Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
domenica 27 settembre 2015



Lettori e lettrici, quel periodo dell'anno è finalmente tornato: quando non è l'uccellino fuori dala finestra che ti sveglia la mattina ma l'allarme sul cellulare alle sei del mattino, quando cominci a contemplare l'idea di portarti una giacca quando esci di casa o di metterti una copertina sul letto perché comincia a fare fresco. Ma soprattutto è quel periodo dell'anno in cui la mattina ti svegli e la tua app ti dice (perché ormai non riesci più a tenere il conto da sola) che hai cinque season premiere da vedere. E Scandal non fa eccezione.

Alle vecchie conoscenze dico welcome back Gladiators. Per i nuovi arrivati invece mi presento: salve, sono Benedetta (Benni per gli amici o solo per accorciare, fate voi) e sarò la vostra recapper di Scandal per tuuuuuutto l'anno. Ci conosceremo meglio col passere del tempo, adesso ho un recap di cui occuparmi.



Riprendiamo un po' le fila del discorso, eh? Ci eravamo lasciati con Fitz che caccia Mellie di casa e Cyrus dal suo ufficio per poi assumere Liz North come nuovo Chief of Staff, Papa Pope è stato sconfitto (grazie al cielo quel supplizio è finito), Quinn stava per uccidere Huck e Liv e Fitz si danno da fare sul balcone della Casa Bianca.

Immagine random di Kerry Washington perché è una dea di grazia e bellezza e va celebrata

E quindi riprendiamo lo show con una furiosa Sally Langston che accusa il Presidente di usare i soldi dei contribuenti per organizzare una cena ufficiale alla Casa Bianca per motivi non solo frivoli ma assolutamente immorali, e mentre lei parla vediamo Liv e Fitz che si danno al soft porn. Ora, non so voi, ma per 2 minuti pieni mi sono arrovellata il cervello su come Sally fosse venuta a sapere dell'Oliz, perché ero sicura che stesse parlando di loro. Ma Shonda è sempre piena di sorprese, ed infatti Sally non parla della condotta amorale del Presidente, bensì del matrimonio del Principe Richard di Caledonia con la Principessa Emily, una ragazza americana avvocato per i diritti umani. E Fitz sta organizzando questa sfarzosa cena per convincere la Regina Isabel a far costruire una base navale americana nel suo regno.




Fitz ovviamente porta Olivia, e con "porta" intendo che la guarda in maniera lussuriosa dall'altra parte della stanza senza mai proferire parola perché sono clandestini e credo che fondamentalmente a loro piaccia questo continuo nascondersi e guardarsi le spalle. Ma in tutto questo Mellie dov'é? Beh, il Presidente è ancora decisamente arrabbiato con la First Lady, per cui ha fatto in modo di riferire a tutta la stampa che aveva l'influenza, proibendole a tutti gli effetti di partecipare alla cena di Stato.




La serata va per il meglio, e poi arriva la prima mazzata dell'episodio e l'inizio dello scandalo della settimana: la Principessa Emily è rimasta vittima di un incidente d'auto in una galleria che ricorda fin troppo la morte di Diana Spencer (che poi più si va avanti e più le similitudini si fanno marcate). 



Olivia è stata assunta dalla famiglia reale di Caledonia con lo scopo di far sparire le foto del corpo della Principessa scattate sulla scena del delitto. Mentre lei e Quinn (SOLO lei e Quinn) cercano di riprendere tutte le foto si accorgono che un hacker si trovava sulla scena dell'incidente, e secondo Olivia quell'uomo era stato assunto per entrare nel sistema della macchina ed uccidere la Principessa, ed ovviamente il primo sospettato è il marito Richard, soprattutto dopo aver scoperto che la defunta aveva una relazione con la sua guardia del corpo.

NON CON IL BURBERRY, DANNAZIONE!

Olivia allora va dal Presidente con questa informazione, visto che stiamo parlando di un omicidio di una cittadina americana su suolo americano e che, benché i reali godano dell'immunità diplomatica, potrebbero essere processati. Ma Fitz non è della stessa opinione, è troppo interessato alla sua preziosa base per fare giustizia (certe volte però te lo rende proprio difficile volergli bene, però). Allora assistiamo ad una lite fra amanti: si urla, si sbattono porte, e a Liz la rivelazione arriva come un gancio destro nel plesso solare (su questo ci torneremo dopo).





Quindi Olivia va dalla Regina Isabel con le sue scoperte, sperando che almeno lei abbia un po' di umanità e butti il figlio sotto un treno. Invece la nostra gladiatrice viene a scoprire che è stata proprio mamma ad ammazzare la Principessa, e lo ammette anche senza battere ciglio: era incinta di un uomo che non era suo figlio e doveva morire per questo (vi ricorda qualcuno?). Ma Olivia non molla e va dal Principe che, sebbene cornificato, amava sua moglie e costringe sua madre ad abdicare e a non farsi più vedere in giro, il che è la causa della battuta più figa della settimana.



Ora torniamo al vero drama che contraddistingue Scandal parlando di Mellie. Si, perché alla fine della scorsa stagione era diventata senatrice e in questa puntata c'è la cerimonia d'investitura e a lei serve che Fitz ci sia, ma lui non ha la benché minima idea di andarci, finché Olivia, da grandissima donna che è, gli ricorda quante volte lei ha dovuto fare le cose per lui e per una volta che a lei serve che lui ci sia mette il muso e si chiude dentro casa. Peccate però che nessuno ha informato Abby, che è stata ridicolizzata davanti a tutti i corrispondenti alla Casa Bianca.

 

Quando Fitz si presenta alla cerimonia Mellie non potrebbe essere più felice e coglie l'occasione per scusarsi e fare tutto tranne che genuflettersi e baciargli le mani. Allora Fitz, freddo come l'iceberg che uccise Leonardo DiCaprio, le mette in mano i documenti del divorzio. Avete sentito quel rumore? Era il mio grido di gioia. Finalmente Fitz ha preso in mano la situazione e ha scoperto le carte... ma ovviamente doveva rovinare tutto facendo lo stronzo, minacciandola e sminuendola dicendo che i suoi sogni li ha realizzati tutti e che se lei vuole realizzare i suoi non deve fare storie altrimenti le lancerà tutta le merda che ha su di lei dal balcone della Casa Bianca. 




Quando Fitz va da Olivia con la bella notizia, però, lei non sembra proprio al settimo cielo, ma lui riesce a convincerla (per adesso). Intanto Abby è stata informata da Liz (e non da Liv, come ci si sarebbe aspettato) che Olivia e Fitz stanno di nuovo insieme ed è praticamente colpa sua se è stata sminuita davanti a tutti quei giornalisti. Allo stesso tempo Mellie va da Cyrus per cercare di arruolarlo nel suo team ma lui si rifiuta, in primo luogo perchè fondamentalmente la odia (almeno secondo me) e perché semmai Fitz decidesse di riprenderselo non vuole assolutamente essere associato a lei in nessun modo. Allora Mellie fa sfoggio di un ugly cry che rivaleggia quello di Dawson Leery (sul serio, è stato uno spettacolo agghiacciante).

 

Ma in tutto questo casino ci siamo fermati per un attimo a chiederci "dov'è Huck"? No, nemmeno io, ma lo show ce lo dice lo stesso: è rimasto a casa di Liv sdraiato sul divano al buio e l'unica cosa che ha fatto è stata aprire una finestra. Cioè quello che faccio quando una mia OTP si lascia, insomma. Chiede a Olivia di aggiustarlo (neanche fossimo all'asilo) ma lei lo pianta lì da solo perché ha altre cose da fare (non ha proprio detto così ma è come se lo avesse fatto... best friend ever), quindi lui si rivolge a Jake per "scacciare l'altro tipo".


E quindi siamo al finale: Liv va sul balcone dove Fitz sta bevendo e rimuginando
e cominciano a discutere del divorzio e della loro relazione e se da una parte Fitz non vuole più nascondersi dall'altra Olivia è sicura che una volta usciti allo scoperto non saranno più soltanto loro due, diventeranno uno spettacolo, un'attrazione da circo. Li dissezioneranno e non ne usciranno vivi se prima non risolvono i loro problemi in privato. Fitz ascolta e a malincuore accetta. Mentre si succhiano via la faccia su quel maledetto balcone (vi giuro, stavo aspettando un flash di fotografi giù di sotto per tutto il tempo) arriva Abby che li richiama perché devono vedere una cosa (Liv ovviamente si vergogna come una ladra e fa bene, bugiarda traditrice che non è altro).

 
 

E qui casca la bomba che stavamo aspettando arrivasse per tutti i 40 minuti di episodio: qualcuno (non si sa ancora chi ma sono certa che nella prossima puntata Olivia li andrà a cercare col fucile in mano) ha passato a Sally Langston dei video di sorveglianza della Casa Bianca dove si vedono Olivia e Fitz in atteggiamenti inequivocabilmente romantici (anche se con tutto il sesso che hanno fatto dovrebbero ringraziare la loro buona stella che non sono usciti video alla 50 sfumature). 





I miei due centesimi:

E con il recap torna anche questo spazio di mie riflessioni non richieste, ma mi piace tanto quindi concedetemelo. Quindi, season premiere. Dove si piantano i semi delle trame e dei percorsi dei personaggi che dureranno per tutta la stagione, forse anche di più. Perciò vorrei parlare delle mie predizioni/speranze per questa stagione, soprattutto per quanto riguarda Mellie. Si perché è sempre quella che in un modo o nell'altro perde sempre, e vorrei che prendesse in mano le redini della sua vita, ma soprattutto della sua carriera, e la smettesse di dipendere da Fitz per tutto. Non lo ama e dovrebbe smetterla di fare la mogliettina del Midwest che appena sente il profumo di un'altra donna tira fuori i figli ed il loro amore di una volta sperando e pregando che lui si senta in colpa o che tu gli faccia pena e rimanga con te per un malposto senso di dovere. Ha sacrificato troppe parti della propria vita senza che lui glielo chiedesse, perché pensava che lui se lo meritasse o perché fosse un suo dovere, perciò adesso vorrei che diventasse un po' più egoista, che non faccia più compromessi, un po' come Olivia. 
Spero anche che Mellie usi a suo vantaggio questa fuga di notizie sull'Oliz. Dopo ciò che le ha detto Fitz potremmo vedere questa notizia come giustizia divina, e visto che adesso Mellie è diventata senatrice ed è entrata tra i professionisti dovrebbe distruggerli e rinascere dalle loro ceneri altrimenti non si merita di essere sul loro stesso livello. Deve cominciare a controllare la narrativa e questa potrebbe essere l'opportunità perfetta per Mellie per crescere e farsi sempre più indipendente (GIRL POWER!)

E quindi il gatto è fuori dal sacco. Nel primo episodio. CHE COSA POTRANNO MAI FARE ADESSO?!? Lo scopriremo solo vivendo. Ma possiamo farci un'idea guardando il promo della prossima settimana, che vi lascio qui sotto.



L'episodio mi è piaciuto moltissimo. Dopo la discesa vertiginosa a cui abbiamo assistito nell'ultima parte della scorsa stagione finalmente sembra di essere tornati allo Scandal delle origini.

Voto: 8 1/2 




Ricordatevi di passare anche sulla nostra pagina Facebook e su Twitter per tutti i recap di Scandal e tanti altri telefilm. In più potete anche seguirci sui nostri gruppi qui e qui.

Ringrazio tutte le pagine che mi condividono: 
Serie Tv e film time

E siamo arrivati alla fine del primo recap della stagione! Mi raccomando fatevi sentire nei commenti qui sotto che fa sempre piacere. La vostra Benni vi saluta e ci vediamo la prossima settimana!


1 commenti:

Rossella ha detto...

Ciao Benedetta!
Che bello, Scandal is back! Anche a me è piaciuto molto questo episodio. Finalmente gli Olitz fanno dei passi in avanti dopo lo stallo delle stagioni passate. Mi manca Cyrus, ma sono sicura che tornerà presto. A proposito, ma Michael?
Amo sempre di più i tuoi "due centesimi".

Complimenti davvero!

Alla prossima,
Ross <3

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge