Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 12 maggio 2015




Ciao Ragazzi!
Mi scuso un sacco per l'assenza dell'ultima settimana ma, come sospettavo, il pc che iniziava ad impazzire mostrava sintomi evidenti di..INFEZIONE.

Il mio povero bambino adesso è dal dottore dei computer, che cercherà di salvarlo, ed io ho dovuto aspettare di tornare a casa per poter riprendere in mano una tastiera.

Quindi, anche se questo recap avrà certamente come focus centrale la 6x21 (che tra parentesi mi ha completamente sconvolta), voglio parlare un attimino anche degli eventi della 6x20. che comunque poi tanto noiosa non è stata.


Prima di tutto la notizia più importante: ELENA HA PRESO LA CURA.

Dopo diversi tentennamenti ed un buon grado di convincimento da parte di Damon, la ragazza ha capito che il desiderio di essere umana, di crescere, di farsi una famiglia, avrebbe sempre e comunque battuto quello di restare vampira.

Così, mentre Damon le mostra il vecchio portico di casa Gilbert -quello del loro primo bacio, anche se lei non lo ricorda ANCORA- Elena beve la pozione rossa, causando una serie di conseguenze interessanti, sia previste che non previste.



La prima di queste, forse la più negativa, è che adesso El è tornata ad essere la povera piccola umana incapace di difendersi, proprio mentre Lily Salvatore, ormai completamente impazzita, ha deciso di colpire i suoi figli nel punto più debole: gli affetti.

Sia Damon che Stefan infatti, hanno deciso di non permettere che lei potesse salvare la sua '''famiglia''' di vamp-stregoni pazzi furiosi, anche se con metodi molto diversi. 

Damon, come suo solito, ha deciso che se lei non lo ama abbastanza da riconoscerlo come parte della sua famiglia, lui non deve certo comportarsi altrimenti: perciò al diavolo Lily e la sua follia, meglio che sia il fratello paziente ad aiutarla. In fondo, essendo due 'Rippaaah' forse loro potranno trovare un punto d'incontro migliore.

E infatti è Stefano a prendersi la responsabilità di incontrare la madre -rigorosamente in un luogo pubblico- per cercare di convincerla a farsi aiutare dalla sua VERA famiglia.



E lei sembra pure starci: ascolta Stefan mentre le spiega come si sente da Ripper, tenta di rimanere inattaccabile, pur non alzandosi mai da quel tavolo, fino ad arrivare quasi alle lacrime quando Stefan le dice di volerle bene, perché in fondo lei è pur sempre sua madre.
Peccato però, che Stefan non sappia affatto mentire.
Ma proprio zero.
Nulla.
Nisba.

E così, la mammina si fa prendere dai dieci minuti e fa fuori un paio di persone nel locale, lasciando Steffy da solo, a ripulire tutto.

Ma, come ho detto, in chi imbattersi, se non nella povera piccola e nuovamente indifesa Elena? In quattro e quattr’otto, Lily spezza il collo a Damon ed inizia a rincorrere la ragazza, che soltanto grazie al passaggio segreto nel Mystic Grill riesce a salvare la pelle.
Però.
Però.
C’è un però.

In mezzo a tutto il dramma che torna a nascere insieme all’umanità di Elena, un risvolto positivo doveva pur esserci: ELENA HA FINALMENTE RICORDATO TUTTO.



Ogni memoria, ogni momento, ogni sentimento o emozione vissuti col vampiro dagli occhi blu torna prepotentemente a galla, riaccendendo in lei tutta la passione, tutto il dolore e tutta la ‘fame’ che –nel bene o nel male- non ero più riuscita a leggere nei suoi occhi, fino ad ora.
Perché Elena senza i suoi ricordi si era di nuovo innamorata di Damon.
Ma Elena senza ricordi non aveva tutto quel bagaglio di esperienza e di ANGST e di DENIAL di cui aveva bisogno, per amare Damon nel modo giusto.
Nel modo Delena, insomma.


E la dimostrazione di ciò è il bacio appassionato che i due si scambiano non appena l’onda di ricordi scema, restituendo quella luce agli occhi di Elena che tanto mi era mancata.
E quella negli occhi di Damon..beh.




IL PROBLEMA E’ CHE TUTTO QUESTO AVVIENE IN UNA SITUAZIONE TROPPO CONCITATA PER I MIEI GUSTI.

Voglio dire, dove sono finiti quei momenti Delena in cui esistevano soltanto loro e la musica di sottofondo ci faceva piangere ancora prima che i due iniziassero a parlare?
No, questo non mi è andato giù.
Ormai l’unico spazio che viene lasciato loro è quello che usano per litigare o pomiciare.
UFFA.
E QUI STA PURE PER FINIRE TUTTO. DIO.

Comunque, la 6x20 si chiude con una Elena sempre più convinta a distogliere Damon dalla decisione di prendere la Cura:
‘Ti ricordi, l’anno scorso, in quel bosco buio, dopo una giornata di stress, quando ti chiesi se volevi prendere la Cura con me, nonostante non sapessimo se il mio amarti fosse reale o solo frutto del Sirebond? Ti ricordi che mi dicesti che non avresti potuto pensare ad una cosa peggiore che tornare umano? No? Beh, IO SI’. ME LO RICORDO. QUINDI LA CURA, TU, NON LA PRENDI.’

O almeno, Elena vuole che Damon ci pensi 200.000.000 volte, prima di bere la cura da lei e vivere una breve vita da umano al suo fianco.
COSA FARA’ DAMON????

Nel frattempo, Lily viene catturata dai figli e rinchiusa nelle celle di casa di Salvatore, pronta per essere ESSICCATA ed iniziare il processo di risanamento dei pochi neuroni rimestile.
MMMHMMM IO CI CREDO POCO.



In più, chi si rivede, proprio alla fine dell’episodio, dopo un bel po’ di tempo di assenza?????
Esatto.

E sembra che:
1. Abbia fatto amicizia con quei pazzi dei suoi parenti.
2. Sia assolutamente deciso a tornare a casa.
AIUUUUUUUUUUUUUT

Ed è in questa prospettiva che si apre la 6x21, con Bonnie che fa sogni strani e Lily che passa il tempo a parlare con il nulla.

Ma partiamo dalla streghetta, che fra Kai e Lily, ormai sembra davvero essere diventata PARANOICA. Sogna, infatti, che i due siano riusciti a scappare dalle rispettive prigioni e che siano pronti a farla pagare a lei e a tutti gli altri ignari MysticFallsiani.



MA DON’T WORRY BONNIE, E’ SOLO UN SOGNOOOO! (Seh, di sicuro.)
Elena comunque, ha altri piani per la giornata. 

O meglio, TUTTI hanno altri piani, dato che today is the day ed Alaric sta per sposare la bella –ed incinta- Doc. Gioia!!!!!



Che poi, dovete sapere che la parola ‘organizzazione’ è una sorta di richiamo per Caroline, un po’ come la luna per Ty, e così, quando la Wedding Planner rinuncia al matrimonio per colpa di una brutta influenza, ecco che la vampira fa il suo ingresso trionfale, prendendo sulle proprie spalle tutta l’organizzazione –appunto- e salvando Jo da una crisi isterica imminente.
Mamma mia, Elena è già al terzo bicchiere di Champagne e sono soltanto le 11.00 di mattina.
La giornata promette benisssssssssimo.

A questo punto, l’azione si muove su tre piani: quello del matrimonio, con le istruzioni di Care e le sue scuse ad ogni persona che incontra –tranne Zio Steffy ovviamente, che, parole sue ‘si lascerà per ultimo’- , quello dei fratelli Salvatore, persi nei sobborghi di una cittadina, in modo che Damon possa valutare ogni possibile futuro, prima di prendere la sua decisione, e quello di Bonnie, Lily e Guest!Matty, decisamente più oscuro e tormentato degli altri due.

Ma partiamo dalle cose semplici. Insomma, meno complicate da spiegare.

Nonostante qualche incidente di troppo (come il malore di Jo, che col senno di poi credo proprio che poi tanto malore non fosse), il litigio fra Tyler e Liv (che è arrivata insieme ad un altro centinaio di membri della Congrega Gemini) e la sparizione della damigella d’onore e del testimone dello sposo (per motivi MOOOOOLTO SERI)..questo matrimonio si farà!!

Jo è davvero bellissima ed il bernoccolo dovuto alla caduta mattutina non è così visibile da compromettere l’eleganza del suo vestito; in più, con grande sorpresa di tutti, Mr. Parker –esatto, il padre che aveva cercato di ucciderla- si presenta da lei, sperando di essere perdonato e poterla accompagnare all’altare.

E così infatti succede; dopo un bel momento commovente fra i due, durante il quale la donna rischia di piangere per la ventesima volta nella giornata, l’uomo viene perdonato ed accettato come ‘accompagnatore ufficiale’ fino all’altare.

Ma passiamo all’altro grande filo conduttore della puntata: il viaggio di Stefan e Damon in un possibile futuro da umano di quest’ultimo.

Tutto inizia tranquillamente, con la volontà di Stefan di mostrare una casa di provincia a suo fratello, come fac-simile di quella che poi lui ed Elena abiteranno davvero.

Ma Damon non sembra cedere; nonostante la sua completa ignoranza in fatto di ‘bollette, tasse e conti familiari’, nonostante la consapevolezza che –prendendo la cura- dovrà dire addio a tutti i suoi affetti, nonostante il fatto che dovrà sempre stare all’erta e scappare da ogni genere di pericolo, la sua decisione sembra essere quasi irremovibile.

In fondo, ha già scelto la casa in cui lui ed Elena abiteranno..e non assomiglia affatto a questa.
Anzi.
Ci voglio vivere pure io in quel posto!! Portaci me!!!

In più, sa che lasciare Stefan sarà doloroso; sa che il loro addio dovrà essere definitivo –perché, diciamocelo, un vampiro con la Cura in corpo non è che sia proprio proprio al sicuro- ma sa anche che, nonostante questo, preferirebbe rinunciare a tutta la sua vecchia vita, pur di passarne una intera, da umano, con Elena.

“E se invece tu non potessi passare tutta la vita con lei? E se qualcosa fra voi andasse storto? E se l’umanità non fosse come te l’aspetti?”

Damon non fa in tempo a rispondere a tutte queste domande del fratello, che quest’ultimo gli afferra la testa, mostrandogli con i suoi poteri da vampiro tutto ciò che potrebbe andare storto nel futuro.
E ricordiamocelo, TUTTO QUESTO SU ESPLICITA RICHIESTA DI ELENA, che si sta ubriacando, pur di non pensare all’affare Salvatore.

Così, ecco che Damon vede la sua vita fra due anni, con Elena che torna a casa stanca dopo l’internato e lui che vorrebbe coccolarla, ma non può.
Vede la sua vita dopo dieci anni, quando ormai non gli è rimasto nulla da fare, se non affogare la solitudine nell’alcool, mentre Elena sta lavorando per costruirsi una carriera.
Vede la loro storia frantumarsi, distruggersi davanti ai suoi occhi. Si vede solo in una casa condivisa con quella che ormai è soltanto un’estranea per lui: un’estranea per la quale ha sacrificato la sua libertà e che –ormai- rappresenta soltanto l’errore più grande della sua vita.

Ma anche questo non basta: lui sa che fra loro le cose non potranno mai andare così, perché sono stati più forti di tutto ed anche da umani sapranno costruirsi una vita degna di essere vissuta.

“Già. Ma se una vita da vivere con lei..non ci fosse più?” Chiede infine Stefan, come ultima spiaggia.

E così, ecco che vediamo ciò che nessuno di noi avrebbe mai sperato di vedere: un Damon umano, solo, distrutto dalla morte della sua Elena ed incapace di trovare beneficio perfino nell’Alcool.
Un uomo abbattuto, finito, morto.
E ve lo giuro, vederlo così, sull’orlo della follia, muto, al buio..mi fa davvero arrivare sull’orlo delle lacrime.



Damon senza Elena è una prospettiva ancora più spaventosa di Elena senza Damon.
Perché vedere il suo lutto mi stringe il cuore come mai niente aveva fatto prima.
Incredibile.
CIO’ NON DEVE MAI ACCADERE.
MAI.

Comunque, Stefan si avvia ai preparativi del matrimonio, ormai in dirittura d’arrivo, mentre Damon decide di restare ancora un po’ da solo e prendere definitivamente la sua decisione.
COSA FARA’ IL NOSTRO EROE?????

Intanto, mentre per tutti gli altri si sta consumando una puntata all’insegna dei Feels e delle decisioni del cuore, Bonnie e Matt hanno deciso che i sogni della strega non sono affatto di buon auspicio: quindi rapiranno Lily dalla cella dei Salvatore per portarla in un luogo più sicuro ai loro occhi, in modo da monitorarla meglio e, se in caso, farla proprio fuori.

Che poi alla fine, non è che a me questa cosa farebbe tanto dispetto. Anzi. (#TeamBonnie !!!)

Ma ovviamente, dato che qualcosa male doveva pur andare, non solo Lily non è più rinchiusa nei sotterranei (WTF????) ma una forza misteriosa inizia a strozzare entrambi i ragazzi, uno dopo l’altro, lasciandoli soli e svenuti all’interno della ‘prigione’.
VEDO GUAI IN VISTA.


Ma eccoci arrivati al matrimonio del secolo: tutto è ormai pronto e le nostre due coppie preferite #Delena e #Steroline, sono pronte per i loro rispettivi confronti.

Caroline infatti, dopo essere riuscita ad evitare Steffy per un bel po’ di tempo, se lo ritrova di fronte, pieno di domande ed aspettative, e non può più negargli un confronto diretto.

OOOOOOOOOPS.

hi.

Ma il dialogo fra i due non va affatto come immaginavo: il ragazzo ammette tranquillamente di provare qualcosa di molto forte nei confronti della vampira; si scusa per essere fuggito nel momento del bisogno e spera che lei decida di credergli ed iniziare una storia insieme (VAI STEFFY VAIIIII).

Purtroppo però, Caroline non è dello stesso avviso: certo, anche lei ammette di essere molto attratta da Stefan –anzi, di amarlo proprio- ma si rende conto che è questo amore ad averla spinta verso le decisioni assurde prese negli ultimi mesi.
E’ questo amore a farle perdere il controllo e lei, adesso, non può accettare una cosa del genere.

Perché il controllo è l’unica cosa che le è rimasta e non è disposta a rinunciare ad esso, almeno per adesso.
STEFFY FRIENDZONAAAAAAATO.


Dall’altro lato della medaglia, invece, le cose vanno decisamente meglio.
Damon sembrava essere propenso a non prendere la Cura –dopo aver visto la morte di Elena- ma..qualcosa gli ha fatto cambiare idea.



E se non ho pianto per tutta la puntata, anche se, lo ammetto, è stata dura..ecco il flashback di Damon è la goccia che fa traboccare il mio vaso.

Perché questi due signori sono meravigliosi; è bellissimo vedere la loro interazione, il piccolo litigio, la forza della donna, il gesto dell’uomo che la addolcisce in un attimo, il bacio finale.

E’ tutto così perfetto..è tutto così..DELENA.
‘Sti due potrebbero davvero essere i nostri eroi, fra una quarantina di anni.

Ed io non potrei esserne più entusiasta.


E così………….
Già, i due festeggiano privatamente, proprio mentre il matrimonio deve iniziare, mandando nel panico la povera Caroline che sta per mandare avanti i due sposini senza damigella e senza testimone.

Ma grazie al super udito di Damon, i due riescono a farcela per un soffio: finalmente la cerimonia può cominciare.



Alaric dice le sue promesse, mandando Jo in estasi e fornendo ai Delena un nuovo pretesto per guardarsi con gli occhi a cuoricini (CHECCARINI TUTTIIIII): il momento è perfetto, Jo sta per dire a sua volta le promesse e niente sembra poter rovinare un matrimonio destinato a durare.
MA..

Lily è scappata dalla cella.
Bonnie e Matt sono stati strozzati.
QUALCUNO DOVRA’ PUR ESSERE STATO.
E infatti…



Kai è riuscito ad uscire dal mondo prigione, più forte e cattivo che mai.
Ha appena accoltellato la sorella alla pancia (non voglio sapere quei poveri bambini..oddio) ed è riuscito a far scoppiare tutti i vetri della chiesa con una sola magia.

Elena è a terra, svenuta, e con questa immagine funesta si chiude la 6x21, lasciandoci con un sacco di domande ed un senso di sgomento addosso..indescrivibile!
Che cosa sarà successo?????

Ecco il promo del Season Finale –pronti a tirare fuori i fazzolettini????????
Ringrazio le pagine Facebook per la pubblicazione:


- Wait for me to come home, Delena

-Klaus & Caroline - Klaroline

- DemiMovie 

-Nemily 

-Mi nutro di Serie TV

-Ian Somerhalder & JosephMorgan.

-Daniel Gillies & Claire Holt Always and Forever

- ღ I can't live without my favorite series and movies. ღ

-Telefilm community

-Vampires and Warewolf love


Un bacio
Iri (:



1 commenti:

Seleny Luna ha detto...

oddio io non sono pronta a vedere l'ultima puntata..*____*..penso che dovrò provvedere davvero a fare una scorta di fazzolettini..>_<.....
Bellisisma recensione!!!
Un bacione...

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge