Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 18 dicembre 2014





Eccoci arrivati all’ultimo episodio prima della pausa natalizia.
E che episodio ragazzi: feels, feels e ancora feels, in un’atmosfera sempre più Natalizia, ma non per questo felice.
Anzi, come ci raccontano Sara Bareilles ed Ingrid Michaelson nella loro WINTER SONG.


“They say that things just can not grow
Beneath the winter snow
Or so I have been told

They say we're buried far
Just like a distant star
I simply can not hold

Is love alive?
Is love alive?
Is love alive?”




“Dicono che le cose semplicemente non possono crescere, 
sotto la neve invernale..
o almeno così ho sentito dire.



Dicono che siamo seppelliti lontano, 
proprio come una stella distante 
che io semplicemente non riesco ad afferrare.



Ma l’amore è vivo?
Ma l’amore è vivo?
Ma l’amore è vivo?”


Questa canzone mi ricorda una poesia, o meglio, un poema, che ho studiato l’hanno scorso a scuola.
L’idea essenziale era che d’inverno, nella Terra Desolata, tutto si fermasse e le persone non riuscissero più ad andare avanti.
Una situazione d’empasse, in cui per volontà o necessità nessuno può crescere, cambiare, provare sentimenti.

Ecco come ci lascia TVD con questa mid-season finale.
Insoddisfatti, insicuri e bloccati.
Casa è di nuovo casa e Natale è alle porte; eppure riusciamo soltanto a vedere disperazione e desolazione, anche dove fino ad ora aveva regnato la calma.

Dato che il metodo dell’ultima recensione ha funzionato..continuo ad utilizzare quello ed analizziamo uno alla volta i nostri personaggi.

Che dire, in questo episodio diverse alleanze si sono formate, altre si sono rafforzate e altre ancora..leggermente sfaldate.

Inutile ricordarvi, intanto, la missione di Matt: ha deciso che Enzou deve morire ed è pronto a catturarlo con l’ausilio di Geremia ‘Sonouncacciatore’ Gilbert.
Chi se ne frega se Kai è a piede libero per Mystic Falls pronto a seminare panico e paura; loro due hanno uno scopo molto più nobile da perseguire.

Il piano è semplice: Matt attirerà Enzouu nel casottino di Tripp, con la scusa di volergli consegnare informazioni sul segreto di Steffy..e lì, con l'aiuto di Geremia, catturerà il vampiro per poi ucciderlo.
SEH.

Ovviamente, Enzou è abbastanza intelligente (e non ancora completamente rincoglionito dalla gelosia..) per capire di essere finito in una trappola bell’e buona.

Così, con i suoi movimenti eleganti, riesce a respingere l’attacco di Geremia, voltandosi nuovamente verso Matt per..ehm..dargli un amichevole abbraccio.

E’ in questo momento che accade l’impossibile: Matt tira fuori un paletto da dietro la schiena (ma che scherziamo? Ma dove l’aveva, nei Jeans???) e ferisce Enzou, colto di sorpresa.
A metterlo KO ci pensa poi Geremia, assestandogli due bei colpi in stile ‘Action Man’ direttamente nella schiena.



Sì ragazzi, in questa battaglia siete stati estremamente leali:

1. Due contro uno, manco foste una gang di strada.
2. Di spalle! Me l’avete attaccato alle spalle!!!!!!

Un applauso alla cavalleria, ormai morta, sepolta e diventata concime.

Comunque, cosa farne adesso del corpo di Enzinouu riversato immobile a terra? Lo uccideranno subito, come vorrebbe Geremia, oppure lo faranno soffrire..come suggerisce Matt??



Ed in questo momento capisco quanto l’umanità di Matt faccia davvero schifo.
I mean, Elena umana sarà anche stata antipatica..ma almeno era altruista e compassionevole e portava alta la bandiera della ‘normalità’; Mattew invece, ultimamente, mi sta tirando fuori ogni lato peggiore del suo essere uomo.

Prima di tutto, vieni a sapere che un pazzo psicopatico è a piede libero dentro i confini di Mystic Falls e tu te ne sbatti completamente? Sei l’unico, insieme a Geremia e Ty, che può varcare le soglie della città e neanche ti preoccupi per l’incolumità dei tuoi cittadini? Ma quello fondato da Tripp non doveva essere un ‘Comitato per la difesa della città’? E tu non dovevi ‘Continuare il suo lavoro’?

Oppure sei ipocrita peggio di lui e invece di fare ciò di cui c’è realmente bisogno, ti accontenti solo di soddisfare i tuoi istinti repressi con rabbia e vendetta?
Perché è questo che stai facendo, Matt.

Tu non vuoi uccidere Enzou per impedirgli di fare del male; tu vuoi ucciderlo per vendicarti e, soprattutto, per dimostrare di essere all’altezza del tuo predecessore.
Per dimostrare che i vampiri non ti fanno paura.
Che tu, piccolo uomo, sei capace di tenere loro testa, arrivando a sfruttare l’ingenuità e la rabbia di Geremia, pur di raggiungere il tuo scopo.

Matt, bell’esempio di umanità, davvero.

“Faresti la stessa cosa a Stefan? Ed Elena? O Caroline? Ascolta, lo so come ti senti. Ero programmato in modo sovrannaturale per uccidere mia sorella, ricordi?”




Geremia mi ha sorpreso.
E, per una volta, addirittura in positivo.

Per la prima mezz’ora si lascia guidare completamente da Matt, che per lui è da sempre una figura di riferimento, quel fratello maggiore che non ha mai avuto. In fondo, hanno sempre affrontato tutto insieme subendo entrambi la perdita di molte persone che amavano.
Si capiscono.
Si aiutano.

Ma Jeremy ha vissuto anche un’esperienza diversa, oltre a quella umana: Jeremy è un cacciatore, di quelli veri, e sente continuamente dentro la spinta ad uccidere vampiri.
E’ la sua natura ed ha dovuto imparare a controllarla, per non fare del male ai suoi amici.

In fondo Jeremy ha bisogno dello stesso autocontrollo di cui hanno bisogno Elena, Damon o Caroline, perché come i vampiri bramano sangue umano, lui brama sangue di vampiro.
E’ un cerchio che si chiude, e in fondo alla catena alimentare c’è sempre l’uomo.
C’è sempre Matt.



Comunque, Jeremy fa un discorso che, sinceramente, non mi sarei mai e poi mai aspettata da lui.

Un conto è uccidere qualcuno perché troppo pericoloso per tutti.
Un conto è fargli soffrire pene insopportabili per vendetta.
Matt, non scordarti di essere umano.

Ma su ciò che accade fra Enzou e Matt torneremo più tardi, dato che le loro dinamiche si svilupperanno sulla scia dell’unico grande avvenimento dell’episodio.
Un fatto che, sono sicura, sconvolgerà gli equilibri dell’intera stagione.


Passiamo alla seconda ASSURDA alleanza dell’episodio: quella fra i gemelly diversy, Lockwood e Mr. Kai Cavallopazzo Parker.

Vi ricordate che Caino si era intrufolato nella ‘Lockwood mansion’ per proporre un patto al nostro Ty?
Ecco..all’inizio di questo episodio ci ritroviamo nel salotto insieme a mezza famiglia Parker (più Ty) nel bel mezzo di una discussione molto delicata.



Insomma, Liv è convinta che, idealmente, questa sia la soluzione migliore per tutti. Ormai anche lei si è innamorata di Tyler e non vuole abbandonare la sua vita al di fuori della congrega; in più non ha nessuna intenzione di fondersi con suo fratello, rischiando di morire o, peggio, ucciderlo.
Luke, da parte sua, sembra molto più legato ai valori e alle tradizioni familiari.

Ecco la diversa reazione dei due gemelli.
Liv che vuole combattere, che è disposta a sacrificare sua sorella, pur di sottrarsi a quest’ orrenda tradizione e Luke, che invece vorrebbe restare ligio al dovere e sottoporsi alla fusione.
Solo che non credo che Luke pensi anche minimamente alla salvezza degli altri.
Luke pensa a se stesso.

E' convinto che nella fusione con sua sorella sarebbe lui a sopravvivere e credo che, in fondo, l’idea di guidare la congrega da solo lo alletti non poco.
Luke mi rimaneva antipatico nella scorsa stagione e continua a rimanermi antipatico adesso.
Anzi, fra tutti i Parker, a mio parere, non se ne salva neanche uno. Sono tutti estremamente arroganti e antipatici, compresa Gioia e le sue remore a farsi chiamare ‘fidanzata’ da Alaric.


Giusto Kai si salva: è talmente pazzo psicopatico che non posso non amarlo.
Kai è la mia droga.
Lo ammetto, è il mio cattivo preferito di sempre, fino ad ora.
E spero proprio che la sua storyline vada oltre Gioia e Luke, perché altrimenti faccio una strage, partendo da Julie Plec.
La uccido a suon di Pranzi di Natale a casa di mia zia. Fra cotechino, mascarpone e struffoli non ci sorte viva.

Comunque, nonostante l’uscita di scena di Luke, che tenta invano di fare una Sassy Queen e finisce per sembrare soltanto una gallina isterica..



..L’accordo viene trovato ed il piano messo in atto.

Dato che questi so geni ed io ho sonno, spiegherò il piano passo dopo passo, mostrandovi contemporaneamente la sua scenografica realizzazione pratica.
Uuuuuh CHE REGISTA.

Fase 1. Abbiamo bisogno di Gioia, voglio dire, una fusione senza materia prima è piuttosto difficile da realizzare, no?
Quindi come riuscire a rapirla senza creare sospetti?

SOSPETTI? MA CHISSENEFREGA

E così, ecco che all’ospedale giungono una serie di persone ferite a morte, creando scompiglio per tutto il pronto soccorso.
Doc. Gioia non si scompone e, abbandonata la sua INTERESSANTISSIMA (‘sti due già mi hanno stancata) conversazione col SUO BOYFRIEND, decide di prendere in mano la situa.

Ma chi sarà ad aver ridotto la povera ragazza e tutti gli altri disgraziati in questo stato?
INDOVINATE.

Infatti, colpo di scena, ecco che il carnefice si fa strada per l’ospedale, dopo aver finto di essere lui stesso una delle vittime.



Gioia..era meglio se ti prendevi il giorno libero.
Oppure andavi a cena da Alaric.

Fase 2. Jo senza poteri è soltanto un’inutile Parker addormentata, così Kai ha assolutamente bisogno di ritrovare il coltello in cui sua sorella ha nascosto i poteri, in modo da costringerla a riacquistarli e fondersi con lui.

Scusate, domanda tecnico-tattica, ma se Kai si è ciucciato tutto il potere del coltello nel 1994 per poter fare l’incantesimo e tornare a casa, perché il coltello è sempre pieno di magia?????
I DON’T UNDERSTAND GUYS.
HELP.

Comunque, nessuno sa dove sia questo coltello.
Ma non era nel tronco d’albero nel ‘Bosco dei cento Acri’? Penserete voi.
E invece no.
E’ SPARITO.



Damon, lo sai che ti amo più della mia vita.

Che bello, Kai non potrà recuperarlo, o almeno non in modo così semplice.
E dove l’hai nascosto questo coltellino, Damon?? In una cassaforte?? Nel caveau di una banca??? Nella grotta di Alì Babà?

No.
Dietro un quadro idiota nell’appartamento di Ric.
MA PERCHE’???????
Infatti, con un colpo registico da maestri, ci vengono mostrati contemporaneamente due momenti diversi: nel primo abbiamo Liv che accetta di fare l’incantesimo localizzatore e nel secondo..

Oops.
Abbiamo perso anche il coltello.

Fase 3. Beh..la fusione vera e propria.

Ovviamente come teatro per l’incantesimo viene scelto quel gran parco giochi che è il cimitero di Mystic Falls; più precisamente la cripta dei Salvatore, che ormai è più frequentata delle lezioni del Whitmore.

Ric, nel frattempo, non riesce a contattare Gioia e così anche i nostri amici si rendono conto di quanto Kai sia vicino ad ottenere ciò che vuole.

E così, con la sua solita gentilezza, Kai sveglia sua sorella, con tutta l’intenzione di ridarle la magia stile ‘Tacchino Ripieno’, per poi aspirarla nuovamente e divenire ‘Il Boss dei Gemini’.

Davanti agli ormai completamente immobilizzati Luke e Liv, Kai inizia a infilzare Jo con la lama del coltello, sperando così di infonderle di nuovo i poteri.

Ma ovviamente non può andargli sempre tutto bene.
In Tvd le cose semplici non esistono.


Solo che..adesso Gioia è leggermente ferita e sanguinante e se Kai non si sbriga a cercarle delle bende per curarla, morirà entro i prossimi 30 minuti.

Ullallà Caino, adesso come la mettiamo???

Dato che Luke se l’è squagliata al primo urlo della sorellona (picciolino, è sensibile..), Liv viene designata da Kai per prendersi cura di Doc. Jo, mentre lui va a Mystic Falls per recuperare un bendaggio.
‘Che carino’, penserete voi, in fondo non vuole che muoia.

Ma figuriamoci,  A LUI BASTA CHE REGGA FINO ALLA FUSIONE
Un applauso a Kai ‘l’insensibile’ Parker.

A questo punto, dobbiamo seguire la vicenda da due diversi punti di vista: quello di Luke e quello di Liv.

Il primo se n’è andato di corsa, tornando al dormitorio del Whitmore, dove, purtroppo per lui, si ritrova faccia a faccia con un determinato Damon.

Eh sì ragazzi, Damiano è arrabbiato.
E io ho paura che prenda Luke e inizi a sbattergli la testa contro il muro, o che lo leghi a una sedia e lo torturi con un attizzatoio e invece..

Invece, per l’ennesima volta dall’inizio di questa stagione, Damon dimostra di essere realmente cambiato.
Maturo.
Intelligente.
E comunque sempre sexy da morire (scusate, dovevo ripeterlo).

“E’ questo che tutti pensate di me? Che io subito ricorra alla violenza? Ho solo una domanda. Insomma, guarda, ho capito la ragione per cui non vuoi fonderti con Liv, okay?”


“Ma cosa ti fa pensare che la fusione di Kai con Jo sia la mossa migliore da fare? Voglio dire, so che ha già ucciso quattro dei vostri fratelli, e l’ha fatto senza avere la magia.
Andrà tutto bene, sono sicuro che quando Kai avrà tutto quel potere..sarà molto più tranquillo.”
E bastano queste poche parole, per convincere Luke a rivelare a Damon dove si trovino Kai e Jo.

Liv, invece,  è rimasta insieme a Gioia e sta cercando di convincerla a riprendersi i poteri, rivelando però un punto di vista che, fino ad ora, nessuno aveva preso in considerazione.

“Luke è tutto quello che ho. Se noi facciamo la fusione e lui muore..posso benissimo morire anch’io. (che dolcina però..). Ti è mai venuto in mente che forse tu sei abbastanza forte da batterlo? Avevi ventidue anni l’ultima volta che l’hai affrontato. Da allora sei stata un medico di guerra, hai salvato un centinaio di vite. Il tuo ospedale ti adora.”



“Guarda quanta strada hai fatto, senza magia. Non sei arrivata qui dando ascolto a chi ti diceva che non eri forte abbastanza.”

Insomma, Liv ci crede in Gioia.

Sa quali sono i rischi, ma sa anche che sua sorella potrebbe avere la forza necessaria per battere Kai in modo leale, giocando il suo stesso gioco.
Deve soltanto sconfiggere le sue paure ed affrontare la natura che le scorre nelle vene, riprendersi i poteri e dare del filo da torcere al quel pazzoide di loro fratello.

Così, non appena Kai torna con le bende, Gioia accetta di riprendersi la magia e dare il via alla fusione.
CHE SCHIFO KAI.
Purtroppo per Kai, i problemi non sono affatto finiti.

Infatti Damon, riuscito a farsi rivelare il supernascosto nascondiglio segreto dei Parker, è già arrivato al cimitero, insieme a Ric, per salvare la dottoressa e impedire la fusione.

Che dite, lo facciamo ora l’approfondimento su quei duri dei Dalaric?
Ma sì, facciamolo adesso.

Ric è ancora piuttosto arrabbiato con Damon, tanto da non rivolgergli praticamente la parola fin dall’inizio dell’episodio: anche durante la discussione sul coltello in fondo, aveva parlato soltanto con Elena.
Ric, capisco la rabbia, ma non l’hai trattato così male neanche quando ti ha ucciso!
Per ben due volte, addirittura!


Così, il nostro Damon, pieno di spirito natalizio, decide di affrontare l’argomento e cercare di ristabilire la sua amicizia col professore.

“Sono d’accordo che forse, soggiogarti per tradire la tua amica è stata una decisione irrazionale, derivante da problemi di controllo non trattati." (WHAT?)


Purtroppo, il tentativo di Damiano di riconciliarsi con Alaric..non sembra sortire l’effetto sperato.
Adamantino il nostro professore eh.

Comunque, vorrei precisare che l’Angst fra i Dalaric è una delle cose che amo di più dell’intera serie. Li adoro talmente tanto mentre litigano, si stuzzicano o addirittura si picchiano che..se non fossi Delena spererei in un coinvolgimento sentimentale fra i due!

Poi quella differenza d’altezza…………………..

Va beh, abbandoniamo le mie pazzie da Shipper depressa e torniamo a parlare di cose serie.
Damon e Alaric raggiungono la cripta e attirano Kai con un fischio, come si fa con i cagnolini; così, il ragazzo fa capolino dalla porta e cerca di capire chi stia disturbando il suo imminente rito.

Raga, Kai non ce la fa più.
Se non si fonde nei prossimi dieci minuti secondo me impazzisce.
Sì, ancora più di adesso.

Così, non appena si trova davanti Damon che lo accoglie con una battuta delle sue (AMOREMIODOLCE LOVELOVELOVE)

Si vendica con un bel ‘Motus’, sfruttando la magia rubata a Liv.
Ovviamente non si aspetta l’attacco di Alaric, che sarebbe pronto a ucciderlo se non fosse per..



Il professore è combattuto ed io mi ritrovo a ridere fra me e me, immaginando che Damon e Jo siano il diavoletto e l’angioletto sulle spalle di Alaric.
Vi giuro, io muoio dal ridere.

Solo che non ho ancora capito chi sia l’angelo e chi il diavolo, fra loro due.

Alaric, complice la rabbia nei confronti di Damon, decide di non uccidere Kai, fidandosi della sua ‘fidanzata’.
Che posso dirti Alaric, Bad Move.

Ma il nostro prof è troppo innamorato e fiducioso della sua ragazza per seguire il consiglio dell’amico.

Così, Damon si sfoga lanciando sassi alla tomba a cui è legato Kai, facendomi ridere come una pazza (di nuovo sì, oggi sono isterica), mentre il nostro pazzo psicopatico fa una scoperta sensazionale.

L’incantesimo dei viaggiatori, quello che non permette a nessun essere sovrannaturale di entrare a Mystic Falls, ha richiesto l’uso di una grandissima quantità di magia.

Se per caso Kai riuscisse ad aspirare, in qualche modo, tutto quel potere..allora sarebbe davvero impossibile per Jo riuscire a sconfiggerlo.

Dato che Damiano e Alarico sono impegnati in una delle loro litigate isteriche, Kai inizia ad assorbire tutta l’energia dei viaggiatori, distruggendo piano piano l’incantesimo che ‘protegge’ la città.

“Sai, non so come ho fatto ad aspettare così tanto prima di dirtelo. Ma sei un coglione!”
“Bonnie è bloccata laggiù per colpa di Kai. Lei è lì ed io qui e mi odio per questo.”
“Già. E ucciderlo ti farà sentire meglio, quindi smettiamola, almeno per un momento, di fingere che questo riguardi qualcos’ altro oltre te!”



Allora, lasciando perdere che siete due idioti perché non vi accorgete del casino che sta facendo il gemello pazzo; ma Ric, davvero conosci Damon così poco? Oppure sei solo ancora molto arrabbiato e quindi reagisci così???
Te prego, dimmi che è la seconda ipotesi o ti ammazzo.

Comunque, per farla breve, Kai riesce ad assorbire fino all’ultima goccia del potere dei viaggiatori, liberando per sempre Mystic Falls dalla protezione sovrannaturale.
EVITO COMMENTI PERCHE' SONO UNA SIGNORINA PER BENE.

E guardate un po’.

Tutto ciò proprio mentre quel gran pezzo di genio di Matt sta trasportando Enzou (sedato) all’interno del confine, per ucciderlo proprio come faceva Tripp.

MMMHMMMHMMMMM
DUBIDUDADDHAAAH

E ascolta la stessa musicaccia orrenda.
TRIPP ESCI DA QUESTO CORPO.


Matt è tutto contento di potersi vendicare di Enzou, ma proprio quando sorpassa il confine..l’incantesimo svanisce.

E così, con un colpo di scena che si rispetti, ecco che quando Mattew va a controllare lo stato del vampiro..beh..è il vampiro che controlla il suo.


E così, scopriamo anche la ragione dello stranissimo comportamento di Enzou.
Perché sembra un Grinch in queste ultime puntate?
Perché odia tanto Steffy?

Ma siamo seri?
Enzou fa il pazzo perché è geloso di Steffy?
WHAT???

Siamo ai livelli di Kat nella scorsa stagione.
Dei personaggi meravigliosi, con potenzialità infinite..ridotti a bambini gelosi o invidiosi.
Io mi chiedo perché la Plec tiri fuori queste PERLE.
 
Comunque: Kai è pronto per fondersi con Gioia, Alaric e Damon stanno sempre MEH, Enzou è libero, Liz è all’ospedale e l’incantesimo su Mystic Falls è svanito.

Ecco, questi più o meno i fatti accaduti nell’episodio.

Ma, dato che dietro agli avvenimenti, spesso, ci sono una marea di sensazioni, emozioni e sentimenti..forse è meglio che adesso analizziamo anche quelli.


Prima di tutto sottolineiamo che durante tutta la puntata siamo stati accompagnati da dolci melodie natalizie, come quella di cui parlavo prima, che hanno contribuito a dare all’episodio un’atmosfera magica e rarefatta.
Seppur terribilmente dolorosa.
E cosi, osserviamo Bonnie, che, avendo contato i giorni passati nell’Other side 2.0’ è più che consapevole che il Natale sia ormai alle porte.


Scopriamo anche che a Mystic Falls, la città delle feste più assurde, esiste anche una giornata dedicata all’allestimento dell’Albero di Natale e che, proprio in questa giornata di qualche anno prima, sono ambientati i flashback di questo episodio.

E così eccoci catapultati a un periodo felice, probabilmente l’unico da quando i vampiri sono arrivati in città, in cui Elena, Bonnie e Care erano contente di preparare gli addobbi cittadini e pronte a passare un altro Natale insieme.

Durante i flashback torniamo a ricordarci di una cittadina tranquilla e serena, del bel rapporto fra le tre amiche, della loro voglia di vivere e restare unite.

Incontriamo anche una Liz Forbes impegnata a non mostrare alla figlia il dolore per un matrimonio che sta andando a pezzi; Liz, la madre, lo sceriffo, il perno centrale di tutta la città.

Perché in fondo, la grande vera umana di questa storia è proprio Liz.
Liz, che nonostante il suo pregiudizio nei confronti dei vampiri è riuscita ad amare sua figlia, più di prima e senza riserve.
Liz, che in qualche assurdo modo ha trovato in Damon un amico e un alleato.
Liz, che si porta dentro tutto il dolore del mondo, pur di non angosciare la sua bambina.
Liz, che mostra orgogliosa una foto della sua figlioletta.

Liz, che adesso, quattro anni dopo, si presenta al dormitorio di Caroline munita di ogni tipo di addobbo, per poter preparare l’albero insieme a lei.
“Solo perché non puoi venire a casa per le vacanze, questo non vuol dire che le vacanze non possano venire da te”

Purtroppo però, insieme a Liz arriva anche qualcun altro..un folletto che la nostra Caroline avrebbe volentieri fatto a meno di incontrare.

E che scatole però; ho capito che ti ha trattata male, ma guarda di fare la persona matura e perdonarlo biondina, mica possiamo sorbirci i tuoi rimproveri FOREVAHANDEVAH.
Anche perché, se tua madre, Liz Forbes, sceriffo della città, ex capo del comitato antivampiri, ti SHIPPA con Stefan Salvatore..allora devi proprio darle retta cara.
Per forza.

Comunque..ovviamente Care non riesce a sopportare manco la vista di Stefano, così lo caccia in malo modo, proprio quando sua madre sta rientrando in camera.

Io sto sperando che la donna le dica qualcosa per farla rinsavire quando..
tutto d’un tratto si accascia a terra, priva di sensi.
Oh Mio Dio.

Insomma, Liz viene subito accompagnata in ospedale ed è ricoverata in terapia intensiva.
Elena e Stefan corrono ovviamente all’ospedale ed insieme a Caroline aspettano di sapere che cosa sia realmente successo.

Caroline sembra però piuttosto tranquilla, dato che sua madre non aveva mai mostrato strani sintomi prima di adesso.

“Non lo so, forse ha dimenticato di mangiare” risponde, infatti, a Elena, intenta a chiedere notizie più certe.

E io vorrei davvero crederci.
Vorrei davvero poter sperare che sia stato un banale svenimento dovuto allo stress.
Ma ogni dettaglio, ogni sguardo, ogni immagine, mi spingono a credere il contrario.

No, non è stato un banale svenimento.
E’ qualcosa di molto più grave e inquietante.
Dobbiamo solo aspettare di capire cosa.

Comunque, dato che i nostri personaggi preferiti sono tutti incapaci di affrontare le loro paure, anche Caroline vuole essere distratta, per riuscire a non pensare a sua madre sedata dall’altra parte del vetro.

Dopo aver parlato di Bonnie e di quanto sola debba sentirsi in questo momento (ci torneremo dopo..), Care tira fuori la questione spinosa che Elena sta cercando di evitare dall’inizio dell’episodio.

“Quindi tu e Damon..”
“So cosa stai pensando e..no.”
(suvvia Elenuccia, non spariamo CAVOLATE PLS)
“Stavo per dire che..penso che lui sia stato fantastico ad essere stato sempre lì per te, nei momenti importanti. Forse non gli ho dato abbastanza credito.

OMMIODDIO IT’S HAPPENING.
MISS. CAROLINE FORBES E’ APPENA SALTATA SULLA SHIP DELENA!!!!

Ma dato che anche al Delena torneremo dopo, adesso vorrei andare avanti con la storia di Liz, anche perché ho bisogno di sapere cosa la donna abbia esattamente.

Io non voglio perdere Liz.
E ovviamente, non lo vuole neanche Elena.
Così, incontrato Stefan di fronte alla stanza dello sceriffo, cerca di iniziare a capirci un po’ di più.
Trovando una risposta che nessuno di noi avrebbe voluto sentire.


Liz ha un tumore.
E’ stato scoperto qualche settimana prima, quando Stefan e Caroline l’avevano accompagnata insieme all’ospedale, dopo l’attacco degli uomini di Tripp.

Elena è sconvolta, non riesce a credere che la madre della sua migliore amica..

Liz sta per morire.
E Caroline non lo sa.

Vi giuro, in un mondo di vampiri, licantropi, ibridi e qualsiasi altra creatura sovrannaturale possa esistere..non mi sarei mai aspettata che Liz potesse morire di tumore.
Liz, che ha rischiato la vita così tante volte, adesso potrebbe essere sconfitta da un ‘banale’ cancro.
E tutto d’un tratto il mondo reale torna a pesare sulle mie spalle, riportandomi nella vita di tutti i giorni.
Liz, l’intrepida madre sceriffo, sta per morire come una donna normale, distrutta da un male più forte di lei.

E piango, perché non riesco proprio a pensare a qualcosa di peggiore per lei e per sua figlia.
Non adesso.
Non adesso.

E’ Stefan a dare voce alle mie parole, nello sfogarsi con Elena.


Purtroppo l’unica cosa che possono fare per Care in questo momento, sembra essere quella di darle conforto ed aiuto, essere per lei una spalla su cui piangere, essere per lei dei veri amici.
Ma la domanda è..chi si prenderà la responsabilità di raccontarle come esattamente stanno le cose?

Sarà Stefan a parlare a Caroline, mentre Elena informerà Damon.
“Non sono stato presente per lei. Caroline aveva bisogno di me e io sono scappato. Quindi, sì. Devo farlo io.”

Stefan, io ti amo.
Nonostante la ragazza abbia continuato a rinfacciarti delle colpe che, in fondo, non hai, adesso sei pronto ad aiutarla, come sempre fino ad ora.

Ragazzi, ho appena scelto di darvi una chance come coppia.
Non la buttate nel cesso.

Così, ecco che arriviamo al momento fatidico.
Ed a me basta vedere Stefan che si avvicina a Care per scoppiare di nuovo in lacrime; non capisco perché tutto ciò mi colpisca così tanto, ma ragazzi non riesco a fermarmi.

Purtroppo o per fortuna, ci viene risparmiato il momento preciso in cui Caroline scopre la verità, così la ritroviamo già in piena crisi di nervi, pronta a cercare qualsiasi modo pur di salvare sua madre.

Purtroppo però, il sangue di vampiro non può curare i tumori.
Esattamente come non può curare malattie mortali come la tubercolosi.
Qualche idea sul perché della faccenda??

Caroline però non ci sta e, alla fine, dopo un climax ascendente di rabbia e dolore, scoppia in un pianto commovente e terribile.
“Va bene, allora quando la opereranno?”
“Questo è il problema. Non possono.”
“Se non possono operarla la sottoporranno alla chemio, no?”
“Il tumore sta crescendo troppo velocemente. I medici non credono che funzionerebbe.”
“Beh si sbagliano. Perché loro non la conoscono! Non sanno quanto sia forte. Voglio dire, supererà tutto questo, Stefan.”




Intanto a Mystic Falls l’albero è stato addobbato, come ogni anno.

Anche Bonnie, sola e abbandonata, è riuscita ad allestire il suo alberello personale, cercando di sentirsi il più vicino possibile ai suoi amici.
E vederla sciogliersi in lacrime mentre il suo albero brucia è uno dei momenti più dolorosi di tutta questa stagione.

Il Natale è la festa dell’amicizia.
La festa della compagnia.
La festa del perdono e della comprensione.
Nessuno dovrebbe essere da solo.
Nessuno dovrebbe sentirsi abbandonato.

“Mi manchi Bonnie.”
“Mi mancate ragazzi”

E finiamo la recensione, come di consueto, con l’analisi dei momenti Delena.

Eh sì, sono una Delena pazza e innamorata e non potrò mai cambiare idea.
#Sorrynotsorry.

Comunque, già la prima scena fra questi due scemotti è così tenera che mi verrebbe voglia di spiaccicarli l’uno contro l’altro, urlando “BACIATEVIBACIATEVIBACIATEVIIIII”

Damon ed Elena sono in biblioteca, la prima intenta a cercare l’ascendente fra i libri di Alaric, il secondo..beh, il secondo manco riesco a descriverlo in questo momento

“Mi stai guardando dormire?”
“No. Ti sto guardando sbavare sui libri di Ric.”
“Io non sbavo.”

E si controlla la mano, per vedere se sia bagnata o no.

ODDIO LI AMO ANCHE COSI’.

Lei che lo osserva di sottecchi, lui che fa battute idiote..sembrano i Delena della terza stagione, i Delena dell’Angst, della passione repressa e dei battibecchi.

La seconda scena è una telefonata, altro tipico Topos della saga Delena, durante la tempesta generata da Kai.
Elena ha appena saputo della reale condizione di Liz e sa di dover essere lei a raccontare la verità a Damon.

Il vampiro nel frattempo è appena rientrato a casa, casa sua, la villa dei Salvatori.
Il confine è ormai solo un confine e i nostri eroi possono finalmente tornare in città.

“Oggi è una merda.”
“Ti ascolto.”

“Ascolta, non so cosa eravamo o cosa siamo, o quello che dovremmo essere. Ma so che oggi è stata una giornata piuttosto orribile e io..io voglio vederti” (‘I had a really crappy day..and I needed it.’) C’è qualcosa che devo dirti.”
 
“Vieni qui.”

E lo so che Elena sta parlando della malattia di Liz.
Ma nel mio cuoricino si alza forte una voce che grida
“I LOVE YOU DAMON, I LOVE YOUUU”


THIS IS ENDGAME GUYS.

Ma, non vi sembra che ci siano stati un po’ troppo pochi regali di Natale, quest’anno??
E’ meglio che rimediamo.

E quanto è perfetta questa scena?

Dal momento in cui Damon riconosce il rombo della Camaro, a quello in cui Stefan sorride quasi impacciato, quasi timido.
Sono bellissimi.
E anche la macchina è bellissima.

“Beh, tu non eri qui intorno a darmi noia negli ultimi quattro mesi così..ho avuto un po’ di tempo in più. Consideralo come un regalo di ‘Buon Natale’ in anticipo e di ‘Bentornato alla Vita’ in ritardo.”
(perfetti.)

“Fammi un favore, però. Non morire ancora. Quei parafanghi sono difficilissimi da trovare.”
"Accordato."

ODDIO SPRIZZO DEFAN DA TUTTI I PORIIIIII
Ok, ora mi calmo..
..Mi sono calmata.

Ovviamente, essendo l’ultimo episodio prima della pausa, il grande colpo di scena finale deve creare una suspence incredibilmente profonda.
E..lo fa.

Elena, in ansia ma anche trepidazione, arriva a casa dei Salvatore, pronta a gustarsi una ‘cena’ in compagnia di quel gran rompicapo che è Damon. 

In un attimo nota il vischio appeso alla porta e non riesce a trattenere il sorriso birichino che le spunta sulle labbra.
Furbacchione.......

Sentiamo bussare alla porta e le nostre speranze di rivedere i Delena insieme sul serio..tornano a salire.

Ma ecco che Damon apre la porta e..
e..
e..
NON VEDE NESSUNO.

“Ehilà, c’è qualcuno?”

Ma che delirio è mai questo????
Perché Damon non riesce a vedere Elena??
Ommioddio è morta?????

Ah no, è solo Kai.


IO VE L’AVEVO DETTO CHE FINIVA STRANO.


Si conclude così l’ultimo episodio di Tvd del 2014, un MidSeason Finale che apre la strada a nuove storie, anche se non ancora ben definite.
Liz morirà?
Enzou riuscirà a vendicarsi di Stefan?
Bonnie ce la farà a tornare a casa?
Ma soprattutto, perché Kai ha deciso di rapire Elena??
Quante domande e quante poche risposte ragazzi, come facciamo ad aspettare UN MESE INTERO??????????

Dai, facciamo un bilancio di questa stagione fino ad ora: vi è piaciuta o vi ha deluso? Personaggi preferiti? Storyline che avreste portato avanti in modo diverso???
Fatemi sapere presto,
un bacioneoneone
Iribea (:

VOTO EPISODIO: 

http://i59.tinypic.com/sz7ktv.jpg

PS: Vorrei augurare un Buon Natale e Felice anno Nuovo a tutti i lettori fissi e occasionali del nostro blog e delle nostre rubriche.
In più colgo l’occasione per ricordarvi il nostro Giveaway natalizio, a cui vorrei tantotantotanto che voi partecipaste! Ci sono un sacco di premi bellissimi e disagiati, proprio come tutti noi, quindi VI ASPETTIAMOOOO!!!
Infine grazie a tutte le ragazze di ‘Diretta Telefilm’, che ormai sono una nuova famiglia per me ed alle pagine Facebook che continuano a pubblicare le mie visionate!!!


- Wait for me to come home, Delena

-Klaus & Caroline - Klaroline

- DemiMovie 

-Nemily 

-Mi nutro di Serie TV

-Ian Somerhalder & JosephMorgan.

-Daniel Gillies & Claire Holt Always and Forever








5 commenti:

Miss W. ha detto...

Io dico solo una cosa: AMO KAI e TIFO WOOBREV stop! Bellissima recensione tenera IRIZ TVB <3 Sara

Irin Dibrins ha detto...

AMOOORE SAAARAAAA <3 <3 <3

Giorgia ha detto...

Recensione stupenda! Come al solito! Ho amato questa puntata..solo a me Kai fa così tanta paura? Mamma miaaaa! Terribbile! L'attore comunque è bravissimo!
Non vedo l'ora di vedere la prossima puntata! Baciooooooo!
Ps: ma quando torna???

Elisa ha detto...

Ho amato la fine di questa puntata, quando Elena apre la porta e vede il vischio....secondo me, lo avrebbe baciato! :D Peccato che non lo sapremo mai, dato l'arrivo di Kai! Uffa! Proprio sul più bello...e te pareva -_-
Questa prima parte di stagione mi è piaciuta molto, spero che nella seconda parte continuino così...la storilyne è bella, ci sono i giusti colpi di scena...niente da ridire davvero!
Però, DEVONO muoversi a riportare indietro Bonnie! Ok, è stata li e tutto, ma ora ridatecela cavolo! Liz non deve morire! A me piace molto il suo personaggio e poi cavolo è l'unico genitre rimasto!!!
Complimenti per la recensione, sei eccezionale davvero! un bacio e buon Natale! :*)

linda ha detto...

Stupenda come sempre! Sei troppo brava!!! non vedo l'ora che torni tvd!!!!!!!!!!!!
buon anno belleeeeee

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge