Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
venerdì 31 ottobre 2014

Salve Terrestri!
Cominciamo subito con il dire che, rispetto alla premiere questo episodio è stato di qualità inferiore, salvo poi migliorare repentinamente nel finale che mi ha lasciata saltellante sulla sedia in modalità "voglio la prossima puntata subito!"

"Datemi il prossimo episodio e nessuno si farà male!" cit. Mika.


Cominciamo dalla sigla!
The 100 ha una sigla nuova di zecca. Siamo onesti..non vi ricorda qualcosa?

TAATATATATAATATATATAAAA

Allora, mi dispiace, nota di demerito, non è che mi entusiasmi poi molto. Forse la colpa è della concorrenza spietata!
Ad ogni modo, al Campo Jaha, Marcus Kane è occupata ad attirare le antipatie di tutto il mondo.
Ha rinchiuso Bellamy in gattabuia e si mette ad interrogarlo in modo da scoprire tutto quello che c'è da sapere sui terrestri. 
Adesso, come ho già detto io ero arrivata ad adorare Marcus al termine della scorsa stagione, non capisco perché lui debba impegnarsi così tanto per vanificare tutti gli sforzi fatti. Mi trovo nuovamente a pensare che fino a quel momento i ragazzini se la sono dovuta cavare da soli, li hai usati come cavie da laboratorio, ora arrivi e vuoi comandare? Pretendi che loro, semplicemente, abbassino la testa?
No.
No, non possono farlo e No non lo faranno.
Fatto sta che dopo aver rimproverato Bellamy per non aver cercato meglio i proiettili se ne va lasciandolo da solo con Murphy.
I due, legati e nella completa impossibilità di saltarsi al collo, hanno un momento di dialogo.


E nella mia testa è accaduto questo ...



 Comunque, una lancia va spezzata a favore dello spregevole Murphy.  Effettivamente, tre giorni di torture, forse, vanno un po' oltre quello che un ragazzino appena diciottenne dovrebbe poter sopportare. Solo, a patire dolore, senza la speranza di essere salvato e tutto il resto ... 
Murphy è un debole, o forse è solo umano. 
Comunque, dopo aver ordinato che solo coloro che abbiano avuto un adeguato addestramento portino le armi, Kane manda una squadra di ricerca per i ragazzi dispersi. 
Nel frattempo, Abby cerca di curare Raven. La informa che può scegliere tra restare inferma ovvero sottoporsi ad un intervento potenzialmente mortale, con poche probabilità di riuscita, in condizioni igieniche imbarazzanti e senza anestesia. La sua decisione è piuttosto ovvia.


Ormai conosciamo Raven. Era ovvia la sua scelta, perché lei non può dipendere da nessuno. Perché è una donna forte, intrepida, che è inspiegabilmente sopravvissuta avendo un fottuto proiettile vicino alla spina dorsale, per giorni. Sa quello che rischia ma vuole tornare ad essere se stessa, vuole tornare ad essere utile. E poi credo che nel coraggio di ognuno ci sia sempre una qualche componente di vigliaccheria. Riflettiamoci. L'ideale platonico di coraggio assoluto non esiste, quando abbiamo una scelta. Spesso, quella che a prima vista ci sembra una scelta coraggiosa, altro non è che evitare qualcosa che ci fa ancora più paura. Ed è possibile che sia stato così anche per la nostra intrepida "ingegnera". Piuttosto che affrontare una vita "limitata", certamente difficile, preferisce non pensare, rischiare il tutto per tutto in modo tale che se dovesse andare male, non sarebbe costretta a rimpiangere tutta la vita di non aver tentato.
Magari la chiave è quella. Raven teme più il rimpianto del rimorso.
Ed ecco che in quel momento, Finn è con lei.


No. Non le regala una matita, ma comunque le tiene la mano, comunque si fa carico delle sue scelte, anche quando lei tentenna, anche se forse è spaventato e vorrebbe egoisticamente impedirle di rischiare la vita. 
Questi due si sono lasciati, ma non tutto può essere cancellato con un colpo di spugna. Sono stati tutto l'uno per l'altra. E pur se volessimo ammettere che le circostanze abbiano giocato un ruolo fondamentale nel tenerli insieme, mentre erano sull'arca, non possono ignorare il profondo legame d'affetto che c'è tra di loro. 
La parola più adatta che mi viene per descriverli è "compagni". Perché non sono solo amici, e non sono più fidanzati. Ma loro condividono. Ci sarà sempre una parte di loro stessi che apparterrà all'altro. A prescindere da quanto Bellamy sia stato bravo sotto le lenzuola, a prescindere da Clarke, a prescindere da tutto.


L'intervento, purtroppo, non va bene come sperato e sembra che Raven comunque non riesca a muovere la gamba sinistra. 
L'accampamento, in generale, non se la passa bene. La squadra di ricerca ha subito il primo attacco da parte dei terrestri e Kane si trova a dover fare i conti con tre uomini crocifissi. 
E, siamo onesti, si comporta da perfetto stratega. Non importa quanto Abby -cuoredimamma lo implori si proseguire le ricerche. Lui non può accettare perché la sua priorità è dare ascolto al suo cervello e tenere al sicuro quanti più uomini possibile. Senza contare che, anche se non lo dice, le probabilità di trovare qualcuno vivo sono piuttosto basse.

"No Abby! Non mando la gente a morire, manco se me la dai!" cit. Marcus Kane

 Nonostante ciò, la mia reazione davanti ai suoi comportamenti resta la stessa.

Magari ti esplode il culo!
Ovviamente Abby, che vuole chiaramente vincere il premio di madre dell'anno, non può accettarlo. E allora in combutta con Finn, lo manda a liberare Bellamy. 

"CIAO BFF" cit. Bellamy
 Ho già detto quanto io apprezzi il rapporto tra questi due? Quando interagisce con Bellamy, Finn mi piace. Perciò non farò alcuna osservazione sul fatto che abbia avuto bisogno che Raven gli dicesse di andare a cercare gli altri prima di fare qualcosa!

Abby, comunque, gli fornisce un lascia passare per "morte altamente probabile", in modo che possano trovare Clarke e portarla al Campo. 

Sì, certo! Anche lui, ovviamente!
 Tra l'altro, Nathan sembra una sassy queen o sbaglio???

Ad ogni modo, andiamo a vedere cosa accade nello spazio! 
Avevamo lasciato il Cancelliere mentre veniva interrotto dal pianto di un bambino. Interrotto mentre faceva cosa? Mentre accettava la morte, come ha fatto in ogni singolo episodio dall'inizio di The 100 ad oggi!
Jaha è costantemente sul punto di morire. Sempre.
Non fa altro che dire addio al mondo.



Comunque seguendo i lamenti scopre un tenerissimo bambino chiuso in un armadio.
"Ciao bel bambino sconosciuto che non assomiglia per niente a mio figlio da neonato!" cit. Jaha

Non è che si domanda come sia potuto sopravvivere. No! Semplicemente in questa cosa trova la forza per lottare ancora, per sopravvivere un'altra volta. Trova un missile, che fino a quel momento era stato dimenticato e decide di tentare anche lui la sorte e lanciarsi sulla terra, dopo una breve, ma piuttosto pericolosa passeggiata spaziale.
"VOLAREEE OHOH .. CANTARE OHOHOHOH NEL BLU DIPINTO DI BLU" cit Jaha
Immediatamente dopo il bambino è sparito. Altro non era che la sua stessa testa che proiettava le immagini di suo figlio infante. Momento molto toccante, ma soprattutto utile perché contro tutte le leggi della fisica e del buongusto Jaha si salva e il missile parte.
Ovviamente, come tutte le cose che partono dall'arca, riesce ad atterrare sulla terra, presumibilmente nella stessa zona degli altri. Mi domando se qualcuno abbia mai giocato a "sputa in testa ad un terrestre" dall'arca. Sono certa che anche la saliva sarebbe riuscita ad arrivare sana e salva.

Intanto, a Washington, Octavia viene miracolosamente curata da un amico di Lincoln.

No, aspetta .. che ci fai qui Ragnar??

Scopre che il suo amato è stato catturato dal suo stesso popolo e tenuto prigioniero. Il guaritore le suggerisce di fuggire, ma lei è una Blake, nonostante la gonnella, dunque decide di optare per un'altra soluzione.



Possibile che il grande capo sia la madre del nostro Terrestre preferito? 
Comunque mi piace da morire il fatto che le comunità abbiano un impianto prettamente matriarcale! Fateci caso, è sempre una donna che comanda.
Fatto sta che visto che con le buone si ottiene tutto, Octavia sta per ricongiungersi con Lincoln. Se fate attenzione, potreste sentire i suoi ormoni ballare la conga, ma i mietitori arrivano a fare da cockblocker e i due amanti vengono separati di nuovo.

Perché fate questo a me????

Ultimo, ma non ultimo, la nostra Clarke continua a fare la guastafeste nel monte Weather!
Qualcosa non le quadra, e a nulla valgono le preghiere dei suoi compagni che temono più di ogni altra cosa di essere sbattuti fuori. 
Da parte mia, credo di aver capito cosa stia accadendo da quelle parti.

"Jasper credo ci sia qualcosa che non va .. " cit. Clarke!

"Finiscila Clarke! Non lo vedi come ci divertiamo qui?" cit. Jasper
Tra Monty che è sparito, Jasper che cerca di rimorchiarsi Maya remando contro la mia OTP (Jonty aka Jasper-Monty), Nathan impegnato a fare battute al vetriolo, gli altri non pervenuti, Clarke è l'unica che cerca di capirci qualcosa. 

"Ciao, sono la reginetta del ballo e sono piuttosto offesa perché lo scorso anno non mi ha cagata nessuno!"

Si intrufola nell'infermeria, scoprendo ferite da armi da fuoco sui pazienti ed immediatamente chiede spiegazioni. I terrestri non usano pistole, dunque quella ferita deve essere stata inferta da uno di loro. Forse Bellamy, forse Finn, forse addirittura sua madre. Lei non sa ma non può impedirsi di sperare.


Le sue speranze vengono gelate quando le viene mostrato nuovamente il corpo che sembra avere l'aria di essere stato trafitto da una freccia. Per un momento Clarke dubita di se stessa, ma è solo un momento. Si ferisce appositamente per intrufolarsi di nuovo in infermeria. Deve parlare con i soldati che sono tornati feriti dalle ricerche, deve capire. 
Ma quello che scopre lì dentro supera di gran lunga le sue aspettative.
Ci sono dei Terrestri, messi a testa in giù ed usati come sacche di sangue. E no. Non c'è nessun Damon Salvatore a rendere la cosa sexy. 

 
E Clarke si guarda intorno. Cammina tra una serie di gabbie da dove provengono lamenti, da dove fuoriescono mani alla disperata ricerca di aiuto. E ad un certo punto si china e la vede: Anya.


Vi prego, fatemi alleare queste due che secondo me potrebbero regalarci grandissime gioie!
Che poi, non vi sembra più carina Anya quando non si pittura la faccia a cavolo? 
Fatto sta che così si conclude la puntata. Lasciandoci lì, a bocca aperta, come baccalà a domandarci: cosa farà Clarke? Come salverà tutti? Bellamy e Finn la troveranno? Non ci resta che attendere il prossimo episodio!
E speriamo nel Bellarke! 
A prestissimo, Mika!
Valutazione puntata:
Se volete saperne di più passate nella nostra pagina Diretta Telefilm
e nelle pagine nostre amiche:

2 commenti:

Giorgia ha detto...

Questa puntata mi è davvero piaciuta! Grandissima Clarke...
bella recensione, ora sono curiosa di scoprire cosa diavolo stiano combinando a quei poveri cristi in gabbia!

Mika ha detto...

Grazie Giorgia :D
Anche io davvero, non vedo l'ora :D
Speriamo bene!!!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge