Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 14 gennaio 2016


Anche questa stagione è terminata.
Anche l'Hotel Cortez chiude le sue porte.
I misteri sono stati tutti svelati.

Scrivere questa recensione è la parte più difficile del compito assegnatomi, fino ad oggi. Non pensavo che potesse dispiacermi tanto terminare di recensire questa stagione che - non è un segreto di stato - non mi ha entusiasmata più di tanto. Invece questo mi rende tristissima, ma metterò da parte le lacrime per regalarvi un dettagliato recap di tutta la quinta stagione, su tutti i personaggi e su tutti gli avvenimenti; condirò il tutto con un po' di classifiche e valutazioni personali.
Let's start!


Be part of the world again

Per ciò che mi riguarda, intitolerei così questa prima parte di puntata.
Dal momento che tutti i proprietari del Cortez (March, Elizabeth e Will Drake) sono morti, a tenere le redini del più creepy Hotel di sempre ci sono Iris e Liz che - anche se la prima è un vampiro - sono gli unici che possiamo definire "vivi". 
Decisi a rendere quel posto un vero e proprio Hotel si danno da fare per rimodernare - le modelle Vendela e Comprala saranno ben felici di avere finalmente free wifi -, ma hanno un bel problema da gestire: Sally e Will Drake che vogliono ammazzare il tempo, ma non ammazzano solo quello! Gli omicidi, si sa, non fanno proprio bene agli affari...
Con una piccola riunione fantasmagorica, March per la prima volta in vita (e morte) sua è d'accordo sullo stop all'omicidio e aiuta Liz e Iris a perorare la causa. 
La donna si occupa di Sally e diventa ufficialmente la prima persona sulla faccia del pianeta che si scusa con la vittima per averla uccisa. Le fa conoscere il mondo del web e la trasforma in una qualsiasi adolescente dei nostri giorni che tra foto e tweet fa sapere al mondo anche quando va al bagno. In pratica, una bimbaminkia. Ora Iris avrà ben 4 followers!!



Liz, invece, aiuta Will a riprendere in mano la sua vit... emh, morte. Seppur in incognito e lasciando a Liz la maggior parte del lavoro, riesce ad organizzare le sue sfilate al Cortez. I modelli e le modelle sono ovviamente tutti fantasmi, ma si arrangiano insomma!



Nonostante far felici gli altri, fa felice anche lei, Liz sente durante una sfilata che c'è qualcosa che non va, un vuoto incolmabile: è in una serata come quella che ha visto Tristan per la prima volta. 

Billie Dean Howard, this is Liz Taylor 

Chi ha visto la prima stagione, "Murder House", la medium interpretata da Sarah Paulson la ricorda bene. Non mi è sembrata una scelta saggia farle interpretare due personaggi (capivo Finn per la storia che doveva somigliare al primo amore della Contessa), ma non starò a parlare di questo perché la scena merita ben altro, e sono tutti complimenti.

Iris, per tirare su l'amica e convinta come tutti che Tristan sia lì da qualche parte - sì, insomma, possibile che solo lui non avesse questioni in sospeso. Le aveva eccome, era Liz la sua questione, no? - chiama Billie che inizia a sentire voci, una in particolare.
Mi si è sciolto il cuore nel sentire il "no" alla domanda di Billie. Non poteva essere Tristan, lui avrebbe parlato con Liz. 
Il sangue ha ripreso a scorrere e il cuore a battere quando si è parlato di pancakes. La voce era quella di Donovan che ora è in un posto bellissimo con un'unica cosa da dire:
"Ti voglio bene, mamma"

Dopo questa delusione, Liz si riprende con la nascita del suo primo nipote, ma le disgrazie non arrivano mai da sole: gli viene diagnosticato un cancro alla prostata ormai troppo esteso e le sue intenzioni sono quelle di morire nel Cortez e restare lì per sempre.

She wants reborn

Restare vicini alla famiglia è una cosa normale se hai un cancro terminale, anche se la tua famiglia non è di certo quella del Mulino Bianco. La donna vuole che siano loro ad ucciderla ed in una scena toccante e piena di lacrime arriva lei, l'eterea Contessa. 
Liz Taylor è la sua creatura, quella a cui tiene di più, ed è lei che mette fine alla sua vita per farla rinascere come fantasma. 

Ed è sottoforma di fantasma che finalmente Tristan si fa avanti. 


Lo abbiamo conosciuto viziato, egoista, un po' stupido a volte, ma lui è in realtà tra tutti il più altruista. Non si era fatto vivo (devo smetterla di dire così quando parlo di morti) solo perché lei aveva ancora molto da vivere e non doveva restare bloccata per lui che non c'era più. Nulla di più romantico. Nulla di più bello e sincero. L'amore ha vinto.



Devil's Night (again!)

Ah beh, non poteva mica mancare la tradizione più tradizionale (?) del Cortez. A quanto pare la Devil's Night si fa ancora e chi poteva essere presente se non il famigerato Killer dei dieci comandamenti?
Ammetto di esser stata molto spaesata nello scoprire John fantasma e senza famiglia a seguito - in realtà mi importava solo di Scarlett, obvi -, ma grazie a Billie tutto è molto, molto più chiaro. Ecco l'intervista esclusiva:

"Raccontaci della tua famiglia John:
Sai, non ce la passavamo molto bene, niente sangue umano per i miei due amori, sempre a nasconderci da tutto e da tutti. Poi mi era venuta quella stupida fissazione di non uccidere persone innocenti, che cretino. Poi l'ho capito qual era il nostro problema, era mia figlia... era troppo intelligente per essere una Lowe, forse non era manco figlia mia. Allora l'ho mandata in una scuola con il figlio di Will Drake, quello con i capelli brutti. 
Per quanto mi riguarda, mi piaceva farmi chiamare J. Lo Squartatore, ma la J non stava per Jack, se capisci cosa intendo.....

Capisco, John, ma... alla fine ti hanno beccato!
Sì, e mi hanno pure ammazzato senza farmi morire nel Cortez. Che stronzi!

Ma Alex e Holden, loro...
Non voglio parlare di loro che sono pure più cretini di me! 

Ok, allora dicci che è sto 30 Ottobre? 
È la Devil's Night, ma è solo per i fighi quindi lascia qua sti poracci con la telecamera che ti faccio vedere *occhiolino perché visto che somiglia a Sally, magari me la da* "



Dopo l'affascinante intervista, John porta Billie alla famosa Devil's Night dove riconosce immediatamente gli altri serial killer presenti e manco avesse la fi** d'oro riceve un sacco di avances, o almeno così sembra. 
Ramirez è la voce della verità


Non si può organizzare una festa per assassini senza ammazzare un po', no?


Niente di più giusto, il problema è che si ti ammazzano là poi ci rimani.
Ecco l'accordo: lei non fa più speciali nell'Hotel e loro la lasciano viva, e se non lo rispetta Ramona la trova e la dissangua. Non fa una piega.

Family Lowe

Tutti i miei sogni di vedere Alex morta infranti, ma forse è anche meglio così.
L'ultima scena della famiglia Lowe è così commovente da mettere da parte tutti i rancori. 
Vedere Scarlett cresciuta lì, nell'unica notte che John può essere visibile ha reso di gomma anche il mio cuore di pietra. 
Di cretini sono cretini lo stesso, eh: ma che cazzo mi dormite se state insieme na notte sola all'anno?! Forse perché per John è faticoso vivere quando è sempre morto, boh.

La stagione finisce con il feticismo di Gaga per le mascelle.



Considerazioni Generali:

Hotel è stata una stagione particolare: la prima stagione senza la nostra Jessica; la stagione di debutto per Lady Gaga (che c'ha pure vinto un premio quindi le è andata bene); la stagione in cui abbiamo esplorato un nuovo tema, quello del vampirismo.
Ad ogni modo, i troppi collegamenti (qualche volta copiature troppo evidenti) con Murder House, o quel collegamento con Coven buttato là così tanto per fare una scena "divertente" , mi hanno stranito. A volte il ritmo è stato lento, a volte stentavo a restar sveglia, altre volte trovavo la puntata meravigliosa. 
Hotel è stato altalenante, questa mi sembra la parola giusta.
Per quanto riguarda i personaggi, qualcuno degno di nota, qualcuno meno. Ci sono state stagioni (come Asylum, o anche Freak Show) nelle quali nessun personaggio rimaneva molto nell'ombra. Qua sì ed era anche uno dei personaggi più in interessanti. Sto parlando di Sally.
Non l'ho amata, questa stagione, ma non l'ho neppure odiata. È stato piacevole seguirla e un vero piacere recensirla, perché sapevo di farlo per qualcuno e perché è divertente condividere opinioni.
Se dovessi dare una valutazione, facendo una media tra tutte le puntate e considerando gli alti e bassi, darei un sette a questa quinta stagione.


I personaggi
La mia classifica
(ovviamente, metto quelli principali)

  1. Liz Taylor. Si aggiudica il primo posto la Queen del mio cuore, la creazione più riuscita della Contessa. Liz non era un fantasma (fino ad oggi, intendo), non era un vampiro, era umana eppure è stato il personaggio più interessante. E non lo dico per la sua sessualità così approfondita, o per l'amore sincero instauratosi con Tristan, no. Lo dico perché lei era forte, determinata, stronza, ma anche dolce, comprensiva e altruista. Liz ha rimesso in piedi l'Hotel, non aveva paura di quella strega della Contessa. Liz era l'unico personaggio in grado di provare emozioni vere e di saperle trasmettere. Insieme ad Iris, ha rimesso in piedi l'Hotel e l'ha reso un posto dove la sua famiglia ha potuto vivere spensierata e tranquilla perché lei lo sapeva, senza l'Hotel loro non esistevano. Ha sempre fatto tutto per gli altri e ha deciso di rinascere fantasma per non lasciarli soli, ma anche per approfondire ancor di più il rapporto con suo figlio perché altrimenti il cancro glielo avrebbe portato via di nuovo. 
  2. John Lowe. La questione è questa: o John ti piace all'inizio, o ti piace alla fine. Non può piacerti durante tutta la stagione perché è come se Wes Bentley avesse interpretato due personaggi diversi dalla prima puntata ad oggi. Io faccio parte di quel gruppo che (anche amandolo perché è super Bono) odiava quel John addormentato che non capiva niente, ma ama alla follia il killer dei dieci comandamenti. Per quanto la rivelazione su di lui sia stata scontata, questo personaggio ha subito una sua evoluzione malvagia incredibile. Nonostante questo, è l'unico che si ricorda che Scarlett è pure figlia loro quindi un punto in più!
  3. James March. Ammetto che all'inizio non ero una sua grande fan. L'accento forzato di Evan non mi convinceva molto, ma col passare del tempo mi è piaciuto molto. Dopotutto, io sono innamorata degli psicopatici (basti pensare che il mio personaggio preferito di Freak Show era Dandy!). March non ha una morale, a lui piaceva uccidere e uccideva senza remore e se non fosse stato per Miss Evers l'avrebbe anche fatta franca! Non capisco molto questa sua ossessione per la contessa, ma vabbè.
  4. Iris. Mi duole mettere Kathy così in basso, ma il personaggio di Iris merita questo. È vero che nelle ultime due puntate è stata un portento, ma non era certo uno stinco di santo prima. Aveva un suo modo contorto (troppo) di amare Donovan e ha ucciso Sally. Nelle prime puntate proprio non mi piaceva, l'ho amata verso la fine. Dai, ha messo pure il wifi!!
  5. Sally. La Paulson fin ora ha sempre occupato il podio. Questa volta non posso, mi dispiace. È stata non solo messa nell'ombra, ma il suo personaggio non è stato nemmeno spiegato bene. Era pazza, forse? Perché legava la gente dentro i materassi? Non si sa. Sappiamo solo com'è finita al Cortez e che si diverte ad uccidere. Ah, sì, anche che amava John Lowe alla follia. Non mi è piaciuto come hanno trattato il personaggio, non posso dire altro.
  6. La Contessa. Non per Gaga, che in fin dei conti se l'è pure cavata bene, ma il personaggio di Elizabeth è il più crudele, controverso ed egoista di tutta la stagione. La contessa ha avuto soltanto un amore nella vita: Valentino. Per il resto ha sempre pensato bene di mettere i suoi affari prima della gente. Ama Bartholomew, certo. Ama i mini vampiri, ok. Ma l'unico interessa che ha è essere venerata. Si sente sola e tutto quello che le è capitato se l'è meritato eccome. 
  7. Scarlett. Giusto  una menzione d'onore per la più intelligente della famiglia!
  8. Tristan. Su Tristan non ho molto da dire, solo che in questa puntata l'ho amato. Le parole verso Liz Taylor mi hanno sciolta. Poi Finn è un gran figo!!
  9. Alex. La odio. Punto. 

Stagioni di American Horror Story
La mia classifica

  1. Asylum. Per trama, personaggi ed è la stagione più horror in assoluto;
  2. Freak Show. perché ho amato tutti, soprattutto Dandy (che personaggio fantastico!);
  3. Murder House. odiavo i coniugi, davvero. Ma è da lì che mi sono innamorata di AHS;
  4. Hotel. colonne sonore splendide, stagione discreta (ho commentato su);
  5. Coven. tra tutte quella che mi ha convinto meno, mi è piaciuta solo nelle ultime due puntate.
La classifica è personale, non mi linciate!

Ragazzi, non ci posso credere. 
AHS è finito davvero. 
È stato un piacere recensire per voi.
Vi adoro, siete sempre stati costanti con le visualizzazioni.
Spero di potervi dare appuntamento con la Sesta Stagione.
:-)

With Love, la vostra Melz :-)


Per altre news su American Horror Story e altri telefilm seguiteci sulla nostra pagina Diretta Telefilm e iscrivetevi al nostro FIGHISSIMO gruppo Diretta telefilm... per commentare insieme e seguite anche il nostro ANCORA PIU' FIGO profilo twitter.

Per altrettante news su American Horror Story visitate la pagina


Un ringraziamento al sito tvshowmanager che pubblica le nostre recensioni. Iscrivetevi, è un sito fantastico per i malati di telefilm come noi!






2 commenti:

Anonimo ha detto...

Puntata molto commovente in tanti aspetti. Un bel finale, con un "lieto fine" per la maggior parte dei protagonisti (se così si può definire): cosa insolita visto il tema della serie, ma azzeccata nel contesto specifico e accompagnata dalla giusta dose di horror (o meglio dire "splatter").

P.s. La cosa di far interpretare agli stessi attori personaggi diversi, non ha convinto neanche me.

Little Melz ha detto...

Io dopo che ho visto il lieto fine tra Liz e Tristan non c'ho capito più niente XD
Grazie per aver letto le mie recensioni e lasciato sempre il tuo parere :-)
Spero ci sarai anche per la sesta stagione :-)

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge