Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
sabato 13 febbraio 2016

Dopo la pausa, Grey's Anatomy è tornato e anch'io!
Dopo aver recensito per voi AHS e SQ, purtroppo terminati, eccomi qui con questa nuova (?) avventura. 

Spero di essere soddisfacente perché amo alla follia questo telefilm da ormai dodici stagioni!
Ma cosa sta succedendo al Grey+Sloan Memorial Hospital?
Le acque piuttosto tranquille sono di nuovo agitate. 
E dopo un disastro aereo, la morte di almeno settordici chirurghi e sparatorie varie cosa potrà mai succedere? Sicuramente, qualcosa di poco felice, e infatti...


Purtroppo no, non scherzo. E ora passiamo alla recensione...


Friends

Sento di paragonare la gioia di Meredith a quella di Sansa Stark. Ebbene sì, perché la vittima dell'attacco di oggi è proprio la nostra supereroina! Quella che ha affrontato la perdita del suo migliore amico (se così possiamo definire George), di sua sorella e di suo marito. Lei che, insieme agli altri, è sopravvisuta a quel disastro aereo. Lei che ne ha passate tante e continua a passarne. 
L'aggressione da parte del paziente - cui non possiamo nemmeno dar la colpa date le condizioni -  è avvenuta nell'unico momento sbagliato in cui poteva avvenire, insomma se non è sfortuna questa... 

DAll'inizio dell'episodio abbiamo già la parola chiave della puntata: "silenzio". Ed è il silenzio che ci accompagna in tutti i 42 minuti perché ci siamo sentiti un po' tutti come Meredith, credo. La sua impossibilità di parlare mi ha fatto rimanere in uno stato d'ansia continuo. Ma qui c'è un'altra chiave della puntata, di gran lunga la migliore: l'amicizia.


Io adoro Karev, imparerete a saperlo, e anche questa volta è stato presente e forte . Cristina è la sua persona, ma anche Alex non scherza. Nonostante lei e Cristina abbiamo comunque contatti - Meredith l'ha ribadito più volte - Alex è il "sostitituto perfetto. Un grande, grandissimo amico. Era davvero possibile non commuoversi quando persino lui aveva le lacrime agli occhi?

Meggie è, invece, una sorella nonostante conosca Meredith da poco. Sempre pronta ad aiutare e assolutamente affezionata a lei. Le vuole bene anche se per Meredith la storia di avere un'altra sorella non è stata facile da accettare. Anche questo personaggio mi piace molto, anche se sono gelosa del nostro bel dottor De Luca made in Garbatella.

Il gesto di Arizona di truccarla per l'arrivo dei bambini (che finalmente sappiamo esistere, iniziavo a dubitarne) è stato davvero tanto dolce.


Infine, vogliamo parlare di Penny? Sarò sincera con voi, a me lei è sempre piaciuta! Non le ho mai dato la colpa della morte di Derek - andiamo, solo io ricordo che è stata l'unica a fare la diagnosi esatta? - e finalmente anche il resto dell'umanità può ricredersi. Non si è arresa, nonostante tutto, e ha aiutato Meredith e ha per di più avuto la forza di dirle ciò che doveva da molto tempo: lei lo sa quello che fa, lei è brava. E dopo non aver avuto la forza di farsi valere con quei dottoridimerda dell'altro ospedale, ora ha potuto avere il suo riscatto. A me l'unica cosa di Penny che ha dato fastidio fin ora è stato il comportamento di Callie nei suoi confronti. Insopportabilmente mamma. 

E qui arriviamo al tasto dolente: Amelia. Donna forte, si sa imporre, è un neurochirurgo straordinario, ma la sua impossibilità di mostrare i sentimenti positivi le sta gravando molto. Chiede scusa soltanto quando si rende realmente conto di aver fatto molto male, ma quando si fa del male a lei non riesce a perdonare, per niente. Non dico che lei non abbia sofferto, anzi, ha perso suo fratello e ha una storia alle spalle abbastanza burrascosa. Eppure, deve darsi una svegliata e togliere quell'aria da viziata che, aimè, la caratterizza.
Insomma, parliamoci chiaro, Meredith viene aggredita e invece di pensare "Oddio forse ha bisogno di me", si ubriaca come se quella aggredita fosse lei. Meno male che c'è la Edwards, comunque, che non chiamo la nuova Cristina Yang, ma è brava brava brava.

Japril.

E qua li volevo io! Finalmente le carte del divorzio sono nelle mani di April che non si da per vinta e prova a tutti i costi a far tornare in piedi la sua storia d'amore. Io tifo assolutamente per loro e non mi rendo conto di come lui sia volubile e non si renda conto che alcuni dei suoi gesti possano far pensare ad April che c'è qualcosa ancora. E qualcosa c'è, ma lui non vuole ammetterlo. Spero in meglio per loro perché li adoro! 

Questa puntata è stata una puntata degna di Shonda: drammatica, triste e con una bella tragedia. Ho imparato una cosa: Meredith è il suo personaggio principale ma lei lo odia, non ho altra spiegazione.

Detto ciò vi lascio il promo della prossima puntata, 
con la speranza che la recensione - seppur breve - vi sia piaciuta :-) 
Baci e Bisturi, Melz 



Per altre news su Grey's Anatomy e altri telefilm seguiteci sulla nostra pagina Diretta Telefilm e iscrivetevi al nostro FIGHISSIMO gruppo Diretta telefilm... per commentare insieme e seguite anche il nostro ANCORA PIU' FIGO profilo twitter.
 Passate, inoltre, dal nostro amico Tv Show Manager, per controllare l'uscita degli episodi delle vostre serie.  





News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge