Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
lunedì 8 dicembre 2014

Abbiamo passato la metà degli episodi previsti per la serie, ormai. Se la puntata della settimana scorsa mi aveva lasciata insoddisfatta, Constantine si riprende egregiamente in questa. Praticamente l'unica cosa che non mi è piaciuta è il fatto che abbiano cambiato la cravatta a John da rossa a nera, quindi...dettagli! Ma ripercorriamo insieme gli eventi e facciamo il punto della situazione.



Visto che ormai lo squilibrato di inizio puntata è una costante per noi spettatori di Constantine; facciamo la conoscenza di Zack, pretucolo di provincia alle prese con un enorme complesso di inferiorità nei confronti del defunto padre. Zack pensa che, per ottenere l'attenzione della sua congregazione, non esista metodo più efficace di dimostrare loro in che misura lui sia l'unto del Signore. Come? Maneggiando, senza alcun tipo di precauzione, un serpente a sonagli, ovviamente! Eh si, perché i fedeli devono pur credere in qualcosa, e devono essere intrattenuti. Farlo con un serpente non velenoso come gli suggerisce giustamente la sorella non si può, perché sarebbe un insulto alla memoria di paparino. E visto che tutto, nella figura di Zack, urla "LOSER", va a finire proprio come ci si poteva aspettare: viene morso, e muore. Di inaspettato però qualcosa c'è, ed è la sua repentina resurrezione. Mi metto a gridare al miracolo insieme ai fedeli, ma non è tutto: Zack è risorto con un dono che buttalo via...no, non la vedenza di padre Maronno, molto meglio. La Cura. Con la maiuscola perché insomma, far ricrescere la gamba a un tizio non è cosa da tutti i giorni. E così il nostro Zack, dopotutto, con padre Maronno qualcosa in comune ora ce l'ha, e cioè un folto fan club con una sola richiesta:



Zed intanto è a lezione di disegno...ottimo, ogni giorno è quello buono per le esercitazioni con un modello poco vestito! Un po' meno buono per delle visioni terrificanti, specialmente se ti trovi in mezzo a degli sconosciuti:


In seguito alla sua reazione a dir poco sconvolta, l'insegnante decide che c'è bisogno di 15 minuti di pausa e quel figaccione del modello (Ed? Ted? Ned? Boh! L'attenzione era momentaneamente da un'altra parte) non si lascia sfuggire l'occasione per invitarla a cena. Certo che ci vuole davvero poco per essere intraprendenti...questo dovrebbe farti riflettere, caro John!
La visione di Zed non ha fatto altro che confermare quello che John pensava: bisogna andare in Kentucky, dove un pastore sostiene di essere in grado di effettuare guarigioni miracolose. Ovviamente questa volta non c'è Chas...disgraziati!! Cosa introducete a fare tre personaggi se non siete in grado di gestirli! Giuro, preferirei che nella prossima puntata John dicesse, che ne so, che Chas ha improvvisamente sentito il forte bisogno di intraprendere il cammino di Santiago e che non tornerà...almeno uno lo sa! Ho anche pensato che Zed e Chas fossero la stessa persona, ma è ovvio che non sia possibile, visto che qualche scena insieme l'hanno avuta...boh!
Comunque, ci si prepara alla partenza...









No, vi prego...sono morta in questa scena! Preservativi ne abbiamo? XD

Quando arrivano alla congregazione di Zack, John e Zed si rendono conto di quanto in fretta si sia sparsa la voce dei super poteri del pastore, e di quanta sia effettivamente la gente accorsa lì per assistere a un miracolo o chiederne uno. Il che potrebbe essere un problema molto grosso, visto che nel frattempo Nate, il ragazzo a cui Zack aveva fatto magicamente ricrescere la gamba, è stato impossessato da un qualche demone e ha fatto fuori il dottore che lo stava visitando. Se, come dice John, non si può usufruire di un simile potere senza pagarne il prezzo, allora Zack, più che aiutare delle persone, sta creando degli assassini...e molti. Per saperne di più, John e Zed si uniscono alla fila dei postulanti per riuscire a scambiare due parole col prete. Zed, tenendogli le mani, riesce a sentire quanto Zack sia stato vicino alla morte, ma anche una presenza angelica a lui legata. Dice a John che nemmeno lei si spiega l'origine degli strani poteri del prete, ma sente comunque che l'uomo ha buone intenzioni...forse la gente del paese si merita semplicemente qualche miracolo. Ma John non è convinto, e per dimostrare alla ragazza che si sta facendo un'idea sbagliata, la porta nel bosco poco lontano dalla chiesa. Nello stagno, tutti i pesci sono morti: i miracoli che stanno accadendo non sono che un lato di qualcosa di misterioso e oscuro. Per scoprire cosa, un aiuto soprannaturale sarebbe gradito, ma Manny non ha intenzione di mostrarsi, per il momento. 

"Forse, se lo chiedessi più gentilmente...!"

Su suggerimento di Zed, John prova con le buone maniere, e questa volta ha successo. Manny però, per la legge per cui non gli è consentito interferire con gli avvenimenti terreni, non può dare a Constantine più di un fumoso indizio. Fortunatamente John è un tipo sveglio, e riesce comunque ad arrivare dove Manny voleva che arrivasse. E' così che lui e Zed trovano Imogen:


L'angelo non è in buone condizioni ed ha urgentemente bisogno di aiuto. Spiega che stava accompagnando un mortale morente in paradiso, quando l'uomo è riuscito a strapparle una sola piuma dalle ali. Questo ha causato la sua caduta sulla terra, su cui non può sopravvivere a lungo; la sua anima viene poco a poco consumata fino a che non cesserà semplicemente di esistere. Bisogna recuperare quella piuma al più presto; e naturalmente è Zack ad esserne in possesso. Mentre preparano gli incantesimi protettivi, John condivide con Zed la sua visione ottimista e serena della vita:



Vaaaa bene. Che poi, col mazzo che si sta facendo Zed per aiutarlo già da quattro puntate, questo continua con la storia dell'essere solo? Ingrato!
Ingrato ma premuroso; visto che la situazione potrebbe diventare pericolosa, chiede a Zed di rimanere vicino alla tenda che lei ha appena montato mentre lui va ad affrontare il prete. Zachary ammette di avere la piuma, ma non crede che John voglia restituirla all'angelo, bensì che voglia tenerla per se'. Non appena Constantine prova ad impadronirsene con la forza, un onda di energia lo mette fuori gioco...così non può funzionare. Se non altro il fatto che a John sia andata male, gli permette di tornare in tempo per aiutare Zed, che nel frattempo è stata aggredita da Nate, o dall'essere che ne ha le sembianze. Bisogna agire in fretta, sia per salvare Imogen, sia per prevenire che tutte le altre persone curate da Zach si trasformino.
Il piano prevede che Zed torni dal prete per convincerlo di volersi convertire. Naturalmente il primo passo della vita spirituale di ogni cristiano è il battesimo, e quindi...battesimo sia!
Soprattutto se si tratta di un diversivo per riuscire a rubare la benedetta piuma...ahimè, siamo agli sgoccioli con il tempo, perché tra la folla radunata per assistere al rito, iniziano le prime trasformazioni. Tutti quelli che erano stati curati da Zack cominciano a dare segni di violenza, tanto che i tre sono costretti a rifugiarsi in chiesa. Mentre Zed esce dal retro per correre a restituire la piuma a Imogen, John e Zach tentano di fare in modo che le barricate reggano...o almeno dovrebbero: il prete decide di scegliere proprio questo momento per farsi venire una crisi di coscienza.
Da quello che si capisce dal suo discorso sconnesso, ha investito qualcuno con l'auto, uccidendolo, e ha raccontato in giro di avere investito un cervo. Naturalmente John sa fare 2+2; avendo Zachary un peccato mortale sulla coscienza al momento della sua morte, non era affatto diretto in paradiso, bensì all'inferno. Gli angeli di sicuro all'inferno non ci vanno, quindi...cazzo, cazzo, cazzo! Zed è in pericolo! 
Appena consegna la piuma ad Imogen, lei rivela la sua vera natura. E' un angelo si, ma uno dei caduti...era stata allontanata dal paradiso per aver ucciso un mortale, desiderando vedere quanto fosse facile (di sicuro squilibrata non ci è diventata DOPO la cacciata dal paradiso). Meno male dopo qualche secondo arriva John. I suoi incantesimi, quelli che dovevano servire per evitare che il male entrasse, impediscono ora a Imogen di uscire. Vedendosi bloccata, l'angelo prende in ostaggio Zed: la ucciderà, a meno che John la lasci andare, il che ovviamente sarebbe sconsigliabile. John prega Manny di intervenire, lui è l'unico che ha il potere di salvare la situazione...l'angelo esita, non gli è permesso interferire a parole, figuriamoci con i fatti! Eppure John è disperato...Zed potrebbe morire...ma all'improvviso non è più lei a trovarsi sotto la presa di Imogen, è Manny:



Finalmente è tutto finito. Ci saranno delle conseguenze per quello che ha fatto Manny, ma ora non è il momento di pensarci. Visto che tutto è causato dall'Oscurità crescente, chissà che l'angelo non diventi un'aggiunta permanente alla squadra, ora che forse verrà "licenziato"...sarebbe bello, ma visto che non riescono a gestire tre personaggi insieme, non so nemmeno fino a che punto avrebbe senso inserirne un altro. 
Infine, Zed riceve una chiamata dal modello, che adesso scopro chiamarsi Ed. La sta aspettando per il loro appuntamento, ma la ragazza chiede di rimandare; per il momento non si sente molto bene. Lei non può saperlo, ma ha rimandato il momento in cui si troverà nei guai fino al collo...Ed non è disinteressato come sembrava, ma la vuole attirare in qualche trappola per conto di un uomo misterioso. Sono in pena per Zed già da ora, ma se non altro questo significa che stiamo finalmente per scoprire qualcosa del suo passato. 

Con Constantine è come stare sule montagne russe: questa puntata, a differenza della precedente, mi è piaciuta molto di più. L'ho trovata avvincente e ben costruita, mai noiosa. Mi è piaciuto tanto il fatto che ci sia stato un vero approfondimento nella trama; stavolta Constantine non si è trovato ad affrontare uno dei soliti demoni, ma un angelo caduto addirittura. Le conseguenze degli avvenimenti di questo episodio dovrebbero vedersi presto...e il finale aperto che prefigura problemi per Zed mi fa desiderare che la settimana passi in fretta! Il voto che si merita l'episodio è 



La nostra pagina l'avete già visitata? Andate su Diretta Telefilm

1 commenti:

Daniela ha detto...

Ciao! Complimenti per la recensione, scrivi davvero bene.
La puntata mi è piaciuta e concordo con il tuo voto :)
L'inizio dell'episodio mi ha subito preso! Proprio bella la trama del pastore che fa i miracoli..molto coinvolgente!
Vedere l'angelo con quelle ali poi... *_* anche se...questo telefilm mi sta ricordando sempre di più supernatural! :D
Interessante il risvolto che hanno preso, sinceramente non mi sarei mai aspettata che fosse cattivo! Meno male che Manny ha salvato la siturazione! e anche qui, mi viene in mente Castiel di supernatural! Quanto scommettiamo che i due, avranno lo stesso percorso?
Incrocio le dita x Zed! Un bacio, alla prossima!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge