Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
sabato 20 febbraio 2016

Che Puntata!
Ben trovati a tutti Vichinghi!
Per Odino, avevo quasi dimenticato cosa si provasse a fermarsi davanti al pc e abbandonarsi a 40 minuti di puro godimento. 
Praticamente questa premiere mi ha costretta, ahimè, a rivedere alcune mie profonde convinzioni. Altre, invece, sono rimaste inalterate, anzi al contrario, ora sono ancora più radicate.
Ma da dove comincio???
So, forse posso cominciare da uno dei personaggi femminili più ultrafighi che i telefilm abbiano mai proposto.
Lagertha.




La sua presenza nello show rende sopportabile l'assenza di Siggy, alla quale comunque dovremmo sempre rendere omaggio.

Lagertha mi ha regalato un momento di vera goduria. Lei, decisamente, sa come mettere un uomo al suo posto. O meglio, sa come dimostrare chi ha le palle, e sa rendere la cosa un tantino reale.




E siamo d'accordo, grossa parte del lavoro l'ha fatta Kalf, ma la scena della morte di Einar con annesso taglio del salame, è stata davvero qualcosa di epico.
Quindi ora Lagertha e Kalf regnano come una coppia di fatto, da pari, sulla Contea. Cosa ne è stato della promessa della ragazza scudo? Ha ancora intenzione di uccidere Kalf? 
Onestamente, non mi sento di escludere la possibilità. Vikings ci insegna che il perdono non è proprio facile da dispensare per questo popolo.
E' anche vero che sembra proprio che Kalf abbia fatto ammenda. 


Ciò che mi lascia seriamente perplessa è il ruolo di Erlendur in tutto ciò, considerato che non è che sia famoso per essere membro onorario del fan club della Vichinga.

Tra l'altro, a proposito di questo, pare proprio che la ragazza scudo sia irresistibile. Non c'è uomo che non si innamori di lei incappando nel suo cammino. Tutti vogliono compiacerla. Tutti vorrebbero domarla. Ma forse sta proprio qui il fatto.
Oltre ad essere bellissima e forte e coraggiosa, è indomabile. E' un qualcosa che non può essere imbrigliato o raggiunto. E' una conquista, non una regalia.
E chi non vorrebbe una donna così al proprio fianco?
Pensate che sfiga se uno la tradisse per trovarsi poi accompagnato da una stampella acida che brama un trono che non gli spetta!
Ops, RagRag!



Infatti se Lagertha trasuda fascino e dignità, Aslaug sembra una di quelle mogliettine borghesi la cui più grande preoccupazione è di non far scoprire ai vicini i suoi problemi coniugali.



Così la puntata si apre con la cavalcata di Ragnar verso le porte del Walhalla, mentre nella mente scorrono immagini del suo unico vero amore ...



 mentre la Regina, lecca la mano del veggente in cerca di risposte.
Una risposta in particolare.
Regnerà mai una donna su Kattegat?
E' vero che bisogna sempre stare attenti a ciò che nascondono le profezie, ma sembra proprio che la risposta sia positiva.
Chi sarà?
Lagertha? Lo spirito di Siggy? La francese/filippina che Ragnar guarda come un succulento pezzo di sushi?
No, scusatemi. 



A tal proposito, piccola parentesi, punto primo, non sono certa ci fossero commistioni di questo tipo all'epoca in Francia. Punto secondo, evidentemente Aslaug ha una propensione per la poligamia visto che le rivali se le porta tutte in casa.
Ad ogni modo, tornando alla profezia, la Regina è convinta che alla morte di Re Ragnar sarà lei a regnare. Qualcuno le ricordi di Bjorn per piacere!
E dei quattromila figli che ha sfornato!

A proposito di Bjorn, dal punto di vista di Ragnar non ne fa una giusta. E questo è divertente.



E lasciatemi sottolineare una cosa che ho trovato estremamente toccante. Quando Bjorn decide di andarsene, lo fa convinto di dover provare qualcosa a suo padre; di dover dimostrare al Re di essere all'altezza; di doverlo convincere a credere in lui.
E invece si sbaglia.
Bjorn deve solo convincere se stesso, perché Ragnar già lo sa. Ed è evidente, perché nel momento stesso in cui Aslaug gli suggerisce che potrebbe morire, lui sta già andando a riprenderlo. Se Ragnar non avesse creduto in lui, non lo avrebbe lasciato partire.





In pratica lo sta educando utilizzando una psicologia inversa da genitore! 
Sì, perché se nelle scorse stagioni lo abbiamo visto prepararsi a combattere e dimostrare di essere diventato uno dei migliori guerrieri durante l'assalto a Parigi, pare proprio che il percorso del giovane vichingo ora andrà nella direzione di imparare a pensare, a governare. Insomma, imparare a diventare un leader.
Per quel che mi riguarda, capisco la posizione di Ragnar sulla prigionia di Floki.
Non ho idea di cosa il Re avesse in serbo per quella canaglia, ma sicuramente non voleva che la faccenda diventasse pubblica. Ora tutti sanno che ha tradito. Ora deve essere punito.
E' anche vero che già una volta, con Rollo, Ragnar è riuscito ad evitare di compiere azioni estreme.
Io, è chiaro, non perdonerò mai la morte di Athelstan. 
MAI.
Ma non sono comunque certa di volere che Floki muoia.



Per il momento mi accontento del lancio libero della cacca.



E comunque, sono d'accordo con il Re una volta tanto.
Divinità o meno, non importa cosa abbiamo visto. Non importa se ci fossero altre motivazioni. Almeno in parte, Floki era geloso. Ed il fatto che Ragnar voglia farglielo ammettere non credo sia solo un capriccio o amore di onestà.



Credo che ci siano più scappatoie in questo modo, piuttosto che nell'altro.
Perché altrimenti, Floki ha scavalcato Ragnar. Ha preso una decisione politica. Ha fatto una scelta e l'ha portata a termine, contraria alla politica del suo Re. Altrimenti Floki sta dicendo di avere con Odino un rapporto più diretto, di essere preferito a Ragnar dalla divinità.
E un tradimento di questo tipo, lascia molte meno scappatoie.
Che ne pensate? Può essere?

Altra geniale decisione che Ragnar rimprovera al figlio è l'aver lasciato Rollo in quel di Parigi.
Adesso, in effetti, dati i precedenti non mi sembra proprio un'idea geniale. 
Certo, uno si aspetterebbe anche che ad un certo punto Rollo avesse capito la lezione, ma, a quanto pare così non è. La fame di potere, di emergere, di uscire dall'ombra ingombrante del fratello è un richiamo troppo forte per poter resistere.
Così Rollo non si rende conto di remare in direzione contraria a se stesso.






Perché quello che Rollo invidia di più a Ragnar, è l'approvazione che la gente dimostra. La fedeltà. La dedizione. E, per quanto io non sia una Ragnar Girl, bisogna dargli atto del fatto che se la sia guadagnata combattendo per la propria vanità, certo, ma anche per il bene del suo popolo. Perché quella è la strada maestra per la gloria.
Rollo no. Rollo combatte per se stesso. Passa sopra tutto e tutti per trovare il suo posto al sole e non fa altro che allontanarsene.
Avrebbe potuto dimostrare grandi cose restando fedele al fratello. Invece no. Ha ceduto. Di nuovo.
E mi dispiace perché io ci ho provato, lo giuro. In tutti i modi possibili, fino alla fine. L'ho giustificato ancora e ancora e ancora, accecata dal fatto che fosse bello in modo ridicolo ed imbarazzante.
Ma ora basta.
L'ha fatta troppo zozza.

Di buono c'è che lui e Gisla sono qualcosa di magnifico.



La prima notte di nozze è stata esilarante. Anche se, davvero non mi aspettavo che quell'orso fosse un tale gentiluomo. No?




E comunque, io capisco che lui è l'invasore, che tu sia cristiana, che magari ti piacciono i sbarbatelli..
Lo capisco! Fidati! Cioè sono la prima ad apprezzare chi toglie i peli dalla faccia! Ma ci sono delle eccezioni Gisla. Cioè è proprio peccato.
E mancanza di rispetto anche.





Ad ogni modo, puntata come sempre all'altezza di questa meravigliosa serie, che tutti dovrebbero vedere ed idolatrare.
A noi, che già ce la godiamo, non resta che attendere il prossimo episodio!
A presto, Mika!

Valutazione Puntata:


Fate un giro sulla nostra pagina
E sulle pagine nostre amiche:

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge