Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 25 novembre 2014





Ed eccoci giunti all’ottavo episodio di questa eccellente sesta stagione di TVD; come sempre una puntata piena di sorprese e colpi di scena e forse, fino ad oggi, la più ricca d’azione.

Finalmente scopriamo la vera storia di Jo (JOSETTE? REALLY?) e il suo rapporto con Kai e le origini dei gemellini meraviglia, ma soprattutto finalmente possiamo goderci degli esilaranti momenti DEFALARIC (parola di mia pura invenzione).


Ricorderete che la mia amica Disagiata Cronica era ospite come opinionista per la scorsa puntata. L’esperienza mi ha divertito molto e così, dopo aver parlato per ore e ore al telefono con il suo agente, sono riuscita ad acciuffare per oggi un ospite molto più importante.
Ancora una volta si tratta di un personaggio femminile e devo dire che la sua simpatia mi ha veramente sorpreso.
Dopo aver viaggiato nel tempo e nello spazio, aver sopportato i continui litigi di Bonnie e Damon, essersi salvata dagli attacchi di Kai e aver assorbito la magia della strega Bennet, ecco finalmente nel nostro studio il peluche più famoso di The Vampire Diaries!!
Accogliamo con un caloroso applauso Miss. Cuddles!!!

Benvenuta in studio!


“Sono molto felice di essere qui con voi oggi. Ma, devo dire la verità, mi è dispiaciuto un sacco abbandonare Damy, anche se solo per un giorno. E’ così carino con me: mi fa sempre giocare e ci divertiamo tanto insieme, soprattutto a prendere in giro Stefan il musone! Lui non mi sta tanto simpatico invece. Mi ha tirato un calcio e non è stato affatto carino.
Sarò anche un Peluche, ma sono pur sempre una ragazza! Meno male che c’è zio Alaric a prendersi cura di tutti; pensa che appena siamo tornati a casa mi ha presentato la sua amica Jo. Anche lei è un po’ strana, mi ha detto che..”

Va bene Miss, avrai tempo per raccontarci tutte le tue impressioni (ma quanto parli..), adesso però dobbiamo iniziare il Recap, altrimenti non finiamo più!

La prima scena è ambientata nel 9 Maggio 1994, il giorno in cui ebbe luogo la strage di Kai.
Siamo pronti ad addentrarvi in un vero e proprio Film Horror?
L’ambiente è buio e possiamo udire in sottofondo lugubri gridi e urli strozzati. L’omicidio di massa è già iniziato.
Una ragazza si trova al suolo, sofferente per una ferita all’addome da cui vediamo ancora spuntare un coltello.
Una voce inquietante (la voce di Kai) la chiama da lontano, continuando a porle la stessa domanda.
“Josette!”

La ragazza, decisa a non fare trovare ‘loro’ a Kai (che vi giuro mi fa salire la pelle d’oca peggio di Jack Nicholson), estrae il coltello dalla ferita, riuscendo coraggiosamente a mettersi in piedi e raggiungere coloro che vuole proteggere.
Abbiamo già capito tutti che la ragazza non è altri che Doc. Gioia da giovane, la sorella risparmiata da Kai, colei che non avrebbe mai ucciso.
Pochi secondi dopo scopriamo anche chi siano i famosi ‘loro’ e..devo ammettere che rimango completamente spiazzata.

Sono due bellissimi bambini, entrambi biondi, evidentemente gemelli.
BIONDI.
GEMELLI.
Oh mio Dio, Luke e Liv.
QUEI DUE BAMBINI SONO LUKE E LIV.

Ma non riesco ad esserne sicura, sono ancora troppo scioccata per formulare un pensiero coerente, magari è solo una coincidenza (sì vedrai) magari sono altri due gemelli..

Il film Horror intanto va avanti; Jo si nasconde sotto il letto con i due bambini, cercando di tranquillizzarli, mentre Kai avanza verso la camera con passi dolorosamente lenti, facendo scricchiolare il parquet ad ogni sua mossa. (MUSICHINA SOTTO TERRIFICANTE, BTW)

Non vediamo nulla, se non le sue scarpe sul pavimento, una dopo l’altra; la tensione continua a salire, finché non lo vediamo fermarsi proprio davanti al letto prescelto.

SANTO CIELO.
L’HA BECCATI.
No, fermi. Sta tornando indietro. Forse non si è accorto di loro..
Naaah, scherzavo.

In un attimo torna sui suoi passi e, mentre ormai la nostra ansia è a un livello mai conosciuto prima, si avvicina con l’intenzione di sollevare il letto, pronto a uccidere i gemellini e chiunque altro si opporrà alla sua assurda vendetta..


MACCOS..?
Dove diavolo sono Jo e i bambini?
Perché avete bloccato il flashback nel momento clou???????

Lasciandoci, infatti, col fiato sorpreso, ecco che la scena si sposta sul The Other Side 2.0, dove Kai ha deciso di portare Bonnie a Portland, facendola viaggiare nel comodo BAGAGLIAIO della sua auto, ovviamente imbottita di sonniferi.


Ma, io voglio dire, cosa diavolo ce l’hai portata a fare a Portland? Vuoi davvero mostrarle dove sei cresciuto?

Ah, ecco perché.
Questo è il suo giorno preferito dell’anno e vuole festeggiarlo a casa.
“E che giorno sarebbe?”

Dovrei odiarlo, ma è troppo puccioso. Mi sento in colpa.

Ma il Ringraziamento è arrivato anche nella Mystic Falls dei giorni nostri e Caroline ha deciso di organizzare un bel pranzo di “Friendsgiving”, sperando di ritrovare almeno per un giorno la serenità a lungo perduta.
Ma ovviamente ciò è impossibile; sappiamo già tutti che questo Ringraziamento farà schifo.
Ma schifo schifo schifo.

Mentre la nostra Care è intenta a preparare la tavola (stile Benedetta Parodi..) in un luogo non ben definito del Whitmore, Elena fa le prove generali per decidere come dire a Liam di essere un vampiro.
Elena, ma cosa glielo dici a fare?
Ma stai zitta e mollalo. Magari gli salvi la vita.

“Tu sai che tutto questo potrebbe finire, se tu gli cancellassi il ricordo dalla mente.”
Caroline, allora i consigli li sai dare quando vuoi!

“Ok. Se vuoi dirgli la verità hai il mio completo appoggio. Ma se ti tuffi in tutto questo solo per sfuggire ai sentimenti contrastanti riguardo un certo ex appena ricomparso nella tua vita, allora ti consiglio di temere le tue zanne per te.”
Ahaa e lì ti volevo.
Io appoggio Care in pieno.
Elenina, è inutile che ci giri intorno, sei fottuta.

Ma ecco che Josette interrompe l’interessante (per nulla) discussione fra ragazze, portando con sé non solo il tacchino, ma anche una notizia poco felice.
“Don’t kill the messenger.”
Damon Salvatore..non sarebbe d'accordo.

“Un improvviso fine settimana fra ragazzi”
Insomma, né Alaric né Damon potranno essere presenti al pranzo organizzato dalle ragazze e..Elena la prende davvero molto bene.

Già.
Anche perché nemmeno Geremia e Matty potranno esserci, essendo ancora impegnati a ‘Ripulire il casino di Tripp’ quindi..Luke e Liam saranno gli unici ragazzi presenti al pranzo.
Voglio dire..Liam.

Ma, in fin dei conti, Steffy, Damon e Ric devono cercare di salvare Bonnie e non possono certo perdere tempo con un pranzo del ringraziamento.
Oltretutto, se pensiamo che ‘qualcuno’ neanche era stato invitato…

“Ehi Ehi ragazzi, adesso arrivo io! Questa parte è così divertente!! Sentite cosa abbiamo fatto io e Damy..povero Steffy, era così buffo con quel faccino tutto triste, così abbiamo provato a farlo ridere! Anche se quel ragazzo non ride proprio mai eh..”

Aspetta un attimo, Missy. Prima dobbiamo dire che Alaric è pessimo a mantenere i segreti; così in due secondi racconta ad Elena e di conseguenza anche a Caroline che origlia, la novità appena scoperta.
“Bonnie è viva!”
Elena non capisce perché Damon non gliel’abbia detto prima, ma scoprendo che non l’ha fatto per non darle false speranze..sembra prenderla anche piuttosto bene.
Voglio dire, niente scenate, niente ‘sei un idiota Damon’, niente lamentele con Caroline. Stiamo facendo progressi.

Ma, in fondo, la cosa importante adesso è che Bonnie sia davvero ancora in vita e che i ragazzi siano andati a cercare un modo per salvarla.


Come sono belle così felici e sorridenti. Fratelli Salvatore, muovetevi a conquistarle, altrimenti ve le fregano.
Ma lasciamo Elena e Caroline ai loro pazzi festeggiamenti e restiamo con i ‘Boys’; i tre minuti seguenti sono semplicemente esilaranti, con Damon e Alaric che si prendono tranquillamente gioco del povero e ingenuo Steffy, lo sfigato non invitato al ‘Friendsgiving’.

“Ehi, guarda che c’ero anch’io eh! Perché non gli racconti della parte in cui Damon ha fatto finta di essere me? Era così CA-RIII-NOOOO”
Sì sì, Missy. Tranquilla.

Insomma, come dicevamo, i due cercano di far ragionare Stefan, in fondo perché non dovrebbe uscire con Caroline???

Ecco, magari un piccolo svantaggio c’è..

Purtroppo però, proprio quando il discorso stava diventando interessante (e le espressioni Dalaric sempre più assurde) ecco che la bellissima ‘Congrega dei Gemini’ si presenta davanti agli occhi increduli dei due amici.
Stefan, dal canto suo, non è per niente stupito, in fondo è l’unico ad averla già vista.

Insomma, qui non c’è un bel NIENTE.
NADA, NISBA, NOOOOTHING.
Un enorme campo da calcio vuoto.
Bel viaggio inutile sì.

Nel frattempo, anche Bonnie e Kai sono arrivati a casa del ragazzo, che, neanche a dirlo, è proprio la ‘Congrega Gemini’.
SURPRIIIISE
Lo spettacolo che si presenta davanti a loro è, però, molto diverso.


Perché nel ’94 c’è un’enorme casa deserta (la casa dell’inizio, isolata stile Suspiria), mentre adesso soltanto un enorme prato verde??

C’E’ QUALCOSA CHE NON TORNA.
E noi riusciremo a scoprire la verità.

“Certo che sei noiosa eh. Perché parli di tutto meno che di me????? In fondo la protagonista dell’episodio ero io. Voglio dire, senza di me mica lo scoprivano che la casa era sempre lì! Mica incontravano quell’uomo cattivo! Mica riuscivano a capire..”
BASTA MISSY! Così mi spoileri tutto..
“Scusa, hai ragione. Sto zitta adesso. Prometto.”
Grazie.

Comunque, Kai inizia a raccontare i suoi ricordi ad una Bonnie sempre più confusa: dev’essere strano avere a che fare con uno psicopatico del genere, un minuto dolce, l’altro pazzo, una volta sensibile, quella dopo truce.
Però almeno è figo.
“Mi casa es su casa”
E con un sorriso da far sciogliere chiunque, Kai invita Bonnie nella sua umile dimora, per offrirle un pranzo del Ringraziamento come sua ospite.

Qui c’è sotto qualcosa, non credete? E poi, perché, pur sapendo di dover restare per sempre rinchiuso nella sua prigione, Kai è così tranquillo e propenso alla socializzazione? Non credo che si sia semplicemente preso una cotta per Bonnie..sarebbe troppo facile.

Ma ecco che, per la felicità di Missy qui, torniamo dai nostri Boys, intenti a capire se, come ha detto ‘Alaric lo zio saggio’:
“Il fatto che non possiamo vedere nulla, non vuol dire che non esista.”
ALARIC THE GENIUS PT. 1

“Ecco ecco, adesso ci sono io, adesso ci sono io!!”
Sì signori.

Ian Damon sta diventando sempre più adorabile; dopo essersi allenato con la Camaro (bruumbruum), gli aereoplanini di carta (chaaau chaaau), eccolo cimentarsi nel ‘mimo’, aiutato dalla nostra talentuosissima Miss. Cuddles.

Ed Alaric rincara la dose.
“Vedi Stefan? Anche l’orsetto lo sapeva.”

Insomma Missy, ora che è il tuo momento non dici niente?
“Eh? Cosa? Scusa tata, mi ero un attimo distratta ripensando a quella scena. Quanto mi sono divertita! Però Steffy si è arrabbiato con me, anche se non capisco perché. Io volevo solo farlo ridere. Lo sai che mi ha presa e mi ha calciata nel prato come se stesse giocando a Football??????
MA IO VI SEMBRO UNA PALLA?????”


“Zio Stefan è tanto nervoso. Quasi come zia Caroline in effetti. Sarebbero una bella coppia.”
Comunque, dato che Miss Cuddles è piena zeppa della magia di Bonnie, ecco che succede l’impensabile.
Durante il volo, riesce infatti a spezzare l’incantesimo di occultamento che nascondeva la casa di Kai, rivelandone l’esistenza agli occhi increduli dei nostri ragazzi.
Good Job Missy!
 

Nel frattempo, Liv giunge al tavolo del Ringraziamento, dove fa conoscenza della nuova ‘Fiamma del professor Alaric’, alla quale si presenta con la sua solita gentilezza.


Liv, io non te lo vorrei dire ma..
No, prima devo avere la conferma, altrimenti potrei parlare a sproposito.

Scopriamo così, che oggi il suo cattivo umore è dato dal fatto che lei e Luke compiono 22 anni e sembra che festeggiare il compleanno non la renda proprio..felice.
Ci sarà un motivo particolare dietro, oppure non le piace semplicemente invecchiare??

Anche il caro vecchio Mr. Dreamy si presenta al Tavolo dell’amicizia, portando il vino della resa

Il ragazzo ha infatti ricontrollato il referto medico di Lady Whitmore, non trovando più alcuna incongruenza nella cartella.
Insomma, ha sbagliato e si è comportato come un cretino, Elena, vuoi perdonarlo?

La ragazza è felice di non dover ancora rivelargli il suo segreto e poter continuare a frequentarlo senza ‘Soggiogamenti’ vari e si prodiga nel ringraziare la dottoressa Gioia per la azione di spionaggio medico.
‘Sto telefilm sta diventando uno spin-off di ‘Alias’.

Intanto, Stefan è curioso di capire come la sua migliore amica Miss. Cuddles sia riuscita a sopraffare l’incantesimo sulla ‘Creepy House’ e presto i tre capiscono la vera natura dell’Orsetto.

Dato che, ogni tanto, essere vampiri ha anche i suoi lati negativi, Damon e Stefan non possono entrare nella casa (che a questo punto non è affatto abbandonata) e così ad Alaric tocca lo sporco lavoro di ispezionarla per cercare il famoso ‘Ascendente’.

Nel ’94 Kai è invece intento a preparare dei bei manicaretti per Bonnie, ovviamente con quello che la sua famiglia aveva in casa quel giorno.
Mi immagino già un tacchino pieno di ciccioli e marmellata. Che bontà.

Bonnie a questo punto lancia la sua proposta: dato che sono entrambi bloccati in questa prigione per sempre, perché non possono andare in due direzioni diverse e non vedersi mai più, invece di continuare a punzecchiarsi come due bambini?
“Io non mi fiderò mai di te, non mi piacerai mai e non passerò mai il mio tempo con te, nemmeno per un secondo. Lascia che me ne vada illesa.”
Il ragazzo sembra essere d’accordo, anzi, dato che si sente particolarmente ispirato, le fa anche un’altra proposta:

Un ultima cena insieme e poi ognuno per la sua strada.
Certo Bonnie, preferisci davvero stare da sola che con quel gran pezzo di bono di Kai? BAH.

Intanto, il grande pasto sta iniziando e Caroline richiama gli ‘amici sopravvissuti’ a prendere parte al banchetto.
Ecco che arriva anche Luke, con il suo video da mostrare a tutti, in cui possiamo godere dei due gemellini da piccoli.
Ma guarda un po’.
Chi saranno mai questi due bellissimi bambini biondi?
ESATTO. I DUE BAMBINI DELL’INIZIO.
I FRATELLI DI KAI.
I FRATELLI DI JO.

E tutto si ferma.
Perché in fondo, in un mondo normale, questo sarebbe un momento splendido.
Il ricongiungimento con una sorella (dei fratelli) dopo anni in cui non vi eravate più sentiti. Una bella Carrambata alla Raffaella Carrà, insomma.

Ma questo non è un mondo normale.
E questi non sono fratelli normali.
Chissà che storie verranno fuori, adesso.

Anche Alaric è appena venuto a conoscenza del passato di Jo, avendo trovato un sacco di ‘roba sua’ all’interno della ‘Creepy House’.

E così, anche i nostri boys riescono a fare due più due, ma proprio quando iniziano a capirci qualcosa..ecco arrivare il padrone della villa.

L’uomo (Creeeeepy come la casa) afferma subito di essere il padre di Kai e sembra molto interessato dal capire come Damon possa averlo conosciuto.
Ma il vampiro non fa in tempo a dargli la mano, che il nostro amico rivela la sua vera natura e si diletta in un incantesimo che, da qui alla fine dell’episodio, sentiremo più o meno UN MILIONE DI VOLTE.

In più, non contento di aver fatto sparire se stesso, Damon e la casa (di nuovo) dalla vista degli Stalaric, inizia a torturare il nostro povero Damon, che ormai con questi continui mal di testa dovrebbe averci fatto l’abitudine.
POOR DAMON.

Ma ecco che, al pranzo delle rivelazioni, viene sganciata l’ennesima bomba.
Non solo scopriamo che questi so tutti fratelli, Kai compreso; ma..che Jo e il ragazzo sono addirittura gemelli.

Ora, io lo so che siete impegnati nel capirci qualcosa..ma possibile che tutti si siano scordati della presenza di Liam?

Elena, proprio innamorata eh.

Ma nessun problema gente; soggioghiamolo e mandiamolo a prendere un cavatappi in camera sua, così potremo parlare tranquillamente!
“Nella nostra Congrega i gemelli sono destinati ad essere Leader. Da qui viene il nostro nome, ‘Gemini’. Kai voleva essere il leader, ma questo non era possibile, finché Lukas ed Olivia erano ancora in vita.”

Ed ecco che il Flashback iniziale riprende da dove l’avevamo lasciato: Kai sta per alzare il letto, condannando irrimediabilmente i gemelli a una morte certa, quando la giovane Jo, decisa a fare di tutto per salvarli, sfrutta la sua magia per renderli invisibili, utilizzando l’ormai tristemente nota formula.

“Mio fratello è nato senza una sua propria magia. Può soltanto rubare quella degli altri. Questo lo faceva sentire come un mostro. I miei genitori lo videro comportarsi male, lui si isolò e loro si resero conto che non sarebbe mai stato capace di dirigere la nostra congrega. Quindi continuarono ad avere figli, finché non nacque un’altra coppia di gemelli. Kai lo capì e questo lo fece impazzire.”
 












Il flashback continua e noi continuiamo ad addentrarci sempre più nella mente malata del piccolo Kai. 
Grazie alla magia, Jo era riuscita a nascondere i piccoli gemellini e farli scappare, impedendo che venissero trucidati a sangue freddo dal fratello geloso.

Intanto, a Portland, Damon si risveglia dal letargo, sempre intontito dopo l’attacco subito (povero cristo oh, un c’ha ‘n attimo di pace)

Scopriamo così, che il padre di Kai vuole solo avere delle informazioni.

E c’era bisogno di tutta quella manifestazione per fare due domande a Damon? Dovevi per forza mostrarti il degno padre di tuo figlio? Che poi, a vedere quello che combini dopo..è normale che Kai sia uscito mezzo pazzo.

Damon, ovviamente, è d’accordo con lo ‘scambio’ di informazioni,
"Io do' una cosa a te..e tu dai una cosa a me. Eeeeasy like that."
Insomma: vuoi sapere se Kai è sempre laggiù? Vuoi sapere se sa come sfuggire? Vuoi sapere se ha una minima speranza di tornare? Bene, dimmi se sai dove posso trovare quell’aggeggio strano..è difficile da spiegare..rotondo..

Olè.

Peccato che il signorino qui non abbia poi così tanta voglia che Damon apra il portale per salvare Bonnie…voglio dire, se ha deciso di infilare il suo stesso figlio dentro quel mondo parallelo, pensi che voglia rischiare di farlo uscire per salvare una tipa che manco conosce di vista?
NAH

“Hai idea di come ci si senta a tornare a casa e trovare quattro dei tuoi figli morti, un altro impalato e altri due che scappano per salvarsi la vita?”
Embeh, da una parte c’ha pure ragione.

Ma Liv, non contenta, rincara la dose, con l’aiuto del gemello e dell’altra sorella appena ritrovata.
“Era uno psicopatico, così lo hanno mandato via. Kai è andato nella sua prigione, Jo se n’è andata evitando il problema, ed ora la leadership tocca a noi.”

Dopo una battuta infelice di Caroline (strano, non ne fa MAI), Liv si alza dal tavolo, chiedendo al povero cucciolo Tyler di lasciarla stare.
Sì, ha proprio il ciclo.

Ma, si chiede Elena e ci chiediamo anche noi, se i due gemelli possono guidare insieme la congrega, perché Liv è così angustiata (che paroloni gente) dall’idea di tornare a casa?
Ed ecco sganciata la seconda ENORME bomba della serata.
Finalmente Luke serve a qualcosa.

“Non possono esserci due leader, vero Jo?” Ah no, ha già passato la palla alla sorella maggiore. Se non c’è Liv c’è Jo, Luke, vero? SIA MAI CHE CI PRENDIAMO UNA RESPONSABILITA’.

“Nella tradizione della nostra congrega, dopo il ventiduesimo compleanno, i gemelli fondono la loro forza. Il più forte vince, assorbendo il potere dell’altro fratello, ed il più debole dei due..”
Ma ecco che Tyler fa la domanda più intelligente della serata:

Se ne va alle Fijii insieme a Liam felice e contento, Tyler!

Secondo te, cosa potrà mai succedere al gemello debole la cui forza viene assorbita INTERAMENTE dall’altro?????????


Liv intanto, è andata ad affogare il dispiacere nell’alcool; tanto possiede un bar, figurati se per lei è un problema trovare un po’ di Vodka.

Il fatto è che, se lei è testarda, con Tyler ha trovato pane per i suoi denti.
Non ho mai incontrato un personaggio tele filmico più testardo di lui, tranne forse lo stesso Damon.
Liv, sappi che adesso che ti ha trovata, quello NON TI MOLLA PIU’.

Eccolo infatti entrare nel bar, pronto a tirare su il morale alla ragazza, ormai in preda al dolore ed alla paura.
I due iniziano a litigare, come sempre, ed il nostro Tyler è così puccioso nel volerla difendere a tutti i costi, da diventare per lei il ‘cavaliere’ e il ‘principe azzurro’.
Quanto mi piacciono ‘sti due insieme? Arroganti, testardi, complicati..con un passato difficile alle spalle ed una famiglia distrutta.
SONO MERAVIGLIOSI.
E, sotto sotto, lo pensa anche Liv, tanto da lasciarsi sfuggire una sorta di dichiarazione rabbiosa, tipica di lei.

No, se speravate in un ‘Tu sei la mia vita’, avete sbagliato coppia.
Però, sono sicura che il futuro di Liv e Tyler insieme sarà interessante da scoprire e da assaporare.

“O morirò nella fusione o dovrò convivere con il fatto che ho ucciso il mio stesso fratello. Dimmi Tyler, come puoi aiutarmi con tutto ciò?”
Restandoti accanto Liv.
E so che lo farà.

“Si ma io mi annoioooooo! MI ANNOIOIOOOO! Perché non facciamo un giochino?? Dai! Sennò riportami da Damy, mi manca tanto..e poi fa dei Pancakes così buoni!!”
Senti, dieci minuti, finiamo e ti libero, ok? Così puoi tornare dal tuo ‘Damy’ e giocare con lui (se ti sopporta).

Dato che la signorina qui ha furia, vediamo di spiegare brevemente il dramma che succede nei minuti successivi:
il padre di Gioia, che di gioioso proprio NON C’HA NULLA, decide lietamente di UCCIDERE SUA FIGLIA (siccome non ne sono morti già abbastanza), pur di evitare ogni possibile fusione di lei con Kai.

Ora, qui mi partirebbe la battuta su Dragonball, ma ve la risparmio perché devo mantenermi sul semi-professionale, comunque devo sottolineare che le famiglie di questo show, SONO TUTTE MOLTO NORMALI.

I Gilbert muoiono.
I Salvatore tentano di farsi fuori l’un l’altro.
I Forbes beh, PARLANO. E questo è già un problema..
I Lockwood finiscono sempre per ammazzare qualcuno.
I Pierce, o meglio, le Pierce si tradiscono l’un l’altra tanto per passare un paio d’ore.
I Bennet si danno il cambio, in modo da non essere mai tutti in vita nello stesso momento.
I Donovan hanno generato Vicky.
E ora i Parker che semplicemente fanno fuori tutti i figli invece di educarli tranquillamente.
MA CHE GENTE SIETE? 


Comunque, mentre Gioia’s father inizia il suo primo tentativo di omicidio contro la figlia, Alaric chiama proprio la dottoressina, confessandole di essere a Portland e di aver appena conosciuto quel gran pezzo di merda simpaticone di su pà.

Dato che una telefonata imbarazzante non bastava, anche Stefan è impegnato a dire alla ex di suo fratello che..Damon è sparito.
E lei non è affatto preoccupata.
Mica gliene frega se Damy è vivo o morto.
Figurati.
Sta solo pregando in turco perché non gli succeda niente di male. 


Ovviamente, data la negazione ostentata e ripetitiva di Elena, la telefonata passa ad un altro argomento, molto più fondamentale.

Perché Stefan non è stato invitato al ‘FriendsGiving’???
Steffy, forse perché si chiama FRIENDSgiving e Caroline ‘Don’t want to be friends anymore’????

“Il Codice dell’Amicizia afferma che in una situazione come quella tra te e Caroline, devo, senza alcuna eccezione, prendere le parti della mia migliore amica.”
Oh, questa sì che è una massima, Elena Gilbert.

E poi continua con il suo attacco, l’ennesimo dopo quello di Damon ed Alaric..
“E Mio!!”
Sì, e tuo Missy..
“Couldn’t you just KISS AND MAKE OUT UP?”
Già, me lo sto chiedendo anch’io..

Ma ecco che Liam fa il suo ritorno portando con sé il cavatappi. Poor Liam. Non ti si fila nessuno.

Ed Elena deve sapere.
Deve sapere se raccontare a Liam la verità sulla sua natura sia la scelta giusta, oppure sia ancora troppo presto.
Così chiede a Stefan, il suo amico Stefan, quando e come lui avesse deciso di confidarsi con lei.
“Perché ti sei fidato di me?”

Come sono teneri Elena e Stefan?
In fondo, sono una famiglia.
E sanno che, per qualsiasi bisogno o necessità, ci saranno sempre l’uno per l’altra.

Già me li vedo, al matrimonio Delena: Elena che cammina verso l’altare, verso il suo uomo, accompagnata da Alaric e Stefan, testimone dello sposo, che sorride felice, perché le due persone più importanti della sua vita stanno per coronare il loro sogno d’amore.

Mamma mia che visionata gente, fatemi riprendere subito.

Ma ci pensa Mr. Parker a farmi tornare con i piedi per terra; il suo incantesimo infatti sta diventando sempre più intenso e Gioia inizia a subirne le conseguenze.
Giusto il tempo di rivelare l’ultima grande bomba della serata a Ric:
No. Non scherza affatto.

E poi la sentiamo urlare, la vediamo perdere l’equilibrio, soffrire dolori acutissimi.
Ormai è ufficiale: suo padre sta tentando di ucciderla.

Elena e Liam (che non ci sta capendo più niente) distendono Gioia sul divano, tentando di portarle conforto: ma l’incantesimo è talmente forte che, se non riusciranno a fermarlo, Jo potrebbe morire davvero.

Ric e Stefan devono riuscire a disfare l’incantesimo di occultamento al più presto per fermare quel pazzo di Parker e salvare la dottoressa.
Dai Al, mica puoi far morire un’altra fidanzata eh!!!!!

Ed è Jo stessa che, nonostante gli spasmi di dolore, cerca di fornire l’unico modo per distruggere la protezione.

Vi ricordate che Gioia ha rinunciato ai propri poter (come Bonnie), per nasconderli in un oggetto? Ecco, l’oggetto prescelto da lei era proprio quel coltello con cui suo fratello l’aveva martoriata all’inizio della puntata.

Scelta interessante, voi direte.
No, è che in mano c’aveva solo quello, voglio dire, si fa quel che si può.

Insomma, con mossa agile, ‘sto coltello era finito in un tronco cavo d’albero in mezzo al prato verde.
ECCERTO.
PERCHE’ NESSUNO HA MAI PENSATO DI PULIRLO, QUEL TRONCO CAVO.

Comunque, i due si precipitano a cercare quel benedetto coltello, mentre Kai e Bonnie stanno sempre mangiando il loro pranzo del ringraziamento.
O meglio. Lei fa la dieta e lui sta a mordicchiare lo stesso pezzo di carne da quarantacinque minuti.
Ora Kai, o sei un dannatissimo ruminante oppure..


Aha! Cos’è, non vuoi separarti da Bonnie troppo presto????
No. Vuole semplicemente finire di raccontarle la storia.

Tesoro mio, però non è narrandole di come hai ucciso i tuoi fratelli che la conquisterai.
Trust me.
Stai sbagliando proprio approccio.

“Mio padre. Il grande Leader della Congrega. Mi ha trattato come merda per 22 anni e poi mi ha intrappolato qui.”

“La congrega è sempre venuta prima. Costi quel che costi.”

A riprova di ciò, papà Parker è sempre intento ad uccidere sua figlia: e guardate un po’ che spiegazione fornisce a Damon, quando chiede perché voglia far fuori sua figlia.

Questione di priorità Damon.
Poi uno dice come mai i figli vengono psicopatici..

Damon ovviamente non vuole che la nuova fidanzata dell’amico muoia, così tenta di opporsi allo stregone, schiantandolo al muro con la sua forza sovrumana (uuuh sexy). Ma il tipo ricomincia con il suo giochino del dolore alla testa e..Damon cade a terra, nuovamente sconfitto.
Tina ti prego dì qualcosa tu.
Io sono senza parole.

E così, assistiamo increduli al medaglione di Jo, mentre si scioglie nel ‘coso strambo pieno di candele’ di suo padre.

Finalmente, Alaric e Stefan trovano l’oggetto nascosto da Jo, il famoso coltello intriso di tutta la sua magia.

“Io però sono molto più carina. Vero tata?”
Sì, Missy. Ovviamente.

Il coltello viene lanciato da Stefan in direzione della casa che, grazia al suo potere, torna ad essere visibile.
Comunque, Stefan ha della rabbia repressa. Non fa altro che lanciare cose di qua e di là!
Stefan si precipita dentro, giusto in tempo per salvare il fratello e beccarsi anche lui la sua dose di mal di testa giornaliera.

Il padre di Gioia e Kai, trovandosi in casa un po’ troppi vampiri per i suoi gusti, decide di nascondersi di nuovo, sparendo dalla circolazione col suo motto: INVISIQUE.

Voglio provarci anch’io: così alle interrogazioni non mi beccano più.

Elena sta cercando un modo per salvare la vita alla dottoressa, mentre Liam è sempre più sconvolto da ciò che gli succede intorno.
COSA VUOL DIRE CHE SUO PADRE VOLEVA UCCIDERLA?

Comunque, dato che
1. vuole rimanere professionale e
2. Ad Elena piacciono gli eroi

Liam continua a fare il ‘salvatore’ di turno (Pun Intended) e si comporta da vero aspirante medico.
“Dr. Laughlin mi guardi. Forza doc, la prego si svegli. Controlla la dilatazione.”
E qui, succede il fattaccio.
Dillo che te la stai facendo addosso!

Ed è così che, senza possibilità di scelta, Elena si trova costretta a mostrare a Liam la sua vera natura.
Deve salvare Jo e l’unico modo per farlo è lasciarle bere il suo sangue.

Elena ha rischiato se stessa e la sua copertura, ma è riuscita a salvare Gioia e ne sono così felice che..potrei anche abbracciare Liam adesso!

Beh, diciamo che forse è Liam a non voler essere abbracciato adesso..

Ma Elena ha preso una decisione.
Basta mentire a Liam.
Basta mentire a Caroline.
Basta mentire a Damon.
Basta mentire a se stessa.
La sua storia con Liam non può andare avanti.


BYE BYE LIAM.
NON MI MANCHERAI.

Ma finiamo di scoprire cosa successe in quella notte di tanti anni prima, dopo che Jo fece scappare i due piccoli gemellini.

La ragazza, come abbiamo già scoperto, rinuncia ai suoi poteri, pur di non dare a Kai la possibilità di diventare ‘Leader’.
Questo però, lui non lo sa.

E quanto se la trova davanti, bella calma e mansueta, pronta a compiere il ‘rito’, non riesce neanche a contenere la gioia. 
Sei proprio uno stronzo. Bello, ma stronzo.

Gioia, però, è più furba di te caro.
In fondo è pur sempre una donna.


E così, riunita tutta la congrega, ecco che, invece di assorbire i poteri di Jo e diventare Leader..SORPREEEESAAAAA!

Ed ecco la storia di come Kai finì nella sua prigione dorata.
CHE STRAZIO.

Bonnie e Kai stanno tranquillamente chiacchierando fuori dalla Creepy House: hanno appena finito di ‘pasteggiare’ e sono pronti per darsi il loro ultimo addio.
Sì, come no.

Infatti, con grande sorpresa generale, Kai si avvicina al famoso tronco d’albero pieno di foglie e, in un attimo, ne estrae il coltello della sorella.

Grazie al trucco utilizzato da Bonnie, il ragazzo ha potuto facilmente capire che anche Josette aveva agito allo stesso modo e ora, avendo trovato il coltello, può finalmente assorbirne tutta la magia.
OH MERDA.
Quanto sono figo.

Il ragazzo si puppa, quindi, tutto quel ben di Dio di potere e, bello ricaricato, si dichiara pronto a tornare a casa.

Certo, come se Bonnie avesse intenzione di aiutarlo. In fondo, senza strega Bennet mica puoi fare niente bello mio..

KAI MA SEI UN BASTARDO!!!!!
Le avevi promesso che sarebbe stata libera; sembrava che tu ti fossi affezionato ed ora..Guarda lì che mi combini!!
Sei un lunatico bipolare, ok?
Un adorabile lunatico bipolare.

E sono arrabbiata.
Sono arrabbiata perché dovrei odiarti e invece ti amo sempre di più.
Mi vergogno di me stessa, perché non vedo l’ora che tu arrivi a Mystic Falls e che faccia proprio un bel casino.


Nel frattempo, anche i ragazzi possono tornarsene a casa, dopo aver..no, questi non hanno fatto proprio niente.

Dopo aver affrontato un viaggio in aereo (con spogliarello incluso), l’attacco di ‘PapaKai’ (Damon e i suoi soprannomi <3), una Creepy House che appare e scompare..
NON HANNO RISOLTO NIENTE.

Perché l’Ascendente è sempre stato in mano a Jo e ‘PapaKai’ certamente non vuole aiutarli a trovarlo.
Perfetto, dovranno fare tutto da soli.
Damon, Stefan ed Alaric contro il mondo, per salvare Bonnie.

Ah no, aspettate.
E’ in corso un ammutinamento..

“Non possiamo farlo..ok?”


No, Ric. Forse non hai capito.
Pensi davvero che Damon lascerà Bonnie insieme a Kai, senza tentare di salvarla?
Forse non lo sai tesoro, ma il rapporto fra questi due idioti (Bonnie e Damon intendo..) è cresciuto molto in questi quattro mesi. Loro si sono odiati, ascoltati, compresi e alla fine..si sono voluti bene. Molto bene.
Quindi stai zitto e dai retta a Damon. Anche perché non hai scelta, visto che ti ha appena soggiogato!


Ok, dopo che tutte ci siamo riprese da questi primi piani di Mr. Somerhalder, finiamo il Recap perché Missy qui inizia ad essere davvero stanca.

“Mi manca Damy.”
Eh, dillo a me.

Ed eccoci arrivati alle parti sentimentali dell’episodio, con le coppie che, in questo momento, sbancano proprio:

1. Liv e Tyler, nella ‘Scena del divano che mi ricorda una vecchia scena Forwood ma non vorrei sbagliarmi’;
2. Caroline e Stefan, che interpretano la  ‘Ti stavo portando gli avanzi del cane’;
3. Damon ed Elena, impegnati nel ‘Ti guardo e vorrei solo spogliarti in mezzo al bar e farti mia/o ma non posso perché dobbiamo prima salvare Bonnie’.

Liv si risveglia in casa Lockwood (credo), in pieno Hang Over; ma ecco che il nostro cavalier gentile corre in suo soccorso, dando vita ad una scena molto tenera e dolce, l’inizio di una bella storia d’amore, secondo me.
“La magia non funziona a Mystic Falls. Quindi se la tua congrega vorrà venirti a cercare, dovrà farlo alla vecchia maniera. Dovranno vedersela con me.”
MA CHE DOLCINOOOOOOOO

Anche Steffy ha qualcosa da dire alla sua ‘Amata’ (magaaariii) e la aspetta proprio fuori dalla porta della sua stanza.
“Mi hai preparato degli avanzi da portare via.”
“Solo perché ti odio, non vuol dire che voglio che tu muoia di fame.”
ECCERTO CAROLINE, SICCOME UN VAMPIRO DEVE MANGIARE IL TACCHINO RIPIENO PER VIVERE.

Ma passiamo alla parte seria. Il grande discorso di Stefan. Quello che la farà sperare oppure dannarsi per essersi innamorata di uno che non la considera manco pe’nulla.

“Caroline, senti. Quando Damon è morto io..ti ho allontanata. Ti ho allontanata più di tutti. Sapevo che tu eri la persona che si sarebbe seduta con me e mi avrebbe lasciato piangere. E io non volevo più piangere quindi..ho dovuto allontanarti più di tutti gli altri”

“Goditi gli avanzi.” Frecciatina.

MA IO VOGLIO DIRE, LA LASCI ANDARE COSI’????????
Fra te e Damon in questi giorni proprio non ci sortite con le donne eh.
Non puoi semplicemente prenderla, sbatterla al muro e farle dimenticare quegli stupidi avanzi??????
Povera me.

Ed ecco che completiamo il tris di coppie con i miei Delena, pronti ad ubriacarsi al bancone come due pazzi.

Mi sa che Elena è arrabbiata.
Con Damon.
Strano.
“Avresti dovuto dirmi che Bonnie era viva e poi avresti dovuto portarmi con te.”
“Beh, Ric non ha volutamente dimenticato tutto il nostro rapporto.”

Ok, anche Damon è arrabbiato.
Con Elena.
Strano pure questo.
“Sì, me lo merito. Quindi tu e Bonnie avete passato gli ultimi quattro mesi insieme?”
 “E cosa avete fatto?” GELOSA ELENINAAAA?????
“Litigato soprattutto. Cucinato. Mangiato. Abbiamo giocato a Tetris per un po’ ma l’ho battuta e si è arrabbiata.”
 
E guardate il viso sognante di Damon mentre parla di Bonnie.
Le vuole davvero bene.
Elena, stai attenta che è meglio..

“Un sacco. A quanto pare ci sono un sacco di parole inglesi e Bonnie le conosce tutte.” Smetti di fare le battute, lo sappiamo tutti che sei un tenerone, Damon.

Lei si è sacrificata per farmi tornare. Wow. Perché quando non parlava, ascoltava. Ha ascoltato per ore ed ore. E quando si è presentata la possibilità di farmi tornare, ha fatto in modo che la cogliessi.”

Perché in Elena c’è un piccolo barlume di sentimento di cui..non può liberarsi.




E se vogliamo dare retta a Matt Donovan...


Ommioddio it’s HAPPENING.

“Che strada hai scelto?”
“Non lo so. Ma conosco qualcuno che potrebbe darmi qualche buon consiglio. C’è qualche possibilità che tu voglia aiutarmi a far tornare la mia migliore amica Bonnie? Così..posso chiederle un consiglio.”

ODDIO MUOIO.
CHE TENERA CHE E’ STATA.
ED ANCHE LUI CON LA SUA ESPRESSIONE DI MERAVIGLIA E STUPORE.

Però, muovetevi a salvare Bonnie!
Perché quel pazzo di Liam l’ha lasciata da sola a Portland..e si è portato via la macchina!!!

E Bonnie ha bisogno urgente di una parrucchiera.

Signore e Signori, anche per oggi il Recap è finito!
Vi ricordo che questa settimana TVD va in pausa (e anche io hehehe) e ci ritroviamo sempre qui a commentare insieme fra circa due settimane.
Ecco il promo del prossimo episodio, 6x09 e..salutiamo Miss Cuddles, che non vede l’ora di tornare fra le braccia di Damon!   
“Ciao ragazzi..alla prossima!!!!”
Un bacio

Iribea (:

Ringrazio per la pubblicazione le pagine Facebook:

- Wait for me to come home, Delena

VOTO EPISODIO:

Image and video hosting by TinyPic

4 commenti:

Seleny Luna ha detto...

Recensione spettacolare!!!!!!!!!!!!!!!!^_____^mi e piaciuta molto questa puntata...ADORO MISS CUDDLES!*___________*...

Irin Dibrins ha detto...

Siiii
Grazie cara <3

Elisa ha detto...

Ciao carissimaaaaaaa! Finalmente sono riuscita a leggere la tua recensione!
Ammetto che per poterlo fare, devo trovare almeno mezzora di tempo! heehehheeh sono lunghissimeeeeee! Sei bravissima davvero, non so come fai!
Comunque, puntata bella davvero! Finalmente vedo uno spiraglio di luce per il Delena, ora che quel cretino di Liam si è tolto dalle palle! (Era ora)
e sono felicissima che Si stiano mobilitando per far tornare la nostra streghetta preferita!
Non vedo l'roaaa! Speriamo succeda presto!
Kai....oddio, hai ragione a dire che ti spaventa! a me terrorizza! é proprio bravo l'attore eh? :)
Per Josette e i gemelli ci sono rimasta! Che padre infame che hanno comunque mamma mia! E che cosa strana quella della fusione! O_O
Bah, c'è tanta carne al fuoco, speriamo gestiscano tutto per il meglio!
Un bacione alla prossima!

Irin Dibrins ha detto...

Ciao Elisa!
Grazie dei complimenti..ti annuncio che la prossima è un po' più corta..vorse ci metterai 20 minuti a leggerla!! (:

Ormai ho già pubblicato la nuova rece quindi troverai lì tutti i commenti al prossimo episodio..grazie ancora e a presto!!

Un bacio, Iri (:

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge