Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
giovedì 22 ottobre 2015
Avete mai pensato a cosa accadrebbe se tutto ciò su cui si poggia la vostra vita venisse a mancare?
Chi diventereste?


"E poi è successo qualcosa, mi lasciai andare perduto nell'oblio... oscuro, silenzioso, completo."
Non siamo nella frenetica società a cui fa riferimento Fight Club, ma l'atmosfera nel mondo post apocalittico di TWD è la stessa.
Qui l'oscurità prende il sopravvento, in un'esistenza in cui bisogna scegliere tra l'essere preda o predatore.
Persino una ragazza giovanissima come Enid deve fare questa scelta.
Dal momento in cui perde i propri genitori deve adattarsi all'invasione, come per una beffarda legge darwiniana, all'ambiente che la circonda.
Ecco cosa significa JSS "Just Survive Somehow"....sopravvivere ad ogni costo, anche se ci si trasforma.
Sopravvivere anche se si deve pagare il prezzo con la propria anima.



Lo sa Rick, Daryl e tutti quelli che ancora combattono per rimanere in vita.
Lo sa Carl che ha dovuto rinunciare alla propria infanzia, e Carol che da debole vittima si è trasformata in un'assassina.
In questo episodio abbiamo assistito all'ennesima battaglia per la sopravvivenza, anche se per un paio di minuti qualcuno avrebbe potuto pensare che Alexandria fosse il posto idilliaco e sereno di sempre.
Non vorrei definirlo " un mortorio"!
Poi, degli uomini folli, guidati dalla convinzione che i vivi sono diventati superflui in questo nuovo mondo, hanno portato il caos, e Il povero padre Gabriel non è riuscito nemmeno a capire a cosa serva un machete.
Non è facile comprendere chi sia quest'uomo, ma di sicuro conosce bene la vigliaccheria.
Mentre Carol e Morgan si sono spogliati del  proprio atteggiamento pacifico, quasi zen, per indossare i panni dei cacciatori, che gli stanno meglio.
Nemmeno una lasagna poco cotta è riuscita a fermarli.
Mentre Carl protegge Judith e Ednid , o salva Ron dalla propria stupidità, gli altri affrontano la nuova minaccia.

Il primo passo è impedire che gli zombie arrivino, attratti dal rumore del clacson del furgone, scontratosi con  le difese della città    .
Così, Spencer si occupa in una maniera pietosa del problema.
Da una madre come Deanna e un padre come Reg non ci si aspettava uscisse un uomo di azione come James Bond.
Per lui anche staccare un filo di accensione di un camion si dimostra complicato.
Figurarsi uccidere uno Zombie o colpire uno dei Wolves...
Ma forse sono solo prevenuta a causa dell'incapacità di recitare di Austin Nichols.


Finalmente, Maggie ha smesso di coltivare l'orto per impugnare una pistola.
Non è più la ragazza dell fattoria, eppure ancora si ritrova intrappolata in questo ruolo.
Ma torna a sparare per la felicità di molti.
Anche Rosita si attiva per affrontare i wolves, ma per quanto mi piacciano i suoi pochi interventi nella serie, non riesco ad inquadrare bene il suo personaggio.
Sembra quasi che non abbia una storyline personale, tranne per il suo rapporto indefinito con Abraham.
Tutto sommato è uno dei personaggi più forti..
Mentre alcuni affrontano il pericolo imminente, Eugene e Tara cercano di rendere una psicologa un   chirurgo, ma senza successo.
Sembrano una vecchia coppia sposata; Chissà, magari Tara potrebbe influenzare il nerd che non ha ancora trovato uno scopo nella vita, e infondergli un po' di coraggio.
Avrei, comunque, preferito che entrambi avessero partecipato di più alla battaglia.


Uno dei personaggi che mi ha davvero stupito in questa situazione è stata Jessie che sembra, stranamente, essersi risvegliata dal proprio torpore.
La sua rabbia repressa esplode in una difesa violenta contro la donna che la assale.
Le forbici diventano un pugnale, e niente è più importante del proteggere i propri figli.
Ha compreso suo malgrado che le vittime cadono più facilmente dei carnefici, e che bisogna compiere azioni orribili per potersi salvare.
È stata molto coraggiosa, e forse potremmo cambiare l'opinione che abbiamo su di lei.
Non sa solo tagliare i capelli.
Ma parliamo di colei che ha generato un po' di polemiche.
Non tutti hanno apprezzato il comportamento molto violento di Carol.
Ma non mi trovo d'accordo con le critiche .
Credo che abbia visto troppo,che abbia affrontato situazioni impensabili che l'hanno resa diffidente e cauta, e allo stesso tempo impetuosa e senza limiti.
Ha già oltrepassato la soglia, non puo' tornare indietro ed essere la donna di prima.
Ha troppo sangue sulle mani per farlo.
Per quanto mi riguarda è stata memorabile.
La sua furbizia mi colpisce sempre.


Morgan, invece, è in una situazione di stallo.
Teme di essere di nuovo avvolto dall'oscurità che lo ha stretto precedentemente.
Non si spinge oltre un certo livello di violenza, evita di uccidere.
Vorrebbe essere migliore e non lasciare che il male si impossessi di lui.
Cerca perfino di limitare la furia omicida di Carol su cui non dovrebbe avere parola, perchè questa è una scelta personale.
Comprendiamo, comunque, il suo atteggiamento, seppure sin troppo idealista per un'apocalisse.
Ma si sa, a volte gli eventi ti portano ad essere qualcuno che non hai deciso di diventare.
Per questo compie il gesto estremo di uccidere uno dei Wolves.
Probabilmente, ucciderà ancora.


Riassumendo, l'episodio è stato interessante.
Persino l'exursus sul passato di Ednid e il momento in cui mangia la povera tartaruga, ma non posso dire lo stesso sui momenti cui vediamo lei e Ron insieme, dandomi l'impressione di trovarmi in uno sdolcinato cartone anni 80. 
Mi ha annoiato anche Carol che dispensa consigli culinari o di altro genere.

  
Spero che mi diate anche il vostro parere al riguardo,
Nel frattempo vi lascio il promo della terza puntata che andrà in onda domenica prossima, chiamata "Thank You ".
Baci, Claudia <3


Voto: 8


Un ringraziamento va alle pagine che pubblicano le mie recensioni.



2 commenti:

Antonietta V. ha detto...

Io amo Carol, voglio essere lei. Avere la sua forza, il suo sangue freddo, ma restare comunque umana. Perché sì, lei è umana e non uccide solo per il gusto di farlo (come sostengono in molti): quelli che la criticano dovrebbero soffermarsi sulla scena che vede Carol sola, sul portico, che cerca di togliersi la "W" in fronte e che soffre. Non le piace quello che fa, ma deve se vuole sopravvivere. Ricordiamoci che senza di lei sarebbero tutti morti a Terminus. #ByeHaters

Claudia P. ha detto...

Concordo Anto!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge