Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
venerdì 29 aprile 2016
Essere un telefilm dipendente, si sa, rappresenta un disagio non indifferente. Come se non bastassero i drammi che affliggono le nostre vite, sulle nostre spalle pesano anche tutte le disgrazie a cui vengono sottoposti i nostri personaggi preferiti. Soffriamo con loro e malediciamo i produttori manco ci avessero ucciso il cane quando i nostri beneamini vengono bistrattati, o ancora peggio uccisi senza nessuna pietà e senza alcuna considerazione dei nostri sentimenti. E sì cara Shonda, sto pensando proprio a te. 
Sarà anche brutto da dire, ma dopo anni di esperienza e batoste abbiamo la corazza molto dura e non ci scomponiamo più di tanto di fronte a scelte che ci spezzano il cuore, perchè ormai sappiamo che questo è il modus operandi dopo la comparsa sulla scena telefilmica di George Martin.
Ciò che invece ci risulta difficile accettare è quella bestia nera infame che prende il nome di RECAST.

Per ovviare a questo problema gli autori di Game of Thrones hanno inserito il personaggio di Jaqen H'ghar per giustificare i cambiamenti di volto dello stesso. Peccato che non si possa fare così per tutti, altrimenti sarebbe una pacchia. 
Ai suoi cambiamenti fortunatamente siamo preparati. Non va tuttavia sempre così. La maggior parte delle volte ci troviamo da un episodio all'altro di fronte a qualcuno che ha lo stesso nome del nostro personaggio preferito, di cui però non riconosciamo più le sembianze. In questi casi la reazione è più o meno sempre la stessa.
Vediamo adesso alcuni tra i recap che più ci hanno destabilizzato, confuso, e più spesso irritato.

SENSE8
Come non partire dal caso di questi giorni. Recentemente infatti è arrivata l'ufficialità della riassegnazione del ruolo del nostro Capheus "Van Damme". Voci di corridoio attribuirebbero le cause di questa decisione ad atteggiamenti transfobici dell'attore Aml Ameen. Personalmente mi sembra impossibile che un appartenente al cast di un telefilm che affronta delle tematiche molto delicate come Sense8 possa svegliarsi una mattina e decidere di assumere un simile comportamento, ma questo mio scetticismo è probabilmente dovuto all'amore sconfinato che provo per il personaggio di Capheus e per colui che lo interpreta. Credo che Aml fosse perfetto per quel ruolo, con il suo viso simpatico e pacioccone, ma allo stesso tempo profondamente saggio. C'è da dire che se davvero fossero vere queste voci, nonostante mi dispiaccia davvero tanto, questa interruzione del rapporto tra Aml e Sense8 è stata non solo necessaria, ma anche doverosa. 
Con la tristezza nel cuore devo anche dire che il nuovo attore, tale Toby Onwumere, non mi convince troppo, ma fino ad oggi Sense8 non mi ha mai delusa, quindi voglio continuare ad essere fiduciosa. E ahime questa nuova recluta avrà parecchio tempo per entrare nella parte visto che per la seconda stagione dovremmo aspettare ancora un bel pezzo.



GAME OF THRONES
Visto che abbiamo menzionato Jaqen H'ghar, come non parlare di tutti i personaggi che dall'oggi al domani hanno cambiato volto nel telefim con il più alto tasso di mortalità dei protagonisti mai visto nella storia.

Vediamo qui i diversi attori che hanno interpretato due dei figli nati dall'incesto più incestuoso della storia. Per fortuna il terzo figlio non ha girovagato per i 7 regni abbastanza a lungo per assumere più di una sembianza. Per ben 3 volte invece è stato cambiato il personaggio che interpreta Gregor Clegane, detto "la montagna". Sicuramente Il volto che rimarrà più impresso nella nostra memoria è l'ultimo. L'ultimo Gregor che prende la testa di Oberyn e la schiaccia manco fosse un biscottino. Quell'immagine tormenta ancora i miei sogni.
Apparte questi recast fondamentalmente secondari, ce n'è uno per cui ancora non mi do pace.
 
Ammetto le mie mancanze, non ho letto i racconti del buon George, quindi non so dire quale tra questi due attori rispecchi di più il Daario Naharis descritto nei libri, ma nella mia testa Daario sarà sempre quel biondone con gli occhi magnetici che mi ha colpita fin dalla sua prima apparizione, per poi rubarmi definitivamente il cuore quando consegnò a Daenerys le teste dei suoi nemici.
Trovo che l'attore da cui è stato sostituito, Michiel Huisman, sia molto anonimo e privo di personalità. Solo in un frangente ho cambiato un po' idea, ma è stata proprio questione di un minuto.

Ok magari un po' più di un minuto, ma sentirò sempre la mancanza di Ed Skrein.



PRETTY LITTLE LIARS
Se parliamo di riassegnazione dei ruoli, come non menzionare PLL. Probabilmente i produttori di questo show scelgono gli attori un po' alla cieca...

e no Jenna non sto parlando di te...
In ogni caso sembra che il meccanismo sia quello di girare un paio di episodi con un determinato attore. Se poi il suddetto attore supera il test allora tutto ok, in caso contrario il poveretto si ritroverà ad essere disoccupato da un giorno all'altro senza diritto di replica.
Ma vediamo tutti i personaggi dai doppi volti che abbiamo incontrato in queste 6 stagioni di PLL.

Inizialmente il nostro Toby Cavanaugh era interpretato da un tipo totalmente anonimo di cui non mi disturberò nemmeno a cercare il nome. In questo caso direi che il recast era necessario.


 Potremmo mai immaginare il controverso personaggio di Jessica D. interpretato da qualcuno che non sia Andrea Parker? Anche in questo caso siamo assolutamente d'accordo con gli autori in merito alla sostituzione.

Anche per i personaggi di Ian Thomas e Kate Randall vi è stato un cambiamento in itinere. In questo caso la sostituzione personalmente non mi fa nè caldo nè freddo. Probabilmente gli attori su cui poi è ricaduta la scelta degli autori hanno dei volti più da "bitches" tanto per dirlo nel linguaggio Prettylittleliaresco.

Se c'è un recast di cui sicuramente non ci lamentiamo è quello che riguarda il personaggio di Jason Dilaurentis.
Per quanto anche Parker Bagley fosse un bel pezzo di figliuolo, la verità è che Drew Van Acker è perfetto per il ruolo di Jason, ed è decisamente entrato nei nostri cuori e nelle nostre menti.
Eh proprio no!



ONCE UPON A TIME
Ditelo che questa ve l'eravate persa. Forse perchè il personaggio in questione ha la personalità di una pozzanghera in un giorno di sole (non vogliatemente, si scherza un po'), quindi con una faccia piuttosto che un'altra poco cambierebbe, ma l'uomo che inspiegabilmente ha rubato il cuore di Regina Mills, inizialmente si presentò con altre sembianze.
Durante la sua prima comparsa sulla scena di Storybrooke colui che vestiva i panni dell'affascinante Robin Hood era Tom Ellis, sostituito poi da Sean Maguire. Vista l'evoluzione del personaggio mi viene spontaneo pensare a cosa sarebbe successo se questa sostituzione non fosse avvenuta. Nulla contro Sean, ma ho come l'impressione che Tom avrebbe potuto farci vedere sfumature di Grigio di Robin più interessanti.



REVENGE
Concedetemi un minuto per rendere onore a questa serie meravigliosa, che ho adorato fin dal primo episodio. Quanto mi mancano Emily, Nolan, Daniel, Aiden, e persino Victoria. No, non ho tralasciato a caso il nome di Jack. Lasciando perdere l'enorme NO che è la 4 stagione, credo che questa serie fosse davvero un gioiellino. Personalmente, nonostante la mia ship fosse molto impopolare, non ho smesso per un momento di avere fede nei Demily. Ok sì, forse ho smesso dopo la 4x10, ma effettivamente quando uno dei protagonisti della tua OTP muore continuare a crederci è puro masochismo, e si sa, chi vive sperando, muore.....(lascio a voi continuare la frase).
Anche questa serie ha dovuto ricorrere ad un recast tra la prima e la seconda stagione.
A cambiare le sembianze è questa volta Takeda, colui che ha condotto Emily sulla via della vendetta.
Revenge Recasts Shocking Central Character for Season 2! (PHOTOS)
In questo caso il cambiamento non fu solo fisico. Complici probabilmente i tratti molto più rudi e seriosi di Cary-Hiroyuki Tagawa, rispetto a quelli più simpatici e bonaccioni di Hiroyuku Sanada, il personaggio di Takeda subisce una trasformazione non indifferente. Mentre prima sembrava incondizionatamente dalla parte di Emily, nella seconda stagione tenderà a metterle i bastoni tra le ruote, arrivando fino ad uno scontro all'ultimo sangue con Aiden, da cui uscirà sconfitto, nonchè morto. Vai Takeda, insegna agli angeli a vendicarsi!


SHAMELESS
Anche lo show più svergognato d'America ha dovuto ricorrere al recasting, nella lontana stagione 2, quando la riassegnazione del ruolo di Mandy Milkovich sembrava la cosa peggiore che potesse succedere. Come eravamo piccoli e ingenui. 
Col senno di poi, mi sono totalmente innamorata della Mandy interpretata da Emma Greenwell, che sembra nata per questo ruolo, complice sicuramente anche la chimica evidente tra il suo personaggio e quello di Lip, data dal fatto che i due hanno avuto nella realtà una storia durata parecchio, e che purtroppo si è da poco conclusa spezzando il mio cuore
C'è da dire inoltre che per la piega che ha preso Mandy dopo la prima stagione (non che prima fosse una santa), Jane Levy aveva probabilmente un viso troppo da bambina ed un'età per cui non sarebbe stato molto consono farle girare determinate scene, e anche se Shameless ci ha insegnato che il "politically correct" non esiste, probabilmente gli autori si sono messi una mano su quella loro coscienza inesistente. 
Ma quello di Mandy non è stato l'unico recast, infatti nel primo episodio in cui facciamo la sua conoscenza, Sean era interpretato non da Demot Mulroney, ma da Jeffrey Dean Morgan.
 
Personalmente preferirò sempre Jeffrey Dean Morgan a chiunque sarà il termine di paragone, escluso Leonardo Di Caprio. Metteteci che dopo la fine dell'ultima stagione odio Sean e per proprietà associativa (???) odio pure Demot, ma io continuo a dispiacermi di questo abbandono dovuto agli impegni lavorativi di Jeffrey.


SPARTACUS
Adesso abbandoniamo i toni scherzosi per parlare di un recasting che purtroppo fu inevitabile e molto molto triste, quello che riguarda il bel gladiatore Spartacus, che durante la prima stagione fu interpretato da Andy Whitfield, sostituito poi da Liam McIntyre.

Ad Andy fu diagnosticato un linfoma dopo la fine delle riprese della prima stagione e per questo dovette abbandonare la serie. Nel giugno 2010, dopo essersi sottoposto a tutte le cure del caso, annunciò di essere guarito. Purtroppo però, nel settembre dello stesso anno ebbe una ricaduta, e morì a Sydney l'11 settembre 2011 lasciando moglie e due figli.
Personalmente trovo che entrambi gli attori siano stati estremamente credibili nel loro ruolo, rendendo giustizia ad una produzione ambiziosa, che però ha colto nel segno, dando vita a 4 stagioni bellissime e sempre emozionanti.



BEAUTIFUL
Se credete che PLL e GOT abbiano esagerato con i cambiamenti di cast, vi dimenticate di un programma che ha fatto del recast il suo pane quotidiano. Nel corso degli anni sono talmente tanti i personaggi che sono passati di lì con gli stessi nomi, e volti e voci diversi che non c'è da meravigliarsi che Brooke Logan si dia così da fare con tutti in maniera indiscriminata. Ad un certo punto si sarà confusa talmente tanto da non capire più chi è imparentato con chi.

Non fate finta di non sapere di cosa sto parlando. Se c'è un "telefilm" che rappresenta lo scheletro nell'armadio di tutti noi è proprio Beautiful, e le scuse per giustificare a noi stessi e agli altri il fatto di seguirlo assiduamente ed averlo anche registrato su TvShow sono innumerevoli e fantasiose.

  • "Eh ma lo fanno all'1.40 subito dopo il tg, io sono già sintonizzato lì e mi dimentico di cambiare canale."
  • "Eh ma lo guarda mia nonna/mamma/zia/cugina e se arrivo a casa e provo a lottare per il telecomando mi staccano un braccio"
  • "Eh ma mi concilia il sonno"
  • "Eh ma ormai lo guardo solo per vedere fino a dove arriverà il livello di trash"
  • "Il mio cane è stitico e il problema si risolve solo se lo lascio guardare Beautiful"
Insomma per A, per B o per C, tutti noi conosciamo anche solo approssimativamente le avventure della famiglia Forrester, tanto che ci siamo affezionati ai protagonisti che dal 465 a.C. ci fanno compagnia mentre pranziamo. Per questo già con la dipartita di Stephanie Forrester abbiamo subito un colpo durissimo. Ancora dovevamo riprenderci che ci hanno rifilato un'altra batosta che ragazzi neanche quando morì Jen Lindley nel lontano 2003.
Ronn Moss, il nostro Ridge Forrester per eccellenza, abbandona la serie e viene sostituito da Thorsten Kaye.
Inutile dire che ora quando lo guardiamo non riusciamo più a riconoscere il nostro Ridge. Almeno per quanto mi riguarda lo considero proprio un altro personaggio. Anche perchè come spesso succede, soprattutto a Beautiful, il cambiamento esteriore rispecchia anche un cambiamento di personalità. Non pensavo che l'avrei mai detto, ma cosa darei per sentire ancora la parola "Logan" uscire da quella mascella scolpita.


E così finisce la nostra carrellata di volti vecchi e nuovi. Sicuramente ne avrò tralasciati 328742, e aspetto che me li facciate presente tutti. Fatemi sapere se la lettura è stata di vostro gradimento, oppure se leggere l'articolo vi ha procurato danni alla vista e simili. In quel caso vi fornirò il numero del mio avvocato!:) 

Baci e strukki 
Giulia

Un ringraziamento speciale alle pagine che si occupano di questi bellissimi telefilm:

- Revenge Italia
Addicted to Lana Parrillaღ Let me die as Regina
Evil Regals ღ Italia
Game Of  Thrones fans page -ITA-

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge