Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 8 marzo 2016

Ben trovati amici con il nuovo episodio di "How To Get Away With Murder" ovvero come rovinare una bellissima puntata con le scaramucce sentimentali di Annalise ed Eve!




Io faccio veramente fatica a digerire Eve, e tutta la love story con Annalise.
E poi, proprio sinceramente, che Annalise sia etero, lesbica, bi, pan o qualsiasi altra cosa lo trovo totalmente irrilevante. Per cui, tutta la scena con Eve "no, non sono gay" "sì invece lo sei" l'ho trovata di una noia e di un riempi minutaggio al limite del nervosismo.


Tolta la noia, arriviamo alla puntata. Anche in questa, assistiamo al parallelismo passato/presente.
Nel presente, i nostri continuano ad essere perseguitati da Philip ed Annalise decide che è stanca di giocare con le vite di tutti (Deo gratias).
Va dal procuratore e gli chiede l'immunità in cambio della possibilità di rintracciare Philip. In un gioco di potere, alla fine esce vincitrice Annalise che, anche questa volta, dimostra che è più intelligente e furba lei di chiunque si mette sulla sua strada, anche quando sembra essere del tutto fuori di testa.


I Keating 5 senza Wes l'asociale si rifugiano tutti a casa di Asher per paura di essere pedinati da Philip, un Asher che resta il personaggio jolly di questa serie tv, mentre Bonnie e Frank annegano nell'alcool (d'altra parte, sono sempre i pupilli di Annalise) le loro pene d'amore!

 

Frank e Laurel hanno il confronto che era mancato nello scorso episodio: lui le dice di amarla, lei gli vomita addosso che non può amare un assassino e che lui non è l'uomo da cui vuole essere amata. Ciao ciao sentimenti. 
Non posso dirmi sorpresa dalla decisione di Laurel. Al di là di quelle che possono essere le motivazioni che hanno spinto Frank a commettere quell'omicidio (e non sono certa che c'entri Annalise, perché lui non ha mai confermato le insinuazioni di Laurel), si è comunque macchiato di un crimine. Un crimine dal quale sono dipese tutte le scelte seguenti che hanno portato le vite di quei ragazzi ad intrecciarsi in un baratro sempre più profondo.
Laurel ha tutta la mia comprensione anche se i miei ormoni (e sono certa, anche i suoi) vorrebbero tutt'altro!




E parlando di ormoni...


Ribadisco il totale disinteresse per la vita sessuale di Annalise, però signori, qualunque sia il suo orientamento, i sorrisi che riserva a Nate io non li ho mai visti!

Wes l'asociale continua a vagare, tra la dottoressa con cui cerca di ripercorrere la notte della morte della madre e casa di Annalise, dove trova il referto che Laurel aveva preso in Ohio.


Così inizia a dubitare di se stesso e pensare di aver davvero ucciso la madre. Ciò lo porterà a continuare ad indagare fino a trovare i documenti del rilascio di Rose, fermata dall'immigrazione per la sua irregolarità.

Proprio nel passato, scopriamo che è Annalise l'artefice del fermo di Rose, ed Eve ha contribuito, minacciando in maniera velatissima la povera Rose di mandarla via dal paese se non avesse testimoniato al processo.
Così Rose accetta, o almeno, finge di accettare con l'intento di scappare insieme a Christophe. Ma il bimbo, che non comprende la situazione, fugge via, lasciandola da sola a confrontarsi con Annalise, che sappiamo bene quanto possa essere d'aiuto in casi come questo.
Alla fine, la donna comprende che non ne verrà mai fuori e che l'unico modo per proteggere il figlio è togliersi la vita. E lo fa proprio davanti ad Annalise, che non chiama nemmeno il 911.





Quindi, in sostanza, se Annalise non si fosse messa in mezzo, Rose sarebbe ancora viva? Ed in seguito agli eventi in quella casa, Annalise ha perso il bambino? E non ha chiamato il 911 per rispettare la scelta di Rose o per codardia, perché avrebbe dovuto spiegare la sua presenza sulla scena?

Torniamo brevemente al presente per l'ultima scena: Annalise va da Wes per raccontargli, forse, la verità (o la sua versione della verità). In casa c'è qualcuno, ma non è Wes, che invece è da Eve avendo scoperto tra i documenti il suo nome in riferimento al rilascio della madre.
Annalise viene aggredita da quello che immaginiamo sia Philip, ma a me non sembrava lo stesso attore di prima (ma ho visto l'episodio appena sveglia e potrei sbagliarmi!). E la puntata si chiude così.

Un buon episodio, in conclusione, anche se, personalmente, non all'altezza dei due precedenti.

 


Ricordate di fare un salto sulla nostra pagina facebook Diretta Telefilm, sul nostro gruppo e sul profilo Twitter.

E di passare anche dalle pagine che mi condividono, che, come sempre, ringrazio!



Vi lascio il promo del prossimo episodio, "There's My Baby", il penultimo della stagione:

 


Al prossimo episodio,
Raffaella

 

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge