Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
domenica 15 febbraio 2015

Ciao Grounders!
La settimana scorsa il nostro Jason ha fatto il colpaccio con un episodio decisamente al di sopra di qualsiasi aspettativa. Sarà riuscito anche questa volta a lasciare i telespettatori a bocca aperta?

Inizio col dirvi che da quando scrivo recensioni mi è venuta la fissazione del titolo degli episodi, quindi mi ritrovo ogni volta su wikipedia prima di iniziare la visione della puntata a controllare tutti i possibili significati. Devo dire che aiuta decisamente a capire a grandi linee il tema sul quale verterà l'episodio e in qualche modo è una sorta di rito preparatorio alle possibili sofferenze che lo show spesso e volentieri ci regala.
Bene, il titolo di questa 2x12 è "Rubicon". Il Rubicone è un fiume italiano (giuro che fin qua c'ero, poi ho dovuto per forza andare a googlarmi il significato storico che questo fiume ha. Storia 1 - Sara 0) che è divenuto famoso al termine delle Guerre Galliche grazie a Giulio Cesare. In sostanza, il Rubicone era il confine del territorio specificatamente romano, che nessun magistrato investito di cariche militari poteva varcare in armi senza l'autorizzazione del Senato. Giulio Cesare decise, invece, di attraversare comunque il fiume, pronunciando la famosa frase "il dado è tratto". La frase è divenuta in seguito un modo di dire utilizzato quando si è presa una decisione importante, irrevocabile, dalla quale non si può fare ritorno. Infatti, Cesare, con quel gesto d'insubordinazione, sapeva benissimo che sarebbe divenuto un nemico di Roma ed è proprio da qui che ebbe inizio la guerra civile.

Ok, dopo questa lezione di storia qualcuno di voi avrà già preso e chiuso la pagina, per i più temerari invece è giunto il momento di addentrarci in quella che è stata una puntata ricca di WTF!?!? 



La primissima scena riguarda il tenente del Monte Wheater che corre disperato nella speranza di arrivare in tempo a casa prima che il suo ossigeno si esaurisca. Ecco che mentre stramazza al suolo, fa capolino quel simpy del figlio di Wallace, Cage. Ovviamente lo porta in salvo dicendogli che il trattamento con il midollo osseo ha funzionato.
Intanto, i ragazzi sono chiusi nel dormitorio e la dott.ssa arriva con tutta l'equipe per prelevare alcuni di loro in modo da poter così continuare a fare il trattamento del midollo. Bellamy contatta Clarke per dirle che i loro amici sono in pericolo e che la nebbia acida deve aspettare. La priorità sono loro. La nostra princess è visibilmente preoccupata dalla notizia ricevuta e si precipita da Marcus chiedendogli di andare al suo posto a Tondc, perché lei vuole rimanere all'Arca fino a che non saprà che i suoi amici stanno bene.
Adoro il modo in cui sia Bellamy che Clarke si preoccupano per i loro compagni, stanno facendo di tutto per portarli in salvo, anche rischiare la loro stessa vita. La caratteristica che personalmente più amo nella figura del leader è proprio quella di prendersi cura e avere a cuore tutte le singole persone che fanno parte del proprio popolo.

Il profeta Jaha è in viaggio con il suo gruppo nel deserto alla ricerca della Città di Luce quando ad un tratto incontra una donna, la quale dice di essere diretta anch'essa alla City of Light. Qui inizia la serie di WTF dell'episodio: io dico, questa ve l'ha telefonata proprio. Dalla prima inquadratura si capisce che trama qualcosa ma invece no, il nostro John Locke dei poveri deve per forza avere fede e portarsela con sé. Per la gioia di Murphy comunque, eh. Questo dobbiamo dirlo, si nota sin da subito come la ragazza lo abbia positivamente colpito.



So che proprio non poco tempo fa avevo detto di essere contenta della storyline che finalmente avevano dato a Thelonious, però mi sembra che il suo personaggio ancora non decolli. Lo trovo abbastanza piatto, se non ci fosse Murphy al suo fianco in questo viaggio, penso che lo troverei davvero di un noioso senza precedenti.

Bellamy contatta nuovamente Clarke mentre si trova in un condotto dell'aria per cercare di capire dove la dott.ssa porta i suoi amici. E' in questo momento che sentiamo il preoccupante dialogo che Cage ha con il tenente che ha portato il salvo: vogliono fare irruzione a Tondc per prendere altre persone da utilizzare per il prelievo di midollo, usando un dannato missile.

Leggiamo il panico negli occhi di Bellamy che chiede immediatamente a Clarke se Octavia sarà lì ma la nostra biondina mente, dicendo che sua sorella è al sicuro all'Arca. Clarke spiega a Raven che ha bisogno che Bellamy rimanga concentrato e che lei stessa si recherà a Tondc per cercare di risolvere la situazione. Qui succede qualcosa che mi ha davvero stretto il cuore.


"Non saltare in aria"

Raven abbraccia Clarke prima che lei vada via. Assurdo come questa ragazza riesca ad andare oltre al fatto che Clarke le abbia ucciso l'amore della sua vita, ha capito che era una decisione che andava presa e l'ha perdonata. Anzi, credo anche che la ammiri per la sua forza e determinazione. Penso di poter dire che Raven le voglia un gran bene, spero che esploreranno meglio il rapporto tra le due. Mi piacerebbe tanto che diventassero grandi amiche.

Clarke arriva a Tondc e mette al corrente Lexa di quello che ha scoperto riguardo al missile, senza proferire parola con nessun altro. Lexa dice che l'unica cosa sensata da fare è quella di mettersi in salvo senza avvertire la loro gente, perché altrimenti la copertura di Bellamy salterebbe in quanto al Monte capirebbero che c'è una spia.

Inizialmente Clarke sembra contraria (e vorrei ben dire!) ma quando il Comandante le dice ha già dimostrato di essere forte arrivando fino lì senza aver detto a nessuno quello che stava succedendo, la ragazza si convince e decide di scappare.
La situazione è grave, Clarke sta davvero decidendo di lasciar morire tutta quella gente. Marcus è lì, Octavia anche e lei lo sa bene. Eppure questo non la ferma. Sono rimasta abbastanza scioccata, perché questo non è affatto da Clarke e ho iniziato a capire a cosa facesse riferimento il titolo dell'episodio.

Bellamy, nel frattempo, è infiltrato alla perfezione e riesce addirittura a far avere una pistola a Jasper, in modo che riesca a difendere lui e i suoi amici una volta che la dott.ssa tornerà a prenderli insieme alle guardie. I ragazzi riescono a ribellarsi ma purtroppo le guardie prendono proprio Jasper mentre il panico si scatena nel dormitorio e anche in camera mia. Non tutto è perduto però, infatti, Bellamy riesce a disattivare il sistema che tiene al sicuro quel piano del Monte dalle radiazioni e tutti iniziano lentamente a bruciarsi. I ragazzi riescono ad uscire dal dormitorio e guardano morire la dott.ssa che finalmente si leva di torno, se l'è meritata.

Tornando a Tondc, Clarke e Lexa stanno abbandonando il villaggio quando Clarke nota sua mamma. A questo punto la ragazza si convince a tornare indietro e tutti noi speriamo che faccia evacuare l'intero villaggio e invece no. Avverte soltanto Abby di scappare con lei, lasciandole intendere che sta per succedere qualcosa di grave. Intanto, Cage dà l'ordine di lanciare il missile e Tondc viene rasa praticamente al suolo sotto gli occhi di Clarke e sua madre. E' in questo momento che Abby, giustamente si incazza di brutto. Dice a sua figlia che se anche vinceranno la guerra, il sangue di tutta quella gente è sulle sue mani e questa volta non potrà lavarlo via.
Come già detto, penso che questa scelta di Clarke sia stata veramente estrema. Spero soltanto che se ne renda conto e che rifletta attentamente sulla persona che sta diventando, perché va bene essere forti per essere un buon leader, va bene accantonare le emozioni in virtù di una lucidità mentale maggiore ma qui ha davvero esagerato. Tra l'altro, non voglio nemmeno pensare a quanto Bellamy si arrabbierà quando scoprirà che Clarke aveva deciso di lasciare che Octavia morisse. Su questo comunque possiamo tranquillizzarci subito perché la nostra Grounder Octavia è sopravvissuta insieme a Lincoln, quello che più mi preoccupa è che non ci abbiano fatto vedere il mio Desmond Hume aka Marcus

Veniamo un attimo a Lincoln e al suo ritorno: Octavia lo trova in mezzo alla foresta e il ragazzo le confessa di non essere stato in grado di resistere al richiamo della Dose e di aver così tradito Bellamy. In questo modo hanno sciolto qualsiasi dubbio sull'intenzionalità o meno di Lincoln di diventare nuovamente un Mietitore. I #lictavia comunque sono proprio dolci, anche in quest'occasione Octavia decide di prendersi cura dell'uomo che le aveva salvato la vita, questa volta spronandolo a reagire. Gli parla addirittura in "grounderese" dicendogli che è arrivato il momento di alzarsi e combattere altrimenti può anche morire da solo come un codardo. Lincoln decide di darsi una svegliata e di combattere al fianco della sua donna.

Così, giusto per ricordarci una delle loro scene più belle.

Al Monte, Cage va a parlare con suo padre rinchiuso in Quarantena. Il vecchino è proprio un amore, dice al figlio che tutta questa storia del prelievo di midollo gli è costata l'anima e che lui non vorrà mai farne parte. Ed infatti, giusto perché le cose semplici in questo show sono di casa, Cage gli somministra contro la sua volontà una dose di midollo. Come si comporterà a questo punto Dante? Deciderà di fare tesoro di quello che gli è successo per combattere il figlio oppure si lascerà sopraffare? Sono davvero curiosa.

Tornando a Jaha e al suo viaggio della speranza, la donna incontrata nel deserto si rivela essere non proprio una santa e, complice un altro uomo, si dà alla fuga disarmando tutto il gruppo e togliendogli i viveri. Prima di dileguarsi però, sussurra qualcosa all'orecchio di Murphy, il quale decide di voler comunque proseguire il viaggio perché è convinto che la Città di Luce sia vicina. Inutile dire che il profeta Thelonious si unisce a lui con gran piacere ed anche qualcun altro del gruppo. Chissà se questa City la vedremo prima o poi.




L'episodio si conclude con una panoramica generale al villaggio di Tondc ed un primo piano della nostra protagonista che guarda inorridita quello che ha lasciato che accadesse. Probabilmente Clarke si è resa conto di ciò che ha fatto e sa che essere perdonata e soprattutto perdonarsi non sarà cosa facile. 

Io vi ringrazio e vi dò appuntamento alla prossima settimana! 

Sara

Voto episodio: 7 +


Vi lascio qui il link del promo del prossimo episodio!

Mi raccomando fate un salto sulla nostra pagina facebook Diretta Telefilm e sul nostro mitico gruppo!





News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge