Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
sabato 25 aprile 2015
Vi chiedo scusa in anticipo per questa TRAUMARECENSIONE...



Molti anni fa ho iniziato a guardare una serie tv, che non si limitava però ad essere solo questo; sono stata nel bene o nel male influenzata da essa, imparando cose che mi resteranno per sempre.
Qualcuno di voi storcerà il naso e si farà una bella risata; chi sono io per impedirlo.
Ma altri capiranno bene il mio stato d'animo, quello di una persona che ha associato ad ogni attimo di Grey's Anatomy un momento della propria vita. Ogni canzone, ogni scena, e anche ogni pianto è stato collegato ad una tappa.
Ormai è una specie di appuntamento, guardarlo. Mi preparo attentamente a quei quaranta e più minuti: prendo qualcosa da mangiare, mi metto a mio agio e intimo a chiunque nei dintorni di lasciarmi da sola con i miei medici un po' strani.
Ogni volta è come rincontrare dei vecchi amici. Mi immergo in quel mondo completamente, provando quello che sentono i protagonisti.


Poi un paio di mesi fa mi è successa una cosa speciale; ho visto un test su Facebook per diventare Recapper di un blog e ho provato a farlo per gioco, credendo di non essere in grado di fare quello che facevano le altre magnifiche ragazze.
Ma è andato bene e ne sono rimasta stupita.
Mi hanno presa e dopo un po' mi è stato anche chiesto di parlare di Grey's Anatomy, avendo annoiato tutti con le mie continue considerazioni su di esso. Perlopiù erano scleri tra e me e Anto (recapper di Shamless).
Non immaginate quanto sia stata felice di ciò, almeno fino a quando non ho guardato "How to save a life".
Questo episodio non avrei mai voluto che esistesse, per evitare di commentarlo.
C'è una cosa che lo show mi ha dato modo di comprendere in undici stagioni, non che non ne fossi già convinta: esiste Il " e...vissero tutti felici e contenti!".
Vi do un esempio:


Credete sia una sciocca? Bhé avete ragione. Ancora piango a guardare la bella addormentata nel bosco a ventun'anni.
Ma ci ho sempre creduto e il fatto che in Grey's Anatomy due persone si amassero così intensamente, mi rendeva ancora più convinta che un sentimento tale fosse possibile.


Meredith e Derek rappresentano l'amore nel vero senso del termine, uno di quelli così forti, da essere capace di affrontare il peggio.
Nemmeno i Batman ha affrontato così tanti problemi come hanno fatto loro. Era come se più ci fossero intoppi, e più la loro unione diventasse forte. Per questo non mi aspettavo finisse così e che quel felici e contenti fosse un illusione, almeno per quanto concerne Meredith e Derek.
Si lo so... mi sto dilungando, ma l'episodio si è concentrato solo in un momento, nella mia testa, il quale mi ha portato a riflettere su l'intera storia d'amore MerDer.
Derek è morto.
Lo ha fatto in grande stile, salvando delle vite. Ma questo chissà perché non mi consola ( sono ancora nella fase della rabbia). Sono a dir poco sconvolta.


Come non mi consola che Meredith sarà capace di affrontarlo, data la sua forza.
Si, la reputo una vera e propria forza della natura; è stata lucida e ha gestito la cosa con sicurezza senza avere incertezze.
Ha firmato i documenti, letto i fascicoli e ha persino insegnato qualcosa ad un altro medico, col cuore pesante. 
Tutto ciò mentre l'amore della sua vita era andato via; amore a cui non ha urlato di svegliarsi,  e per cui non ha perso il controllo, lasciando che si allontanasse da lei semplicemente. Per me sarebbe una cosa a dir poco impossibile.

Ho detto molte cose su Mer in questi anni, alcune anche negative, ma mi sento di poter affermare di amare moltissimo  il suo personaggio.
È la donna che tutte noi vorremmo essere. Ha amato un uomo con ogni sua cellula, senza mai dimenticare di amare prima se stessa.
Ha vissuto pienamente e sofferto così tanto che il fatto che ancora si rialzi ci sembra magico.
Sono stati commesso molti sbagli,è vero, che però le hanno insegnato a diventare una persona migliore.


Anche Derek è fantastico. Non ho il coraggio di usare il passato.
Ha scelto la sua famiglia al lavoro dei suoi sogni; ha salvato la vita delle persone fino alla fine, senza pensare alla propria. È un eroe senza travestimento.
Per non parlare del fatto che è bellissimo (scusate ma se non alleggerisco la tensione ogni tanto, non la smetto di piangere).
Non posso smettere di pensare a questa frase:
"La prima volta che ho baciato mia moglie, beh, allora non era ancora mia moglie..era solo.. una ragazza in un bar, e quando ci siamo baciati è stato.. come se non avessi mai baciato altre donne prima. Come un primo bacio. Il bacio giusto."
Non c'è nemmeno bisogno di commentarla.
O meglio non ci riesco..

Volevo terminare solo dicendo che non concordo affatto su questa situazione; avrebbero potuto inventare altro, per far andar via Patrick Dempsey.
Aver costruito una storia d'amore per undici stagioni con lo scopo poi di distruggerla, non ha affatto senso.
Non dovremmo stupirci se ci sarà un calo di ascolti; non sono nemmeno sicura di voler guardare una dodicesima stagione.
Abbiamo accettato molte morti e quasi tutte siamo riuscite a capirle, ma questa è inspiegabile.
Derek quanto Meredith rappresenta Grey's Anatomy. La sua scomparsa è la scomparsa di metà show.
Io continuerò a pensarlo sempre e mi dispererò per molto tempo a causa di ciò, anche se mi diranno che è solo una finzione.
Lo dico anche a voi.
Ignorate chiunque vi giudichi per questo, perché è l'atto in se è sbagliato.
Ci abbiamo messo il cuore ( che Shonda si ostina a rompere continuamente) e piangere non è un male.
Tenere a qualcosa, anche se non è reale o tangibile ci rende esseri umani, e basta.


Termino la mia fasulla recensione, per non annoiarvi troppo.
Vi aspetto la settimana prossima con l'episodio 11x22 "She's leaving home".
Un bacio, Claudia <3

                                                                       Voto: ?
























4 commenti:

Passion ha detto...

Ciao Claudia ,
ho appena finito di vedEre questo episodio. sono d'accordo Con te.
Non è giusto che Derek sia morto in questo modo, non è giusto proprio che sia morto.
Non so questa scelta di Ronda a osa sia dovuta. fatto sta che fa schifo.
è morta una leggenda della neurochirurgia cerebrale in un modo quasi ridicolo.
se ha voluto far si che il destino gli giocasse un brutto scherzo, è riuscita solo a farci arrabbiare e a deluderCi.
hai ragione, troppe morti di personaggi che amavamo, abbiamo dovuto sopportare, accettare e far finta di dimenticare.
ma questa è troppo grande da superare. Questa non doveva accadere.
che strazio.
Che schifo
che rabbia
che tristezza
troppe lacrime Shonda..... non so sinceramente cosa succederà adesso, parlo per me ovviamente
Il nostro Dott. STRANAMORE !

Claudia P. ha detto...

Sil io sinceramente non riesco ancora a credere che Shonda abbia preso questa decisione e provo le tue stesse sensazioni :(

amy ha detto...

Che troia frustrata che è Shonda!!!!
Dio la odio

Antonietta V. ha detto...

Ho letto la tua recensione solo adesso (shame on me) e sono in una valle di lacrime. Di nuovo. Io non so se riuscirò ad andare avanti, ad accettare la cosa. Dovevo ancora riprendermi da Mark (e sono passati tre anni), e mi danno quest'altra botta...

Ma sai la cosa più schifosa di tutto questo schifo qual è? Il fatto che me l'hanno fatto morire in una maniera orrenda, con lui cosciente di quello che stava accadendo, cosciente del fatto che i medici stessero sbagliando. Lui non lo meritava e non lo meritavamo noi.

Per me resterà una delle colonne portanti di Grey's e voglio immaginarmelo felice insieme a Mark. Sono troppo distrutta.

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge