Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
sabato 2 aprile 2016

Ragazzi miei, sembra incredibile a dirsi, probabilmente durerà pochissimo ma: finalmente una gioia!
Ci avevano promesso Malec e Malec è stato!
Bellissimo.





Ora io vorrei tanto avere la forza di parlare anche di altro. Per esempio del fatto che Hodge il verme verminoso abbia tradito tutti gli Shadowhunters e sia in procinto di consegnare la coppa a Valentine; ovvero del piccolo intoppo nello svegliare Jocelyn che costringerà i nostri amici a chiedere a Raphael l'ulteriore favore di concedere provvisoria libertà a Camille.
Ma non posso.



Sono tutte cose di cui ci occuperemo.
Eventualmente.
La prossima settimana. Perché devo essere onesta, in questo momento non mi importa niente di niente, tranne che di quei due piccoli dolci cuoricini!



Ora, che vi stia bene o meno, io mi prenderei il mio tempo per analizzare ogni singola sfumatura di Magnus ed Alec in questo episodio.
Allora, da dove cominciare?

#1 Magnus che non si arrende






Ogni scusa è buona per attirare la pecora nella tana del lupo. Oh stupendo. Meraviglioso il modo in cui Magnus non si arrenda e voglia parlare ancora e ancora della decisione di Alec di sposarsi.
E tra i due, non si sa chi sia più ridicolo. Se Magnus che tende le trappole o Alec che finge di cascarci. Perché non esiste al mondo che il giovane cacciatore credesse davvero al fatto che Magnus volesse parlargli di lavoro.
Voglio dire, suonava troppo come "vieni a vedere la mia collezione di farfalle".
La scena è ovviamente meravigliosa. La chimica tra i due palpabile. E le sensazioni di Alec decisamente evidenti.



Magnus lo vuole, ha avuto secoli per imparare che nella vita sia necessario assecondare i propri desideri. Che non ci sia altro modo per essere felici e per fare la cosa giusta.
Alec, ovviamente, non può essere d'accordo. In quanto Shadowhunter è stato cresciuto a pane e responsabilità. In un mondo dove la famiglia, l'onore e il sacrificio sono gli ingredienti principali per seguire un destino ed un percorso che si prefiggono il rispetto del dovere come obiettivo finale. Cambiare modo di vedere la vita, è qualcosa che non riesce a fare. Che non è neanche sicuro di voler fare.
Per questo si infuria.





Perché invidia la libertà di Magnus e non la capisce. Da una parte, ha ragione.
Tutto quello che Magnus gli dice è vero. Tutte le sensazioni che descrive, Alec le sente. Le sente con l'intensità di chi ha capito cosa desidera, di chi sta provando, per la prima volta, un'attrazione travolgente e completa che non ha nulla a che vedere con la romantica cotta infantile per Jace.
Ma non può. E ha ragione quando si arrabbia con Magnus. Perché, diciamocelo, abbandonarsi, scegliere di andare contro tutto quello che gli sia sempre stato insegnato, è troppo. Alec ha paura.
Magnus non ha pazienza.



#2 Il broncio

Incontrarsi in istituto, davanti a tutti, non è una cosa piacevole per nessuno dei due. Non è piacevole per Alec che continua a sentirsi confuso, e diviso tra quello che sente essere il suo dovere e quello che desidera. Il problema è che più si nega Magnus, più se lo ritrova davanti come un enorme torta al cioccolato dopo una vita di diete, più vorrebbe urlare.
Ma non è facile neanche per Magnus. Soprattutto se Lydia accompagna Alec. E non si tratta solo di gelosia o delusione. Si tratta del fatto che a lui piace quella ragazza. Magnus è forse il primo, dopo Alec, ad averla vista per quella che è. Una brava ragazza "vittima" dell'incapacità del futuro marito di urlare al mondo chi veramente sia e cosa veramente voglia. E' la versione femminile di Alexander.
E dunque finiscono per battibeccare e fingere un'indifferenza che non gli appartiene.


#3 I saggi consigli degli amici

Un grande classico. L'amico è chi ti conosce bene al punto tale da leggere dentro di te. E' colui che sta sempre al tuo fianco, non importa quanto tu stia sbagliando. un amico non giudica, consiglia.
Ed è questo che fa Jace.




Ho apprezzato moltissimo il momento Jace-Alec in questo episodio. In primo luogo perché finalmente i due si sono ritrovati (Grazie Izzy); in secondo luogo perché Jace si è comportato esattamente come un amico dovrebbe fare.
Non importa cosa scelga Alec. Viene sempre prima. Prima di ciò che per Jace sia giusto o sbagliato. Prima di tutto e tutti. Non so spiegare cosa sia. Forse un impasto di stima, fiducia ed affetto incondizionato. Jace gli dice solo che deve restare fedele a se stesso. Non lo spinge da nessuna parte, e questo da un valore incredibile alla scelta finale di Alec. Non ci sono condizionamenti, è lui che capisce con i suoi tempi ed a suo modo quale sia la strada giusta per lui.

Per Rognar e Magnus è diverso. Rognar è una guida. Un qualcuno in cui Magnus ripone una fiducia sterminata. Uno dei pochi, forse l'unico, che abbia raggiunto il vero significato della parola amico per lo stregone. E con questo non voglio dire che Magnus non provi una sorte di "affetto" per qualcun altro. Credo sia oltre modo evidente l'affezione che ha sviluppato per Izzy. Ma Rognar è diverso. Sa quello che vuole e lo spinge a prenderselo, preoccupandosi solo di lui.




Ecco perché assume i panni della sua coscienza. Perché l'Amico è quello che ti conosce come te stesso, è quello davanti al quale non hai bisogno di nasconderti. E' quello di cui non provi vergogna, al punto che è più facile essere onesto con lui che con te stesso.

Il momento della morte di Rognar è stato straziante. Ha chiuso un capitolo fondamentale nella storia personale di Magnus. Ma lo ha aiutato ad alzarsi e a carrere a testa alta verso la sua nuova vita.



#4 Top Of The Pop

Alec sta per farlo.
E' lì, davanti all'altare, in procinto di prendere un impegno piuttosto definitivo; di rinunciare alla sua felicità trascinando con sé una Lydia che è praticamente il suo equivalente femminile con l'aggiunta di una solitudine che lo shadowhunter non ha mai sperimentato.
Ma eccolo il momento.





Magnus fa irruzione nella chiesa e tutto il resto è storia, anzi leggenda!










Non ce la posso fare. Nessuno ce la può fare! Ma vogliamo parlare del sadismo insito nel farci vedere come bacerebbe Daddario?



#5 Il fandom

Già perché credo che sia importante sottolineare le reazioni degli altri protagonisti. Che hanno rappresentato alla perfezione i diversi tipi di Shipper esistenti.







E' bellissimo il loro supporto. E' bellissimo il modo in  cui tutti loro avessero deciso di supportarlo in ogni caso, senza smettere mai di tifare per la sua felicità. E credo sia qualcosa di così prezioso, ed importante. Soprattutto da parte di Izzy, che è la principale artefice di questa meraviglia.
Il migliore è stato Simon, per quel che mi riguarda. Che è proprio uscito di testa, come tutte noi!















#6 Le conseguenze

Adesso cosa accadrà? Cosa aspetta la coppia più bella del mondo? Quali altri terribili ostacoli (perché parliamoci chiaro, ci saranno!) si abbatteranno sulla nostra felicità?
Purtroppo non possiamo saperlo. Di certo c'è che ci devono un appuntamento.





Bene, penso che per questa settimana sia tutto!


Non ci resta che attendere questo finale di stagione!
A presto, Mika!

Valutazione Episodio:


Visitate la nostra pagina
e le pagine nostre amiche:

2 commenti:

Passion ha detto...

Ciao Mika,
bellissimo commento..
La Malec-mania si è ormai impossessata di tutte noi, ci ha completamente e definitivamente asservite con un bacio.
Per dirla alla Twilight ho avuto l'imprinting.
E manca solo un episodio, avrò bisogno dell'esorcista in attesa della seconda stagione.
Kiss

Mika ha detto...

Lascia stare Si.. già piango! Non lo so come farò a ritornare al #mainagioia!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge