Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
venerdì 30 ottobre 2015



"We're Home": così finisce la quarta puntata di Supernatural definendo nei 40 minuti precedenti il vero significato della parola "casa" per i fratelli Winchester. 







Ma andiamo a ritroso partendo dall'inizio...
Come ben sapete questo episodio è dedicato interamente al collante delle avventure Winchesteriane, quella che tiene in piedi tutta la storyline di Supernatural, oggetto simbolico della famiglia, dei ricordi, del passato, del presente e del futuro: la Chevy Impala del '67. 
La macchina con la quale John Winchester portava i piccoli Sam & Dean nelle primissime cacce ai mostri, quella che dopo la morte del padre è passata nelle mani del fratello maggiore.
Sembra una semplice macchina, comprata da John dopo pochi giorni aver chiesto a Mary di sposarlo; in realtà è l'oggetto fondamentale su cui si basa tutta la fratellanza e la storia di famiglia dei cacciatori.
Per loro è stata una fonte di riparo, di salvezza e di sfogo; così i produttori hanno deciso di dedicargli una puntata intera per rendere vivo questo messaggio.
- So che a voi non interesserà molto, ma per me è un episodio importante. Sono un'amante dei numeri e in ogni dove cerco un significato: in questo caso 11x04 raffigura solo la mia data di nascita, quindi ringrazio infinitamente SPN per avermi fatto questa sorpresa anticipata -











Adesso veniamo a noi...
Sam & Dean non riescono a trovare nessuna informazione né sull'Oscurità né su Metatron, quindi si dedicano ad una caccia semplice e in vecchio stile.
Il viaggio è la parte importante questa volta: i fratelli scherzano, ridono, parlano e mangiano a sbaffo dentro quella povera macchina rendendo il tutto molto familiare, caloroso e amorevole. Grazie a Dio dopo 11 anni riusciamo a vedere cosa succede durante il tragitto e quando i due si fermano per una sosta, la telecamera non cambia sequenza, rimane lì, immobile inquadrando il volante della nostra Baby che viene lasciata da sola, abbandonata a se stessa per il tempo che basta. Quando Dean esce dal locale per ricongiungersi alla sua "amata" una testolina bionda esce dal sedile posteriore accompagnata dalla voce di Sam - Si è dato da fare il ragazzo eh. E bravo Sam - mettendo a disagio il maggiore che esce subito per dare il tempo ai due di finire. 
All'interno dell'auto assistiamo anche alle varie telefonate fatte a Cass, l'Angelo che è al Bunker ha fare ricerche sull'essere su cui stanno indagando anche Sam & Dean. 
Inutile dire quanto siano divertenti questi spezzoni e quando siano importanti anch'essi per il valore simbolico della famiglia a cui ho fatto riferimento più volte: non lo lasciano da solo un istante, Castiel rimane e rimarrà un altro punto focale per i due fratelli che si preoccupano per l'amico in degenza. 







Arrivati a destinazione scoprono che il mostro - all'inizio un "Werepire" poi successivamente confermato da Cass un "Ghoulpire" - vuole formare un esercito per combattere contro l'Oscurità, ma chi è il capo di questo gruppo? Lo sceriffo che li ha mandati a mangiare una buona bistecca al ristorante con parcheggio a pagamento dove la nostra Baby è stata presa per un periodo breve dalla parcheggiatrice - menomale che Dean di tutto ciò non è venuto a sapere niente, altrimenti avremmo assistito al primo infarto del Winchester -. Come deve essere ucciso? All'inizio la soluzione sembra facile: via la testa e sì ai proiettili d'argento, ma tutto questo non basta e solo grazie alla nerdaggine di Sam sappiamo come uccidere un Ghoulpire: monete di rame da inserire in gola, coltello e mozzo della testa. 
La storyline del mostro, però, è messa in secondo piano questa volta, infatti mi limiterò a dirvi che Dean combatte contro i cattivi riuscendo a sconfiggerli e correre verso Sam per salvarlo.
Quello che mi interessa affrontare maggiormente in questa recensione è il momento più importante di tutta la puntata: il sogno di Sam. 



Come abbiamo visto, il minore si addormenta e sogna di parlare con il padre, il quale, però, non sembra darci nessun conforto riguardo alla veridicità delle sue informazioni perché anche io, come Sam, ho notato qualcosa di distorto, strano, quasi malvagio. Secondo il mio punto di vista quello non era affatto John Winchester e nemmeno Dio, piuttosto credo che Lucifero sia riuscito in qualche modo ad entrare nuovamente nella testa di Sam e avvertirlo dell'arrivo dell'Oscurità. Dico questo perché collego il seguente fatto con quello avvenuto in precedenza dopo aver chiesto aiuto a Dio: Sam ha sì delle visioni, ma che ricordano l'Inferno, ovvero la Gabbia dove in questo momento Lucifero e Michele sono rinchiusi; ecco spiegato il motivo per cui Lucifero possa aver preso le sembianze del fratello Michele e aver fatto una visitina nella testolina di Sam. 
Quello che avviene dopo è una delle scene più belle di SPN: Dean e Sam che si confidano, che riescono a parlare senza litigare e anche se ci sono dei piccoli momenti di confusione, sia per le bugie di Sam e le mancate risposte di Dean, alla fine i due sono così legati dal loro legame fraterno che l'unica soluzione è dormirci su ricordando i vecchi tempi con un semplice "Jerk/Bitch". 



Ritornando alle prime righe di questa recensione mi permetto di dire che per quanto siano sempre in viaggio, sempre in pericolo di vita, loro sono sempre a "Casa": il loro rapporto quasi ossessivo compulsivo e la loro macchina, luogo usato per i momenti malinconici e tristi è il risultato della loro vita, della loro storia e alla fine, quella più importante di tutte, della loro dimora sicura. 







Chiudo qui la mia analisi di questo episodio e spero con tutto il cuore di essere stata esaustiva e, soprattutto, che abbiate apprezzato la mia visione delle cose.
Vi lascio con il promo della 11x05 "Thin Lizzie"e vi auguro buon fine settimana a tutti. 


Voto della puntata: 10 e lode

Alla Prossima, 
"We'll always bound each other"
MissW. 

Ringrazio le mie colleghe e tutte le pagine che mi supportano:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissima recinsione! La puntata è stata uno spettacolo e condivido a pieno il tuo voto. L'episodio si è svolto nel migliore dei modi: caccia, Impala, Winchester, legame fraterno, Cas e umorismo. Tutto il meglio di Supernatural mescolato in quaranta minuti!

Miss W. ha detto...

Ciao Anonimo, mi piacerebbe sapere chi sei per ringraziarti con più enfasi xD comunque ti ringrazio per il complimento e se ti va puoi leggere la recensione anche dell'ultima puntata sempre sul nostro blog; per fare prima ti lascio qui il link: http://direttatelefilm.blogspot.it/2015/11/recensione-supernatural-11x05-thin.html Grazie ancora! MissW.

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge