Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
lunedì 20 aprile 2015




Allora.
Sappiate che queste ultime recensioni prima dell’estate saranno per me una grandissima sofferenza.

Non riesco a capire, non riesco ad accettare, non riesco nemmeno ad immaginare un’eventuale settima stagione senza Elena Gilbert.
Senza Nina Dobrev.

Senza quella ragazzetta dagli occhi enormi, così espressivi e pieni di vita, che abbiamo visto impersonare la protagonista di questa Serie TV, fin dal primo episodio.
E vi giuro, che la tristezza che sto provando supera soltanto di poco la grande rabbia che sento dentro. 

Forse non dovrei prendermela così tanto, forse dovrei seguire i consigli dei miei amici e fregarmene un po’ di più, perché, in fondo, questo è ‘Solo un telefilm’.
Ma se la pensassi come loro, adesso non sarei certo qui a recensirlo, come ho fatto durante tutti questi mesi.

Non avrei speso un’estate intera a riguardarmi ogni singolo episodio, non saprei le battute a memoria, non avrei una maglietta con la frase ‘You want a love that consumes you..’, non continuerei a cercare nuovi video su youtube con le canzoni più malinconiche, non  insulterei la Plec anche nei miei sogni e non sarei così innamorata di questo show da anni.

E credo che voi, cari lettori, siate esattamente nella mia stessa situazione.

Dopo sei anni di sofferenza e disperazione e passione e nottate di dirette io non riesco ad accettare che questo show non abbia un finale degno di essere chiamato FINALE.

Perché è inutile girarci intorno: se la Dobrev se ne va adesso, la prossima stagione non sarà soltanto  diversa al resto dello show, ma sarà, addirittura, un altro show.

Qui non siamo nei libri e, nonostante Stefan e Damon siano due personaggi fondamentali per le dinamiche della Serie TV, posso tranquillamente affermare che l’unica vera protagonista sia Elena Gilbert.

La ragazzina in converse e Jeans a zampa d’elefante, che si è ritrovata ad affrontare da sola non soltanto il mondo che già conosceva, ma anche un’altra realtà, parallela, fatta di morte, creature della notte, paura, magia e scelte.



Una ragazzina che si è trasformata nella giovane donna che ha affrontato un nemico dopo l’altro, fiera e fedele a se stessa; con il desiderio di proteggere le persone amate, a costo di rischiare la propria vita. 



Una giovane donna che ha abbracciato il suo destino di Vampiro, decidendo spontaneamente di non prendere la Cura, decidendo che l’amore per Damon era più importante, decidendo di mettere in gioco se stessa e le proprie convinzioni pur di restare accanto all’uomo che ama.



E non importa se spesso l’abbiamo detestata, o avremmo voluto sbattere violentemente la sua testa dura contro un muro: Elena Gilbert riusciva sempre a farci tacere, riusciva sempre a mettere le cose apposto, a farsi amare non solo da ogni singolo personaggio di questo show, ma anche da noi spettatori, seppur controvoglia.

Ma adesso, questa Elena così forte nelle sue fragilità, così decisa nei suoi dubbi, così amata nei suoi difetti..sta per dirci addio, sospetto per sempre.
E sinceramente, proprio quando manca solo una stagione prima della fine dello show..a me pare un colpo davvero, davvero basso.

Forse Nina avrà aspirazioni altissime, forse deve girare un film da Oscar, forse vuole andare a fare la guida turistica in Nuova Zelanda o vendere i Kebab con Malik ma..io comunque mi sento abbandonata e penso che anche tutti voi siate più o meno messi così:

SEMPRE CON AFFETTO EH. 


E lo so che questo non è lo spazio per le lamentele o per esprimere il mio disagio all’ennesima potenza, come ho appena fatto, ma questa premessa mi è servita per farvi capire lo stato in cui mi accingo a recensire queste ultime puntate.
IO. STO. MALE.

E averlo saputo in questo modo, con più di un mese d’anticipo sulla messa in onda del finale di stagione, rende il mio dolore ancora più pesante.
Avrei preferito non sapere niente e trovarmi di fronte il fatto già compiuto.
Uno strappo di ceretta e via.

Comunque, dopo lo sproloquio..vediamo un po’ di fare il punto della situazione e riassumere in POCHE RIGHE (sappiate che questa è la mia protesta) cosa è successo in questo episodio.

(Completo di INSULTI ASSOLUTAMENTE GIUSTIFICATI.)

Stefan e Caroline sono ancora in pieno Switch-off, anzi, adesso pure la ragazza ha deciso di sbattersene di tutto e darci dentro con gli omicidi ed il sadismo; mamy Salvatore ha fatto amicizia con Mr. Computer (tutta quella conoscenza nella scatola!!!) e se ne frega dei suoi figli; Elena continua a non ricordarsi un tubo; Damon si tiene il segreto della Cura per sé e tutti gli altri continuano a fare casini.

RE GO LA RE.

Howevah, l’episodio si apre in pieno stile film horror: il poraccio di turno è intento a dare una pulizia al solito localino, quando cosa strane iniziano a succedere intorno a lui.
Una sedia magicamente spostata, una bottiglia di liquore rovesciata sul bancone.. ma che diavolo sta succedendo?

(E’Chris di sicuro guarda. Quel burlone di Chris..chissà quanto si sta divertendo alle tue spalle!)

Si diverte da morire.
Proprio da morire.



Ma ecco che scopriamo cosa sia davvero successo al povero Chris barbone.
Non che avessimo qualche dubbio in realtà.

“Boo”
“Stai facendo ‘Boo’ a me?”

Stefan e Caroline, ecco cos’è successo.
I due hanno fatto una scommessa, piuttosto particolare in realtà, ed il povero tipo delle pulizie ne è l’ignaro oggetto.

Ma qualche gioco da tavola voi..no eh?


Insomma, Caroline avrebbe dovuto spaventare il ragazzo talmente tanto da fargli avere un attacco di cuore, ma, come dice Stefan, essendo una novellina ha usato troppi cliché, non riuscendo nell’intento.

Il poverino allora, capendo la follia in cui si trova, cerca di scappare ma..
Caroline è assolutamente decisa a vincere la scommessa.
Anche barando.



E così, la ragazza vince, nonostante lo sdegno di Stefan, decidendo per prima cosa fare il giorno seguente.
Giochino stile Saw?
50 sfumature di Steroline?
No. Peggio.

 (Caroline sempre e comunque la più Trash. La amo.)

Il giorno dopo, Enzouu e Sara sono di fronte alla porta di Villa Salvatore, dato che il vampiro ha finalmente deciso di far conoscere alla ragazza la verità sulla sua identità.


 (La vedo contenta, insomma.)

Va beh, in realtà io mi concentrerei sull’espressione assunta da Enzou dopo che un’apparentemente a suo agio Mamy Salvatore apre la porta.

I mean, CHE FACCIA E’????
ODDIO SI CONOSCONO.
ODDIO.
OH MY GOD.

Tipo me quando scopro di dover fare da baby sitter ai figli di quello a cui ho rigato la macchina.

“Scusa, ci siamo mai..(incontrati prima?)”
“Devo aver sbagliato casa.”

E io non credo di aver mai visto Enzo così spaventato.
Mai mai e poi mai..è sempre stato molto tranquillo, sicuro di sé, perfino quando era rinchiuso in quella casa insieme al Damon-mangia-vampiri.
Mentre adesso è davvero preoccupato, intenzionato ad allontanarsi da Lilly il prima possibile, pur di non essere riconosciuto.

Quindi sono troppo curiosa di capire cosa sia successo fra loro.
E anche Sara non sembra essere meno attratta da questa storia.



Ma, come sempre, dovremo aspettare un po’ prima di avere le risposte che cerchiamo.
Nel frattempo, Damon ed Elena sono intenti a farsi le coccole, nel bagno del vampiro, quando si accorgono che mamma Salvatore sta preparando la colazione, così come faceva tanto, tanto, tanto tempo fa.

Elena sta tentando di convincere Damon a dare una possibilità a sua madre, proprio come lei ha fatto col vampiro, e vederli insieme abbracciati e complici è sempre e comunque un colpo al cuore.


Ma ovvio che fra loro ci deve SEMPRE essere qualcosa che non va.
Ed in questo caso è la Cura.
La Spada di Damocle che pende sulle loro teste –e le nostre, mannaggia- , anche se Elena questo ancora non lo sa.



Ma passiamo alla famosa colazione –tanto ‘sta cura ce la ritroveremo continuamente fra i piedi- durante la quale mamy Salvatore si diverte a fare domandine scomode alla nostra Elenina, guadagnandosi delle belle occhiate omicide dal povero Damon.

Embeh, in effetti tu stessi un po’ zitta.

Comunque, ecco che passa da un argomento semplice all’altro: ancora a parlare dei suoi compagni di viaggio, la sua famiglia, gli amici che vuole assolutamente liberare dal mondo prigione, il prima possibile.

Praticamente per lei aiutare Stefan è solo un modo per riavere indietro i compagni di viaggio: ma io mi chiedo, questa donna prova ancora qualcosa per il suoi VERI FIGLI, oppure è soltanto una vampira incapace di ricordarsi cosa voglia dire essere una mamma??
MI STAI SULLE PALLE, IO TE LO DICO. (E da ora in poi, sempre peggio).

Comunque, dato che l’Ascendente è al sicuro, per aprire la prigione servirà un evento celeste..ma dove trovarne uno?



Ma non per mamma Salvatore!
“Fra poco avremo una luna piena, potrebbe funzionare? Altrimenti, fra due settimane ci sarà la pioggia di meteoriti Liridi. Mi sono dilettata con il computer di Stefan.”



Ma l’apologia al computer viene interrotta dall’arrivo di un sms da parte di Jo, che sconvolge Elena ed entrambi i Salvatore, tanto da spingerli a mettere subito in azione il loro piano.
L’ospedale del Whitmore è pieno di persone attaccate da vampiri: Caroline e Stefan si stanno dando alla pazza gioia, ed è davvero arrivato il momento di fermarli.

Intanto, Enzou e Sarah sono ancora in macchina, sempre più lontani da casa Salvatore, ed il vampiro decide di raccontare la storia della sua trasformazione alla ragazza, aprendo finalmente anche a noi uno squarcio sul proprio passato.
(Non prima di aver sganciato a Sarah la bomba del ‘Tuo zio Stefan ti ha soggiogata per proteggerti dallo zio Damon ma ora Damon è quello buono mentre Stefan quello cattivo, anche se speriamo per poco’).

Comunque, in un bel flashback in stile Tvd, scopriamo che nel 1903 Enzou, malato di tubercolosi stava cercando di salire su una nave passeggeri, diretta a New York, proprio la stessa nave su cui avrebbero viaggiato Lilly e la sua nuova famiglia.

Ma guarda il caso, a volte.

Insomma, dato lo stato avanzato della sua malattia, il conducente non aveva tutta questa gran voglia di accettarlo sulla nave, nonostante il biglietto, ma grazie al gentile intervento della donna, era riuscito a salire insieme a lei, per ricevere le cure necessarie.



“Pensavo fosse l’inizio di una nuova vita. Soccorso dalla donna più elegante che avessi mai incontrato. Ma prima di arrivare a New York, tutti sulla nave erano morti. Incluso me.”  LA GIOIA PROPRIO.

Ora, data la mia voglia di scioperare contro l’abbandono di Nina, voglio essere il più sintetica possibile, raccontando il minimo necessario prima di tornare a disperarmi.

Il racconto di Enzou prosegue a casa della giovane Sarah: Lilly, dopo averlo aiutato a salire sulla nave diretta a New York, lo aveva personalmente affidato alle cure del medico di bordo, che però, dato lo stadio avanzato della Tubercolosi, aveva affermato che non ci sarebbe stato assolutamente niente da fare.

Così la donna, avendo preso forse a cuore la sua situazione, aveva deciso di lasciarlo morire con sangue di vampiro in circolo, in modo che si risvegliasse in piena transizione.
Peccato che proprio durante la ‘morte apparente’ la nave era attraccata a New York e Lilly era stata imprigionata nel Mondo-Prigione insieme ai suoi misteriosi compagni.


Nel frattempo, come promesso dopo la vittoria della sera prima, Caroline si sta dedicando al Karaoke, proprio all’interno del bar universitario, dove molti giovani si ritrovano per studiare..e diciamo che fra tutti non la stanno prendendo proprio benissimo.



Ma insomma, una vittoria è una vittoria, e se Caroline vuole fare il karaoke allora Stefan è disposto a tutto pur di farle realizzare questo desiderio.

Perciò, alé: soggiogamento generale di tutti gli studenti presenti nella stanza, che adesso sono costretti a stare in silenzio ad ascoltare la ragazza e fungere da snack ad entrambi i vampiri.
DAVVERO UN BEL MODO PER PASSARE IL POMERIGGIO.

Ma chi manca per rendere questo momento davvero, davvero interessante?????
Esatto ragazzi!!
Tyler Lockwood e Matt Donovan, i due nuovi aspiranti agenti di polizia pronti a combattere i criminali ed i vampiri di Mystic Falls!


“Caroline accetta richieste”.

E così, ‘sti due poracci –perché sono poracci- si ritrovano da soli insieme ai due vampiri impazziti, costretti ad ascoltare l’esibizione di Care ed applaudire, come se la stessero realmente apprezzando.
Ma non è finita qui.

Carolina ha deciso che alla fine della giornata, almeno uno dei suoi due ex sarà morto.
Chiunque di loro perderà il ‘Quiz su Caroline’, pagherà con la propria vita: chi, fra i due amici, sarà quello che conosce meglio la nostra vampira???

Ora, finché sono domande semplici come la data di nascita ed il colore preferito, bhè, entrambi sembrano cavarsela egregiamente; il problema è quando, dopo neanche un minuto di gioco, la ragazza si annoia e decide di tirare fuori una bella domanda a trabocchetto:





E come potrebbero mai sapere una cosa del genere?
Anzi, CHI potrebbe mai sapere una cosa del genere all’infuori di te????



Esatto, Stefan lo sa.

Perciò, essendo stato lui il primo a rispondere correttamente, sia Matt che Tyler sono destinati ad essere uccisi. (E CHE PERDITA TRAGICA SAREBBE).

Così, Matt viene ferito profondamente dallo stesso Tyler, in un moto di ribellione contro i due vampiri, e proprio quando sembra che sia arrivata la fine di entrambi, ecco che Damon e Mamy Salvatore fanno il loro ingresso all’interno del bar, distraendo definitivamente uno sconcertato Stefan e permettendo a Tyler di portare in salvo il biondo.



Ora, qui dobbiamo fare una sorta di regressione, perché le parole che Lilly rivolge al figlio Stefan, e che permettono il ritorno delle sue emozioni, non sono assolutamente quelle che sembrano.

Perché dietro a questa sua apparentemente ritrovata voglia di maternità, dietro a queste frasi dolci e piene di speranza, dietro alle parole ‘angelo’, ‘amore’, ‘protezione’, in realtà non c’è l’istinto materno.
Non c’è un reale desiderio da parte della donna di instaurare un rapporto col figlio.
Non c’è la voglia di ricominciare.
No.
Dietro al ritorno di Stefan c’è semplicemente suo fratello Damon.



Perché Lilly è stata chiara col figlio maggiore: lei non è capace di ritrovare l’amore per la sua famiglia originaria. Ormai la sua nuova famiglia è quella imprigionata nel 1903 e non ha la minima intenzione di scordarsi di loro. 

In più, nonostante i suoi sforzi di ritrovare l’istinto materno e quell’amore profondo che la legava ai figli, questo sembra essere sparito per sempre, lasciandola arida nei loro confronti.
Ed è così brutto vedere la faccia triste e delusa di Damon; così brutto capire quanto in realtà anche lui sperasse di poter riavere indietro la sua mamma; così brutto scoprire che un’atra donna importantissima nella sua vita l’ha abbandonato.

Ma lui non si scoraggia; chi se ne frega se Lilly non è la madre che ricorda, lei è soltanto il mezzo per salvare Stefan, la miccia che potrà riaccendere i suoi sentimenti, e così verrà trattata.

Perciò, prepara per la madre una sorta di copione, delle frasi da dire al figlio minore; delle parole che potranno risvegliarlo, colpendo direttamente la sua anima.
E Damon conosce davvero bene suo fratello, perché bastano quelle poche frasi per far sciogliere Stefan. 

In un attimo, Steffy è davvero tornato, sconvolto e colpevole, ma di nuovo fra noi.
(Quanto sono belli i Defan. Quanto?????)

Caroline ovviamente, avendo intuito la situazione, se l’è già squagliata, sperando di riuscire ad allontanarsi abbastanza da Stefan, prima che lui possa riaccendere anche i suoi sentimenti, come in un effetto domino.
Praticamente abbiamo già intuito che la prossima puntata sarà incentrata sul tema ‘FREGHIAMO LA CAROLINA’.

Ma lasciamo un attimo la famiglia Salvatore alla loro reunion, e torniamo a Tyler e Matt, che intanto sono giunti all’ospedale del Whitmore per trovare delle cure alla ferita del ragazzo.
Qui, insieme a Doc Jo, incontrano anche Elena, arrivata per salvare col suo sangue tutte le vittime di Care e Stefan.
Ovviamente sarebbe pronta a dare il suo sangue anche all’amico, che in un attimo potrebbe riprendersi, ma è qui che succede uno dei fattacci della puntata.

Matt rifiuta il sangue di Elena. 

‘Ho deciso di odiare i vampiri e non posso odiarli ed allo stesso tempo cercare il loro aiuto nel momento del bisogno.’

Matt ha compiuto la sua drastica scelta: basta vampiri nella sua vita, basta amicizie sovrannaturali, basta accordi, basta comprensione.
‘Se sei vampiro non puoi essere mio amico’.

Immaginate la reazione della povera Elenina, trattata dal suo primo amore come una creatura da disprezzare ed odiare.

Ma dovete sapere che oggi è stata la puntata del ‘CONVINCIAMOELENACHEESSEREVAMPIROFASCHIFO’ e questo mi ha fatta incazzare ancora di più.

Cos’è, Nina se ne va e allora dal nulla Elena deve decidere che la vita da vampiro non le piace? Che è meglio mollare tutto e prendere la Cura, magari? O che sarebbe stato meglio non conoscere mai il mondo del sovrannaturale? BAH. LA LOGICA IN TUTTO QUESTO IO NON LA VEDO.

Comincia tutto con mamma Salvatore che, avendo sentito il figlio parlare della Cura, cerca di convincerlo a parlarne ad Elena e lasciare a lei la possibilità di scegliere;
poi, Jo che è incinta, e che, nel confessarlo ad Elena, risveglia in lei l’invidia di non poter mai avere un figlio suo;
Stefan e Caroline, che con il loro comportamento sconsiderato mostrano di nuovo alla ragazza quanto essere un vampiro possa diventare pericoloso per se stessi e per gli altri;
infine Matt, che, assunto il ruolo di ROMPICOGLIONI, le fa capire che fra gli uomini ed i vampiri comunque sono meglio gli uomini. (Punto abbastanza discutibile, in effetti).

Insomma, giornatina bella pesante per la nostra Elena.
‘Na ‘tranvata’ dopo l’altra!

Cioè, a questo punto mettiamo pure un cartello luminoso: ‘Premio in denaro –o una notte con Salvatore a scelta- per chiunque riesca a convincere Elena che essere umani E’ LA COSA MIGLIORE!!!!’ 

Ed è proprio con questo mood felice e rilassato che lei e Damon si incontrano, a sera inoltrata, dopo il ‘risveglio’ di Stefan.

IO INVECE VI ODIO TUTTI.


E lo vediamo, dagli sguardi, dalle parole, dal sorriso mesto di Elena: a lei manca essere umana.

Da dove è venuta fuori questa cosa?
MAH.
Dove ci porterà?
A DOVERLE DIRE ADDIO.

Contenta Nina, contenti tutti.

Per finire questa recensione assolutamente arrabbiata e breve (come, mi dispiace dirlo, saranno le prossime da adesso fino alla fine di questa stagione, iniziata benissimo e finita DEMMERDA), ecco alcune interessanti notizie sul fronte ‘Kai ed il Mondo Prigione’.

Avete presente i famosi ‘amici buoni’ di Lilly? La sua nuova..famiglia? Coloro che l’avevano aiutata a capire come controllare la sete? Quelli che –adesso che ha ottenuto l’Ascendente- tenterà di far uscire in tutti i modi?

ECCO, QUEGLI AMICI NON SONO AFFATTO BUONI.

Sembra che le streghe della congrega Gemini, in quel famoso 1903, non volessero davvero rinchiudere soltanto Lilly in prigione. Anzi, potremmo anche sospettare che lei sia stata soltanto un ‘Effetto Collaterale’ della faccenda.

I veri obiettivi dell’agguato erano i suoi amici: anch’essi stregoni della congrega, anch’essi con lo stesso potere di Kai, ovvero la capacità di assorbire magia da altri esseri magici.
MA NON SOLO.

Perché oltre che Stregoni, ‘sti sette magnoni sono anche vampiri; dato che traggono i poteri direttamente da una fonte magica vicina a loro, possono succhiare la magia dal fatto stesso di essere vampiri, capite???

Sono dei super stregoni vampirizzati..ed insieme a loro c’è Kai, che di sicuro non ci avrà messo molto a capire tutta questa storia!

E se davvero avessi intenzione di guardarmi una settima stagione della serie, questo sarebbe uno dei pochi pretesti per farlo.

Ma per adesso mi è proprio passata la voglia.
Sono delusa e triste ed amareggiata.
Sono arrabbiata e non so come sfogare la frustrazione.

Mi verrebbe quasi voglia di tornare indietro nel tempo e finire la mia visione di ‘The Vampire Diaries’ con la 4x23.
Sarei stata meno male..forse.

Voi, cari lettori, come avete preso la notizia? La pensate come me oppure continuerete ad amare lo show, nonostante l’addio della protagonista?
Spererete fino in fondo in un cambiamento d’idea?
Pensate che tornerà, alla fine della prossima –ed ultima- stagione?

Comunque, vi lascio con il link al promo del prossimo episodio, 6x19 ed un ringraziamento alle pagine Facebook per la pubblicazione.
Grazie anche a tutti i ragazzi del blog, che ho imparato a conoscere ed apprezzare per il loro talento e la loro dedizione continua!!



- Wait for me to come home, Delena

-Klaus & Caroline - Klaroline

- DemiMovie 

-Nemily 

-Mi nutro di Serie TV

-Ian Somerhalder & JosephMorgan.

-Daniel Gillies & Claire Holt Always and Forever

- ღ I can't live without my favorite series and movies. ღ

-Telefilm community

-Vampires and Warewolf love



Bacio,
Irish.







News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge