Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
lunedì 11 gennaio 2016

Quale modo migliore per iniziare questa nuova recensione se non ricordando a voi tutti che The Royals avrà una terza stagione? Se qualcuno di voi sta ancora stappando champagne da quando ha saputo del rinnovo, sono ben lieta di unirmi alla celebrazione. 
Avremo quindi more Liam, more Jaspenor, more England, more trash, more drama
Grazie E!

Ma cominciamo con la nuova puntata! Finalmente, dopo attimi di trepidazione, assistiamo all'epico, glorioso, memorabile ritorno di Jasper che si rivela essere, oltre ad un bel faccino, anche una mente ben funzionante: egli è infatti l'unico a non accettare il fatto che Lucius abbia ucciso king Simon, avendo capito che non tutti gli elementi del quadro si trovano nel punto giusto. 


Ted Pryce, astuto come una gazzella ma fuori di testa come un balcone, decide di mettere le mani avanti convocando Jasper in modo da intimargli di smettere di indagare. Non sia mai che qualcuno scopra che 
a) è matto
b) ha ucciso il re. 

La conversazione si chiude con una minaccia velata quanto una riga di eye-liner di Taylor Momsen da parte di Pryce: "smettila con l'accento inglese!" -no, Jasper, in nome delle mie ovaie, non farlo-. 
Se il ragazzo non smetterà di curiosare in giro, il segreto sulla sua vera identità americana potrebbe casualmente venire a galla. 
Prossimamente nelle librerie italiane il best-seller di Ted Pryce: 

"How to get away with murder"


Per quanto riguarda invece la questione Domino, lo scoprire che è stata la gran duchessa ad uccidere Dominique, sembra comunque non placare il fratello, questa volta con l'aiuto del capo della sicurezza. Bella roba.

Continua anche la bromance Liasper (?): Liam, il più accanito sostenitore della Jaspenor, secondo solo ad Helena, fa il tifo per la guardia del corpo dimostrandosi, come se fossimo stati catapultati indietro alla prima stagione, il più tonto del reame: le cose gli succedono sotto al naso ma niente, lui continua a vivere nel suo mondo fatato. Peccato perchè in questa stagione si era svegliato notevolmente..ma va beh, lo amiamo lo stesso. Insomma, guardatelo. Anche l'occhio vuole la sua parte.


Convocato dal vice primo ministro, Liam la guarda come se volesse farsela direttamente sulla scrivania viene invitato ad essere una sorta di "ambasciatore" per i giovani a New York, incarico che Eleanor stessa lo incoraggia ad accettare.
Anche il vice primo ministro ha ottenuto, in questo episodio, un'altra carica: nuova milf di The Royals. 
Tornato a palazzo, in un momento di folgorazione dovuto a Santo Jasper, il principe si ricorda delle parole rivolte a Willow: "io non ti farò mai aspettare!" e invece 'sta povera crista l'ha probabilmente aspettato per due episodi in camera sua. 



Pentito e strisciante, Liam cerca di scusarsi con lei, la ragazza sembra comunque non essersela presa troppo, definendo l'accaduto come "cose che succedono". 
Il suo tono tuttavia non sembra quello tipico di noi ragazze che alla domanda "cos'è successo?" rispondiamo con un "niente" che in realtà significa "mo ti brucio la casa e t'ammazzo il cane". Meglio che Liam se la tenga stretta e da ora in avanti righi dritto. Lo teniamo d'occhio



Eleanor, invece, continua a camminare sulla strada della redenzione: dal momento che il primo step "i ragazzi"..e le ragazze..., non ha portato esattamente a un lieto fine, decide di passare al secondo: "la droga". Il destino sembra tuttavia cospirare contro di lei, perchè nel momento in cui si libera di tutta la roba, Imogen, la ragazza che si era precedentemente disintossicata, la implora di procurargliene un po', sentendosi oppressa dal compagno (?) Viktor



La principessa le rifiuta l'aiuto "materiale", ma indaga su quello che sta passando la povera ragazza, capendo così quanto lei abbia veramente bisogno di una mano per tirarsi fuori da quella che sembra essere una pessima situazione. #ProudOfLenny. Di fatto, non passa molto che scopriamo che Imogen viene picchiata da un uomo chiamato Dimitri, al quale Viktor l'aveva "prestata". 

Mentre Eleanor cerca di allontanare Imogen dall'hotel, tuttavia, arriva il bestione russo. A salvare le due ragazze e me accasciata sul pavimento con gli occhi a cuoricino, ci pensano Jasper e Mr. Hill. ...fate di me ciò che volete. 


Sentendosi ormai un vero e proprio James Bond, Jasper decide di seguire Brandon Boone, l'uomo che aveva precedentemente conosciuto insieme a Eleanor come colui che aveva ucciso Robert. 
Nel momento in cui i due ragazzi si incontrano, scopriamo però che anche James Hill era sulle tracce sue tracce. ...questei attimi pieni di pathos. Invece di ridursi ad una scena in stile "il buono, il brutto e il cattivo", che nel nostro caso sarebbe stata più "il manzo, il super manzo, il manzo un po' più vecchiotto ma che potrei farmi lo stesso", i nostri tre eroi si trovano a mangiare frittelle (?). 



Qui scopriamo che sia James che Brandon stavano seguendo Jasper. Quest'ultimo lo seguiva perchè convinto di essere a sua volta seguito (?) dall'assassino del re, che infatti pensava essere Jasper. Mr. Hill spiega subito perchè non può essere stato lui:

Because he's in love with the princess.

Semplice, veloce, non fa una piega. Il sorriso di Jasper nel momento in cui Mr. Hill tira un pugno a Brandon "per Robert" penso che sia dovuto al suo recente apprezzamento sulla principessa Eleanor. A D O R O. Se così non fosse, lasciatemi sognare. 
Ritornati a palazzo, James incoraggia Jasper a restituire gli orecchini alla principessa di persona. Non lo si può che amare quell'uomo. 



Ed è così che arriviamo alla scena del balcone che aspettavamo con tanta ansia. (In un ipotetico e sicuramente molto lontano futuro, quanto sarebbe bello se Jasper facesse la proposta di matrimonio ad Eleanor proprio qua?). Qui Eleanor confessa di non essere poi tanto diversa da Imogen: anche lei non si sente degna di essere amata. 

  • E:"Why are you here?"
  • J:"I wanted to see you"
  • E:"No, before that! Why did you come back?"
  • J:"Because I wanted to see you"

E' proprio per questo motivo che a fine puntata la vediamo preparare un borsone, forse sentendosi pronta per andare finalmente in riabilitazione.

Jasper, invece, cammina per le strade di Londra fino a incontrare un gruppo di ragazzi in uno skate park, che potrebbero avere ripreso quanto accaduto la notte dell'omicidio di King Simon. Una volta recuperati i filmati, il ragazzo scopre finalmente la verità: è stato Ted Pryce a pugnalare il re. 
Proprio mentre corre a riferirlo a Liam, viene però attaccato dal ragazzo che ha appena scoperto il vero motivo per cui in un primo momento si era recato a palazzo.



Che dire? E' stata una puntatona ricca di avvenimenti e che mi ha letteralmente tenuta con gli occhi attaccati allo schermo. A voi è piaciuta? Pensate che Liam perdonerà Jasper? Ted Pryce riuscirà a cavarsela? Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!

Vi lascio con il promo della 2x10, il finale di stagione, che andrà in onda settimana prossima. Ci aspetta una puntata con i fiocchi; io non vedo l'ora! E voi?

A settimana prossima, "I wanted to see you" Addicted



Voto finale: 

Vi ricordo di passare dalla nostra pagina DirettaTelefilm e di iscrivervi al nostro fantastico gruppo.

Ringrazio anche le pagine che mi condividono:

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge