Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
mercoledì 16 settembre 2015


Salve popolo di Gotham, ben tornati!

Addirittura con una settimana di anticipo, siamo stati nuovamente catapultati in quel mondo triste e buio e piovoso e ansiolitico che è Gotham city.
Il che va bene, perché l'estate sta finendo, le scuole ricominciano, il 2015 è stato un anno pesante e questa serie tv rispecchia perfettamente il mio stato d'animo!




Ma bando alle ciance.

Ci sono varie considerazioni da fare su questo primo episodio. Sensazioni che sembrano voler chiaramente dettare le linee guida di questa nuova avventura.

In primo luogo abbiamo la meravigliosa conferma del fatto che la forza di questa serie tv risieda nella caratterizzazione dei cattivi ragazzi.

I love villain 

 Questo rende la serie liberatoria ed onesta. 
Gli sceneggiatori di Gotham non cercano scuse per farci affezionare ai cattivoni. No.
Il cattivo, in questa ridente cittadina, non ha giustificazioni, è semplicemente folle. E noi li amiamo profondamente per questo.
Non c'è luce nell'oscurità, ma c'è oscurità nella luce.
Dunque se ritroviamo i nostri amati cattivi sempre più determinati, ci troviamo tra le mani un Jim Gordon che compie inevitabilmente il grande passo verso la logica del compromesso, spinto niente poco di meno che dal giovane ed innocente Bruce con i suoi puppy eyes!

Maledetti bambini! Con quello sguardo finiscono sempre per fott .. fregarti!

Sembra quasi che gli scrittori abbiano voluto abbracciare completamente la filosofia di Sant Agostino: l'uomo tende al male per natura. Sempre. Anche quando fa del bene. 
Si profilano story lines interessanti e ricche di colpi di scena.

Il fulcro del primo episodio sono le grandi pulizie.
Abbiamo già detto addio a Don Falcon e Fish Mooney

Ancora devo riprendermi per Fish!

 ma questo episodio urla "Ciao ciao Loeb! Benvenuto Theo Galavan!". Non c'è pace.

Andiamo a vedere cosa è successo ai nostri amati protagonisti.

Jim si ritrova a fare il vigile urbano. La sua relazione con Lee procede, la sua carriera precipita, e già nel corso dei primi minuti viene licenziato!
Mai una gioia, insomma.
E James è in parte sempre lo stesso. Avverte dentro di sé la determinata esigenza di agire per il meglio, di aggiustare le cose. Conserva quella bambinesca illusione che le cose possano andare per il verso giusto. Che i buoni vengano ricompensati, sempre.
E' quasi divertente che a strappargli dalla pelle questa certezza sia proprio un bambino: Bruce.
Così, come ogni volta in cui si trova in difficoltà, James cerca la salvezza nella stessa folle persona: Oswald!



E, diciamocelo, era ovvio che prima o poi il Pinguino presentasse il conto. Per quanto io cominci a sospettare che finirà per chiedergli favori sessuali! Non è la prima volta, comunque, che Gordon fa qualcosa per lui, ma è la prima volta che non può mascherarla neanche ai propri occhi.
E' chiaro. Deve sporcarsi le mani. Deve lavorare per Oswald. Riscuotere un credito, ma va ben oltre.
Uccide una persona.
E forse, in realtà, la scusa gliela fornisce il giovane Bruce, quando lo ammonisce di non mettere il proprio orgoglio, la propria morale davanti al bene della collettività.
Quello che deve cercare di fare James, ora che ha abbracciato il compromesso, è non perdere se stesso. E il modo sarà quello di combattere con più determinazione, con più ferocia. Perché Jim sentirà il peso delle sue azioni e semplicemente, la sua missione, avrà anche il gusto del riscatto. Deve riuscire a gettare luce sulle sue ombre.
Ad ogni modo, ottiene quanto vuole.
Loeb si dimette, la Essen diventa commissario, lui viene reintegrato e la speranza è che Harvey la smetta di autoconvincersi del fatto che gli piaccia servire tequila e torni ad indossare i panni del suo fedele compagno. 



Anche perché un nuovo cattivone è in città.
Theo Galavan.
A quanto pare, il tipo ha creato una sorta di bomba umana che ha spedito ad Arkham e ha riunito un nutrito gruppo di cattivoni che vorrebbe far lavorare per lui.


In altre parole, ingaggia Shplaman, lo fa vestire da cretino, e lo manda in giro come una sorta di bomba. Scientificamente, credo sia corretto affermare che quello rutta in faccia la sostanza misteriosa alle persone allo scopo di fargliela inalare.
Non ho ben capito quali magici poteri abbia questa cosa, ma sono certa che lo scopriremo con il tempo.
Il problema vero, comunque, è capire quale sia il piano di Galavan.
Di fatto, dovremmo essergli grati per aver liberato due volti a noi noti: Barbara e Jerome.
E qui voglio sperticarmi in complimenti ricolmi di adorazione.
Ho trascorso metà della scorsa stagione a mal tollerare Babs. Ora la amo.
E' folle, cattiva, spietata e feroce. Ed è ovviamente bellissima.



Mi dispiace ma, quando si tratta di Gotham, non posso fare a meno di apprezzare ogni singola sfumatura del "sopra le righe", ogni singolo irragionevole lampo di follia e malattia. 
E Barbara è fuori di testa.
Già il fatto che le sia venuto in mente di chiamare Jim ..
Secondo voi esiste la possibilità di un colpo di scena finale? E' possibile che anche Lee non sia esattamente quello che crediamo? 
Considerata la fortuna di James la cosa non mi stupirebbe molto. Anche perché la dottoressa ha già mostrato di essere abbastanza intrigata dalle macabre vicende che avvengono in città.



 Per questo mi ha lasciata piuttosto perplessa la sua richiesta di lasciare Gotham!
Lee aveva sempre voluto stare al fianco di Gordon, sembrava partecipe e perfettamente inserita. Sta diventando quello che prima era Barbara, e non so se questo mi piace!

Tornando alla biondissima psicopatica.
Digressione fumettistica.
Barbara non è Barbara Gordon. Questo è chiaro, no?
E allora mi domando perché la scelta di questo nome? Barbara Gordon è la nipote di Jim. Non avete idea di chi sia? E' normale, molti di voi la conosceranno con un altro nome: Batgirl.


Lo so, sono sconvolta anche io. E sento la necessità di approfondire tale inquietante coincidenza.

Passiamo a Jerome.
La sua presenza mi riempie di gioia.




Non so quanto sarà presente, considerati gli impegni di Cameron, ma hey, ho già detto e ridetto quanto questo giovane attore sia meraviglioso ed assolutamente credibile nei panni del Joker.
Mi piace questo suo essere attualmente alla continua ed opportunistica ricerca di una guida e credo sarebbe interessante vedere da vicino la sua evoluzione. Da scagnozzo a leader. Un po' come è stato per il Pinguino.

Oswald, al solito, ci regala grandi gioie. 
Sta ancora tentando di affermare la sua leadership una volta per tutte, ma la strada sembra finalmente essere in discesa. Non c'è nessuno che, attualmente, sembra in grado di contrastarlo. E Theo, credo, sia interessato ad una criminalità di altro tipo.
Il Pinguino, inoltre, è circondato da un dream team.
Perché se da una parte possiamo godere di Barbara ed il Joker; dall'altra abbiamo Cat, Butch e Victor con la collaborazione saltuaria e speciale di un Gordon versione bad-guy che diventa decisamente più sexy.
Forse è il ciuffo!

Tornando a noi.
Questo episodio ci ha anche regalato momenti piuttosto esilaranti.
In particolare ne ho selezionati due, che volevo ricordare con voi. 
Il primo vede protagonisti il Pinguino e Victor, mentre invitano gentilmente Loeb a togliersi dalle pal.. a dimettersi, in perfetto stile Ramsey Bolton.

Con la partecipazione straordinaria di testa mozzata!!!





Il secondo momento è più introspettivo e profondo.
Si tratta di un uomo che io amo. Un uomo che esplora il proprio io con una solerzia inquietante. Un uomo che ha contratto la sindrome di Marzullo!
Eddino Cuoricino Nygma!





Pensavo che da un momento all'altro iniziasse a sibilare "il mio tesssoro". Invece non è successo. Ma tranquilli c'è ancora speranza.


Prima di concludere, un paio di parole vanno dette anche a proposito di Bruce che finalmente scopre la Bat caverna. 
Devo dire che mi piace il modo in cui spesso viene elaborata la chiosa della puntata.
I momenti tra Alfred e Bruce.
In questo caso, forse anche per colpa degli ormoni ballerini, mi è scappata anche la lacrimuccia mentre quel ragazzino leggeva le parole del padre.
Ho trovato geniale l'incrocio che si è andato a creare.
"Non puoi essere felice e sapere la verità contemporaneamente".
E nella lettura, le immagini di Jim, perché se quelle parole varranno per il ragazzino che diventerà Batman, valgono ancora di più per l'uomo che sta disperatamente cercando di far tramontare il male a Gotham.

Non trovate affascinante il fatto di sapere già che fallirà? Che arriverà sempre un nuovo cattivo? E che soprattutto, alla fine dei conti, non sarà lui l'eroe?

Per ora non possiamo fare altro che goderci la nuova stagione!

A prestissimo, Mika!


Valutazione Episodio:



Per saperne di più passate per la nostra pagina
e le pagine nostre amiche:
https://www.facebook.com/SeriamenteTv?fref=ts
https://www.facebook.com/pages/%E1%83%A6-I-cant-live-without-my-favorite-series-and-movies-%E1%83%A6/777484872326990

4 commenti:

Rossella ha detto...

Mika mi mancavano i tuoi commenti su Gotham! E i tuoi scleri su Nygma! Devo dire che in questa stagione è diventato più bello, la pazzia gli dona! xD

Secondo me questa season 2 promette bene. Non vedo l'ora di vedere il resto!

Alba ha detto...

Oddio, finalmente ho recuperato e... wow! Quest'episodio è stato bellissimo, se continua così questa stagione sarà un successone! *-*
Mika le tue recensioni sono sempre stupende :3 Non vedo l'ora che arrivi martedì *-*

Mika ha detto...

Grazie cara :)
Sì la stagione promette davvero bene :D

Mika ha detto...

Noooo! Io lo preferivo versione Sfigato :D

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge