Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
venerdì 23 ottobre 2015




ALLONS-Y A TUTTI!

Eccomi di nuovo a recensire una puntata doppia di Doctor Who che, a mio avviso, fino a questo momento deve essere considerata come la migliore della stagione. 


Bisognerebbe analizzare l'apparente scelta televisiva di frammentare l'episodio, che ho già precedentemente criticato anche se in maniera lieve. Urge quindi chiedersi se questa scelta di Moffat sia dovuta ad esigenze di ascolti: la suspense data dalla chiusura della prima parte di una puntata invoglia il pubblico alla visione della seconda? Magari per nascondere eventuali mancanze della puntata stessa?
Ma passiamo adesso alla recensione vera e propria perché con grande entusiasmo devo appuntare una serie di elementi positivi. 

L'ambientazione si esplicita sul panorama della Scozia del VIII-IX secolo (che personalmente non ho mai molto apprezzato). Il Dottore e Clara giungono qui involontariamente (ovviamente) e subito vengono fatti prigionieri dai gretti Vichinghi, con tanto di elmetto corna-munito. 
Dopo pochi minuti, veniamo subito a conoscenza del nemico di turno che viene considerato dai Vichinghi come il divino Odino. Meravigliosa la sottile rima (LoL).
Oh, gente, ammirate la bellezza cinematografica espressa con questa scena.
Ovviamente, va evidenziato l'aspetto ironico: se proprio devo sottolineare un tratto negativo sono gli ambigui effetti grafici, ma almeno per questa volta tenterò di sorvolarli perché ciò che rende straordinaria questa puntata è la focalizzazione sulla storyline del Dottore ma, a questo, arriveremo successivamente.
Ritornando allo scenario vichingo, notiamo la presenza di una special guest che è NIENTEPOPODIMENO che la piccola di casa Stark, Arya interpretata dalla giovane e talentuosa Maisie Williams. Qui veste i panni di Ashildr, giovane vichinga dall'interessante ed ambigua storia.


Ritornando al falso Odino, egli invece non è altro che il comandante di una razza aliena, conosciuta come tra i più temibili combattenti dell'universo, i Mire.
Il capo decide di rapire tutti gli uomini più forti del villaggio per impossessarsi del loro testosterone (si avete letto bene), e aumentare il suo vigore e la sua forza.
Sembra una trama trita e ritrita, ma occhio, nulla è come sembra.

Intanto Clara e Ashildr giungono sulla nave spaziale dei Mire, e qui grazie alla vichinga si stringe l'accordo che sancisce l'inizio della guerra tra vichinghi e Mire il giorno seguente.
Cosa spinge Ashildr (come diamine si fa a pronunciare questo nome cento volte!) a fare è il suo orgoglio vichingo (o Stark), ma forse racchiude l'ambiguità della ragazza che secondo il suo personale pensiero, è considerata come una portatrice di sfortuna, la Cassandra vichinga in poche parole.

A questa notizia il Dottore, che fino a quel momento non è stato molto protagonista della puntata (per ora, eh!), suggerisce ai pochi deboli uomini del villaggio e di darsela a gambe.
Ma Clara, che in questa puntata finalmente si comporta in maniera positiva, riesce ad infondere al Dottore calma e gli ribadisce ciò che è più i grado di fare.
E a questo punto il Dottore è pronto per la guerra, che abilmente vince con astuzia, ed ora mi vien da dire come Ten avrebbe fatto, (ragazzi, è difficile superare quel momento, quindi concedetemelo).

Il Dottore pertanto ridicolizza lo sconfitto capo dei Mire, con tanto di video divertente fatto da Clara che minaccia di pubblicare (YouTube?) e così facendo distruggendo la reputazione e l'orgoglio dell'armata.
Tuttavia, Ashildr, a cui gran merito va la vittoria, grazie all'utilizzo della sua straordinaria immaginazione che viene rappresentata grazie all'ingegno del Dottore, muore poiché la sua energia viene letteralmente consumata.
Ma eccolo, quello che tutti noi aspettavamo, il boom, il collegamento, quel rapporto con la storia passata di Doctor Who.

Clara riesce a convincere il Dottore a combattere con loro, nonostante la guerra non sia la sua arma preferita, e lei riesce a rievocare immagini al Dottore, immagini del suo passato: IL PERCHÈ DI QUELLA FACCIA. 
Signori e signore,  Whovians e non, questo flashback lo considero come tra i più significativi della TV inglese, tra i più profondi, malinconici, dolorosi che io abbia mai visto.


Le emozioni che si accumulano l'una sull'altra e il non capire niente e sentire le lacrime, e chiudere gli occhi e ricordare come sono stati meravigliosi quei momenti, come dopotutto non è mai una storia a parte e dove tutto ha un senso, una ragione precisa, dove TEN(NANT) si ricrede e diviene parsimonioso, umano. Dove Clara spinge il Dottore a ricorda che una donna, una grande DONNA prima di lei lo aveva fatto ragionare sul ruolo della vita, che UNA SOLA VITA può essere salvata, e che salvarla lo avrebbe reso migliore e vadano a farsi f****** i punti fissi nel tempo e nello spazio.Io da amante di Donna, seconda solo ad Amy, parlo un po' come uno di parte, ma me ne frego perché mi sono emozionato come un bambino e rivederli mi hanno un po' distrutto, e po' hanno fatto ragionare anche  me sulla vita. È quella sofferenza che solo Moffat sa suscitare, ma grazie, grazie di esistere, grazie di aver creato una storyline straordinaria, dove niente, NIENTE, viene lasciato al caso.



Grazie per aver tributato una companion che ha reso straordinaria questa serie.


Il Dottore decide che non è quello il momento di assistere ad un'altra morte, un'altra sua sconfitta. 
Il Dottore è buono, il Dottore ha un cuore, anzi, due.Il Dottore è più umano di quanto crede, perché sa, con intelligenza, ritornare sui suoi passi.Il Dottore è speciale perché ogni suo gesto si carica di straordinaria carità.
Ed è così che Ashildr torna a vivere.
Lei è stata salvata da Clara, che ha aperto la mente al Dottore.
Lei è stata salvata da Donna, che ha fatto capire cosa è giusto e cosa non lo è, che vale sempre la pena combattere, che ogni singola vita umana è "straordinaria".
Quindi vi lascio con l'ultima perla grafica (ancora rido):


Ragazzi, la mia recensione è conclusa.
Ho solo un monito per voi: rivedetela. Dieci, cento, mille volte.
Questa puntata è assolutamente un capolavoro.
Gli ultimi critici di Moffat si devono lentamente spegnere in un angolo, e lì rimanere.




VOTO 9




                      
 E niente, vi lascio con il prologo della 9x06! - "The Girl Who Lived"







Per altre news e materiale su Doctor Who, seguiteci sulla nostra pagina Facebook Diretta Telefilm.
Come sempre ringrazio le pagine che pubblicizzano questo materiale.
Grazie perché senza di voi tutto ciò non potrebbe essere pubblicato!




Con affetto, Francesco!!!





2 commenti:

Linda ha detto...

Bellissima recensione complimenti!
Sto amando questa stagione! *.*
Alla prossima!

FrankSev Snape ha detto...

Ciao, Linda! Grazie mille per i complimenti, e ti appoggio per la considerazione sulla stagione che è di gran lunga (e di molto) migliore della precedente!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge