Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
martedì 5 aprile 2016

Okay, gente, sono piuttosto interdetta!




Qualcuno mi spieghi cosa ho visto! 
Tutto sommato, ho apprezzato l'episodio molto più di quello della scorsa settimana, ma ci sono stati dei punti che davvero mi hanno lasciata con un inquietante numero di domande.

Ma procediamo con ordine, ancora una volta analizzando i momenti topici dell'episodio.

#1 E mica è sempre domenica!



Con sommo dolore e dispiacere bisogna ammettere che prima o poi la disfatta totale ci stava. Praticamente, questa spedizione a Parigi è stata più fallimentare degli interventi plastici di Nina Moric. Ma dobbiamo anche considerare vari fattori. In primo luogo, neanche Ragnar può pretendere di giocare a dadi con il destino e vincere sempre; in secondo luogo stiamo parlando dei Francesi. E si sa come sono i Francesi quando si tratta di guerra ed orgoglio nazionale.
Di fatto, non c'è stata proprio storia. Rollo era in una posizione di evidente vantaggio e, onestamente, la posizione di Ragnar dopo quello che è successo mi sembra gravemente compromessa al punto tale che non riesco ad immaginare un modo nel quale possa sottrarsi allo scoccare della sua ora. Questo è il vero dramma. Non la morte che sopraggiunge, non la sconfitta, ma la caduta del mito.



Onestamente, non riesco neanche a criticare la decisione finale di ritirarsi. Ha un sapore amaro, è vero. Ma chi sarebbe stato in grado di vedere un'altra opzione? Pochi uomini, pochissime scorte, la morte che danza su di loro. Tempi bui. E come per noi è spiacevole vedere un eroe decadere; per l'orgoglio di Ragnar è insopportabile.

#2 Il salvataggio di Floki




Forse questo è stato uno dei momenti più toccanti dell'episodio. Ha mostrato una parte di Ragnar che, ultimamente, era rimasta in sordina. La lealtà ed il sentimentalismo. Ragnar ama Floki nonostante tutto. Io mi auguro che questo riapra tutta una serie di possibilità per i due. Mi auguro che il santone ritrovi la fiducia e la stima che covava per il Re. Ma anche sotto questo punto di vista, ho i miei dubbi.
Floki rischia di perdere Helga. E colpevolizzare Ragnar per aver perdonato il primo tradimento di Rollo non è difficile. 



Floki è instabile ed imprevedibile, ed ora sta perdendo tutto. Per questo non posso esimermi dal domandarmi come tutto ciò andrà a finire.

#3 Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi ...



Tra tutte le schifezze che fa Rollo quello che davvero non riesco a perdonargli è la faccia affranta e l'espressione da cane bastonato!
Siamo d'accordo che questo rappresenti, probabilmente, un credibile tratto di umanità, ma proprio per questo risulta fastidioso. Se parliamo in termini di "vita vera" è decisamente comprensibile e coerente con il personaggio. D'altronde non ci saremmo potuti aspettare un altro atteggiamento. Per questo Rollo non suscita lo stesso rispettoso disprezzo che suscita Re Ecbert.
Entrambi tramano, entrambi voltano la faccia con la stessa frequenza con cui Miley Cyrus cambia preferenze sessuali, ma Rollo ne soffre. Rollo ci mostra come il suo tradimento provochi dentro di lui senso di colpa. Ed il senso di colpa ci infastidisce perché ci rende in qualche modo empatici! Con questo non voglio dire che siamo portati a giustificarlo o a capirlo, ma il nostro io profondo concepisce la situazione.
Probabilmente, nessuno di noi sterminerebbe la propria famiglia per un posto al sole, ma tutti ci siamo trovati a commettere qualche piccola nefandezza. Non dite di no, perché in quel caso o vi proponete per la santità, o avete cinque anni, o state mentendo. E quindi ci costringe a guardare la parte più debole e brutta di noi stessi.
E ci fa rabbia. Soprattutto quando parla di Lagertha con ancora addosso lo spettro di quell'adorazione che ha sempre avuto per lei.



#4 Lagertha



Ed a proposito di lei, ecco un altro momento nostalgico. Ragnar che non smette di preoccuparsi per lei, nonostante tutto. Ma soprattutto è toccante come entrambi stiano vivendo un momento critico. Sono sempre stati coraggiosi e spregiudicati. Sono sempre stati due personaggi dai quali non ci si potessero aspettare scelte prudenti. Ma ora è diverso. 




Non è il coraggio a spingere Lagertha in prima fila. Non è la voglia di dimostrare di essere la migliore, o la presunzione di essere immortale.
E' la mancanza di speranza.
La stessa che affligge Ragnar.
E questo è ancora parte di quel filo invisibile che non si spezzerà mai. 

#5 Sesso Virtuale



E io che pensavo che fosse una pratica relativamente recente!
Okay, ora io mi sforzerei anche di dare un significato mistico alla cosa, e sono certa che ci sia, ma ad essere onesti non ho ben capito cosa dovrebbe significare.
Harbard è un Dio e Floki è un Santone, quindi probabilmente l'esperienza vissuta dal vichingo altro non era che un messaggio, un indicazione di come dovesse comportarsi con il suo Re. Ma se dovessi decifrarlo, proprio non saprei che dirvi. Mi azzardo a dire che, probabilmente, lasciarsi cavalcare da Aslaug non sia proprio un incoraggiamento a restare fedeli a Ragnar.
Voi che ne dite? 
In tutto ciò, la povera Helga sta morendo e guardate cosa fa Floki?!? Questa è proprio una palese dimostrazione. Non c'è via d'uscita. Con dolo, colpa, fatti di forza maggiore, interventi di divintà, i maschi riusciranno sempre a fare qualche cagata!



#6 Pomiciata Libera

In tutto ciò, Harby comincia a starmi simpatico. Cioè, questo aspetta che tutti i guerrieri partano, arriva a Kattegat e con la scusa dei poteri magici rimedia a destra e a manca. 



E' un genio.
Ammettiamolo, se la si prende con la giusta leggerezza è quasi grottesca come situazione. 

#7 King Ecbert del mio cuore

Nel frattempo quel geniaccio di Re Ecbert marcia verso Mercia. 



Insomma, lo sapevamo tutti che sarebbe finita in questo modo. Il trono, gli viene servito su un piatto d'argento e chi è lui per rifiutarsi? Io lo so che è un essere spregevole, ma lentamente mi ha conquistata. Un po' per il discorso che facevamo prima a proposito di Rollo. King Ecbert non ha sensi di colpa. E' un uomo ambizioso, scorretto e decisamente incline al tradimento. Ma si accetta per quello che è. Se Rollo è spinto dall'insicurezza e da un chiaro quanto comprensibile complesso di inferiorità nei confronti del fratello; il Re è spinto da uno sconfinato amore verso se stesso. In qualche modo è onesto. Sembra urlare "sono una brutta persona e agisco di conseguenza". Diciamocelo, nessuno di noi è davvero così, ma è un meccanismo che rende il personaggio mille volte più divertente.

#8 Bjorn



Niente volevo solo dire che è vestito da troppi episodi.

Ora cosa accadrà? Come reagirà il popolo Vichingo alla caduta del suo campione? Che posizione prenderà Floki? E come cambieranno le dinamiche a Parigi? E Re Ecbert riuscirà nel suo intento?
Non ci resta che attendere la prossima puntata
A presto, Mika!

Valutazione Episodio:



Visitate la nostra pagina
e le pagine nostre amiche:
https://www.facebook.com/LagerthaTheShieldmaiden.ItalianFans/

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge