Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 10 novembre 2015

 


Sopravvivenza e sacrificio sono i due termini chiave di questa puntata di Quantico. Due termini che sono anche complementari: senza l’uno, infatti, non può esistere l’altro. E’ quello che imparano le reclute nei flashback, così come gli agenti nei flashforward.


Nel presente Alex e Simon rintracciano le gemelle e scoprono che sono infiltrate in una cellula terroristica che potrebbe centrare qualcosa con l’attentato alla Grand Central Station.
 
 
Devo ammettere che Nimah e Raina rientrano tra i miei personaggi preferiti. Le trovo molto diverse tra di loro: la prima è più ruvida, meno incline ai sentimentalismi; al contrario della seconda che invece è molto dolce e pacata.
 

Eppure entrambe sono legatissime e darebbero la vita l’una per l’altra. Vivono, insomma, una sorta di simbiosi. Si dice che sia un attaccamento tipico dei gemelli; ma non avendo una mia fotocopia, non posso confermare questa tesi!
Come già detto in precedenza, per riuscire in un’operazione si ha bisogno di sacrificio, ma anche di totale fiducia; si deve mettere la propria vita nelle mani dell’altro. E le gemelle mi paiono come l’esempio più consono, in questo caso. Fortunatamente entrambe sembrano cancellate immediatamente dalla lista dei sospettati. Nella loro casa, nel quartiere Queens, tengono d’occhio gli uomini della cellula terroristica e si danno spesso il cambio (come accadeva in accademia). Tanto che Nimah intrattiene una storia fittizia con il capo della cellula, un certo Hamza.
 

Di contro, l’intravedersi in filigrana del sentimento tra Simon e Raina: sembra infatti che ci sia qualcosa ancora in sospeso tra di loro. E quando quest’ultima sotto le spoglie della sorella è costretta a baciare Hamza, la gelosia di Simon è ben visibile, a mio parere. Purtroppo l’FBI è sulle tracce di Alex, Simon, Ryan e Shelby dopo che l’agente Vasquez ha venduto il suo fidanzato e i suoi compagni a Liam. In meno di due minuti si scatena il putiferio: gli uomini della cellula terroristica aprono il fuoco sugli agenti e Ryan viene ferito. ANCORA!
 
 
Poverino, nemmeno il tempo di riprendersi che già deve intraprendere altre cure! Questa sì che è sfiga, oh. Il trofeo dell’incoerenza va invece all’agente Vasquez che prima combutta con l’FBI, poi aiuta il suo ex fidanzato e la sua nemica a fuggire.
 
 
 Niente, nemmeno con questa sorta di gesto gentile ha recuperato punti ai miei occhi. La trova una vipera, di quelle della peggior specie, per giunta.
In netto miglioramento, va detto, Caleb Haas. E’ molto lontana l’immagine di lui come ragazzino viziato, raccomandato e presuntuoso. In queste ultime puntate si è dimostrato un elemento molto valido e sicuro di sé. Anche se la storia tra Shelby e suo padre, purtroppo, l’ha deluso parecchio e ha spezzato il cuore a noi fan della coppia. A tal proposito voglio lanciare un appello agli autori: eliminate il padre, lasciate il figlio, e dateci la madre. Ebbene sì, tra le tante news di Quantico, l’entrata nel cast di Marcia Cross in qualità di signora Haas è quella per cui sono più in fibrillazione! Per chi non lo sapesse, Marcia è stata tra le protagoniste principali di Desperate Housewives. Come dimenticare Bree Van de kamp?


Facendo qualche passo indietro nel passato, ci ritroviamo ad un terzo dell’addestramento e al presentarsi del primo vero esame per i ragazzi dell’accademia. Tutte le reclute si trovano inspiegabilmente dinanzi ad un foglio bianco e non sanno come procedere.
 

Il comportamento sospetto e ambiguo di Fletcher, però, li porta a scoprire una bomba nella sala letture.
 

Come ovvio, entrano tutti nel panico tranne Alex. La ragazza, oltre che bellissima, è pure dotata di un cervello funzionante. Chiunque con un minimo di materia grigia in testa avrebbe capito che la bomba altro non era che l’ennesimo giochetto psicologico ordito da Miranda.
 
Non lo sapete? Alex non si sbaglia mai.
Tra le reclute, l’unico in grado di disarmare la bomba è proprio Simon, che grazie al suo passato a Gaza riesce a dirigere l’operazione con sangue freddo e mano ferma.


Nel frattempo il timer scorre impazzito e una considerevole parte del gruppo abbandona l’aula, tra cui anche Elias l’analista. E’ un momento cruciale perché ci viene presentato il vero gruppo di Quantico, un gruppo coeso e unito di fronte alle difficoltà.


E’ una sequenza molto carina che evidenzia il legame tra i principali personaggi in quelli che loro credono essere gli “ultimi” istanti di vita. Quando tutto sarà finito, Miranda li ringrazierà per il sacrificio e li ripagherà condividendo con loro uno dei suoi più grandi segreti: Nimah e Raina. Gli altri naturalmente sono sbalorditi, ma la prendono bene. E per la prima volta, Raina si presenta come si deve a Simon. Sentite le mie palpitazioni? Adoro questa coppia!



Poco dopo Alex affronta Liam nel suo ufficio, rivelando gli aggeggi che usato per spiarlo. La ragazza ha, ora, il coltello dalla parte del manico e chiede che Ryan venga integrato immediatamente. Piccola parentesi: quanto sono belli Parrish e Booth? Per tutta la durata dei flashback sono stati a punzecchiarsi, ma alla fine sembra che abbiano trovato un punto di incontro. Vi dirò, al posto di Alex, lo avrei perdonato anch’io. In fondo è stato sempre costretto a fare il doppio gioco da Liam, ma il suo interesse è reale. E anche Alex ne è consapevole!

 

E’ tempo di saluti per l’analista Elias che, avendo abbandonato i ragazzi durante la prova della finta bomba, è stato rispedito a casa senza tanti complimenti. Il bacio dato a Simon è stato dolcissimo e mi ha commosso. Io non lo vedo come un bacio carico di desiderio, ma di affetto. Mi ha fatto piacere che i due abbiano legato, nonostante l’iniziale diffidenza del biondo.


Tempo di promozioni invece per Caleb. Il piccolo Haas, infatti, ha concluso il suo percorso come analista. Grazie poi alle parole dette da Shelby al padre di lui, il giovane è stato introdotto nuovamente tra le reclute. E’ una sorta di rivincita personale del personaggio di Caleb. Quella che speravo gli autori gli avrebbero concesso, dato la partenza pessima. E’ di nuovo un tripudio di amore tra i due, i loro sorrisi parlano chiaro.



 Non voglio pensare a come Shelby rovinerà le cose andando a letto con quel viscido del direttore Clayton. A proposito di quest’ultimo, in questa puntata veniamo a conoscenza di un’operazione a Chicago condotta personalmente da lui e da Liam, che non è andata a buon fine. Sono morte molte persone e la colpa è stata prontamente affibbiata all’ultima ruota del carro: il povero Ryan. Di che operazione si tratta? Secondo me Alex scaverà a fondo per scoprirne di più. Questa settimana l’episodio si conclude senza il solito sospetto da scagionare o incolpare, ma io ho qualche dubbio su Clayton e Liam. La foto che ritrae quest’ultimo mentre stringe la mano ad un ragazzo mi ha messo ancora di più in confusione. Chi sarà mai? Voi avete qualche teoria? Lasciatemi un commento con la vostra opinione.

VOTO: 9

 
Vi lascio con il promo della 1x08 - "Over" che andrà in onda negli States il prossimo 15 Novembre.
 
 

 
 
Vi ricordo, come sempre, di fare un salto sulla nostra pagina facebook Diretta telefilm, sul nostro gruppo e sul profilo Twitter.

Un ringraziamento speciale alle pagine che mi condividono:


 

2 commenti:

sandra piazzese ha detto...

Secondo me la bomba non è stata messa da una recluta ma o da Liam o dal padre di Caleb o addirittura entrambi!!! Io non so xkè ma secondo me attentato e operazione di Chicago hanno a che fare con qualcosa che il padre di Alex ha fatto in passato!!xkè mentre Haas e Liam parlano dicono che non vogliono che Alex vada a fondo sulla storia di suo padre e il fatto che quella incolpata x l'attentato sia Alex non mi sembra un caso!
Quello che invece mi chiedo è xkè Caleb ce l'abbia con Alex...mi sembra troppo accanito nei suoi confronti...capisco xkè lo sia Vasquez ma non capisco xkè lo sia lui!!
Io spero xò che rivedremo in futuro Elias...non posso pensare di non vederlo più!!
Shelby credo che sia totalmente idiota!!! come cavolo ha fatto a tradire Caleb con quel cretino del padre??? io proprio non ho parole!!Caleb se vuoi io sono libera e ti accetto cosìcome sei!!
Una vipera Vasquez?? ma non è assolutamente vero...è il diavolo in persona!!Ha fatto scappare Alex solo xkè Booth era ferito o se no col cavolo che la lasciava andare!!

Io nutro forti dubbi su Clayton Haas e Liam O'Connor già dalle prime puntate. I sospetti sulle reclute sono caduti puntata dopo puntata...quindi l'attentatore potrebbe trovarsi ai piani alti! E sì, Chicago potrebbe c'entrare qualcosa con tutta questa storia! Per quanto riguarda la questione Shelby e Caleb sono ancora in lutto per la fine della storia. Shelby avrà avuto i suoi motivi e io sono proprio curiosa di saperli! Come sono curiosa di sapere perché Ryan si sia messo con la Vasquz...un'egocentrica velenosa che ha fatto scappare Alex solo perché c'era il suo (ex, speriamo) fidanzato.

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge