Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
domenica 14 dicembre 2014
Anche a Central City è arrivato il Natale e, con esso, nuovi problemi!
Barry e la famiglia West si ritrovano accanto all’albero a bere eggnog e a scartare regali… Quello di Barry per Iris è la replica dell’anello di sua madre che aveva perso mentre quello della ragazza per lui è… un telescopio. E neanche in una scatola, proprio buttato lì così. Beeello.
Invece Eddie, come regalo, le chiede di trasferirsi da lui. Ovviamente Iris accetta, mica scema.
Intanto Caitlin, facendo compere natalizie, si imbatte in una sua vecchi conoscenza, Ronnie. E anche se è diverso da come lo ricorda, non fatica a riconoscerlo. Ma lui non è cambiato solo nell’aspetto: è anche un tantinello infuocato!

Ovviamente la scienziata non si dà per vinta, dopo aver scoperto che l’amore della sua vita non è morto, e chiede l’aiuto di Cisco per andare a stanarlo. I due si inoltrano da soli nelle gallerie a cercare il metahuman che una volta era Ronnie… va bene tutto, ma non pensano che potrebbe essere pericoloso? Io come minimo una chiamata a Barry l’avrei fatta!
Il promesso sposo di Caitlin non vuole fare del male ai due, ma non li accoglie nemmeno a braccia aperte! Dice che Ronnie non esiste più… lui ora è Firestorm! E intima loro di non tornare a cercarlo.
Ma non è Firestorm il metahuman di cui bisogna preoccuparsi: il tipo-in-giallo, alias l’assassino di Nora Allen, è tornato a mietere vittime! Ha infatti attaccato i Mercury Labs, i concorrenti degli STAR, per rubare un prototipo ideato dal team della dottoressa Christina McGee, un’altra vecchia conoscenza di Wells. Mi sembra strano che un personaggio ci venga piazzato lì così… sospetto che sentiremo ancora parlare di lei in futuro! E lo spero anche perché sentire il suo accento mi ha fatto accorgere di quanto senta la mancanza di attori inglesi in questa serie!

Dopo essersi scontrato con l’uomo in giallo con scarsi risultati (ovvero le ha prese come sempre), Barry riesce a convincere, attraverso velate minacce, la scienziata ad usare il suo prototipo come esca per attirare il nemico ai laboratori STAR e intrappolarlo.
Ancora una volta ci mostrano il flashback della notte dell’omicidio della mamma di Barry. Sebbene l’abbia trovato un po’ ripetitivo (minimo è la quarta volta che ci propinano la scena di Nora circondata da saette rosse e gialle), ho amato la scena in cui la donna va a rimboccare le coperte al figlio e lo rassicura.

Non hai paura del buio, Barry. Hai paura di stare da solo al buio, e sparirà quando capirai una cosa: non sei mai davvero solo.

Dopo aver visto queste scene, mi dispiace tanto che sia morta!
Joe e Wells decidono che è meglio che Barry non partecipi alla cattura dell’Anti-Flash e così il ragazzo ne approfitta per andare a trovare suo padre. Anche questa è stata una scena molto commovente: Barry si sente in colpa per non essere riuscito a battere l’assassino, e Henry lo rincuora e gli dice di non lasciare che il suo nemico gli impedisca di vivere.
Dopo quelle parole, il ragazzo va da Iris e le confessa i suoi sentimenti: la dichiarazione è dolcissima, ma il momento non può essere più sbagliato, sappiamo che lei è innamorata persa di Eddie! Iris non dice niente, neanche prova a friendzonarlo con gentilezza!

Nel frattempo, agli STAR Labs, è in corso la cattura dell’Anti-Flash! Grazie ad un marchingegno di Cisco, riescono ad intrappolarlo, ma il metahuman si dimostra più abile del previsto: riesce a liberarsi, a far fuori un po’ di agenti (risparmiando solo Joe ed Eddie) e a pestare a sangue Wells.
Per fortuna Caitlin chiama Barry e Flash arriva a salvare la situazione… I due flash lottano e il supereroe sembra avere la peggio di nuovo! Ma ecco che Firestorm giunge in suo soccorso, per poi sparire, mentre l’Anti-Flash riesce a sfuggire ancora.

Joe rivela finalmente ad Eddie la faccenda dei metahumans e gli ricorda che Flash ha salvato la vita di entrambi… Basteranno le parole del detective a convincerlo a non dare più la caccia al supereroe?
Così, torniamo all’atmosfera natalizia di casa West dove si riuniscono tutti a festeggiare il Natale, compresi Cisco e Caitlin (ma questi due non hanno una casa, una famiglia?)
Mentre tutti festeggiano, Cisco rivela a Joe la sua scoperta: guardando Flash e l’Anti-Flash combattere si è accorto che Barry sprigionava lampi rossi e l’altro lampi gialli. Ma allora perché la notte dell’uccisione di Nora Allen c’erano entrambi i colori? Possibile che ci fosse un altro metahuman con lo stesso potere di Flash?
Dalle parole che l’Anti-Flash aveva pronunciato durante lo scontro con Barry, parlando di destino, ho pensato che volevano farci credere che fosse Wells… Ma poi, vedendo la lotta tra i due, mi sono ricreduta. E invece la scena finale ci mostra proprio lo scienziato che conserva il costume da Anti-Flash! È davvero lui (o comunque un lui di un’altra linea temporale)? Oppure c’è qualcos’altro sotto? Ricordiamoci che nei fumetti questo ruolo è stato rivestito anche da Eobard Thawne: quindi c’entrerà qualcosa con Eddie? 
Per scoprire chi si cela davvero sotto la maschera della principale nemesi di Flash non ci resta che attendere gennaio!

VOTO:


Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime news mettete mi piace alla pagina The Flash Italia e continuate a seguirci su Diretta Telefilm!

BUONE FESTE!

Lily



1 commenti:

Lilith ha detto...

E ora chi aspetta fino a gennaio?!!! Uffa!!
Rivoglio il mio Barry! >.< mi sono affezionata tantissimo a questo personaggio! non me lo sarei aspettata....
Complimenti per la recensione! ciao ciao e buone feste anche a te!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge