Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 16 giugno 2015


Innanzitutto mi sento in dovere di scusarmi con voi per la lunga assenza. Se potessi fare un potente incantesimo insieme a Mary, di certo sarebbe l'aumento delle ore in una giornata! Insomma dai, non vi sembrano poche 24 ore?? Bisognerà parlarne ai piani alti... In ogni caso eccomi qui a commentare con voi questi tre stupendi episodi di Salem che ci stanno lasciando davvero col fiato sospeso e che continueranno a farci soffrire fino al Season Finale!!




Iniziamo con una doverosa riflessione. A Salem possono arrivare nuovi personaggi, alcuni possono perfino conquistare un ruolo di punta nel cuore della cittadina e di alcuni abitanti della città, ma alla fine Salem è una città tradizionalista, e tutto e tutti prima o poi ritornano. Dal breve, ma intenso ritorno da spettro di Increase Mather, a quello del povero Isaac confinato in una nave maledetta, e la cui sorte è sempre e solo la stessa: Soffrire.
Perfino risentire la voce dell' ex Magistrato Hale fa venire una certa nostalgia. Il ritorno dell'inutilità di Tituba dopo una breve parentesi condita con una speranza di vendetta. Ed infine... il ritorno di John! Non fisicamente, ma psicologicamente. Era diventata una macchina da guerra senza sentimenti e incapace persino di distinguere amici dai nemici. La sua cattura da parte di Tituba lo ha fermato da una morte certa e il destino l'ha riportato lì dove aveva giurato di non ritornare, lì dove bramava di essere fin dal giuramento: con Mary. Per finire, è il ritorno di un'amicizia. Quella per cui, sentendone la mancanza, l'ho ricercata parecchio tra il dottore e Cotton, ma che non poteva essere riformulata con nessuno di diverso oltre a loro due.
Questa:


Cotton che poco prima di ritrovarsi con Alden, riceve dal padre morto ciò che non ha mai ricevuto da lui in vita. Affetto. E le urla di spavento del giovane reverendo, finiscono per diventare di sofferenza. Rimpianti che non potrà più sopire, ma anche un gesto che gli placherà il cuore dal peso che lo stava divorando fin dal suo parricidio. La scena dove si tocca la spalla per continuare invano il contatto con lo spettro del padre fa scendere qualche lacrimuccia. Dopotutto Increase ha sempre voluto bene a Cotton, ma non è mai riuscito a dimostrarlo.



Il Reverendo resta integro moralmente anche quando scopre il mandante del suo tentato omicidio (poi sventato dall'intervento di John), il Magistrato Hathorne. Questo atto può essere scambiato per ingenuità, anche da parte della presente Anne, ma è il gesto che spiega la loro indole benevola. La semplicità del loro matrimonio è toccante. Cotton non crede di poter sopravvivere allo scontro che ci sarà lì a breve, eppure non si tira indietro al suo impegno.


In fin dei conti sono sempre più convinto che il loro amore sarebbe sbocciato anche senza artificiosità magiche, chissà...

Veniamo a Mary. La Sibley, è quando avverte il pericolo che da il meglio di sé. Suo figlio, il piccolo John, è stato rapito dal Team Marburg e da Mercy. La contessa vuole risvegliare Satana da dentro il corpo del figlio di Mary compiendo ai danni del piccolo un sacrificio notturno. La Sibley capisce che è arrivato il momento di reagire e la ricerca di alleati è una mossa tardiva, ma saggia. Il Dottor Wainwright  si offre spontaneamente, e dopo una notte di passione giura di bruciare tutto il suo lavoro di indagini sulle arti magiche in cambio di diventare uno stregone fedele alla sua amata. Lo scienziato però non è il massimo. Ecco perché Mary lo vende senza troppi rimpianti al baronetto e figlio della contessa Sebastian Van Marburg, anche lui invaghito di Mary, in cambio della salvezza del figlio. Il Dottore diventa quindi il secondo uomo mortale a finire all'inferno da vivo, dopo il nostro Dante ovviamente, che però aveva una guida. Povero dottore, sembrava destinato ad una lunga e promettente carriera... Paga invece il prezzo del tradimento a Cotton.

Il baronetto però è troppo enigmatico e ossessivamente legato alla madre perché Mary possa fidarsi. Ecco però che va in scena Tituba e il suo debole tentativo di ribellione. Ovviamente fallisce (beh cosa vi aspettavate) e Mary scopre un redivivo John nascosto nella bottega oscura di Tituba. Dopo qualche brusco convenevole i due si alleano contro il nemico comune per salvare loro figlio. Piccolo partire di cui John non sapeva niente. Un ennesimo segreto tra i due che pesa meno solo per via della situazione delicata.




Il piano è quasi suicida. John dovrà attendere il momento giusto per scappare dal bosco con loro figlio, Mary dovrà salire sulla nave della contessa e trovare il corpo originario della Marburg per poi distruggerlo. Unico modo per rendere vulnerabile la sua anima. (Non vi ricorda un po' gli Horcrux di Voldemort?). Sulla nave, Mary, trova Isaac ancora prigioniero della contessa. Il poverino pare completamente consapevole delle sventure patite e incolpa la stessa Mary (finalmente direi) di averle provocate. La sua ricerca di Dollie è straziante. Gli attimi sono pieni di angoscia. Devo ammettere che mi è pianto il cuore in quella scena. Del resto Isaac rappresenta il personaggio più innocente, ed ingiustamente sofferente dell'intera serie. L'unico puro di cuore tra i tanti giocatori di questa cittadina maledetta. Chissà se tutte queste sofferenze patite porteranno alla nascita di un Isaac nuovo, io lo spero tanto.

Comunque Mary trova il corpo originario della contessa e con esso ricatta la sua nemica. Il corpo in cambio di suo figlio.







La situazione rimane in stallo per un po' finché John interviene e porta al sicuro il piccolo. Mary cade invece prigioniera del Team Marburg. Sebastian non aspetta altro e la fa arrestare con la complicità del magistrato carogn... Hathorne, ormai assoggettato alla contessa. La foto che vi mostro sotto fa intuire qualcosina su come, la strega tedesca, intende fargliela pagare nel prossimo episodio:


Tornando al finale della 2x10, Alden e suo figlio si nascondono nella casupola di Petrus, i due si avvinghiano per la prima volta in un abbraccio toccante dopo aver rivelato la sua identità al piccoletto.




Poco dopo vengono raggiunti da Cotton che deve porre fine con un esorcismo alla possessione del piccolo John che però si sveglia improvvisamente con un voce sovrumana e in preda agli spasmi tipici della possessione demoniaca. La situazione si complica.



Anne Hale dal canto suo rifiuta l'alleanza con Mary e si dichiara neutrale a qualsiasi fazione di questa guerra civile. Nel frattempo cerca di imparare a come controllare il proprio potere leggendo i passi del Libro delle Ombre di suo padre (per inciso Mary sapeva a chi era finito in mano) che sembrava aver previsto di non poter insegnare alla figlia i suoi saperi. Non può però arginare la maledizione che ogni strega subisce fin dalla sua iniziazione.
Le visite notturne di un demone.

Voto episodio 8:

Voto episodio 9:

Voto episodio 10:




Siamo ormai giunti alle puntate finali, Salem sembra un vaso di Pandora ormai destinato ad esplodere, chi si salverà da questa guerra senza fine?? Non ci resta che andare per gradi e vedere l'undicesimo episodio dal titolo già di per sé "molto" rassicurante :


Promo Salem 2x11 - "On Earth As In Hell"



A prestissimo!!!!!

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge