Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
lunedì 15 dicembre 2014


Nuova settimana, nuova puntata di Constantine! E sono davvero felice, perché come la volta scorsa, l'episodio è appena iniziato e mi sembra già che sarà bellissimo. 
Questa volta gli eventi si svolgono in Messico, e l'ambientazione è delle più suggestive: un convento, stranamente popolato da suore esclusivamente giovani...ma chi sono io per giudicare la vocazione altrui?



La struttura svolge anche la funzione di ospedale a quanto sembra, perché tra i primi personaggi di cui facciamo a conoscenza c'è una bella coppia giovane, che ha appena avuto un bimbo. La donna ha chiesto a una delle suore, Anne Marie, qualche caramella per assumere un po' di zuccheri dopo il parto, ma si è dimenticata di chiederle anche dell'acqua. Visto che Anne Marie è appena uscita dalla stanza, il marito si offre di andare a prenderla lui. Sarà l'ultima volta che vede la moglie viva: una creatura mostruosa, di cui vediamo solo i lunghi artigli, sta per prendere il bambino...la madre si sveglia e urla con tutto il fiato che ha in corpo, ma quando il marito e Anne Marie arrivano, è troppo tardi. La donna ha la gola completamente squarciata.

A casa di John, intanto, Zed è felice di aver riacquistato i suoi "poteri artistici":



John le spiega che aver tenuto in mano il cuore di un angelo è un po' come essersi fatti un tour visuale dell'antico testamento. La creatura mostruosa che ha disegnato si chiama Invuche, è poco nominata nelle scritture - in effetti è sempre bene fare poca pubblicità alle creature con chiare tendenze omicide - e fortunatamente si è "estinta" durante il diluvio. O forse no?
Poco dopo, di fronte a Zed appare una donna che chiede insistentemente di John. E' Anne Marie, e non si trova fisicamente sul posto; quello che Zed e John hanno davanti è una specie di ologramma. 



Hai capito la suora?! Anne Marie espone a John i fatti: a quanto si capisce non è entusiasta di chiedere il suo aiuto, ma si è rivolta a lui perché Constantine ha un debito nei suoi confronti. Quali saranno i trascorsi di John e Anne Marie??? Perché Anne Marie ha una foto di lei e John in cui lui ha dei capelli improbabili e lei è decisamente poco suora? Esigo una risposta a queste pressanti domande!

John decide di partire per il Messico da solo con Chas: vuole che Zed stia a casa a riposare, dopo quello che è successo l'ultima volta. Prima di andare, rivela che Anne Marie è la persona che l'ha introdotto al mondo dell'occulto, sono stati a letto insieme una volta, e soprattutto che lei faceva parte del gruppo di Newcastle, proprio come Gary. E' proprio vero che ognuno supera il lutto a modo suo, eh...

John e Chas arrivano in Messico, e se non si aspettavano che l'indirizzo corrispondesse ad un convento, ancora meno si aspettavano che Anne Marie si fosse fatta suora...comunque, superato lo shock, è il momento di scoprire quale sia il tipo di creatura che ha portato via il bambino e ucciso la madre. John nota subito un foro nel muro della nursery, e non crede che siano stati i topi, come suggerisce Anne Marie.



 E su questa scena ho avuto la conferma dei miei sospetti sul colpevole ;P

Le rune non danno un'indicazione chiara del colpevole, ma John capisce che con qualcosa di materiale che stabilisca un contatto con il bambino, potrebbe riuscire a capire qualcosa di più. Fortuna che le usanze messicane prevedano che si sotterri la placenta come gesto portafortuna nei confronti del neonato! 
John e Anne Marie devono dissotterrarla, e ovviamente hanno una discussione su loro passato. La ragazza accusa John di non meritare la fiducia di nessuno: non si riferisce solo ai loro trascorsi sentimentali ma soprattutto al fatto che secondo lei, per John, le persone rappresentano solo dei porti nella sua personale tempesta. Ancore di salvataggio momentanee, posti sicuri in cui rifugiarsi per breve tempo, prima di riprendere la battaglia. 
Comunque sia, i due trovano effettivamente il luogo esatto dove questa placenta è stata seppellita, e ne hanno la certezza perché sull'albero lì vicino è cresciuto un frutto...di pelle umana! Bleah! Ma come ha fatto a venire in mente una cosa del genere a chi ha scritto l'episodio?! Fatto sta che John, da questo, capisce che il bambino è ancora vivo. Facciamo che non ci interessa sapere come l'abbia capito, ma che passiamo direttamente alle cose importanti. Il frutto ricorda la creazione, quindi Adamo ed Eva...e secondo John, la responsabile dell'omicidio di Martina e dl rapimento del bambino è una delle sorelle di Eva. Non sapevo nemmeno che Eva avesse delle sorelle, figuriamoci...! A quanto pare, Adamo si era proposto prima a queste sorelle, che però lo avevano rifiutato, per la serie "meglio essere una regina all'inferno che una serva sulla terra", e così era stato. La storia biblica poi aveva preso la piega che noi tutti conosciamo. Bisogna davvero agire in fretta perché nel frattempo un altro bambino è stato rapito. 

La cosa che mi piace di questa puntata è che finalmente le mie preghiere sono state esaudite e la trama segue tutti e tre i personaggi. Zed è rimasta a casa, ma ha anche lei i suoi problemi, e io vorrei tanto che ci fosse John lì con lei :(
Uscita a comprare qualche libro di arte, incontra Eddie


I due vanno a bere qualcosa insieme al pub, ma come ormai noi sappiamo, Eddie ha cattive intenzioni. Zed ha una visione mentre sono insieme; vede Eddie vestito di bianco in una specie di caveau, anche questo bianco. Non so se significhi qualcosa per lei, l'unica cosa che posso fare è sperare che sia servito a metterla in guardia, perlomeno. 

John, intanto, arriva sulla "scena del crimine" del nuovo rapimento. Lì si scopre che la bambina rapita questa volta, è la nipote di Hugo, vale a dire il padre del primo bimbo rapito. In pratica, Hugo ha anche un figlio adolescente, che non gli aveva detto nulla riguardo alla sua fidanzata incinta. E' ovvio che un legame esiste, e questa dea, questa sorella di Eva, è stata invocata da qualcuno che ha maledetto tutta la stirpe di Hugo, per qualche motivo ancora ignoto. John deve procedere all'invocazione, per collegare un volto al nome e scoprire quale di queste dannate sorelle sia quella coinvolta nei rapimenti. Anne Marie non è d'accordo perché potrebbe essere pericoloso e al convento ci sono delle persone innocenti e ha un breve scontro con John. Constantine le ricorda che se l'ha chiamato è perché le fa comodo avere qualcuno che prenda le decisioni scomode al suo posto, visto che le capacità "tecniche" le ha anche lei...Chas pensa che sia stato troppo duro, ma io sinceramente sono d'accordo con John. E' molto facile ritirarsi a pregare senza fare nulla di concreto, delegando agli altri la parte attiva per poi criticare se qualcosa va storto. Quindi sorella...vai a farti un giro, che è meglio! 
John si appresta al rito, vicino alla fontana, e chi arriva? L'innocente sorella Luisa, ovviamente! Constantine si insospettisce quando lei tenta un po' troppo insistentemente di allontanarlo dalla fontana, capisce che il demone è lei, solo che ancora non conosce il suo nome, quindi...li prova un po' tutti. La suora si trasforma quando John azzecca il nome giusto, tenta prevedibilmente di farlo fuori, ma altrettanto prevedibilmente lui ha la meglio. Lamashtu è il nome di questo demone, noto vampiro che preferisce i neonati come suo pasto. Quello che rimane da capire è il perché non abbia ancora divorato i bambini, e soprattutto perché stia dando la caccia alla progenie di Hugo. L'unica che può aiutare a fare luce sul mistero è la nonna di Hugo, un'emigrata cilena. La donna è visibilmente spaventata dagli avvenimenti che stanno colpendo la sua famiglia, e ritiene che i colpevoli siano i membri della brujerìa, una specie di setta di stregoni che operava secoli fa, prima dell'avvento di Cristo secondo John; fino a non molto tempo fa invece, secondo la donna. 



John è sconvolto: se l'oscurità che sta invadendo il mondo è opera della brujerìa, allora lui non ha formule per combatterla, nessuno le ha. Quello che per il momento può fare, è sconfiggere questo demone in particolare. E se è il sangue di Hugo che vuole, quello avrà. Anne Marie farà da esca e fingerà di voler fare un'offerta a Lamashtu, donandole un neonato, che in realtà non è altro che un pollo riempito del sangue del povero Hugo. Mentre John e Anne Marie ripassano il piano, ci scappa pure un bacio...e vabbé!  


Tutto questo, mentre la povera Zed si trova in seria difficoltà: è riuscita ad attirare Eddie a casa con la scusa di continuare lì la serata, ma l'ha subito messo al tappeto:



Ora vuole sapere chi sia veramente e cosa voglia da lei. Eddie sostiene che il padre di Zed, che in realtà si chiama Mary, la stia cercando. E che non importa quanto lontano lei possa fuggire, loro, i Crusade, sono tanti, e la troveranno sempre, in virtù di quello che lei rappresenta per loro. Che sarebbe a dire?? La faccenda si fa sempre più interessante...

Ma torniamo a John e Anne Marie: il piano è andato a buon fine, anche se quel cretino di Hugo stava per rovinare tutto, e i due e Chas riescono ad arrivare al luogo dove il demone ha nascosto i neonati. John e Anne non riescono ad andare lontano, comunque, prima che Lamashtu li scopra. John decide di giocare pesante. Ha in braccio il bambino, e minaccia il demone di annegarlo se non gli rivelerà perché sta lavorando per la brujerìa e quali siano gli scopi della congregazione. E' chiaro che il bambino è merce preziosa per loro, quindi a Lamashtu conviene rispondere, e in fretta. Quello che la brujerìa sta cercando di fare è abbattere il confine tra l'inferno e la terra: in pratica, se John non troverà un modo per fermarli, i demoni presto domineranno la terra, con gli esseri umani al loro servizio. Una volta acquisite le informazioni, John utilizza un amuleto per invocare Pazuzu, un altro demone anticamente amante di Lamashtu, con cui ora non è in buoni rapporti, se così possiamo dire. Lasciamo che i due demoni se la risolvano tra loro:




Intanto, Zed è riuscita a liberarsi di una dei due tizi che vogliono catturarla, ma...



non del secondo, purtroppo. Zeddina mia :(

E anche John non se la passa bene: dopo essersi liberati dei demoni, lui e Anne Marie si imbattono in uno di quegli stramaledetti Invunche che Zed disegnava a inizio puntata...ed è la prima volta che John non sa cosa fare. Si tratta di esseri che non esistono più da moltissimo tempo, così come non avrebbe più dovuto esistere la brujerìa. Non possono scappare, perché la creatura li attaccherebbe...sparargli è ovviamente inutile, fa presente John ad Anne quando lei estrae la pistola. Però non è questo che Anne ha in mente. Vista la situazione, capisce che solo uno dei due può farcela...inutile dire che quella vuole essere lei. Spara a John e lo lascia lì a fare da esca per l'Invunche, mentre lei si mette in salvo con i bambini.



 E la puntata finisce. Finisce, capito? Non ce la posso fare...in nessun modo, assolutamente. Come faccio a resistere una settimana? Forse solo l'odio che nutro per Anne Marie può aiutarmi a superare il trauma...la speranza di vederla morire in un modo atroce e doloroso, per mano di qualche demone zannuto. Brutta stronza! Che poi, cosa spera di fare da sola, senza John, quando la brujerìa farà la sua prossima mossa? 

E Zed? Dove la porteranno adesso? Chi la salverà, ora che John è lontano e ferito? Come faranno a trovarla, lui e Chas? Sarà una settimana di pesante disagio, amici. 

Chiaro che il voto di questa puntata è 




Potete commentare qui, oppure visitare la nostra pagina, Diretta Telefilm








5 commenti:

Davide ha detto...

Ciao Federica!
Bellissima recensione! :)
Ero rimasto un po' indietro con le puntate e le ho recuperate tutte insieme nel Week end!
Hai fatto bene a dare il massimo voto a questa puntata! Una delle migliori fin'ora!
Ma quanti episodi mancano alla fine?
Questi due ancora manco un bacio! Alla prossima!

Daniela ha detto...

Puntata D I V I N A ! non aggiungo altro! Hai già detto tutto tu! :D
Fantastica come sempre!

Federica M ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Federica M ha detto...

Ciao Davidino! Dunque...venerdì esce la nona puntata e poi dovrebbe esserci pausa fino al 9 gennaio. Dopodiché, ci dovrebbero essere le ultime 4 puntate. Secondo me si sta riprendendo bene la serie, speriamo negli ascolti USA!
Questi due continuano a baciare le persone sbagliate, più che altro! Mi sa che dobbiamo fargli un disegnino -________-'
A presto! :)

Federica M ha detto...

Grazie Dany, tu sei sempre troppo buona...mi fa piacere che continui a seguire la serie! Bacio :*

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge