Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 9 giugno 2015

Hola chicos y chicas! Rieccoci con la settima (e ottava) puntata di Orphan Black, per l’occasione in trasferta in Mechico! Come direbbe l'illustre messicano Speedy Gonzales… “andale, andale!”
(giuro che ho finito con le idiozie e parto subito a parlarvi degli episodi)

Come detto, siamo in Messico, Sarah ed Helena sono fuggite dalla base militare e sono in un bar a rifocillarsi e a battere pesantemente a carte dei baffuti e contrariati uomini del luogo.


Attendono un del gruppo di Mrs. S che venga a recuperarle. Naturalmente Helena è incredibilmente impaziente di conoscere S. per attuare la sua vendetta. Conoscendo di quel che è capace la ragazza sappiamo che non scherza! Peccato che l’incontro arrivi prima del previsto perché è S. in persona ad arrivare! La sestra e Siobhan cominciano a discutere, o meglio Helena minaccia S. di morte non appena ha finito di mangiare (bisogna avere priorità nella vita!), mentre Sarah è mandata dalla proprietaria del bar a farsi una doccia (in effetti mi stavo chiedendo anche io da quanto tempo avesse quei vestiti addosso).


È il grande giorno di Alison! Le elezioni per il distretto scolastico si avvicinano ed è arrivato il giorno del dibattito! Ma non solo, è anche il giorno in cui concludere gli affari per le “saponette” con Pochy, il boss di un cartello locale a cui Donnie porterà i soldi e anche il giorno in cui la madre di Alison deve firmare il passaggio di proprietà di Bubbles in favore della figlia. 
Purtroppo la situazione non sembra così semplice, Connie non è convinta dell’idea di ritirarsi in pensione e decisamente non ama Donnie (il cui vero cognome è Chubbs? Hendrix è quello di Alison e quando si sono sposati lui ha preso il cognome di lei? WTF?) e, ciliegina sulla torta, supporta Marci per il distretto scolastico e non la figlia.



Cosima invece continua a divertirsi con la sua nuova fiamma, Shay, visto che si sono di nuovo svegliate insieme. Risveglio però rovinato da una certa francesina che bussa alla porta. Della casa di Shay, non di Cosima! Davvero subdolo Delphine, davveeeero anti sgamo! 

A questo punto non so sei sia più bad ass la reazione di Shay che le dice che questa improvvisata non è assolutamente cool o Delphine che ribatte dicendo che non gliene importa niente. 
Nonostante la comparsata sia decisamente inquietante e non priva di secondi fini, la francesina è lì per un motivo, le ultime analisi della geek non sono andate bene, le tocca fare un esame delle urine per approfondire, esame che Cos non solo rifiuta di fare al momento (e ci sta), ma addirittura rinvia il più possibile chiedendo a Scott di coprirle il ritardo a lavoro. Il nerd ovviamente ci sta e si accordano anche per provare a farsi tradurre da Rachel il libro di Duncan.

Donnie e Alison si dividono dunque, lui va con Jason a portare i soldi al kingpin per le pillole e lei va a concludere la campagna elettorale con tanto di magliette, cappelli e spillette e addirittura Felix a gestire il tutto. Le arriva però anche un messaggio da Cosima che le chiede la sua pipì, ma le toccherà raggiungere Alison a scuola per averla. Purtroppo non è l’unica crisi medica da affrontare per la soccer mom, perché la madre sta avendo un attacco di cuore, o meglio un attacco di panico mascherato da attacco cardiaco e Alison deve correre in negozio. 
Purtroppo il motivo che ha causato questo attacco non piacerà ad Alison: la madre non ha alcuna intenzione di andare in pensione e non vuole cedere Bubbles. Le due litigano perché a quanto pare Connie ha sempre avuto standard fin tropo alti per la figlia e per questo Alison non è mai stata “abbastanza” per lei.

Donnie e Jason arrivano dal cartello della droga e procede tutto per il meglio perché a quanto pare Donnie sa il portoghese e può adattarsi alla loro lingua finchè… non scopre che la busta che gli ha portato in realtà non è quella con i 30mila dollari, ma quella con le firme per la candidatura di Alison! Certo una perdita di tempo che il kingpin Pouchy non apprezza e non fidandosi più di Donnie lo tiene con sé come garante e manda Jason a recuperare il denaro.

S. e Helena arrivano alla resa dei conti, la sestra vuole risolvere da vero uomo (?) e fare a pugni, ovviamente S. non ci sta, sia perché è Helena, sia perché è incinta, ma questo non ferma Helena dal colpire S. mentre quest’ultima l’invita ad entrare nella loro famiglia e la prima continua a ripetere “Hit me” finchè S. davvero non la colpisce, stupendo tutti e lei stessa per prima. Il tutto però finisce in un abbraccio tumultuoso tra le due e l’ingresso ufficiale di Helena in famiglia.



Cosima intanto arriva nella scuola e una delle organizzatrici la scambia per Alison e visto che la soccer mom è ancora da Bubbles Felix fa una delle sue magie e nascondendo i rasta di Alison in un cappello, a cui viene aggiunta una frangia da “unhappy sexless marriage”, la manda a fare le foto a nome della sorella. Cosa non si fa per ottenere un campione di urina!
Ecco, con tutto il bene che voglio alla geek purtroppo non è una grande attrice, Sarah decisamente è più brava ad interpretare le sorelle, ma daremo la colpa al fatto che senza occhiali la povera Cosima è una talpa. 


Purtroppo quello è il problema minore, perché mentre Cosima-Alison sta facendo le foto Alison-Alison è finalmente tornata a scuola e deve correre a nascondersi. 




Oltre a lei è arrivato anche Jason che deve recuperare i soldi per salvare Donnie. E, giusto per non farci mancare nulla, anche Connie è arrivata a scuola per rivelare alla figlia che se è così esigente con lei è perché ha provato ad applicare un pizzico di eugenetica alla sua concezione in vitro, scartando lo sperma del marito per sostituirlo con uno scelto da un catalogo. 
Alison se ne va indignata e manda Jason a tenerla impegnata mentre Felix la raccatta la soccer mom per mandarla in bagno a dare la sua pipì a Cosima. Affare fatto, però Felix dovrà aiutare a recuperare la busta con i 30mila dollari dati al posto delle firme. Perché Fee, non te l’avevamo detto? Spacciamo droga adesso! E questo è anche un compito urgente perché se la nipote di Pouchy in mezz’ora non ha i soldi, Donnie perde il naso.

Scott invece deve affrontare Rachel, mentre è nel laboratorio impegnato al suo gioco da tavolo col suo gruppo di nerd colleghi arriva Delphine che deve fare altre analisi alla Ciclope sulla proteina Castor. Arrivata nel laboratorio Rachel vede che Scott ha uno dei suoi dipinti e seguendo una strategia molto “la va o la spacca” Scott le mostra il libro di Duncan. La Ciclope mangia la foglia e si accordano per parlare in privato con la scusa che Scott le insegnerà a giocare ad Agricola. 
Bellissimo lo sguardo da “what a nerd” che la francesina riserva a Rachel quando dice che vorrebbe imparare a giocarci. Sembra dimenticare che la sua ex ha stracciato proprio a quel gioco tutti gli altri colleghi solo qualche settimana prima! 
Inoltre mille punti a Scott che per dare consistenza alla loro copertura insegnerà davvero le regole di Agricola a Rachel, peggiore punizione penso non esista.

Jason sa il fatto suo e riesce a vendere bene a Connie il cambio di proprietà di Bubbles dicendole come la figlia assomigli alla madre (che gran lecchino!) e che sicuro Donnie non sarà il capo nel negozio. 
I discorsi per il distretto scolastico stanno per cominciare, ma Alison deve correre nel parcheggio a dare i soldi alla nipote di Pouchy, che essendo malfidata e irritabile quanto lo zio conta e riconta più volte il denaro, giusto per far perdere tempo ad Alison che dovrebbe essere sul palco in quel momento. Ma che problema c’è quando hai una clone a disposizione? Felix getta letteralmente Cos sul palco e abbiamo uno dei momenti più esilaranti della stagione, tanto che è già diventato  un meme!




Ovviamente Cosima non ha idea di che dire e subito dopo aver salvato il naso del marito Alison riesce a sostituirla sul palco mentre la geek torna in bagno.




















Nel tragitto però incontra Jason che scambiandola 
per la sorella la bacia!!! Epica la faccia di disgusto/that’s why I date women di Cos al bacio e la risposta “I need to pee”. Poi la gente continua  a chiedermi perché è lei la mia clone preferita!

Mentre Alison riesce a fare un gran bel discorso su famiglia ed inclusione, in Messico Sarah esce dalla doccia e vede S. con un occhio pesto e viene a sapere della lotta e che sarà di nuovo nonna con il figlio di Helena! Entrambe hanno news però, Sarah dice a S. di Paul e la madre le dice di Gracie, tanto è accaduto da quando si sono separate! Tenerissimo il momento in cui Sarah si accascia praticamente tra le braccia della madre esprimendo tutta la sua stanchezza.



Finalmente Cos sta ricevendo il suo campione di urina da Alison e intanto le racconta del bacio di Jason. Anche Connie arriva in bagno per congratularsi con la figlia, darle i documenti firmati del passaggio di proprietà del negozio e dirle che avrà il suo voto, peccato che nel farlo le consigli anche di mollare Donnie, l’elemento debole. A questo punto Alison non ce la fa più e fa conoscere Cosima alla madre. 
Peccato che non creda alla storia dei cloni (chi la biasima?), pensa solo ad una scorrettezza del laboratorio di fertilità che ha dato a più donne lo stesso materiale genetico maschile. Anche perché basandosi sulla pettinatura scambia Cos per una mulatta, quindi come potrebbero essere cloni? [devo ricordarmi di dare del mulatto alla prossima persona con i rasta, voglio vedere la reazione!]



Cos finalmente può tornare a casa a rilassarsi facendosi un bagno da Shay (che ha la vasca da bagno in cucina… ma perché????) a cui racconta dei suoi problemi di salute e giusto per confermare la storia la ragazza comincia a sanguinare nella vasca stile il-ciclo-m’è-arrivato-in-anticipo. Decisamente sta peggiorando la nostra geek monkey.
Per concludere, Scott e Rachel provano a collaborare, a quanto pare Duncan e la figlia avevano un linguaggio segreto che bisogna conoscere per decifrare il libro, e Rachel lo decodificherà, ma solo se potrà parlare con Sarah.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

E la terzultima puntata di questa stagione comincia con forse la visione più inquietante di tutte: una Leda biondissima e piuttosto scema (mi spiace, tocca dire le cose come stanno), di quelle che probabilmente conoscendola pensi “meno male che la ragazza è figa almeno…”.


Questa clone Leda, Krystal, lavora in un centro estetico e sta raccontando di un incontro strano avuto con questi due gemelli (i Castors Seth e Rudy) ad una sua cliente… Delphine!
A quanto pare lei e il Dottor Nealon vogliono assicurarsi che dall’incontro con i Castors non abbia capito della sua condizione di clone e devono trovarle un nuovo monitor. Si aggiornano anche su Rachel, la ciclope sta migliorando, ma Delphine la considera essenzialmente un peso e se ne vuole liberare.


Torniamo in Messico, allo stesso bar dove avevamo lasciato S., Sarah ed Helena, per ritrovarci non più le nostre ragazze, ma… Virginia! 
Esatto, come temevamo la Dr.ssa Cody è sopravvissuta alla granata di Paul, non senza qualche ustione al volto, ed è a caccia di Sarah, fortunatamente la barista aveva preso in simpatia le nostre e non le dà nessuna informazione. La dottoressa ivece rivela al simpaticone della Topside che ha tradito Paul ( "The Clone Club remembers"!) che Rudy è ancora vivo ed è partito in missione, lui invece le dice che è riuscito ad ottenere un infiltrato alla Leda. Le cose si fanno serie.

Tornata dal Messico Sarah si aggiorna via Skype con Cosima, la wild girl è preoccupata per la salute della sorella, ma lei prova a tranquillizzarla dicendole che un team alla DYAD sta già lavorando su una cura e di contattare Scott su un progetto su cui stavano lavorando in segreto, il libro. 
Nel frattempo lei prova qualche “cura” omeopatica grazie a Shay e alla sua conoscenza di hipsterate orientali tipo yoga, meditazione, respirazione, bla bla bla… che temo proprio non servano a niente, ma finché le tengono su il morale bene così. 



Purtroppo per Shay finiscono a parlare delle esperienze pre-morte e la teoria della biondina hippie è che ciò che vedi prima di morire è quello che ritieni più importante nella tua vita, ciò senza cui non puoi vivere. Ecco, fantastica teoria, peccato che prima di quasi-morire Cos abbia visto Delphine! Ops… #awkward

Anche Helena tornata a casa si risistema e sembra che starà in casa di Alison e Donnie. Certo, ce l’avrei vista convivere con Felix, ma effettivamente è un’ottima baby sitter la sestra, si troverà benone a casa Hendrix, nonostante le riserve di Donnie. Poi già poter vedere Helena vestita con gli abiti di Alison è una motivazione abbastanza forte per tenerla da loro!

Scott fa vedere a Sarah il libro di Duncan e ne approfitta per chiederle se accetta di incontrare Rachel per farle decodificare il libro. 
Si potrebbe dirlo a Delphine per essere sicuri che Rachel non li inganni, ma la francesina potrebbe passare le informazioni alla Topside, quindi piuttosto decidono di fidarsi di Rachel, capire cosa dice il libro e poi decidere il da farsi.


Rachel ha delle condizioni però, tradurrà il libro solo se la faranno scappare dalla DYAD, dove teme (a ragione) che Delphine voglia eliminarla, e se la manderanno a Taiwan con l’identità di Krystal.

Come acconto del lavoro ha tradotto la pagina che Scott le aveva passato, è una specie di filastrocca che cita Londra e Castor.
Questo basta a Sarah, le informazioni contenute nel libro potrebbero essere utili, quindi ora bisogna andare a rubare l’identità alla povera Krystal per far espatriare la ciclope.


A Bubbles invece è il primo giorno di lavoro per Helena, che sembra provarci con Donnie – ma direi per finta -  e nasconde i suoi “babies” congelati nel negozio, ma anche per Gracie, che rivede con piacere la compagna di prigionia e co-mamma, tanto che alla notizia che ha perso il bimbo Helena la abbraccia, le dice che non è colpa sua e le chiede di fare da zia al suo bimbo. Perfetta reazione, era ciò di cui Gracie aveva bisogno.



Felix e Sarah sono arrivati al centro estetico dove lavora Krystal e qui parte una sequenze più bizzarre di Orphan Black: abbiamo un Felix che interpreta un uomo etero che parla con Krystal, la versione bionda e tonta di Sarah. Straniante a dir poco!


L’incontro non va decisamente come previsto, o meglio, l’obiettivo di rubargli i documenti e lasciarla all’oscuro del Clone Club riesce perfettamente, però la ragazza, per quanto apparentemente poco sveglia e superficiale, sta cominciando a sospettare qualcosa, percepisce che c’è qualcosa di strano nella sua vita, ma non riesce a capire cosa, una sensazione che Sarah conosce bene. 

La ragazza è sicuramente a pezzi e confusa e probabilmente per la prima volta nella loro carriera di ladri Sarah e Felix si sentono in colpa per le loro azioni, soprattutto considerando che lo fanno per Rachel. E decisamente la biondina non lascia indifferenti nemmeno noi, colpevoli di averla giudicata solo dalle apparenze.

Il buon Scotty invece torna a casa e... ommiodio! Posso dire che innanzitutto è precisamente come avevo immaginato fosse casa sua, piena di oggettistica sci-fi, poi è normale che vedere questa nerd-cave mi abbaia fatto trovare il nostro Scott ancora più sexy? No, non lo è, lo so, ma ci posso far poco, tra le bubble head di Star Wars e i libri di Asimov non posso non amarlo.
Purtroppo Scott non è solo, Rudy è lì in cerca del libro di Duncan.



Cosima e Delphine si alleano per tornare a fare della scienza insieme, ma stavolta non “crazy science”, anche perché le notizie che arrivano dal team europeo non sono buone, chi aveva gli stessi problemi di salute di Cos è morto e lei non vuole di nuovo utilizzare la piccola Kira per curarsi, quindi bisogna pensare ad una soluzione. Mentre continuano il loro brain storming arriva a Delphine una chiamata di Scott: il gioco è ormai scoperto, il libro di Duncan non è più un segreto. 
Le due corrono subito a casa del nerd, la francese è furiosa perché non è stata avvertita del libro e chiede se ce n’è almeno una copia, visto che l’originale l’ha rubato scarface e soprattutto chi altro sa di quel libro, visto che sapevano della sua esistenza anche i Castors, chi è la spia?

Naturalmente esiste una copia, contrariamente a quello che dicono a Delphine, e viene portata a casa di Mrs S. da uno degli amici nerd di Scott e ora tocca decidere se far uscire Rachel oppure no. Farla uscire significa farle decodificare il libro, trovare la sequenza sintetica di Duncan e sapere come curare i cloni e come clonare essere umani, conoscenza da nascondere ai Castor. Decisione presa, tocca affidarsi a Rachel, Scott penserà alla fuga e Cosima a distrarre Delphine.


La francese irrompe da Rachel ovviamente, in cerca di spiegazioni, perché non appena le hanno mostrato una pagina del libro Rudy è comparso? In effetti è sospetto e Delphine la accusa di star svendendo le sorelle per poter scappare. Ma Cosima la chiama e deve tornare in laboratorio, utile diversivo per far fuoriuscire la ciclope con la scusa di giocare ad Agricola.

Delphine scopre che Cosima si licenzia (alla faccia del diversivo!!) e la francese non lo accetta. Giustamente dice che rimanendo lì sarà controllata, ma almeno saprà come e da chi, uscendone ricomincerà il balletto dei monitor, non potrà più fidarsi di nessuno, nemmeno di Shay.


Rachel arriva a casa di S. e i patti sono chiari, traduci il libro e avrai i documenti di Krystal, in caso contrario torni da Delphine. La ciclope si mette al lavoro.

Lol, cattiveria pura!

Anche a casa Hendrix le acque sono agitate, prima Jason bacia (di nuovo?) Alison, che sembra apprezzare, ma lo respinge, poi Donnie attira più tardi Jason nel negozio per provare a spaventarlo e a farlo stare lontano dalla moglie. 
Peccato che Donnie non sia esattamente un gran lottatore e dopo un paio di pugni finisce ko. Speriamo bene, povero stupido uomo!


Cosima e Delphine invece, da brave ex, rivolgono la conversazione - che teoricamente era di lavoro - sul loro drama-personale e Cos le racconta della visione che ha avuto quando stava per morire e naturalmente… finiscono per baciarsi!! Oh signur, Cos, ragazza mia, basta gravitare attorno a sta donna che non sai nemmeno da che parte sta. Prima si verifica la sua lealtà, poi se ne parla!



Rachel è in fase di traduzione e  quello che c’è nel libro sembra una specie di indovinello:
“In London town we all fell down and Castor woke from slumber. 
Find the first, the beast, the cursed, the original has a number, H46239”

Peccato che non appena finita questa prima pagina arrivi il Dottor Nealon con un esercito intero a recuperare libro e traduttrice. A quanto sembra Delphine sapeva che c’era un’altra copia e che avrebbero provato a rapirla e ha mandato lui a recuperare lei e libro. Rachel nell’esprimere la sua rabbia per aver perso il libro di suo padre si fa venire una specie di attacco epilettico tanto da cadere dalla sedia a rotelle.
L’intervento purtroppo è andata male, Rachel è viva, ma poco cosciente e non si sa se tornerà mai come prima, potrebbe vegetare per sempre.

Delphine, tanto per cambiare, è furiosa per questo, continua a rinfacciare a Cosima che avrebbero dovuto affidare a lei il libro perché fosse al sicuro e accetta le dimissioni della geek monkey e licenzia Scott visto che c’è. E tanto per concludere le passa un file su Shay. Che significa? È forse una monitor di Delphine? No, perché non si conoscevano quando la francesina è andata a casa sua da sola. O semplicemente Delphine la stava tenendo d’occhio perché magari è stata mandata dai Castor? Oh, povera Cosa, di nuovo no!


In casa S. invece una sola cosa è certa: l’indovinello punta a Londra ed è lì che devono partire, quindi… tutti a Londra!!!


E infine, la rivelazione della puntata: no, Rachel non stava male, è stata mandata all’estero per curarsi l’occhio e la talpa è, naturalmente, il Dottor Nealon, che per poter fare questo giochetto ha rapito la povera ingenua Krystal.

Beh, tanta, tantissima, troppa carne al fuoco, sono davvero curiosa di vedere questa trasferta come finirà e soprattutto di scoprire di più su Shay. E dita incrociate che Donnie sia ancora vivo ovviamente!
Kudos ai writers per il personaggio di Krystal, sapevano che saremmo stati tanto ottusi da giudicarla dalle apparenze e ci hanno dato un gran schiaffo morale inserendo anche un nuovo interessante clone. Bravissimi.

Voto:



Alla prossima puntata Clone Club, nel frattempo per altre notizie, curiosità e recensioni su altri telefilm passate sulla nostra pagina facebook di Diretta Telefilm, salutiamo la nostra pagina affiliata Orphan Black » Italian Clone Club. e intanto godetevi il trailer!


News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge