Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 27 novembre 2014


Salve popolo di Gotham!
Anche questa settimana, questa serie non ci ha delusi, regalandoci un episodio che, sebbene fosse completamente dedicato alla trama orizzontale, ci ha fatto capire davvero poco, tranne che non avevamo capito un'emerita mazza! Ma va bene!
Ad ogni modo, la puntata si apre con una signorina dall'aspetto poco rassicurante che si aggira per il giardino di casa Wayne.
Questa dopo aver messo ucciso una guardia/giardiniere, soffocandolo con le gambe, mette in atto il suo piano spalmandosi in fronte un po' di sangue.

"Fa bene alla pelle!"
 Nel frattempo, all'interno della villa, Bruce e Selina si dilettano in diverse attività.
Bruce continua il suo addestramento. Si allena a camminare in bilico sul corrimano.

"Da grande, voglio fare la modella"
Tra l'altro, trovo molto carino il modo in cui, questi due personaggi, così diversi tra loro, cerchino un modo per interagire.
Cat ha chiarito più volte il fatto di non credere nelle possibilità che Bruce ha di sopravvivere da solo a Gotham. E forse, per il momento, ha ragione. Quel ragazzino così gentile, sempre pronto ad ascoltare e tendere la mano, quante possibilità ha in una città dove la regola d'oro è "prima spari e poi fai le domande!" ?
Nonostante questo, sale anche lei sul corrimano. Partecipa al suo addestramento. Gli consiglia di indurire l'addome per mantenere l'equilibrio. Questo perché? Credo che Cat non abbia ricevuto molto dalla vita. Finalmente qualcuno è cortese con lei, finalmente sta conoscendo un mondo lontano, distante, quasi irraggiungibile. E allora, forse, pensa che se Bruce riuscisse a diventare un po' come lei, se per lui fosse possibile vivere e sopravvivere nel suo mondo, anche lei può fare il contrario.
Per questo si sforza di essere gentile. E Bruce non se ne accorge perché Selina ha un modo piuttosto particolare di farlo. Ma mentre lui si allena a diventare un ragazzo di strada, lei si allena a diventare una persona migliore, gentile, affabile.

Certo è peculiare il fatto che la sua idea di essere gentile consista nel continuare ossessivamente a chiedere a Bruce di baciarla.
Non che non sia dolce, ma è triste. Alla sua età, è come se avesse già imparato che la migliore arma che possieda è il suo corpo. Per adesso un bacio, più in là ...


Io direi di aggiungere uno specifico allenamento sul rimorchio!

Per quanto nella scorsa puntata Bruce si sia lasciato andare, in quella tenerissima scena dove si lanciavano il cibo, lui resta sempre se stesso.
La rifiuta e con il suo solito garbo, quando lei spiega di voler essere solo gentile le risponde "tu non sei una persona gentile!".
Ad ogni modo, nel frattempo qualcuno suona alla porta.
Alfred va ad aprire e si trova davanti la sopracitata signorina, sporca di sangue che finge di aver avuto un incidente, così la lascia entrare.

Notare come si arruffa il pelo della gatta!
Appena Selina vede la donna si mette in allarme. E comincia la prima fuga, il primo inseguimento.
Bruce e Selina scappano via, mentre Alfred si impone come miglior personaggio della puntata.


Da solo, riesce a tenerne a bada tre, mentre intima a Bruce di scappare via.


Ovvimanete, Gordon e Bullock arrivano immediatamente alla villa. Alfred è comprensibilmente alterato. Jim gli aveva promesso che avere Selina lì non avrebbe rappresentato un problema, ma il nostro Detective non ha ancora capito che a Gotham non può fidarsi di nessuno, neanche di Harvey Dent.
Fatto sta che Jim è costretto a raccontare tutta la verità ad Harvey, il quale ovviamente si risente e lo rimprovera.




Ad ogni modo, i due si dividono i compiti.
Jim cerca Lovecraft, convinto del fatto che sia stato lui a mandare i sicari, mentre Bullock usa i suoi canali per cercare di capire dove potrebbero essere finiti i ragazzini e lo fa con l'aiuto di Alfred.




Diciamocelo, questi due sono davvero ben assortiti. Anzi, mi prendo un attimo per dire che in questo telefilm tutti interagiscono bene con tutti.
Alfred e Harvey hanno in comune la determinazione nel perseguire i loro obiettivi. Anche se uno lo faccia con un'eleganza d'altri tempi e l'altro invece sia completamente rozzo.
La cosa diventa particolarmente evidente quando nel corso dell'interrogatorio di un vecchio amico di Selina, Harvey cerca di convincerlo a parlare con la minaccia, mentre Alfred a suon di banconote da cento dollari.
Ovviamente la tattica del maggiordomo sortisce immediatamente l'effetto desiderato.
Così i due scoprono che Cat lavora per un nuovo ricettatore e che c'è una persona che ne conosce il nome.
Fish Mooney.
I due, immediatamente, raggiungono il suo covo ed Alfred dimostra di essere un personaggio davvero completo.
Infatti, se con il ragazzino aveva optato per un approccio morbido, quando Butch si rifiuta di farli parlare con Fish lui non reagisce bene.


E qui si apre un momento molto divertente.
Fish non vuole parlare con loro. Non sono sicura che lei c'entri qualcosa con l'omicidio di Martha e Thomas Wayne, ma, considerato che a Gotham il più pulito c'ha la rogna, non mi stupisce il fatto che sia davvero poco propensa a collaborare.
E mentre Harvey sbatte i piedi a terra, Alfred opta per un'altra tattica.



Così i due scoprono il nome del ricettatore.
Tale Clyde.
Intanto Jim è andato a fare una scenata ad Harvey Dent.
Quello confessa di aver fatto il suo nome e quindi di aver, sostanzialmente, messo nei guai i ragazzini.
Lovecraft è sparito, ma Jim riesce a trovarlo nell'appartamento di una sua amante.
E qui scopriamo di non averci capito niente.
 Mi tranquillizza il fatto che nemmeno Dent avesse intuito niente, soprattutto considerato che nella vita vorrei fare il suo mestiere.
Lovecraft fa schifo ed è una persona orribile, fino a qui siamo tutti d'accordo, ma oltre a questo è anche uno sfigato.
In realtà non conta niente e si sta nascondendo perché sa troppo ed è anche lui nel mirino dei sicari che sono alle costole di Cat e Bruce.
L'uomo è sul punto di confessare tutto a Jim, ma prima che possa farlo, viene freddato con un colpo alla testa nella vasca da bagno.
Il colpo è partito dalla pistola di James.
Ovviamente lui si impanica.
Stolto.
Figurati se a Gotham danno la colpa di un omicidio ad un poliziotto!
Ma torniamo alla gita romantica di Bruce & Cat per Gotham.
I due ragazzini continuano a girare insieme.


Bruce vorrebbe chiamare Jim o casa o qualcuno. Un po' per cercare aiuto, un po' per avere notizie di Alfred. Perché nonostante il formalismo che utilizzano tra loro, lui è la sua famiglia, la sola famiglia che gli resta.


Selina non è d'accordo. Lei vuole sparire. Vuole andarsene. Asseconda Bruce, ma poi cerca di scappare da lui, perché non ce la fa proprio a condividere tutta la fiducia che il ragazzino ripone ancora nel genere umano. Non può farlo perché, forse, si stava cominciando ad abituare a quel genere di vita e, volente o nolente, non può sopportare ulteriori speranze disilluse.
Non dopo la doccia fredda di essere stata trovata, di essere braccata.
E se all'inzio aveva provato a tenere Bruce al suo fianco, dicendogli che i sicari era lui che stavano cercando, adesso decide di provare davvero ad essere "nice". Di lasciarsi alle spalle quel ragazzino.
Lui però non è d'accordo.
Le corre dietro e quando la gatta salta da un palazzo all'altro, sotto gli occhi increduli di lei, la imita.


Batman sta crescendo ed impara velocemente.
Così, Selina decide di portarselo dietro.


Devono sparire, e lei come tutti si erano aspettati va da Clyde, passando prima per "il mercato".
E qui, finalmente, un graditissimo ritorno.
Spendiamo due parole per Creepy Ivy.
Adoro quella ragazzina pazza, soprattutto perché, se vi ricordate, l'ho riconosciuta a prima vista. Secondo me, ha la sua identità stampata in faccia. Negli occhietti verdi e spiritati. Tra gli intricati capelli rossi.
La bimba è rimasta orfana ed adesso vive in strada. Chiaramente sta fuori di testa.
Quando scopre chi sia Bruce, le sue parole sono evidentemente in contrasto con lo sguardo da pazza omicida.
Dice che non è colpa di lui se il padre è stato ucciso e la madre si è tagliata le vene. Ma i suoi occhi raccontano tutta un'altra storia.
Ma, fatemi capire, ci sono delle antenne strane a Gotham? Cioè, come è possibile che siano tutti fuori di testa? Non parlo di criminalità, perché lì il fattore sociologico/esterno è determinante, ma parlo proprio di squilibri mentali. C'è una concentrazione di pazzi inquietante! Saranno le antenne radio? Ne sapete qualcosa? Mandiamo le iene?

Comunque, dopo essersi allontanati da Ivy, i due ragazzini raggiungono Clyde.
Ovviamente il ricettatore è già stato contattato dai sicari, quindi li prende prigionieri e li rinchiude aspettando il loro arrivo per consegnarli.
I due, fortunatamente, riescono a trarsi in salvo.
Cat, quando vede le brutte, molla Bruce e prende il largo. Mentre il ragazzino, mostra una certa dose di coraggio nel tenere testa all'assassina che lo sta minacciando e che ritiene quello sia il momento più adatto per dispensare saggi consigli.

Bitch, please! Stai parlando con Batman!

Finalmente l'allarme è rientrato.
Bruce ed Alfred si ritrovano in uno dei loro abituali momenti di tenerezza.


Preoccupazione comprensibile, considerato il problema della disoccupazione al giorno d'oggi!


Trovo che siano meravigliosi.
In ogni puntata ci regalano un momento, un attimo, uno sguardo, un abbraccio, qualche battuta, che davvero ci riempie il cuore.
Perché Alfred non è adatto a fare il genitore, non è adatto a quella tenerezza tipica di una madre ed un padre, è rigido per natura. Alfred non è un maggiordomo, Alfred incarna l'idea platonica di maggiordomo. Nell'iperuranio platonico il maggiordomo ha le sembianze di Alfred.
Eppure gli viene così bene essere "padre" per Bruce.
Ed il ragazzino si adegua al suo registro, ed è come se i due mantenessero una certa distanza con le parole, con il protocollo o l'etichetta, ma puntualmente la scavalcassero con il cuore, l'affetto ed il calore che si trasmettono l'un l'altro.
E se questa esperienza ha arricchito Bruce, fornendo a Batman la sua prima, vera, esperienza sul campo, non l'ha cambiato. Perché lui continua a gettarsi tra le braccia dell'unica figura paterna che gli è rimasta e continua a guardare James con gli occhi di chi ancora crede.
Ma le emozioni, per il nostro ragazzino non sono finite.
Tornato a casa, Selina si intrufola nuovamente nel salotto.
Entra dalla finestra e forse cerca il modo di scusarsi per averlo mollato nel momento del pericolo.
Oppure semplicemente, ha cominciato a credere che quel ragazzino possa davvero farcela.
Quindi decide di premiarlo restituendo quanto gli aveva rubato ed anche in un altro modo...

All you need is love .. uhuhhuuhuh

Ecco la reazione delle "Brucina" Shippers!


Intanto, Gordon si trova a dover rispondere delle proprie azioni al Sindaco.
Questo, comprensibilmente lo odia. Ricordiamoci che il nostro amato James ha cercato di arrestarlo. Il sindaco lo informa che non lo accuserà per l'omicio di Lovecraft ma comunque sarà punito.
Punirà lui, non Dent. Perché Dent combatte, ma lo fa da dentro il sistema. Si sa porre un freno e dare un limite. James no.
Ed infatti ...

Così, si trova ad impacchettare le sue cose, sotto lo sguardo di Bullock che pretende ancora di passare per duro ed insensibile.
James deve andare a fare la guardia ad Arkam, il manicomio criminale.
Voi, ormai potrete immaginare benissimo che, a questo punto c'è stata la mia scena preferita.
*o*



Anche io voglio essere abbracciata da Nygma!




Povero Eddy. POVERO.
Per concludere, un accenno va fatto a quello che intanto accade nelle vite dei criminali di Gotham.
Falcone è comprensibilmente molto urtato per quello che è accaduto nello scorso episodio.
Così fa gentilmente condurre il Pinguy alla sua villa.


Il boss è convinto che ci sia Maroni dietro tutta la storia. Ma non è così. E Oswald glielo dice.
Fish, è Fish che organizza tutto.
Lui porterà le prove.
Ed io temo che qualcuno ci rimetterà le penne.
I maggiori candidati sono due, visto che escluderei una prematura dipartita di Fish Mooney.
Liza. Anche se, questa potrebbe ancora giocare un ruolo importante.
Butch. Ho la netta sensazione che potrebbe finire male.
Comunque, per adesso l'unica che gioca le sue carte è Fish. Gli altri si limitano ad attendere, organizzando cene.


O facendo fastidiose allusioni su piani che poi non ci rivelano.

Allora, non se fa così! O le cose le spieghi o non le dici per niente!

A questo punto, abbiamo tantissime domande che ancora attendono risposta. Cosa farà il Pinguy? Cosa succederà ad Arkam? Selina e Bruce, quando si rivedranno? Ma soprattutto, Barbara & Montoya sono ancora in luna di miele?
Per sapere cosa accadrà non ci resta che attendere la prossima puntata!
 
A prestissimo, Mika!

Valutazione episodio:

Se volete saperne date un'occhiata alla nostra pagina
e alle pagine nostre amiche:
Gotham ITA

Gotham Italia


Blogger Italiani

2 commenti:

TiMidA88 ha detto...

Cioè,
ma quanto è bello Enigma ?
Cioè,
non so se mi fa più paura Alfred in modalità Call of Duty o la freddezza di Falcone.....

Fantastica la gattina che sta facendo la profumiera col poro Bruce.....che per ora tenta invano di friendzonarla, ma ne riparliamo tra qualche anno con qualche pelo in più sotto al mento.......anche se un Pipistrello Gay non sarebbe per nulla male.....alla fine tutto quel nero dopo un pò stucca.....
Barbarella se la sta spassando in luna di miele mentre il poro Ryan arranca in un mare di Berlusconiani, atteggiamento davvero irrispettoso per la signora Atwood......ci manca solo che Barby vada a letto con Marissa per poter vedere in diretta mondiale il piccolo cuoricino di Ryan/Gordon spezzarsi in mille frammenti come neanche Lisa dei Simpson fece con Ralph...... :) .....Comunque applausi alla giornalista che ha recensito questa puntata, ironia a go go.....

Mika ha detto...

Penso di essere morta XD

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge