Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
domenica 12 ottobre 2014



"Do you think it'll hurt?"
"I don't Kno.."

La puntata si apre esattamente dove eravamo rimasti quattro mesi fa, una grande luce investe Damon e Bonnie, che si preparano al peggio. 
Ed è proprio da qui che va avanti, senza salti temporali (capirete l'ironia della cosa..), chiarendo quel piccolissimo dubbio che ci attanaglia da almeno una settimana: 
Dove diavolo sono finiti???

Finalmente, dopo una buona, ma piena di questioni irrisolte, 6x01, comincio a sentire odore di risposte. So già che saranno incomplete, ma non vedo l'ora di soddisfare tutti i DOVECOMEQUANDOPERCHE'?? che affollano il mio povero e fumante per lo sforzo, cervello telefilmico.

Damon e Bonnie sono ancora nel cimitero di Mystic Falls, straniti e sorpresi dal fatto che, dopo essere stati travolti dalla luce, non sia accaduto assoltamente..NIENTE.



"Che è successo? Dove sono tutti?" Chiede Bonnie, iniziando a camminare per il cimitero, cercando delle spiegazioni.

I due non perdono tempo e, con passo svelto, arrivano in città, dove Damon ci fa notare un particolare rilevante.
"Sento una zanna. Quindi sono ancora un vampiro. Ora, o sono un vampiro morto o a Mystic Falls è tornata la magia."
Anche Bonnie, gelosa del talento investigativo del suo compagno d'avventura, si dà alle indagini, notando la presenza imponente del Mystic Grill,ancora in piedi e pronto per una visita di Gordon Ramsay. Ma Damon non l'aveva distrutto soltanto un'ora prima?

Insomma, il Grill è ancora lì, in giro non c'è nessuno e Mystic Falls non sembra più essere Magic-Free.

"Dove diavolo siamo finiti?"
"Non ne ho la minima idea."
 


Intanto, quattro mesi dopo..
MattyMatty, rientrando a casa da uno dei suoi giri di pattuglia, (ricordiamocelo, Matt è uno importante ora!!) si trova davanti la tipa morsa da Elena, Sarah, intenta a rivestirsi dopo una 'nottata selvaggia' con Geremia. Hai capito il piccolo Gilbert?

Matt la caccia con molta grazie e, non appena restano soli, torna a rimproverare Geremia per il suo comportamento sconsiderato, inopportuno e VER-GO-GNO-SO!



Ma di Geremia e le sue lagne adesso NON CE NE FREGA ASSOLUTAMENTE NIENTE, NO? Quindi passiamo alle cose serie.

Dopo il siparietto tragico-comico delle Charlie's, inizia una sequenza di scene che ha, come sottofondo musicale, un meraviglioso brano di Gabrielle Aplin: "Salvation" (di cui trovate il link QUI), che già prima me faceva piagne, non vi dico ora.


Osserviamo la tipa di Stefan (What's her name? Ivy?), mentre è intenta a preparargli la colazione (ancora co 'sto cibo..ma sei fissata eh!), con diecimila padelle sul fuoco, stile 'Americano VS Cibo Part 1'. 
Dato che Gordon Ramsay è attualmente impegnato al Mystic Grill, a stroncare i sogni di gloria di Ivy ci pensa Stefan che, neanche molto gentilmente, le chiede di andarsene. Insomma, oggi dev'essere il "CaccialaRagazzaDaCasa" Day..

Stefan però, non avendo perso del tutto le doti da gentiluomo che, un tempo, lo contraddistinguevano, cerca di rimediare alla magra figura appena fatta, invitando Ivy ad una cenetta intima a casa sua. Ovviamente cucinerà lui, perché lo fa meglio (origini italiane e tutto..) e lei è contenta.Piccola, è stracotta.

Concluso il documentario in casa Stefan Salvatore, il focus passa su Elena, intenta a riporre e nascondere tutte le foto e gli oggetti che le potrebbero ricordare il suo rapporto con Damon. Abbiamo, quindi, il primo (di tanti) flashback della puntata, riguardante la 5x02.(esatto, la scena HOTHOTHOT con Damon seduto sulla sedia e lei che gli sfila delicatamente la maglia..)


 "It's been four months, it's time for me to let go." (pugnalate al cuore a non finire..)

Matty e Geremia vengono informati delle intenzioni di Elena e quel BUONO A NULLA di suo fratello, invece di interessarsi e cercare di fermarla seriamente, fa il disinteressato, rispettando il ruolo di debosciato che si è autoinflitto dal primo minuto della sua INUTILE storia in questo show.

Tutti sembrerebbero più o meno d'accordo con la decisione di Elena, o almeno la accettano, lasciandole la famosa e, nel caso della Gilbert, DANNOSA libertà di scelta. 
Cavolo, senza Damon, non c'è più nessuno a fermare Elena quando sta per fare cose stupide.


Ok, Ok Care..ti lasciamo campo libero.

A spiegare la faccenda alla povera Caroline, ci pensa Alaric "l'Originale" Saltzman, al solito tavolino della solita tavola calda della scorsa puntata.
Caroline si altera non poco, scoprendo che nessuno in questi mesi ha cercato un modo per riportare indietro Bonnie e Damon. Cavolo Caroline mi sta piacendo. SI.

"None has been doing anything to help Bonnie and Damon?"
"I wouldn't exactly say none."
Lo sapevo. Non potevano aspettare ancora per farcelo vedere. La sua assenza stava diventando troppo dura da sopportare.
Basta la chitarrina elettrica di sottofondo, l'atmosfera di un Hotel e..eccolo, è tornato.

Troviamo Enzo intento ad 'estorcere' preziose informazioni da una streghetta qualunque, utilizzando qualsiasi mezzo, lecito o illecito che sia.
Dopo una breve ma intensa..lavorazione, la strega sembra dare un'informazione potenzialmente interessante, su una congrega di stregoni in Oregon, detta la "Congrega dei Gemini", che era riuscita a comunicare col "The Other Side" prima che si disintegrasse. Meglio di niente; magari loro sanno qualcosa. 
Purtroppo, già dal nome della congrega, mi puzza di "Spectacular Fail of a Mission", come direbbe Caroline.

A proposito di Caroline, Alaric deve averle spifferato tutto sulla missione di Enzo, perché, un secondo dopo, eccola apparire nel 'ripostiglio delle torture'.
Basta una piccola schiarita di voce, perché Enzo si stacchi dala streghetta ed inizi a sorridere come un ebete..e non ditemi di no!

Oddio, come farò a scegliere fra lo Steroline ed il Forbenzo....................................................

Deciso, Forbenzo.
Ci siamo, come l'altra volta, da adesso potete iniziare a tirare fuori i fazzoletti, perché bene o male qualche lacrimuccia vi spunterà di sicuro da qui alla fine della puntata.
Elena sta iniziando la sua terapia con Alaric, il momento è arrivato.
Una breve spiegazione da parte del professore, prima di addentrarci nei meandri dei ricordi Delena. Ho già le palpitazioni.
"Useremo una combinazione di ipnoterapia e tecniche di rielaborazione dei ricordi. Più parleremo, più ti rilasserai, più aprirai la tua mente a me. Andremo alla ricerca dei ricordi più profondamente radicati e ti aiuterò a modificare ogni ricordo significativo esistente riguardo a Damon. Questo alla fine dovrebbe portarci a quel ricordo particolare, che una volta cancellato, avrà un effetto domino su tutti gli altri ricordi. Dovrò riscrivere in modo sovrannaturale tre anni di ricordi."
Insomma, se ho ben capito, i due dovranno parlare di tutti i momenti che Elena ha vissuto con Damon, dal loro primo incontro al loro addio, scavando sempre più a fondo, fino a riconoscere il momento esatto in cui Elena si è innamorata di lui. Soltanto modificando quello, Alaric potrà far scordare ad Elena il suo amore per Damon, liberando la ragazza dal dolore ormai insopportabile.
"Why are you sad?"
"Because I don't want to stop loving him."  



 La prima domanda di Alaric è forse quella che, più di tutte, ognuno di noi si è posto, durante questi anni di 'The Vampire Diaries'.
"Who was Damon Salvatore?"
"He was my boyfriend. I loved him, and he died."
Probabilmente questa sarà la questione chiave della terapia. I due continueranno a ricordare e modificare memorie su Damon fino a che la risposta a questa domanda non cambierà. Ho già capito che questo sarà un episodio pieno di Feels e il mio solito piccolo cuore torna a chiedere pietà.

Quelli che seguono sono un trionfo  dei momenti più belli della loro storia d'amore, gli stessi che noi povere Deleninas sfigate ci riguardiamo continuamente nei video su Youtube ("Delena's best moments", "The best of Damon and Elena" "Damon and Elena love story" per citarne alcuni). Sì, li so a memoria, non giudicatemi!
Il primo è l'inconfondibile "First Meeting",  quello che citavo nella scorsa recensione, in cui a tutti era parsa lampante l'attrazione di Elena nei confronti di Damon. Ma sentiamo come la stessa Elena descrive l'incontro (mi sembra di guardare un film con il commento dei protagonisti, FANTASTICO!)

A questo punto Alaric inizia la sua operazione di 'pulizia' e modifica il ricordo della ragazza, eliminando ogni possibile sentimento o sensazione positiva e lasciando solo una memoria grigia e fredda. 
La stessa cosa verrà fatta per ogni ricordo che citerò da ora in poi, ma, dato che sono ancora arrabbiatissima con Alaric, lo ignorerò per il resto della recensione, se per voi è ok. 
Basti sapere che, purtroppo, il suo lavoro l'ha fatto. E pure bene.



 Lasciamo Elena ed Alaric nella loro stanza piena di memorie (dove comunque torneremo prestissimo) e passiamo a Bonnie e Damon, altrimenti detti Holmes e Watson (anche se i ruoli non sono ancora stati assegnati definitivamente), che se ne vanno in giro per una Mystic Falls deserta e alquanto strana.
Le questioni irrisolte aumentano: perché le macchine sono tutti modelli vecchi almeno vent'anni eppure nuove di zecca? Perché casa Gilbert è ancora viva e vegeta? PERCHE' IN QUESTO POSTO NON C'E' UN CAVOLO DI NESSUNO????
Guarda caso, quando le domande si fanno veramente troppo complicate, ecco che per terra appare un bel giornale, lanciato dal postino che NON ESISTE e non ancora raccolto dal tizio in vestaglia che NON ESISTE. (Non vi sembra un po' strano?)

Damon raccoglie il giornale e si accorge subito di un particolare piuttosto interessante. Così lo passa a Bonnie, in modo che anche la ragazza possa godere del proprio momento di Shock, ma, invece di notare quello, lei si mette tranquillamente a leggere il titolo di un articolo.
"Guarda."
"L'esclissi solare sarà visibile in 12 stati.."
"La data." 
Va bene, direi che con questo Damon si aggiudica il titolo di Sherlock!

10 Maggio, 1994.
Sì signori e signore, Bonnie e Damon, non solo si trovano in un luogo deserto senza sapere se considerarsi vivi o morti, ma sono addirittura finiti indietro nel tempo!
La cosa si fa molto intrigante..
Perchè proprio questa data? Ed è davvero questa la "Pace" che Grams era riuscita ad ottenere per la nipote? 
Spero di no, sennò s'è fatta fregare bene bene. Maledetti truffatori, sempre a prendersela con le vecchiette!
Ed ecco che, proprio durante il momento "FaccieDaWTF??", anche la famosa eclissi solare fa la sua apparizione, rendendo il tutto misterioso e cupo, così che il meteo rispecchi in qualche modo le sensazioni dei protagonisti. (Sì, a Mystic Falls è il meteo che dipende dall'umore, non il contrario!) 
Intanto, nello studio del Dr. Saltzman, continua il viaggio nei ricordi di Elena.
Il prossimo momento analizzato è, a parer mio, uno dei più entusiasmanti di tutti i baci Delena. 
Perché, non sarà passionale come il famoso 3x19, o significativo come il 4x23 però..è Il Bacio. Avete presente quel dipinto di Hayez, in cui si vedono due amanti scambiarsi un tenero e sfuggente tocco, prima di salutarsi? 


 Ecco, dovesse essere trasportato ai giorni nostri, io lo vedrei esattamente come il Delena 3x10. Improvviso, cercato da lui e accettato con sorpresa da lei, come in un sogno, come in una favola.

"Mi baciò." Dice Elena, "Non avrei dovuto lasciarglielo fare. Sapevo che era innamorato di me e credevo che io e Stefan ci saremmo lasciati. Non avrei dovuto lasciarglielo fare."
Purtroppo anche qui arriva subito la rettifica di Dr. Saltzman (mi sembra Winston con gli articoli nel ministero della Verità..), ma ancora una volta la risposta a "Chi era Damon Salvatore?" non cambia.
Elena è ancora innamorata di lui. Sta inconsciamente combattendo per il loro amore. FORZA ELENA, sei tutte noi, RESISTI!
Alaric ha bisogno di un drink (ma non era sobrio da quando era tornato in vita???), mentre noi torniamo a seguire le avventure di Watson e Holmes.
I due si sono fermati sul portico i casa Gilbert (Il portico, Il Portico, IL PORTICOOOO) e stanno cercando di capire come e perché si siano ritrovati in questa particolare situazione.
Bonnie racconta a Damon della conversazione con la nonna e, dopo uno dei loro soliti battibecchi, arrivano alla conclusione che, se la magia li ha portati in quel 'posto' allora la magia potrà riportarli indietro.
L'unico piccolo problema è che, purtroppo, Bonnie non può ancora usare la magia, nonostante gli sforzi. Ora io mi chiedo: Bonnie, ma tu cosa sei adesso????? L'Ancora? 'Na Witch in pensione? O l'unico potere che ti è rimasto è quello di sopportare un fidanzato come Geremia Gilbert??
Ragazzi, non preoccupatevi, ho la soluzione! C'è un uomo, molto potente, colui che viene chiamato il Signore Oscuro..


No, non tu! Io intendevo Tremotino!

Intanto, Caroline e Elena riescono ad avere una conversazione telefonica, in cui, devo ammetterlo, Vampire Barbie mi stupisce.
Sarà l'influenza di Enzouu seduto sul sedile dell'auto, sarà una delle tante botte in testa che ha preso..ma Caroline sembra essere l'unica a capire quanto sia rischioso il gesto di Elena, tanto che, a modo suo, cerca anche di dissuaderla!
Purtroppo però, proprio quando la sua conclamata eloquenza farebbe più comodo..Caroline rimane senza parole.
"I..dont't know what to say."


 Prima vuoi aiutare Damon, poi non sai cosa dire..Caroline, sicura di stare bene??
Alla fine,'pensando a cosa Bonnie direbbe', anche Caroline si convince che Elena stia facendo la 'scelta giusta' per se stessa e..purtroppo il piano andrà avanti. 
Grande Caroline, come sempre molto utile.

Chiusa la telefonata, finalmente un po' di sano Flirt! Questa Serie TV è veramente molto seria ultimamente, ho bisogno di qualche minuto di stacco. Menomale che ci sono Damon e, adesso, Enzouu a tirarci su il morale con qualche battutina allegra, altrimenti..
Insomma, Care ed Enzouu sono in auto, apparentemente diretti da questa famosa "Congrega dei Gemini" e lo scambio fra i due continua a far crescere in me il bisogno di Forbenzo. Perché, grazie a lui, anche Care, pur con i suoi difetti, sta tornando simpatica!

Finalmente Enzo rivela il particolare che, fino ad ora, si era tenuto per sè. I due non stanno affatto andando dai 'Gemelli', ma in un luogo diverso, che però nè Care nè noi poveri telespettatori abbiamo il diritto i conoscere. Ma va bene anche così Enzo, ti adoro comunque.
Ecco che, subito dopo, ci troviamo nella cucina del nuovo Marterchef U.S.A, intento a preparare la cena per Ivy. 
PS: è sangue umano quello che beve dalla sacca? Quindi ormai Stefan non è più un Rippaaah??

However, ecco che Ivy entra in casa, con una faccia leggermente sconvolta. E capiamo subito perché.

"Hey, ho incontrato alcuni dei tuoi amici.." 

Non ci posso credere. Enzo, ti ho già detto che ti amo alla follia????
Ecco che, di fronte ad uno Scioccato Stefan, Enzouu e Caroline fanno il loro ingresso trionfale, facendoci pregustare una cenetta a quattro con i fiocchi.

"Hai del Bourbon?" Uno anche per me Enzo, grazie!

Inizia così una cena a quattro veramente, veramente, awkward, che mi ricorda vagamente la prima cena a casa Gilbert, con Damon che faceva tutti quei riferimenti strani e misteriosi e Stefan continuamente sull'orlo di una crisi di nervi. 


Insomma, i Forbenzo scoprono presto che Stefan si è dato alle riparazioni di automobili e la ragazza è particolarmente Scioccata dal completo disinteresse del vampiro nei confronti del fratello morto.
Ad alleggerire la tensione ci pensa Enzou, che continua a fare apprezzamenti alla 'clavicola' di Ivy, rendendola molto nervosa.

"I'm a Neck Person! And so is Stefan, right Stefan?" Chiede, fingendo naturalezza. In realtà io, come voi, sto aspettando che il nostro Enzo salti addosso a quell'inetto, giusto per vederlo soffrire un po'. Cavolo Stefan, reagisci!

A questo punto però, devo fare una precisazione.
Caroline, MA CHE TE SEI BEVUTA??????? Avete visto cos' ha risposto alla domanda di Ivy su lei ed Enzo?
Cosa vuol dire "Oh mio Dio, no, non è il mio ragazzo. Tu ci usciresti?"???
Ovvio che ci uscirebbe. Come tutto il resto della popolazione femminile mondiale. E te invece, ancora dietro a Stefan, che, quando ti ha vista, neanche ti ha salutata. Ma svegliati un pochino, per favore, che quel manzo aspetta solo te!
Ma io ci credo nei Forbenzo. Io ci credo.


Va bene, dopo lo sfogo (scusate, ma dovevo farlo), torniamo alle cose serie.
Ah no, aspettate. 
Dopo essere morta per Enzo 'il vendicatore', ecco che nella scena dopo mi viene mostrato un Damon ambientato negli anni '90, intento a cucinare Pancakes e..ballare.
Questa puntata è un attentato alla mia salute mentale. Questi due sono un attentato alla mia salute mentale. E, se devo dire la verità, non vedo l'ora di poterli rivedere insieme. VI RENDETE CONTO DI COSA SONO????


Purtroppo, il momento intimo fra me e Damon, viene interrotto dall'arrivo di Bonnie, che si è fatta un giro nella sua vecchia casa, recuperando il Grimorio della nonna. 
Ha deciso di studiarlo di nuovo, sperando che, come la prima volta, potrà aiutarla a riacquistare i poteri e scappare dal quel luogo assurdo.
Devo dire che gli scambi fra questi due sono veramente divertenti: è bello vedere quanto lui la punzecchi con le battutine irriverenti e, nonostante la loro non sia proprio una bella situazione, tutto diventa immediatamente più leggero.
Cioè, vi rendete conto che Damon cucina i Pancakes ogni mattina PROPRIO perché a lei non piacciono? Non lo trovate adorabile???

Però non veniamocene fuori con pensieri Bamon eh. Questi due possono diventare amici, anche migliori amici, ma che nessuno si azzardi a farli mettere insieme perché faccio una strage. 
Ovviamente lo dico solo per la felicità di Geremia, assolutamente non per il Delena. 

Comunque, improvvisamente, proprio quando i Pancakes sono pronti e Bonnie è impegnata con il suo cruciverba..ecco che il cielo si rabbuia nuovamente ed assistiamo alla medesima eclissi solare del giorno prima.

"You got to be kidding me." Esclamiamo in coro io e Damon.

Esatto ragazzi; Bonnie e Damon stanno continuando a vivere lo stesso giorno, più precisamente quel 10 Maggio 1994 scritto sul giornale.


Intanto, nel mondo reale, Geremia sta cercando di emulare il nostro Damon, bevendo come una spugna per dimenticare il proprio dolore.
Ehm, Geremia caro, non vorrei distruggere i tuoi sogni di gloria ma..non credo che ti basteranno un paio di bicchieri per diventare come lui..


Appunto.

However, Matty Blue Eyes se ne va a fare una corsetta di 10.000 km, tanto per sgranchirsi le gambe, e, durante il tragitto, incontra quel tipo strano dell'altra volta, Tripp.
L'uomo gli chiede informazioni su Sarah, che sembra essere una ladra di auto, ma, data l'ignoranza di Matt sull'argomento, si allontana col suo misterioso furgoncino.
Questo tipo non mi convince.

Ma torniamo ad occuparci di Elenina nostra: in questo momento sta raccontando a Ric della prima volta in cui si è resa conto della "Sexiness" del nostro Damon.
Ed ecco la MIA scena Delena, il ballo della 1x19.


"Mi ha salvata, evitando che fossi in imbarazzo davanti a tutti. Mi ha preso il braccio e mi ha portata fuori e..abbiamo ballato. Ricordo che quella è stata la prima volta in cui l'ho percepito. Quanto fosse sexy."

Io invece ricordo che, ai tempi, avevo scritto qualcosa su questo momento: ero straconvinta che, guardandosi negli occhi, in quel preciso istante, Damon ed Elena si fossero visti davvero per la prima volta. 
Avete presente quel momento (capitato sicuramente a tutti almeno una volta), in cui guardi per la milionesima volta un tuo amico e, all'improvviso, inizi a vederlo diversamente?
Ecco, forse loro non erano amici, ma avevano già condiviso un sacco di avventure e momenti difficili. Eppure forse non si erano mai soffermati davvero a Vedersi.

Come c'era da aspettarsi, scopriamo che non è questo il momento in cui Elena si è innamorata di Damon (troppo presto..) e così i due, ormai stanchi e provati dalla lunga giornata, iniziano a spazientirsi.
I ricordi allora iniziano a susseguirsi uno dopo l'altro: forse è stato dopo aver scoperto che non era il Sirebond a farle provare quel sentimento, o forse durante la notte all'Hotel di Denver..ma no, nonostante l'importanza di questi momenti, l'amore di Elena per Damon rimane ancora forte, dopo averli modificati.
A questo punto anch'io inizio a diventare impaziente.

Ho BISOGNO di sapere quale sia il momento, anzi, IL Momento in cui la consapevolezza di amare Damon ha iniziato ad impadronirsi di Elena, riempiendo, poco a poco, ogni sua cellula ed ogni suo pensiero.

Elena, stanca e provata psicologicamente, decide di abbandonare la terapia. Ed io, pur sapendo quanto dolore dovrà portarsi dentro, ne sono felice.

Perché andiamo, come potremmo sopportare di vedere ancora una Elena non solo priva dei suoi sentimenti per Damon, ma anche di tutto quel bagaglio di esperienze, momenti, verità che soltanto grazie a lui è riuscita a trovare e comprendere? 
Io non la voglio una Elena così. Non è giusto nei suoi confronti nè in quelli di Damon, che per lei è vissuto e per lei è morto. Non è giusto nei confronti del loro amore e soprattutto non è giusto nei confronti di NOI.
Noi, che ci siamo sorbite milioni di 'It's always gonna be Stefan' e 'I don't know what I feel', noi che abbiamo tifato per il Delena dal momento in cui Damon ha sfiorato la guancia di Elena quattro anni fa, noi che insieme a loro abbiamo sofferto, combattuto e gioito, noi, che piangiamo come delle disperate ogni volta che sentiamo pronunciare la parole "I Peaked".


Quindi, Elena, vattene da quella stanza e abbandona i tuoi assurdi propositi, ti prego! Puoi combattere la tua dipendenza e puoi tornare ad essere felice. Non solo perché sappiamo che Damon, prima o poi, tornerà, ma anche perché conosciamo la tua forza interiore e conosciamo la tua capacità di amare. 
Damon è una parte troppo radicata e profonda di te, per potertene disfare senza conseguenze. Ma non lo capisci che senza di lui non sarai più la stessa?

"Damon challenges her, surprises her, makes her question her life, beliefs." 

Ci sentiamo davvero pronti a conoscere un' Elena adulta, che non è stata sfidata, sorpresa, amata e sconvolta da Damon?

Scusate lo sfogo, quando ce vò ce vò.

Ma torniamo alla nostra simpatica cenetta a quattro, dove le cose per Stefan si fanno sempre più difficili. 
Caroline viene a sapere che sono ormai più di due mesi che il vampiro ha abbandonato le speranze di rivedere il fratello e Bonnie e..diciamo che non ne è affatto felice.


Stefan, ma quanto puoi essere diventato egoista? Oppure lo sei sempre stato? 
Io, nella scorsa recensione, ti ho difeso, magari eri ancora shockato dalla morte di Damon, o avevi solo bisogno di una spinta che ti smuovesse dall'empasse in cui eri..
Ma ora di spinte ne hai avute addirittura due. E si chiamano Caroline ed Enzo. 
Cioè, questi sono arrivati all'improvviso nella tua 'vita perfetta', cercando di riportarti alla realtà e tutto quello che sai dire è "Non mi interessa"?
Mi stai deludendo Stefan. Un comportamento così posso aspettarmelo da Geremia, ma non certo dal, così detto, eroe della storia.
Ma non eri quello sensibile? Non eri quello compassionevole e sempre pronto ad aiutare gli altri?
Non lo capisci che ci sono altre persone che stanno soffrendo in questo momento, oltre te? 


Caroline a questo punto è molto arrabbiata. 
Credo che, se potesse, romperebbe uno zigomo a Stefan, giusto per vedere se almeno quello riesce a sentirlo.
Enzo però la tranquillizza, asserendo che non ci sia assolutamente alcun bisogno di fare una scenata davanti a tutti.
Il pacato vampiro prende quindi in mano la situazione e, con un gesto assolutamente diplomatico, infilza la mano di Stefan con una forchetta.

ENZO, ADORO LA TUA DIPLOMAZIA.

Caroline soggioga velocemente la povera Ivy, portandola al piano superiore, e lasciando che i due maschietti se la vedano fra se.
Finalmente un po' di sane botte, ragazzi, tutta questa introspezione mi stava deprimendo!

"Che razza di codardo abbandona suo fratello?" E me lo chiedo anch'io Enzouu!

Insomma, i due ingaggiano una lotta piuttosto cruenta: tavolini distrutti, posate infilate in varie parti del corpo..ma alla fine Stefan, che, ricordiamolo, si sta cibando di sangue umano, spezza il collo del povero Enzou, paladino senza macchia e senza paura.

Questo però Caroline non lo sa, non avendo un super udito che possa permetterle di sapere esattamente cosa succede al piano inferiore, così, quando Ric la chiama, per chiederle un consiglio su cosa fare con Elena, la ragazza gli dà un'informazione piuttosto 'pesante' e rivelatoria sul suo rapporto con Damon:

"Lei si è innamorata di Damon, quando era ancora con Stefan." 

Purtroppo Stefanino entra nella stanza proprio mentre Care pronuncia queste parole, creando fra i due quello che si dice un "momento imbarazzante", sicuramente preludio di un altro bel litigio. Dai Care, finisci quello che ha iniziato Enzo e dai due scapaccioni a Steffy. Magari si riprende.

I due iniziano a mettere a posto la stanza distrutta, mentre Vampire Barbie continua a scusarsi per essersi fatta sentire mentre pronunciava quelle parole.
Caroline dai, ormai Stefan è un ragazzo cresciutello, sarà il caso che inizi ad accettare alcune verità fondamentali.
La Terra gira, le maree sono influenzate dal moto lunare ed Elena si è innamorata di Damon mentre ancora stava con Stefan. Fine.
Ma, come lo stesso Stefan le fa notare subito dopo, non importa ciò che ha sentito: a lui non importa, he really doesn't care.
Caroline è stupita e amareggiata dal comportamento menefreghista del vampiro, e si ritrova a fargli un discorsino che mi ha ricordato un po' di quando Elena tentava di far capire a Damon quanto le emozioni fossero importanti. I bei vecchi tempi..

"Perché non ti interessa, Stefan? Tu eri quello a cui importava sempre. Era questo che mi piaceva di te. Sai, in mezzo a tutte le cose assurde della nostra vita perfettamente incasinata, a te importava più di chiunque altro. Come hai potuto semplicemente smettere?"

E Caroline ha ragione; finalmente qualcuno pone a Stefan la domanda giusta. Mi chiedo, quindi, se a questo punto aprirà gli occhi e si renderà conto che la sua vita è diventata una farsa. Se farà ammenda per gli ultimi mesi e cercherà di tornare ad essere qualcos' altro oltre l'ombra di sé stesso. 

E invece no. Stefan ci fa sapere che, prima di diventare un carrozziere, si è girato tutto il mondo, seguendo ogni pista fornitagli da Alaric, ma che ogni volta si è trovato davanti il nulla, nutrendo così la consapevolezza di non poter aiutare Bonnie e Damon in nessun modo.

"Ho dovuto ricominciare. Andare avanti." 

Sì Stefan, ma non potevi farlo a Mystic Falls? Dove si trovano tutti i tuoi amici, dove si trova Elena e dove, appunto, si trova Caroline?
Ti sembra che abbandonare completamente la tua vecchia vita, cercando di dimenticare tutto e tutti, sia veramente andare avanti? A me sembra solo un cercare di scappare dal dolore, esattamente come Elena con la droga stregata. MAH.

Caroline infatti è sconvolta, si sente abbandonata e presa in giro proprio da colui su cui aveva sempre contato. In fondo, dal momento della sua trasformazione, Stefan era diventato una colonna portante nella vita della vampira, colui a cui chiedere consigli o dal quale rifugiarsi nei momenti di difficoltà. Possibile che abbia potuto dimenticare tutto questo?

"Non hai sentito in tutti i messaggi che ti ho lasciato, che stavo cadendo a pezzi senza di te?" Povera Caroline, bastano cinque secondi di silenzio da parte di Stefan, perché la risposta a questa domanda diventi chiara anche a lei.
Quei messaggi non sono mai stati ascoltati. Li ha cancellati sistematicamente, uno dopo l'altro, non appena arrivavano a destinazione.

"Tu sei un coglione." Oh, finalmente Caroline! Ora possiamo lasciare Stefan a crogiolarsi nel suo brodo di sensi di colpa e concentrarci su Enzou? No sai, perché qui dalla morte di Damon stiamo aspettando una nuova storia d'amore che aiuti a superare la mancanza del Delena. Molla Steffy con Ivy e vattene da Lorenzo, che è meglio!

Intanto Elena è tornata nella sua stanza al Whitmore e sta distruggendo, nel vero senso della parola, lo scatolone in cui aveva nascosto tutti i ricordi di Damon, (foto, magliette e camicie strappate varie..), continuando a chiamare Luke per avere ancora la droga stregata. 
Eh no Elena, così però non va bene cavolo! Un po' di forza di volontà!

Subito arriva Ric, accigliato e preoccupato, che le rivela esattamente la stessa cosa che, poco prima, Caroline ha rivelato a lui.

"Voglio sentire di te e Damon..mentre stavi sempre con Stefan."

Ora Ric, devi sapere una cosa su Elena. Se la chiamano tutti la 'Regina del denial' ci sarà un motivo, no?
Pensi che, se in tutti questi anni non avesse negato a se stessa la verità, sarebbe rimasta con Stefan così a lungo? 
Infatti Elena dà leggermente di matt0.

"Ero totalmente fedele a Stefan. Ho fatto tutto. Sono rimasta con lui, anche quando ha perso la sua umanità, dopo che ha lasciato una scia di corpi dalla Florida alla Virginia. Ho combattuto per lui. Io amavo Stefan. Per tutto il tempo, non gli avrei mai fatto del male."

A questo punto Ric le dice qualcosa, una frase che innesca in Elena il meccanismo che la porta finalmente ad ammettere la verità.

"Sei stata così fortunata da amare due persone così profondamente nella tua giovane vita. Non c'è niente di sbagliato in questo. Va bene così."

Anche Katherine le diceva spesso queste parole, va bene amarli entrambi.
Perché Elena non usava i fratelli Salvatori, non li sfruttava per soddisfare se stessa come faceva la sua Doppelganger, Elena li amava davvero. Anzi, probabilmente li ama tutt'ora, entrambi.
Per quanto fosse difficile farlo, dato il rapporto già disastroso fra loro, con il suo amore era riuscita anche a farli riavvicinare, spingendoli ad istaurare un nuovo equilibrio e tornare finalmente ad essere fratelli.
Credo che, in fondo, questo sia il potere del triangolo 'Elena - Damon - Stefan', un triangolo i cui vertici, invece di allontanarsi, si erano avvicinati sempre di più.

Ci siamo, Elena sta per rivelare a Ric e a tutti noi il momento fatidico. Quello in cui, per la prima volta, si era permessa di riconoscere, anche solo per un momento, l'amore che provava per Damon.

"Era il mio compleanno. Io e Damon avevamo trascorso l'intera estate a cercare Stefan e io stavo tentando di fingermi felice. Perché Caroline stava organizzando una festa per me, ma in realtà ero così triste."

La scena inizia a farsi strada nelle nostre menti, in un gioco di sovrapposizione fra ricordo e realtà. 
Vediamo una camera, la luce soffusa del lampadario ed una ragazza vestita di bianco, sola davanti allo specchio. 

"Stavo per decidere di non andarci. Non sarei uscita da quella stanza, finché non è entrato Damon, per darmi il mio regalo di compleanno."

Ed eccolo Damon, appoggiato allo stipite della porta, adesso come allora, perso nella contemplazione della ragazza dal vestito bianco come nel ricordo di lei.

"Era una collana che mi aveva regalato Stefan. L'avevo persa e Damon sapeva quanto significasse per me. Cosa significava, per via dei miei sentimenti per Stefan. Anche se lui mi amava, mi diede l'unica cosa che rappresentava una speranza per me e suo fratello. Sapevo quanto gli facesse male..ma lo fece lo stesso."



Ed eccola, adesso fra le mani di Damon, quella collana che per Elena significava così tanto.
Era il simbolo dell'amore di Stefan nei suoi confronti, il mezzo con cui le aveva assicurato il suo affetto, oltre alla protezione fisica.


Ma quella collana ormai da molto tempo aveva assunto un nuovo valore, contraddittorio e meraviglioso. Perché ogni volta che sembrava perduta, Damon continuava a riportagliela, sapendo quanto vi fosse legata.
Esattamente come continuava a fare anche con lei, riportandola sempre a casa tutte le volte che si sentiva persa.

"In quel momento fu più altruista di quanto non fosse mai stato, e in quel momento io l'ho amato. Non volevo, voglio dire, questa cosa mi terrorizzava, ma in quel momento io l'ho amato."

Ed Elena continua a sfiorarsi il collo, dove, fino a pochi mesi prima si trovava quella collana, che adesso è persa, esattamente come lei.
Quella collana che Damon sta adesso riponendo nel suo astuccino, sapendo che, solo pochi anni dopo, Stefan la regalerà ad Elena.


Eppure Ric sembra ancora restio, forse ci ripensa, forse questa cosa stupida e orrenda e tristissima non avverrà! 
Una nuova speranza si mischia alle mie lacrime, che, dopo quest'ultima rivelazione, tornano a cadere copiose, facendomi guadagnare le occhiate preoccupate delle mie coinquiline.

"Damon non è mai entrato nella stanza, non ti ha mai dato la collana. La festa è stata disastrosa ed hai passato il resto della notte a casa, a guardare dei film mangiando Pop Corn con Jeremy."

Ecco, è successo.

"Chi è Damon Salvatore?"
"E' il fratello di Stefan, era un mostro. E poi è morto."


Ric, è inutile che fai la faccia dispiaciuta, ormai l'hai fatto! Ma mi spieghi perché hai deciso di sottostare a questa richiesta???? Ma cosa ti costava aiutare Elena in qualsiasi altro modo invece di questo?
Ti rendi conto che la ragazza ha appena perso ogni ricordo positivo che aveva di Damon? Non sa di averlo amato, non sa di essere stata amata da lui e non ha idea di cosa voglia dire provare un amore che la consumi, che la spinga a crescere a maturare, che la sorprenda e che la sconvolga.

Tu non le hai portato via solo Damon Salvatore. Tu le hai portato via anche Elena Gilbert.

Ma passiamo per un attimo ad altro, almeno evito di spaccare lo schermo del computer.

Caroline, dopo la discussione con Stefan, si è rifugiata in macchina, dove sta piangendo tutte le sue lacrime. Riceve una telefonata di Elena che, tutta bella pimpante, le chiede di uscire ed andare ad una festa.
Ok, adesso siamo sicuri che la terapia di Ric ha funzionato.

Care riesce a non farle capire di essere disperata ma, non appena chiude la conversazione, le lacrime tornano a scendere inesorabili.
Ed ecco che, pochi secondi dopo, Enzo entra in macchina, pronto a ripartire. La ragazza cerca di nascondere la sua disperazione, ma il vampiro si rende subito conto che qualcosa non va. Con un gesto che giudico assolutamente romantico e protettivo, prende il mento di Caroline, facendola voltare verso di sè, e osservando, per la prima volta, il dolore che sta provando.
Con gesto fulmineo, il nostro cavaliere senza macchia e senza paura scende dalla macchina, per difendere l'onore della pulzella in difficoltà.


Ecco, magari non proprio azzurro..forse più un principe delle tenebre, che dite?

Enzo infatti rientra in casa di Stefan e, accecato dalla rabbia e dall'odio nei suoi confronti, uccide la povera ed inerme Ivy davanti ai suoi occhi.
Ora, a me dispiace per la ragazza, che mi stava anche simpatica, però, caro Stefan, ti sta proprio bene.

"Sai, una volta Damon mi ha raccontato di averti promesso un' eternità di miseria, ed io ricordo di aver pensato 'Ma che può aver mai fatto suo fratello per attirare così tanto odio?' Ma ora ho capito. Tu non sei un fratello per lui. I fratelli non si arrendono. Quindi ogni volta che mi sembrerà che tu abbia fatto qualcosa, ogni volta che cercherai di rifarti una vita, che non è nient'altro che una menzogna, io te la farò pagare. Sarò io a darti l'infelicità che meriti."

Ok Enzou, mi stai facendo attizzare paura. Molta paura.

Intanto a Mystic Falls troviamo Jeremy intento a lasciare messaggi nella casella postale di Bonnie, tanto per sentirla più vicina.
Oh Geremia, non è che puoi farti tutto il vicinato e poi chiamare lei a caso così. MI FAI RIDE.

Comunque, in due minuti facciamo diverse scoperte interessanti:

1. Sarah, la tipa sbranata da Elena, resterà in città, dato che suo padre è un abitante di Mystic Falls. Quello che però mi insospettisce è che nessuno le chieda COME DIAVOLO SI CHIAMA SUO PADRE. Questo vuol dire che la cosa sarà rilevante nelle puntate future. Ci scommetto.

2. Tripp in realtà si chiama Thomas Vincent Fell III e fa quindi parte di una delle famiglie fondatrici della città, i Fell appunto. 
Sì, quelli antipatici.
Insomma, parlando con Matt, l'uomo lo rassicura affermando che il bene della città è la sua prima priorità al momento e così, per un attimo, gli concedo il beneficio del dubbio.
NO! Niente di più sbagliato!
Infatti, tre virgola uno secondi dopo, scopriamo che nel retro del suo misterioso furgone, si trovano diversi vampiri, che sta portando all'interno dei confini della città. Vuole bersi un frullato con loro? Assolutamente no cari miei. Infatti, apre il tettuccio del furgone e li. uccide. tutti. 
Fell, sei sulla mia lista nera. 

L'episodio si chiude con Damon e Bonnie che cenano insieme, ormai quasi rassegnati a dover convivere.
Ora, quello che mi chiedo io è: se in giro non c'è nessuno e Damon è ancora un vampiro, come fa a sfamarsi? Cioè, non credo che possa sopravvivere della zuppa di Bonnie no? Oppure, il fatto di vivere la stessa giornata continuamente lo porta a non aver bisogno di nutrirsi? Questa cosa non l'ho capita..chiunque sappia darmi delucidazioni, commenti pure la recensione, ve ne sarò eternamente grata!

Comunque, i due sono seduti l'uno di fronte all'altra, quando Damon si accorge che, finalmente, dopo più di 120 giorni di tentativi, Bonnie è riuscita a finire il cruciverba.

"Guarda un po', hai risolto il 27 orizzontale! Un vecchio scioglilingua che Eddie ha portato nella Top 40. Eddie Vedder, Pearl Jam. Yellow Ledbetter."
 "Mi stai prendendo in giro?"
"No. Tu mi stai prendendo in giro?"
"Non sono stata io a finirlo."
"Nemmeno io."

"C'è qualcun altro qui."


 OMMIODDIONONSONOSOLI! Ma chi ci sarà con loro? Una qualche vecchia conoscenza? Uno spirito dal passato? O un nuovo personaggio, magari proprio il Bad Guy di questa stagione?

Ragazzi, il recap della puntata finisce qui e, non so voi, ma io sono sempre più eccitata per questa Season 6. 
Mi piace tutto: le tematiche, lo sviluppo delle situazioni e dei personaggi, il mistero, l'azione e non vedo l'ora di potermi gustare la 6x03.

So già che soffrirò e mi arrabbierò vedendo Elena completamente priva di Damon e.. no via, meglio tenere le supposizioni per me e far galoppare la fantasia ancora per un po'. Ho bisogno di altre informazioni per poter cominciare a formulare ipotesi più veritiere.

Voi invece, che ne pensate di questo episodio? Ha mantenuto lo stesso livello della Première? E quanto avete pianto, riso e urlato durante questi 42 minuti?

Fatemi sapere ogni vostra impressione, sono moooolto curiosa (:

Per ora vi lascio con il link del Promo della 6x03

in cui sembra che l'unico intento di Stefan sia quello di uccidere Enzou. NO WORDS.

A Domenica prossima,
un bacione

Iribea (:


































20 commenti:

Alba ha detto...

Bellissima recensione! :)
Quanto ho odiato Stefan -.-" Menomale che c'è Enzouuu a mettermi su di morale!
Non vedo l'ora di scoprire perché Damon e Bonnie vivo sempre QUEL giorno (sicuramente a causa dell'eclissi .-.) e soprattutto chi c'è con loro (secondo me Katherine ò.ò)
Voglio che sia venerdììììì! Troppi giorni ci dividono dalla prossima puntata! T_T

PS: non voglio parlare di Elena, che ancora mi viene da piangere... ç_____________ç

Miss W. ha detto...

Bella Iri!!!! Hello Gorgous ci piace e anche non ho parole stefano ci sta bene! Sei stata fantastica!!! Mi farai morire dal ridere un giorno!!! Segnatelo eh!!! XOXO MissW.

Irin Dibrins ha detto...

Grazie mille Alba! (:
Hai ragione, finalmente Enzou è tornato..NON VEDEVO L'ORAAA
Anche io sono curiosa di scoprire il mistero dietro i casini di Bonnie e Damon..ma no ti prego Kat nooooo haha

Un bacio,
a presto

Iribea (:

Irin Dibrins ha detto...

Ciaooo (:
Sì, la Mara ci sta sempre bene!

Grazie per i complimenti..
Un bacio

Iribea (:

Dani ha detto...

Sei davvero bravissima, lasciatelo dire!
Ottima recensione, non ti sfugge proprio niente! :)
Ho amato questa puntata....però vedere Elena fare questa cosa è stato uno strazio! :( Sigh sigh..
Aspettiamo di vedere come si evolverà la cosa...
Un saluto, Dani

Anonimo ha detto...

Allora vi siete divertite abbastanza a torturare Stefan eh?
Recensione TOTALMENTE di parte. Non mi sei piaciuta per niente. VOi delene dite sempre un sacco di stronzate mamma mia.
e gli autori non sanno piu cosa fare. Ora anche la cazzata che elena si è innamorata in quel momento.La collana è un simbolo STELENA. non dovevano toccarcelo!
TVD è alla deriva ormai. che schifo.
Scusa x il commento.
#Sorrynotsorry :)

Stefania ha detto...

Non dar retta a quelle Stelene cretine! la tua recensione è fantastica, scrivi davvero benissimo e sei un'ottima osservatrice,non tralasci nulla! :)
Un bacio, alla prossima!

Diretta Telefilm ha detto...

Bea bellissima Recensione, brava!
Quanto amo leggere i tuoi lavori! *______*
Ormai aspetto più la tua rece della puntata! hihihihi
Baci, Ceci*

Francesca ha detto...

Huuu .. come mi sei piaciuta!
Il tuo modo di scrivere, contenuti compresi , è esilarante!
Sagace, divertente ed ironica.. è uno spasso leggerti!!

betty ha detto...

Fantastica recensione. Fntastica puntata.
che volere di piu?? XD

Alba ha detto...

E' vero Iri, anche perché a me non piace molto nè fisicamente nè in quanto Bonnie... ci sono stati certi momenti in cui non so perché ma mi dava fastidio XD (Ora non più, ci voleva la vicinanza di Damon ahahahah)

Irin Dibrins ha detto...

Ciao Dani, grazie per i complimenti!
Devi sapere che spesso ho paura di diventare troppo prolissa e di annoiare i lettori; ma grazie alle vostre opinioni positive mi sto convincendo di non fare proprio un pessimo lavoro!

Su Elena hai ragione, ma adesso che non ricorda Damon non ho davvero idea di come risolveranno la situazione, quando arriverà il momento!

Per ora incrociamo le dita..
un abbraccio

Bea (:

Irin Dibrins ha detto...

Ciao "Anonimo", finalmente un commento negativo!
Devo dire che, leggendo solo commenti 'Delena', mi stavo preoccupando che voi 'Stelena' vi foste estinte.
Grazie per avermi dimostrato che non è così.
Perché, alla fine, è bello poter trovare qualcuno che la pensa diversamente da te, con cui confrontarti, non credi?

Ma veniamo al tuo commento.
Per prima cosa ti vorrei invitare a leggere la scorsa recensione, quella della 6x01, in modo che anche tu possa constatare quanto mi sia impegnata a difendere Stefan.
Ecco, ora l'hai letta? Bene, andiamo avanti.
Come anche tu hai scritto, io sono una Delena convinta e, dato che nei commenti alle puntate si deve 'commentare', è normale che ciò che dico rispecchi esattamente ciò che penso, no?
Io sono sempre stata un'amante della coppia Damon-Elena, per milioni di ragioni che non sto adesso a ripetere, e non cambierò idea, soprattutto adesso che il Delena è chiaramente una coppia più che Canon.

Per quanto riguarda la tua opinione sugli autori, ammetto che mi ha un po' sconvolta. Cosa vuol dire che 'non sanno più cosa fare'? Voglio dire, SONO gli autori, se non lo sanno loro come scrivere il telefilm, dobbiamo saperlo noi?
Purtroppo questo è un discorso che voi Stelena fate molto spesso e che io, pur sforzandomi, non capirò mai. In fondo tra i due fandom, è il nostro che ha subito di più la stronzaggine degli autori, non credi?
Ci siamo beccate tre stagioni di tira e molla, litigi, odio e delusioni e non abbiamo goduto neanche un momento di pace dall'inizio del telefilm. E proprio adesso che le cose giravano bene..ZAAAC ci ammazzano Damon.
Ora dimmi, che dovremmo fare? Uccidere la Pleccona?
In fondo noi siamo solo spettatori, amanti appassionati di una Fiction su cui non abbiamo la minima libertà di parola. Possiamo solo stare seduti a guardare le puntate, sperando che la storia prenda la piega che vorremmo, ma non sempre è possibile, non credi?
Dovremmo imparare a goderci di più i momenti di 'felicità' che ci vengono concessi, senza iniziare subito a lamentarci quando le cose vanno male.
Tanto si sa, il vento prima o poi gira sempre.

Per questo io dico che SECONDO ME il Delena dovrebbe essere EndGame, ma non posso mica imporlo agli autori. Se alla fine faranno mettere Elena con Stefan, Matt, Tyler o un unicorno io che ci posso fare?

Ma passiamo alla storia della collana. Scusa ma a questo posso risponderti solo con una citazione:
'SERIOUSLY???'
La collana non è un simbolo Stelena. La collana non è un simbolo di niente.
Ciò che è simbolico sono i gesti che i due fratelli hanno compiuto, legati a quella collana.
Non possiamo negare che sia stato Stefan a donarla a Elena, come protezione, ma non possiamo neanche scordarci che Damon l'ha riportata a lei ogni volta che andava perduta. Hai presente il "ti amo ma te lo faccio scordare", oppure il "buon compleanno" e le altre volte? Spero di sì, altrimenti mi sa che hai sbagliato telefilm.

Insomma, invece di dire che tvd è alla deriva, perché non mi racconti un po' cosa ne pensi del comportamento del tuo adorato Stefan? Così, tanto per sapere se riesci a dare un giudizio oggettivo almeno su di lui.
Anche perché la scorsa stagione, io non mi sono mai vergognata di dire che non mi piacevano molti comportamenti di Damon, mentre stavo apprezzando tanti lati del fratello, quindi mi aspetto che chiunque altro sappia fare lo stesso.

Aspetto una tua replica, se vuoi
un saluto

Bea (:

Irin Dibrins ha detto...

Ciao Stefania!
Ti ringrazio dei complimenti e sappi che mi sto impegnando davvero tanto perché le recensioni siano dettagliate ma mai banali. Ed è molto difficile, credimi, per questo sono tanto tanto contenta quando il mio lavoro viene apprezzato!
Un bacio

Bea (:

Irin Dibrins ha detto...

Ciao Ceciiii
Grazie grazie grazie, continuerò a ringraziarvi per sempre haha

Un bacione

IriSH <3

Irin Dibrins ha detto...

Ciao Francesca, grazie del tuo appoggio!
E' sempre bello svegliarsi la mattina e scoprire che il proprio 'lavoro' viene apprezzato!
Ti ringrazio per gli aggettivi che hai usato, davvero (:

Un abbraccio

Bea (:

Irin Dibrins ha detto...

Un Lucano! XD

No, a me basta che la stagione continui in questo modo, perché se sarà così, potrebbe diventare una delle mie preferite in assoluto!

Bea (:

Francesca ha detto...

Grazie a te .. è veramente piacevole passare qualche minuto persa tra tue righe, ti si legge tutta d'un fiato e si sorride ad ogni battuta sarcastica.
Esponi il tutto in modo scorrevole, non perdi mai il filo dilungandoti inutilmente.. sul serio, sei veramente abile nello scrivere!
O per lo meno è ciò che trasmetti a me
bye bye
Francy :)

Anonimo ha detto...

Non abbiamo mai torturato Stefan o almeno non quanto voi abbiate fatto con Damon. Amare uno dei due non significa necessariamente odiare l'altro. Stefan ha reagito alla morte di Damon in modo ambiguo (a parer mio non criticabile affatto).
Quando Julian uccide Stefan avete fatto un casino madornale solo perchè Elena era apparentemente tranquilla,quindi non oso immaginare quale parole benevoli potrebbero uscire dalle vostre venerandi bocche se fosse stato Damon a sparire come ha fatto Stefan. Vi ricordo che quando Stefan salva Damon dopo essere stato morso da Tyler affidandosi a klaus,Damon non si è dato per vinto e ha cercato Stefan per mari e monti. Guardate oltre ogni tanto o almeno provateci. Elena ha ammesso di aver amato Damon in quel preciso momento (3x01) ma non ha mai detto di non aver amato Stefan. Ci avete sempre detto di aver i paraocchi e di non ammettere che l'amore x Damon era frutto del sirebond bhè aimè adesso tutto ciò è stato smentito anche se non è che ci fossero dubbi a riguardo,però purtroppo a volte le cose bisogna imboccarvele col cucchiaio per far si che vi rendiate conto di come siano realmente andate le cose. ^^

Silvya ;)

Rossella Gaeta ha detto...

Le recensioni, in quanto tali, sono strettamente personali ed espressione del pensiero dell'autore. Siccome non esiste interpretazione giusta o sbagliata non è lecito parlare di "stronzate". Sull'essere di parte non puoi che trovarci d'accordo perché, e preparati bene per questa chicca, "Le recensioni DEVONO essere di parte", altrimenti faremmo tutti dei bei riassuntini e basterebbero due blog contati sulle serie tv in tutto il web. Anche io, all'epoca in cui seguivo lo show, ero Stelena, ma non ero così stupida da insultare chi la pensava diversamente da me, o da andare a leggere le sue recensioni con l'intento di insultarlo. Se si vuole aprire un dibattito ben venga, se si vuole denigrare il lavoro altrui allora non siete i benvenuti.

#sorrynotbanning (yet)

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge