero, cosa piuttosto pericolosa, data l'abitudine del detective di picchiare i carcerati. 
Mentre è lì a guardarlo, a riflettere su cose che non gli tornano, la capra ha un tic. Lo stesso tic che Harvey aveva notato nel padre della prima vittima. Stringe il pugno in modo compulsivo. E allora è tutto chiaro.
Raymond altro non è che l'esecutore materiale. Una mente debole, manipolata a dovere da qualcuno che ha più strumenti a disposizione.
Io l'avevo sgamata, e voi?
La vera colpevole è la sexy dottoressa! Che attraverso tecniche di ipnosi riesce a costringere i suoi folli pazienti ad impersonare l'uomo capra. Il suo obiettivo? Mandare un segnale alla classe dirigente di Gotham, spaventarli e vendicare gli oppressi. Quello che lei fa è: una terapia per Gotham city. Ancora una volta, è il disagio sociale, la disugnaglianza, la mala gestio della classe dirigente a creare i mostri di Gotham.

"Sono stata brava, eh?"

Dopo una brave collutazione, il nostro barbuto detective in solitaria, riesce a catturare la Dottoressina. Per la cronaca: le spara alla gamba, ma non uccide nemmeno lei. Dunque, in questo episodio Harvey Bullock non ha ammazzato nessuno!
In tutto ciò, però, Jim Gordon è stato arrestato.

"Come mi dispiace!" cit. Renee Montoya!
I due agenti lo trascinano al commissariato dove assistiamo ad una scena piuttosto esilarante in cui Jim continua a cercare l'aiuto di Harvey cercando di fargli capire che lui veramente non ha sparato al Pinguy, ma la reazione di questo è più o meno la seguente.


L'unico risultato che ottengono è quello di essere arrestati entrambi. La situazione sembra precipitare ma, fortunatamente, il vero amico si vede nel momento del bisogno. E la scena conclusiva di questa puntata è epica!

"Ciao io sono Oswald!!!"
Non so se ho adorato di più l'espressione terrorizzata/rasserenata di James, quella furiosa di Harvey o quella disperata di Montoya.

Ecco Montoya nel momento in cui è spuntato Pinguy!

Comunque prima di concludere un accenno va fatto agli altri protagonisti!
Bruce continua le sue indagini, incurante del fatto che il target del serial killer fosse il figlio primogenito di una coppia di ricchi esattamente come lui e che, quindi, avrebbe fatto meglio ad andarsene.

Sei un insensibile, Bruce!
L'espressione di Alfred in questa scena è stata dolcissima. Ero davvero toccata!
Selina ormai ce la mostrano solo mentre taccheggia! Si introduce in casa Wayne per rubare una scatoletta d'argento. Adesso spero ardentemente che questa cosa abbia un senso a noi sconosciuto al momento, perché altrimenti davvero non saprei come spiegarla. A meno che non abbiano solo voluto farci vedere la Gatta che contempla Bruce dormire in modalità CBCR (per i profani: cresci bene che ripasso!).
Pinguy torna a casa da mammà, togliendoci qualsiasi dubbio sul perché dei suoi disturbi mentali. Si lascia coccolare da questa assicurandole che non è finito nel buco nero di qualche sgualdrina ma ha solo rischiato di morire.


Inoltre si concede un bel bagnetto ristoratore, prima di fare l'ingresso trionfale in commissariato di cui prima parlavamo e confessa alla madre di essersi fatto un nuovo amico. Un amico vero!

Ho trovato questa immagine su tumblr.. è geniale!
Infine per concludere, il mio preferito. Eddie-sonotenerissimo-Nygma! Ho adorato ogni singola scena. Perché le persone lo maltrattano? Come si fa?
Le sue interazioni con Kristin Kringle sono meravigliose. Come si può resistere a tutto ciò?



Non ho parole per esprimere la mia adorazione, devozione ed imbarazzante infatuazione per lui!

Bene! Per ricapitolare, dunque, episodio a mio parere meraviglioso e dicisamente godibile che ci ha offerto probabilmente il caso più inquietante dall'inizio della serie ed uno stupendo scorcio del passato di Harvey Bullock. Quindi, nonostante io resti dell'idea che sia necessario concentrarsi un po' di più sulla trama orizzontale, non posso fare a meno di essere completamente soddisfatta da questa puntata!
Adesso non ci resta che aspettare la prossima!
A prestissimo, Mika!
Per saperne di più, seguite la nostra pagina su fb Diretta Telefilm e le altre pagine nostre amiche:


https://www.facebook.com/pages/Gotham-ITA/215999821928286?fref=ts


https://www.facebook.com/groups/1465958733644887/?fref=ts

Valutazione Episodio:
 

6 commenti:

Rossella Gaeta ha detto...

La psicoterapeuta aveva praticamente un neon sulla testa NONVIFIDATEDIME, Infatti sta prevedibilità non mi è piaciuta molto, per il resto invece niente da ridire, anzi bella puntata. Montoya beccati questo!
Complimenti per la recensione cara!

Mika ha detto...

Grazie Rosy <3 Sì, era sgamabile.. però davvero! Mi è piaciuto troppo :D

JT ha detto...

Basta, inizio sto cavolo di gotham....me sento tagliato fuori dal mondo.......maledetti !!!! Un altra serie TV !!!!.....Addio vita sociale.....

Anonimo ha detto...

A me questa puntata è sembrata un po monotona. La mancanza di Fish certo è un punto a sfavore, però è sempre un ottimo telefilm!

Mika ha detto...

Cosa ci devi fare con la vita sociale quando puoi guardare i telefilm :D ?????

Mika ha detto...

Uh, no! In realtà amo talmente tanto Nygma da non essere molto oggettiva :D LoL
Grazie del commento!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge