Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 9 giugno 2015

OMG!
Voglio iniziare questa recensione, descrivendo il mio stato d'animo prima di vedere la puntata.
Senza spoilerare, io so cosa accade nei libri, dunque ho trascorso la settimana immersa nell'ansia, avevo già preparato i fazzoletti, e stavo facendo un grosso sforzo perché mi aspettavo qualcosa di ben preciso e spiacevole. Quindi, immaginate la mia ansia crescente quando il mio telefono ha iniziato a squillare ed è accaduto questo.




Insomma, ero rassegnata, spaventata, e navigavo nell'ansia.
Ma niente di tutto quello che mi aspettavo è accaduto. 

La fatica nel recensire GOT sta nel cercare di mantenere la calma e razionalizzare i propri pensieri.
Sta soprattutto nel decidere da cosa si vuole partire.
In questo caso, partiamo dal legittimo erede al trono: Stannis Baratheon.
Sono disgustata, schifata, assolutamente sconvolta.
No, ma ditemi, esiste ancora qualcuno che si sente toccato dalla scena dello stupro d Sansa? Perché qui, mi sembra, stiamo raggiungendo livelli davvero agghiaccianti.
Non potevo crederci.
Perché dopo quello che Stannis ha fatto, Joffrey è solo un biondino viziato che fa i capricci e Ramsay è un belloccio con una spiccata crisi adolescenziale e gli ormoni a pallettoni che profonde tutti i suoi sforzi per realizzare il suo sogno di diventare chirurgo.
Stannis ha vinto a mani basse il titolo di personaggio più spregevole mai concepito.
FA SCHIFO.


Permettere a quella turbostronza di bruciare Sheereen?? Siamo seri??? 
Non ho mai desiderato così tanto la morte di qualcuno. E lo so, lo dico spesso, ma questo. Oh questo è spregevole.



Avevo cominciato a storcere il naso da subito. Da quando aveva insistito per allontanare Davos.
Sì, perché Davos non lo avrebbe permesso, si sarebbe opposto e questo avrebbe costretto Stannis a privarsi del suo Primo Cavaliere. In altre parole, il Re ha allontanato il Cavaliere delle Cipolle per salvargli la vita. Vi sembra una cosa bella? Non lo è. Assolutamente. Denota una freddezza ed una lucidità ed una consapevolezza che non fanno che peggiorare la sua posizione.


Ad ogni modo, non potevo crederci. Avevo la sensazione, latente dentro di me, che potesse accadere, ma continuavo a ripetermi "No, calma! E' Stannis, non lo farà!".
Perché, onestamente, sono sempre stata confusa su questo personaggio. Nella mia testa non era un maniaco religioso, non era affetto dal morbo della fede. Per me Stannis era perfettamente razionale. Era uno alla San Tommaso, "se non vedo non credo". E quindi, ero persuasa confidasse nei poteri di Melisandre, senza però dare tutto questo spazio all'aspetto religioso della cosa.
Per questo non credevo che sarebbe mai arrivato a livello di follia di mettere al rogo la creatura più innocente di Westeros (perché nemmeno Tommen riesce ad essere così tenero!). Soprattutto non dopo la scena di qualche episodio fa. 
E invece.


Fino all'ultimo momento, non potevo crederci. Ero stretta tra la rassegnazione e la tenue speranza che non sarebbe accaduto e l'orrore. L'orrore, senza dubbio, predominava.


E la cosa inquietante è che fino a quel momento tutti noi pensavamo che il genitore peggiore fosse Selyse. 





Invece no. Era lui. Faceva quello tutto interessato e poi l'ha fatta bruciare. Che poi, neanche la dignità di ammettere la propria scelta. E' facile dare la colpa al destino, al fato, a Dio. No. C'è sempre una scelta. Se uno fa del male, agisce male, è l'egoismo a muoverlo, è un qualcosa che vuole per se stesso. Ed io odio le persone che cercano scuse.
Che poi, che potevamo aspettarci da uno che, in passato, aveva ucciso il suo stesso fratello? Fratello che io adoravo e che avrebbe reso i Sette Regni decisamente più divertenti e colorati.

I miss you babe!

Dunque Stannis è la versione più deplorevole di Caino&Abramo. 
E non venitemi a dire che è un Re che sacrifica la propria figlia per il regno. Ma cosa? Stannis non vuole diventare Re per il bene del regno, ma perché vuole diventare Re punto. Tautologico ma vero.
Il mio desiderio è vederlo tra le mani di Ramsay. Ed è inquietante il modo in cui George ci insegni che non c'è limite all'odio, e che cambiare prospettiva e punto di vista sia estremamente più semplice ed immediato di quanto potremmo credere.

Ma andiamo oltre perché non voglio nominare questo uomo un secondo di più. Voglio nominarlo solo per annunciarne la dolorosa morte. Sarebbe bello vederlo morire soffocato nella sua stessa merda.
Ok, la smetto.

Daenerys.
Le fosse sono riaperte, e i giochi volgono al termine. Tra Daenerys e Tyrion non si sa chi sia più disgustato.
Daario cerca di distrarre la Regina da tutta quella morte flirtando con lei davanti al promesso sposo. Lui non mi sembra turbato, comunque. E poi ci lascia le penne qualche minuto dopo, quindi è del tutto indifferente.
Fatto sta che, ad un certo punto, Dany sente una voce pronunciare il cerimoniale pre-combattimento.
Ser Jorah.
Ho adorato Emilia Clarke in quelle scene.
Era agghiacciata ed ha perfettamente reso i sentimenti di Daenerys davanti alla possibile morte di Mormont.


E' evidente che Dany avesse già perdonato il Cavaliere in cuor suo. Semplicemente non poteva mostrare debolezza. Ma aveva fatto ogni cosa per salvarlo. L'aveva allontanato e poi allontanato ancora, pur di non doverlo punire in altro modo. E durante tutto il corso del combattimento, l'apprensione di lei è così evidente, quasi toccante.
Alla fine Jorah vince.
Voglio ammettere che a me è sembrata più una botta di culo che uno sfoggio di capacità, ma comunque non è morto. Il che mi lascia perplessa. Ero abbastanza sicura che ci avrebbe lasciati. Comunque no. Vince e guarda Dany.
Probabilmente lei già sta pensando al fatto che, nonostante tutto, dovrà allontanarlo ancora. 
Poi lui si muove e per un momento ho pensato mi avessero catapultato in una scena di "Amore Criminale" che Jorah fosse impazzito del tutto.


Invece no. L'inquietante momento in cui i figli dell'Arpia si alzano tra la folla con quelle maschere ripetendo "vostra grazia" come fosse una cantilena di guerra.
OMG
Il delirio. 
Lo spargimento di sangue è ovunque. Di buono c'è che pare che Ser Jorah abbia, infine, ottenuto il perdono reale.


Come tutti sapete, ormai, io non apprezzo particolarmente Jorah ma visto il clima perenne di mainagioia, è sempre piacevole vedere un ricongiungimento di tanto in tanto.
Comunque, nel terrore generale, le cose sembrano mettersi piuttosto male.


Adesso, in quel momento non ero decisamente tranquilla. Già, perché non si è fatto altro che ripetere che la serie si sarebbe discostata dai libri, che ci sarebbero state morti non previste, questa era la nona puntata e sia Tyrion che Daenerys non se la stavano passando bene.
Però io lo sentivo.
Oh tutti lo sentivamo, ci scommetto.
Eravamo tutti lì ad aspettare, adrenalina a mille e sorriso compiaciuto pronto da tirare fuori al primo segnale.



La mia reazione:


Cioè, neanche Matt Bomer completamente nudo poteva farmi questo effetto. Niente.
Drogon.
L'arrivo di Drogon al grido di "MAMMA VENGO IO A SALVARTI!".




Cioè quando hanno iniziato a colpirlo ho avuto una crisi. Nessuno tocchi il drago.
Comunque, seriamente, ho adorato.


Spero proprio che Dany sia andata a liberare gli altri due lucertoloni per poi tornare. 
Siamo onesti.
Lì per lì ero distratta dalla prima cavalcata, dalla felicità, dall'adrenalina. Ma mica li avrà lasciati lì a morire, vero?
Onestamente, non credo. Mi sembra estremamente difficile credere una cosa del genere. E' anche vero che stavano ferendo Drogon e, da brava mamma, poteva avere tutto il desiderio di metterlo in salvo, ma mi sembrerebbe strano che abbia mollato tutti. E poi c'è Tyrion. Se fosse morto ce lo avrebbero mostrato, voglio sperare!
Voi che dite?
Immagino che nella prossima puntata capiremo cosa sia realmente successo. 
Magari sono tutti morti e Daenerys è scappata a Cuba per aprirsi una scuola di salsa.
Sarebbe una svolta inaspettata.

Ad ogni modo. Qualche parola sulle altre cose accadute in questo episodio.


Arya dovrebbe occuparsi delle missioni che gli ha affidato Jaqen. Sembra facile. Lei si impegna ma quando il fato ci mette lo zampino a complicare le cose, ci si può fare poco.
Già, perché mentre lei è concentrata sul suo obiettivo, una piccola barca arriva portando con se una delegazione di Approdo del Re. 


Allora, prima cosa: Mace Tyrell è un mito. Cioè, io amo i Tyrell. Credo di averlo già detto, ma lo ripeto. Sono le uniche persone divertenti dei Sette Regni. Lui, in particolare, sembra addirittura toccato. Ma una risata ogni tanto ci fa bene.
Comunque, torniamo a noi e alla solita atmosfera tetra e cupa.
Meryn Trant.
Tra tutte le persone che Arya avrebbe potuto vedere: Meryn Trant, cioè uno dei nomi della lista.
Se la memoria non mi inganna, lui ha ucciso Syrio Forel, per questo si è guadagnato un posto tra quelli che Arya desidera ardentemente infilzare.
Ed Arya ancora non è "nessuno". E dunque lo segue.
E voglio sottolineare che tra Drogon e Stannis, nessuno ha fatto caso a lui che va in un bordello in cerca di bambine. Quella ragazzina era palesemente una sguattera. E lui chissà cosa le ha fatto.
Ancora siamo sconvolti per Sansa?
Ad ogni modo spero proprio che Arya faccia quello che penso. Si finge baby-prostituta e lo ammazza.
Anche se, il fatto che creda di poter ingannare Jaqen mi lascia perplessa.
Molto perplessa.

Nel frattempo alla barriera tutti odiano Jon.


Almeno li fanno entrare. E comunque, io amo quel gigante.

Infine, due parole su Dorne.
Ogni volta che fanno vedere una scena, mi sembra una deprecabile perdita di tempo. Una sit-com sui drammi famigliari.
Padre-Figlia; Cognato-Cognata; Sorella-Sorella(italiana). 
Basta, non ce ne frega niente.
Poi mi sono rotta che ormai, chiunque incontri Jaime finisce per dirgli "Tanto lo so che ti scopi tu sorella" per poi aggiungere "E i figli sono i tuoi". Cioè, punto primo fatevi un pacchetto corposo di affari vostri, punto secondo, lo abbiamo capito che lo sapete tutti, basta.
Unica cosa degna di attenzione è Doran. Ancora non ho ben capito cosa penso di lui. Sembra, e ripeto sembra, che sia davvero determinato a volere la pace. Probabilmente è l'unico a volerla. Lui e Varys. Solo che Varys se ne vergogna e lo dice poco.
A proposito, ridatemi il mio amato Ragno!

Ad ogni modo, sono già in crisi perché, ahimè, la prossima è l'ultima puntata!

Prepariamo i fazzoletti. Intanto vi saluto.
A presto, Mika!

Valutazione Episodio:


Se volete saperne di più, passate per la nostra pagina
e per le pagine nostre amiche:

https://www.facebook.com/JonSnowTheBastardItalia
https://www.facebook.com/SeriamenteTv?fref=ts
https://www.facebook.com/pages/%E1%83%A6-I-cant-live-without-my-favorite-series-and-movies-%E1%83%A6/777484872326990

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge