Recensioni

Quale, tra le nuove serie di questo Autunno, è la tua preferita?

Lettori fissi

Powered by Blogger.
domenica 16 novembre 2014


Eccoci arrivati anche a questa 6x07, cari lettori!
Che mi dite..siete sempre tutti vivi? Oppure dopo l’episodio di giovedì, qualcuno ha definitivamente ‘abbandonato la nave’ (cit. Damon Salvatore)?
Io vi giuro, non so davvero più come contenere le mie emozioni.
Ormai ho iniziato a condividere ogni mio pensiero, ogni video, ogni citazione su qualsiasi Social Network nel quale ho un account attivo: Facebook, Twitter, Tumblr..perfino il mio profilo ‘Real’ è, ormai, intasato dal Delena.

Per esempio, questo era il mio stato pre-puntata:

E queste sono le varie reazioni del Post-battaglia:

Oggi sarà con me anche la mia amica Disagiata Cronica, detta Disy per gli amici, che ci spiegherà il suo punto di vista su qualche situazione che considero un po'..delicata.
Ma, come sempre, partiamo dall’inizio.
Andiamo per ordine, giusto per non impazzire subito.

“Ti prego, dimmi che ti stai ricordando. Anche solo una parte, perché immaginare questo momento è ciò che mi ha aiutato a superare questi ultimi quattro mesi. Dimmi solo che ti sono mancato quanto tu sei mancata a me.”

“Io ricordo il dolore. Ricordo tutte le cose terribili che hai fatto alle persone che amo. Pensavo che incontrarti di persona avrebbe cambiato tutto ma..
So che ti amavo. Solo che proprio non lo ricordo. Mi dispiace ma..non provo più niente.”

Ed è con queste parole che si apre la settima puntata di questa stagione di ‘The Vampire Diaries’.
Devastante?
Neanche potete immaginarvi quanto.
Ormai il mio cuore giace a terra, schiacciato da una miriade di mattoni e coperto dalla polvere, risultato del crollo delle mie vane speranze.

Hai ragione Damon,


Povero Big Salvatore.
Dopo quattro mesi di sofferenza e una giornata intera a rincorrere l’amore della sua vita..eccolo di nuovo solo. Davanti ad una porta chiusa.
E non sa se ridere o piangere, Damon; è così incredulo e distrutto dall’idea di aver perso la sua Elena che non riesce neanche a formulare una frase coerente.


Ma la ragazza non è da meno, dato che ha passato gli ultimi due minuti a scusarsi.
Scusarti per cosa, Elena? Ma quello che hai davanti non è un mostro assetato di sangue? Non è la causa della sofferenza di tutti coloro a cui tieni? Non è il MALE ASSOLUTO?
Eppure non riesci neanche a guardarlo negli occhi.
Perché?
Cos’è che ti disturba tanto?
Lasciamo per un attimo queste domande in sospeso, anche se, cara la mia Elenuccia, sappi che con te ho appena iniziato.


Dato che è meglio se io ed Elenina cara ce ne stiamo lontane per un po’, seguiamo Damon nei suoi giri post-‘porta in faccia’. E da chi potrà andare a lamentarsi, se non dal suo ‘drinking buddy’ preferito?
Damon, non sapevo che volessi fare il dottore.
Non è che adesso ti metti ad imitare Liam per riconquistare Miss. Gilbert, vero?
No, perché non è che tu ne abbia tanto bisogno eh..

Ah, no. Damon vuole semplicemente fare gli auguri di pronta guarigione al suo BFF.
Perché lo sa che, se potesse, Alaric metterebbe tutto apposto in un attimo.
Lo sa che, in fondo, l’amico si sente tremendamente in colpa per essere la diretta causa della situazione in cui si trova.
E lo capisce. Lo perdona. E’ il suo migliore amico, come potrebbe non desiderare il meglio per lui?

Ma questo non vieta certo di scherzarci un po’ su…
Ed ecco che Doc. Gioia arriva in soccorso del suo bel cavaliere ed io non vedo l’ora che la ‘nuova ragazza’ conosca il ‘migliore amico appena tornato dalla morte’.
Che incontro interessante.
A Damon bastano trenta secondi netti per inquadrare la dottoressa:
“E’ autoritaria..”

E, probabilmente, la ragazza un po’ gli piace davvero.
In fondo Damon va estremamente d’accordo con le donne che lo trattano male e sanno tenergli testa. Gli piace sapere di avere un degno avversario davanti e quando questo è anche di sesso femminile beh..per lui è ancora meglio.


D’altronde si sa, Damon Salvatore ama le sfide.
In più, credo che sia contento di vedere il suo amico Ric finalmente vivo, umano ed attratto da una semi-normale dottoressa dispotica. Un po’ di normalità non guasta mai.
Intanto, Alaric e Gioia continuano tranquillamente a flirtare sotto il suo naso, cosa che, effettivamente non si dovrebbe fare davanti ad un uomo che è appena stato ‘scaricato’ dall’amore della sua vita.
Ma né io né Damon riusciamo ad arrabbiarci. In fondo..SONO COSì CARIIIIIIINI!!

Scopriamo così che per ‘stasera’ è in programma una ‘Raccolta fondi per l’Ospedale’ (alias ‘n’altra festa dove se magna e se beve a sbafo..) alla quale sono invitati ANCHE gli internisti.
Oddio allora anche Elena.
Credo che Damon sia già andato a cercare uno smoking della sua taglia..
No. Aspettate.
Anche Liam fa l’internista, no? Assisteremo quindi all’epico scontro fra passato e futuro? 
Nel frattempo il nuovo trio delle meraviglie, composto da Steffy, Mattew e Enzouu sta intrattenendo un ospite di fiducia..

Esatto ragazzi, in un twist pazzesco, il nostro Matt è riuscito a trovare e portare l’amico Tripp in quella che nelle ultime due settimane è stata la ‘casa’ di Enzou.
Comoda. Spaziosa. Pulita.
Insomma, Tripp finalmente scopre il doppio gioco di MattyPants e ne resta davvero scioccato. Povero Fell, quasi quasi mi dispiace per te.
Uè, calmo. Ho detto quasi.
 

Ora, nel gruppo prevalgono due diverse scuole di pensiero: Stefan vorrebbe direttamente uccidere il nostro Tripp, mentre Enzou preferirebbe prima torturarlo, per farsi raccontare tutti i particolari della sua “Operazione ammazziamo i vampiri”.
A parte che non credo proprio al fatto che Stefan vorrebbe uccidere Tripp; ma quanto è bello Enzou mentre cerca di fare il sexy poliziotto cattivo?
Ovviamente Matt è contrario all’idea di uccidere il suo ‘capo’ e così fra i due nasce un piccolo disaccordo. (Piccolo perché, come sempre, Matty può fare ben poco per fermare un vampiro.)
Comunque, qualcuno questa tortura dovrà pur cominciarla. Cosa staranno facendo Gaspare e Orazio, adesso che il loro capo è sparito nel nulla?

E così, il nostro piccolo dolcissimo Steffy PIANTA UN MARTELLO DRITTO SULLE NOCCHE DI TRIPP, invitandolo gentilmente a condividere i suoi pensieri con i suoi compagni di stanza.
“Fanno le stesse cose che facevano con me. Stanno monitorando vampiri come la vostra amica, Caroline Forbes!”
Oh ohh..Caroline è in pericolo.
E, Steffy o non Steffy, la faccia di Enzou è tutto un programma.

E ditemi che non è adorabile, così protettivo nei confronti della piccola Care!
Comunque, dicevo, anche Steffy non sembra essere da meno (guai in vista…), dato che, scoperta la notizia, non ci pensa due volte a mollare tutto e correre da Caroline per coprirle le spalle.
Qui la storia si ripete.
Enzou resta a fare il lavoro sporco, mentre Stefan va a proteggere la ragazza.
Non vi sembra tanto un dejà-vu delle prime tre stagioni? Quando Damon saltava di qua e di là ad uccidere vampiri per salvare la Gilberta mentre Stefan le restava accanto per darle conforto?
Enzou come Damon, l’eterno ritorno.

E sono due modi diversi di amare una persona.
Certo, non voglio dire che ciò che entrambi provano adesso per Caroline sia lo stesso che provavano per Elena i due fratelli Salvatore (è ancora troppo presto..), però, voglio dire, ognuno ha il suo modo di proteggere coloro a cui vuole bene.


Stefan preferisce cullare i suoi affetti, allontanarli dai problemi, nasconderli; Enzou invece, come Damon, ha uno spirito molto più combattivo e preferisce starsene in disparte a fare il lavoro sporco, pur di salvare le persone che ama.
Ma Caroline non è Elena e non lo sarà mai.
Quindi, al contrario di ciò che mi è successo per quel primo, meraviglioso, triangolo..adesso sono completamente spiazzata.
Non ho assolutamente idea di chi conquisterà la ragazza, alla fine.
A proposito della nostra Miss Mystic Falls preferita (anche perché April si è dileguata come polvere al vento..), eccola impegnata in una conversazione con Elenina cara: io ve lo dico, quando sono insieme, queste due mi fanno davvero, davvero, paura.
Ogni volta tirano fuori idee bislacche e, sinceramente, a dare consigli fanno schifo entrambe.
Ma sentiamo un po’ l’argomento del giorno..
“Non hai sentito..niente?”
“Ero spaventata e mi sentivo in colpa..e i suoi occhi erano molto, molto blu e belli ma no. Non ricordo di averlo amato.”

 
Certo, questo ce l’eravamo immaginato un po’ tutti quanti.
Ma io mi chiedo, ricordi a parte, possibile che avere Damon così vicino non ti abbia provocato neanche il più minimo effetto collaterale?
Niente mani sudate o farfalle nello stomaco o gambe molli? 

E chi ci crederà mai? Caroline, ovviamente.
Io l’ho detto che insieme sono pericolose.
“Quindi non lo ricordi. Lascia che sia così”
Esattamente Elena, lo detto che fate schifo coi consigli.

“L’università va bene, stai seguendo i tuoi sogni, hai incontrato Liam, e anche lui ha degli occhi molto, molto belli, per non parlare del fatto che non ha mai ucciso tuo fratello.”

Certo Caroline, come sempre sei d’aiuto.
Non sei ancora scesa dal carro del ‘Distruggiamo il Delena Team’?
Avremo mai la gioia di vederti saltare giù? No?
Perché a me sembra, e correggetemi se sbaglio, che tu sia leggermente frustrata. E inacidita. E stronza in questo momento. 

E ti capisco, cavolo se ti capisco, con tutta la storia di Stefan che i tuoi sentimenti neanche li ha scorti da lontano e l’impossibilità di sfogare le tue emozioni in altri modi.
Ma, ti prego. Comprati una bella barretta di cioccolata da un kilo e mangiati quella, invece di dare consigli idioti alla tua migliore amica!
Queste, senza di me, non ci sortono proprio..

Ma ecco che..

Ditemi che non ha appena chiamato Liam ‘McDreamy’ perché potrei sfasciare il pc.
Dato che Liam è un vero 'McDreamy', si presenta tutto trafelato davanti ad Elenuccia e, dopo averla salutata con un bel bacio appassionato (seeee bona!), la informa che Lady Whitmore (la tipa che Elena ha salvato da morte certa durante l’Homecoming) si è presentata all’ospedale per un ‘controllo  di routine’.
Ma la sapete la cosa più sconvolgente???

E che ti devo dire, Liam? Sei circondato da smemorate, mi dispiace.

Ora, io mi chiedo, possibile che fra tutte le sue idee assurde sulle cospirazioni interstellari, il tipo non abbia pensato neanche un attimo al fatto che quella strana possa essere Elena e non la ragazza? In fondo è lei che le ha salvato la vita miracolosamente, no? NON TI FAI DUE CAVOLO DI DOMANDE????
Mah.
Comunque, finalmente il nostro Liam se ne va, dopo aver ufficialmente ‘non’ invitato Elena alla festa, dandole un casto e comunque carino bacio.

Sì Elena, si vede proprio che sei appena stata baciata dall’uomo dei tuoi sogni.
Ma, finalmente, dopo un episodio di completa agonia, ecco che ci viene mostrato cosa sta succedendo nell’"Other Side 2.0”.
 
Kai è intento a cercare di rimettere insieme l’'Ascendente’, distruttosi in decine di pezzi durante il passaggio di Damon, mentre Bonnie si è finalmente risvegliata, anche se la ferita le fa ancora molto male.
Kai è veramente uno psicopatico bipolare.
Un momento prima sembra davvero preoccupato per la salute di Bonnie, mentre quello dopo è già li che la tortura come se non gli importasse assolutamente niente di lei.
E’ strano, inquietante ed estremamente affascinante con tutti questi sbalzi d’umore improvvisi e la fissazione di tornare a casa.
KAI MI TERRORIZZA.

E terrorizza anche Bonnie.
Ma sappiamo quanto sia forte questa ragazza, così minuta ma piena di coraggio, altruismo ed intelligenza.
Non credo che Kai avrà vita facile insieme a lei, ricordiamoci quanto sia forte, quanto abbia sofferto e quanto sia pronta a rischiare per il bene di coloro che ama.


Kai ha trovato il suo degno avversario, e credo che se ne sia accorto.
Per questo anche lui si sente in qualche modo affascinato dalla figura di Bonnie.. ma a questo arriveremo dopo. La mia amica Disagiata non vede l’ora di esprimere la sua opinione sulla faccenda!
Poiché, come ho detto, Bonnie non è tipo da farsi mettere i piedi intesta tanto facilmente, ecco che, con scatto fulmineo, riesce ad infilare una penna(?????) nel collo di Kai, uccidendolo temporaneamente.

Ben Fatto Bon Bon. Damon sarebbe molto fiero di te!
La ragazza scappa, rubando tutti i pezzi dell’Ascendente presenti sul tavolo e cercando di allontanarsi il più possibile dal compagno di prigionia.
Dato che oggi è il giorno delle coppie scoppiate, ecco che Stefanino caro si presenta alla porta di Caroline.

Una domanda mi sorge spontanea.
Ma Caroline vive in College con la porta della sua camera sempre spalancata?
Nel senso, se non volesse ricevere visite inaspettate, dovrebbe imparare a chiuderla la porta; così nessuno potrebbe entrare senza essere stato invitato.
Forse Elena è esagerata con la storia della porta chiusa, ma tu esageri nell’altro senso. Pensi di essere al colosseo???
Insomma, Steffy caro si va avanti, nonostante le rimostranze della ragazza (ancora in collera con lui per l’incosciente friendzonamento) e si prepara per esporle il problema che lo affligge.
“Caroline, non sei al sicuro. Gli uomini di tripp hanno il tuo nome.”
Ma va? Davvero? E io che pensavo che la scorsa settimana Damon l’avessero catturato per sbaglio!
Tesoro mio, dillo che volevi solo vedere la tua ‘amica’..non c’è mica niente di male! Anzi, sarebbe l’ora..
Le ultime parole famose.
Scopriamo infatti, subito dopo, che lo sceriffo Forbes (alias Caroline’s mummy) è stata rapita da un altro paio di Gaspare e Orazio: hanno intenzione di chiedere uno scambio di ostaggi, per riavere indietro il loro capo.
Santo cielo, speriamo solo che Enzouuu non lo abbia ancora fatto fuori!
Ovviamente, Caroline ha bisogno di Stefan.
Sai che novità?
I due partono il più velocemente possibile per raggiungere la ‘Casa di Enzouu’ e fermare il vampiro prima che sia troppo tardi.
Purtroppo, non essendo abituato alla moderna tecnologia, Enzo non sembra rispondere al telefono e la preoccupazione di Caroline cresce ogni minuto che passa.
E sappiamo cosa succede quando Caroline è preoccupata.
La stessa cosa che accade anche quando è felice, eccitata, triste, arrabbiata, frustrata, stressata..inizia a parlare e NON SI FERMA PIU’.


Eccola quindi sfogarsi di fronte a Stefan; perché non ha chiamato sua madre come ogni sabato mattina? Perché proprio oggi che aveva bisogno di lei aveva deciso di dormire qualche ora in più? PERCHE’ QUESTA DANNATA MACCHINA CI METTE COSI’ TANTO AD ARRIVARE A DESTINAZIONE????
Finalmente Enzouu torna ad essere rintracciabile e noi tutti scopriamo, con grande sollievo di Caroline, che Tripp è ancora vivo.
“Ma perché non rispondevi al cellulare???”

Questa è la scusa del secolo Enzou.
Credo che inizierò ad usarla anch’io, quando non vorrò rispondere alle chiamate di certi individui.
Comunque, la conversazione fra i due va avanti come da copione: Caroline lo prega di NON uccidere Tripp e lui, come il suo predecessore (un certo Klaus, non so se avete presente..) decide di darle retta.
Tutto per la ‘sua’ Caroline.
Ma in tutto questo, cosa passerà nella testolina di Stefan??

Chiediamo un’ opinione alla nostra amica Disagiata, che ormai non sta più nella pelle.
“Non saprei proprio. Steffy è davvero un soggetto strano per me. E’ materia oscura. Specialmente di questi tempi, che gira su se stesso peggio della bussola di Jack Sparrow.
E penso che, in fondo, neanche lui sappia cosa vuole davvero.
Ma adesso che il fratello è tornato, credo che abbia intenzione di riallacciare i rapporti con tutti, partendo proprio dalla bionda che adesso è al suo fianco. Sperando che non sia troppo tardi.
In più, credo che si stia rendendo conto soltanto adesso di quanto le cose siano davvero cambiate nei quattro mesi in cui è stato via.


Quella fra Care ed Enzou, anche se strana e contorta, è un’amicizia vera.
Ed Enzo ascolta davvero ciò che la ragazza dice, non fa soltanto finta che vada tutto bene per poi voltarle le spalle nel momento in cui ne sente la necessità.
Per qualche oscura ragione Enzou tiene molto a Caroline e Stefan si sente un po’ escluso da questo nuovo rapporto.
Gelosia? Chissà, lo scopriremo solo vivendo..”
Nel frattempo, Tripp e Matty stanno avendo una bella chiacchierata su quanto si siano voluti bene, quanto si capiscano, quanto abbiano le stesse idee..
No, scherzavo ovviamente.


Tripp è assolutamente sconvolto dall’aver scoperto il ‘doppio gioco’ del ragazzo: come può un uomo così umano, così forte essere ‘dalla parte sbagliata’?
Ma non è tanto la reazione di Tripp che mi insospettisce, anzi, mi aspettavo un discorso del genere; ma non riesco a capire davvero cosa si nasconda dietro la risposta particolare di Matt.

Perché non si schiera semplicemente con i suoi amici, invece di dare una risposta così..vaga?
Credo che il percorso di Matt subirà una brusca virata, se le cose andranno come temo.

Perché Matt è legato a Tripp ed è legato alla sua città; la sua visione del sovrannaturale non è mai stata molto positiva e credo che..da oggi in poi potrebbe mutare ancora, in peggio.
Ma ecco che Enzouu entra nella stanza, interrompendo il momento di tensione, per comunicare che gli uomini di Tripp hanno rapito lo sceriffo Forbes e sono disposti a fare uno scambio di prigionieri.
Tripp, proprio la ‘parte giusta’ la tua, vero?

Lo scambio avverrà sulla ‘Old Miller Road’, esattamente sul confine della città.
E Matt dovrà essere il ‘messaggero’, dato che gli uomini di Tripp si fidano di lui.
Aiaiaiaiai..la vedo bigia..
Intanto, nella prigione dorata, Bonnie ha raggiunto il pronto soccorso di Mystic Falls, mentre la ferita si fa sempre più difficile da sopportare.
Deve riuscire a calmare il dolore almeno per un po’, giusto per avere il tempo di ricostruire l’ascendente e prepararsi alla partenza.
“Antibiotici. Antidolorifici.”


 
Uè, Bonnie. Droghe a manetta proprio eh!
Dai, hai soltanto un’ora e ventitre minuti da adesso, e devi:
-Ricostruire il coso.
-Prendere la Camaro
-Andare al limitare del bosco
-Ritrovare le grotte della salute
-Fare l’incantesimo
-Tornare a casa.

 E pensa, il tutto sperando che Kai non si svegli prima e non decida di venirti a cercare.
Vi giuro, l’ansia mi sta uccidendo.


ADORO TUTTO QUESTO.
Ma eccoci finalmente invitati all’ennesima festa di ‘The Vampire Diaries’.
Sì ragazzi, ogni episodio un party diverso.
Anche se qui, da festeggiare, non ci sta proprio niente.
Tyler sta ‘aiutando’ Liv nel gestire la serata..ma, dato che in realtà il ragazzo non ha mai lavorato, si può dire che combini più disastri che cose giuste.
Eppure è così carino, imbronciato per non essere riuscito a riempire un bicchiere di champagne e pronto nell’accettare ogni critica da parte di Liv. Tyler, quanto mi piaci in questa stagione? Era tanto che non ti vedevo davvero preso da una ragazza e in più..sei anche simpatico!
Liv, invece, si dimostra come sempre una grande stronza.
Sei proprio acida, figlia mia, beviti una camomillina ogni tanto!
Però ti perdono, dato che, dopo averlo mazziato per la maggior parte del tempo, ci regali un bel momento insieme al tuo Tyler:
Acida o no, sei cotta bella mia!!
Ma lo volete sapere il nome di un’altra bellissima coppia????
Eh, sì, lo vorrei sapere anche io.
Come si chiamano ‘sti due insieme? Qualcuno lo sa?

Comunque, sul fatto che siano belli separati, niente da dire.
Ma insieme? ‘NA BOMBA PROPRIO.
Veniamo a sapere che la serata è una sorta di tributo al lavoro svolto dalla Dottoressa streghetta; sembra che abbia inventato qualche aggeggio medico e che, per questo motivo, sia diventata il mezzo del Whitmore Hospital per raccogliere consensi e fondi.
Insomma, Gioia è il volto dell’ospedale.
Alaric, stai con una persona famosa!!!
Eppure, belli e simpatici che siano, non posso non notare subito una figura vestita di tutto punto giungere alle loro spalle, catalizzando la mia attenzione come una calamita.
I MEAN.
Damon Salvatore in Smoking. Adesso sì che non respiro più.

Come sempre, il vampiro si intromette nel dialogo fra i due, bloccando il tentativo di flirt con le sue solite battute sarcastiche.
Dam, sei appena diventato un CockBlocker, lo sai vero? SHAME ON YOU.

“Chi l’ha invitato?” Chiede infatti la dottoressa, piuttosto irritata.
“Si è autoinvitato. Con lo scopo di Stalkerare Elena.” Alaric io ti amo. 

Damon, ovviamente, dissimula come soltanto lui sa fare, adducendo come scusa il desiderio di passare del tempo con il suo vecchio migliore amico tornato dalla morte, ma bastano due secondi perché il sorriso arrogante svanisca dal suo volto, per lasciare spazio ad un’espressione di pura venerazione.
Mi sa tanto che Elena abbia fatto il suo ingresso in sala.

Purtroppo però..la ragazza non è sola, e Damon inizia subito ad innervosirsi.
Gelosone!!!
Miss Gioia (mi stai sulle palle), rincara la dose, iniziando ad elencare tutte le bellissime qualità del giovane Liam.
Oh bella, ma c’hai presente con chi stai parlando, vero? Levati di torno e vai a pomiciare con Alaric, che è meglio.
“Ho detto che mi stavi simpatica? Intendevo il contrario.”
Damon, in questo momento non potrei essere più d’accordo con te.
Nel frattempo Elena e Liam si danno al ‘flirt senza sosta’, provocando in me degli spasmi incontrollabili.
Non vi sopporto insieme, ok???????
LIAM, TE DEVI LEVA DALLE SCATOLE.
Anche Damon la pensa così, essendo costretto a sopportare battutine e sbaciucchiamenti vari per almeno un minuto senza poter fare niente per fermare questo scempio.
Damon, o glielo spieghi tu a coso lì come si bacia Elena, oppure qui siamo messi male davvero.
E, vi rendete conto che il nostro Big Salvatore non è ancora impazzito? Non ha tentato di uccidere nessuno e non è diventato pericoloso, né per se stesso né per gli altri.
Quanto è maturato Damon. Se qualcuno osa dire ancora che non si merita l’amore di Elena..
LO LINCIO.
Ma, come se non bastasse, proprio quando Elena vuole liberarsi di Liam per parlare con Damon caro, eccolo tornare indietro con una delle domande più stupide-idiote-inutili-fanculizzanti della storia di TVD.

LIAM, NON CE NE FREGA NIENTE, HAI CAPITO????
NIENTEEEEE!!!!!
Te ne vai per favore?
LEVATI DALLE PALLE.
E invece no, perché Mr. Damon vuole conoscerti. 
Quindi prima ti presenti e poi TI LEVI DALLE PALLE.

Già dalla presentazione non hai scampo bello.
Intanto, UN COGNOME NON CE L’HAI?
Cosa vuol dire ‘Liam’? Sei anche maleducato.
“Hei, aspetta. Damon? Damon..l’ex ragazzo morto?”
“No ma è solo un modo di dire, sai? Una specie di morte emotiva, è stata una rottura complicata ma..l’abbiamo superata adesso.”

Ma quanto ti divertirai a prenderli in giro, ‘sti due scimuniti (come direbbe mia nonna)?
E poi, quella mano sulla spalla.
Nessuno nota la reazione di Elena alla mano sulla spalla?
Quella non è paura gente. Quello è desiderio.
A questo punto, vediamo di scoprire un po’ di più su questo Liam: Damon si avvicina e lo soggioga, cercando di capire quanto il ragazzo sia intimidito nel trovarsi davanti il famoso ‘Ex’.

C’è da dire che Liam ha fegato.
Non credo che in molti avrebbero reagito così tranquillamente nello scoprire di dover avere a che fare con uno come Damon.
In fondo basta vederlo per capire che è un osso duro.
Comunque, dopo vari tentativi, Damon riesce a liberarsi di quel ‘Pallone Gonfiato’ e a chiedere un ballo alla sua principessa.
“Posso?”
MA CERTO CHE PUOI IDIOTA.
E VEDI DI PORTARTELA VIA STAVOLTA.
Finalmente, per la gioia di Caroline, lei e Stefan raggiungono Enzou nel bosco, dove potranno recuperare Tripp e fare finalmente lo scambio per salvare sua madre.
Enzouu la saluta come sempre, con il suo melodioso ‘Hello Gorgeous’ che farebbe vibrare le viscere a chiunque, ma quella dura è troppo invaghita di Steffy per rendersi conto che 'qualcun altro' vorrebbe provare a renderla felice.
L’amico Tripp sembra svenuto, probabilmente per il dolore ed è legato alla sedia da una tripla catena d’acciato.
Ha ragione Caroline. Ma chi è questo, Hulk??

Ovviamente, il vampiro nota subito la forte tensione fra Caroline e Stefan; finalmente qualcosa fa ‘click’ nella sua testa e tutto si fa più chiaro.
O mio Dio.
Qualcuno sta per dare la notizia del secolo.
Stile '10 cose che odio di te', insomma.

E qui Enzou ha sganciato la bomba.
E che bomba.
Basta guardare la faccia sconvolta di Caroline per capire quanto il vampiro abbia colto nel segno.
Stefan, come sempre, sembra cadere dalle nuvole.
Seriously Stefan???????????

Voglio dire, se l’ha capito Enzouu che Care non ti odia affatto, mi sembra strano che tu, il suo così detto migliore amico, non avessi mai sospettato niente.
Ma d’altra parte ‘Nessuno è più sordo di chi non può sentire’, e tu, Stefan, proprio non avevi intenzione di sentire niente.
In tutti i sensi.


Enzou invece, forse qualcosa iniziava a percepirlo davvero. Ed è per questo che, dopo aver detto la sua verità, prende e se ne va dalla stanza, lasciando ai nostri amici la possibilità di vivere il loro primo vero ‘Awkward’ moment. 


ENZOUU, SARAI MICA GELOSO?
Sì che è geloso.
Geloso marcio.
E sapete cosa c’è? C’è che se Steffy non si sveglia al più presto credo che Enzouu potrà avere una possibilità.

Voglio dire, Caroline non mi sembra una tipa che se ne stà zitta a subire un bel ‘friendzonamento’. E la chimica con Enzino certo non manca.
Questo strano triangolo mi piace un sacco: chissà come si evolverà in futuro? Sono molto curiosa di sapere come andrà a finire ( se mai finirà in qualche modo..)
HOWEVER, Caroline non vuole più che questo argomento venga fuori.
Dimentichiamo tutto e andiamo avanti.
Sì, certo biondina, finalmente Steffy ha qualcosa a cui pensare e tu credi davvero che non ci rimuginerà sopra per tutto il giorno? Stai fresca..
Passiamo alle cose serie.
E qui, mi serve il sottofondo musicale giusto.
Perché, non bastava che ci regalassero un’altra Delena Dance, ma in più dovevano usare lo stesso brano della 4x23.
Esatto, quello dell’ “I’m not sorry that I love you’.
NO RAGAZZI IO NON CE LA POSSO FARE.

L’operazione ‘Aiutiamo Elena a ricordare’ è ufficialmente iniziata.
“Miss Mystic Falls. La prima volta che abbiamo ballato insieme. Stefan ti aveva dato buca, problemi con la sete di sangue. Sospresa sorpresa, io mi sono fatto avanti, sexy da morire, e ti ho salvata da una completa e totale umiliazione. C’è stato un momento, un momento esatto, in cui tutti gli altri sono svaniti..e c’eravamo solo noi due.”



“Ho letteralmente  attraversato lo spazio e il tempo per stare con te..”
“Ma io non mi ricordo di noi.”


“Io sì, e prescindere da quanto tu mi sia mancata o da quanto dolore provavo..non avrei mai cancellato tutto quello che avevamo.
Anche se stessi affogando nel dolore, preferirei aggrapparmi ad ogni momento in cui ti abbia mai abbracciata, a ogni risata che io abbia mai sentito, ad ogni brandello di felicità che abbiamo mai avuto.
Preferirei spendere ogni momento in agonia, piuttosto che cancellare il ricordo di te.”

Ed il parallelismo che si crea con la 4x23 è evidente.
E va oltre il Soundtrack,
va oltre gli sguardi.
Sono proprio le parole scelte da Damon, che sembrano richiamare quel fatidico momento. Sentite la ripetizione ossessiva del ‘Preferirei’? Quell’ ‘I’d rather’ quasi strozzato, ancora e ancora, come se la sua intenzione fosse proprio quella di ricordarle un altro piccolo grande tassello della loro storia.


Perché è quell’attimo, quel discorso davanti al camino che gli ha dato per la prima volta la certezza dell’amore di Elena.
L’amore di cui è certo, l’amore a cui si aggrappa, l’amore che spera di poter ritrovare nei profondi occhi scuri della ragazza

.
Ma sentiamo un po’ l’opinione della mia amica Disy: che ne pensi, cara?
“Elena vuole ricordare.
Ha bisogno di ricordare cosa vuol dire essere innamorata di Damon Salvatore. Cosa vuol dire provare un amore così profondo da sconvolgerti la vita, così reale da definirti, così indispensabile da portarti a doverlo dimenticare, per continuare a vivere.
Perché Elena, o meglio, questa Elena, è la ragazza che ha incontrato un estraneo in strada, nel bel mezzo della notte e in qualche modo si è fidata di lui.
E’ la ragazza che vuole un amore che la consumi, che vuole passione, avventura e pericolo. E’ la ragazza che nel profondo non può accontentarsi di Liam e che cerca sempre di più.
Liam, il ragazzo ironico, divertente, carino; il ragazzo sarcastico dai begl’occhi scuri.
Occhi che, però, non saranno mai belli come quelli di Damon.
E non perché gli occhi di Ian Somerhalder siano i più belli che io abbia mai visto (anche se lo sono), ma perché quello del vampiro è uno sguardo così destabilizzante da distruggerla e ricomporla pezzo per pezzo ogni volta che si posa su di lei.
Lo sguardo che la trapassa, la ammalia, la stordisce; lo sguardo pieno di un amore incondizionato e infallibile (sottolineo infallibile), che da solo potrebbe trascinarla via con sé.
Ed Elena questo lo sente. Lo sente nelle ossa e nello stomaco. Sa che quello sguardo è il tutto che sta cercando, anche se non riesce a definirlo razionalmente.
E per tutto l’episodio continua a chiedere scusa, a sentirsi inadeguata e in difetto.
Eppure quello è l’uomo che ha ucciso suo fratello, che ha abusato di Caroline, che ha tentato varie volte di disfarsi della sua migliore amica, che ha ferito tutte le persone a cui lei vuol bene.
Com’è possibile che alla luce di tutto questo, lei decida ancora di dargli una possibilità?
In fondo per lei non c’è mai stato nessun “E’ perché ti amo che non posso essere egoista con te”, nessun “Tu sei la mia vita”, nessun “Vedi un futuro con me? Perché io riesco a vedere solo questo”. Non ci sono stati la passione, il trasporto, la rabbia, il perdono; non c’è stato nessun percorso che le abbia mostrato ciò che Damon è in realtà.
Damon è ancora il fratello cattivo di Stefan, quello egoista e senza scrupoli che per più di 150 anni si è divertito a rovinargli l’esistenza.
Ma come può, un uomo del genere, così vuoto, insensibile e pericoloso, avere uno sguardo così bello? Ed è di quello sguardo che Elena si fida. E’ ad esso che decide di abbandonarsi ed è per quello che decide di rischiare la vita pur di avere indietro i suoi ricordi.
No, quello che ha davanti non è assolutamente lo stesso Damon che pensava di conoscere.
“I don’t remember us.”
“I do.”
Già, lui ricorda tutto.
Ed è per questo che quello sguardo ti sconvolge tanto Elena.
Perché è lo sguardo che tu e soltanto tu sei riuscita ad ispirare.
E lo sai perché ti senti in colpa?
Perché sai che, in qualche attimo del passato che non hai più, il tuo sguardo doveva essere stato molto simile al suo.
Perso, innamorato e limpido.
Un tempo dimenticato, quando l’azzurro si incontrava con il castano dei tuoi occhi e tutto sembrava essere perfetto.
Tu ami Damon. Tu lo ami moltissimo.
Hai solo bisogno di ricordarlo.
“I need some air.”
Sì, magari hai bisogno anche di quella.
Nel frattempo, Gioia ed Alaric si godono la loro serata, nonostante lo stress, i sensi di colpa ed il dolore fisico, approfondendo la loro conoscenza.
Sembra che Jo abbia deciso di non utilizzare la magia per distaccarsi da una ‘storia familiare tragicamente dolorosa’ e il sospetto che quella che abbiamo di fronte sia la sorella di Kai si fa sempre più reale.
OH MY GOD.
Anche Liv e il gemello forever alone hanno un bell’incontro. Il ragazzo non si perde certo in giri di parole e avverte sua sorella che, non appena la congrega (quella dei Gemini?? Quella di Kai???) li richiamerà a casa, dovranno entrambi abbandonare tutto, amici e amore inclusi.
Ma Liv non sembra molto contenta di questa Paternale e se ne va ancora più inacidita di prima.
Che poi, voglio dire, coso che capelli hai? Ti sei visto?? E’ normale che tu sia solo…

E un ti si pòle guardà!
Ma torniamo dalla nostra Bonnie, che sta ancora lottando contro il tempo per ricostruire l’aggeggio mistico. 
Purtroppo manca un pezzo.
Manca un dannatissimo pezzo!
Poor Bonnie, non è possibile.
E, dato che non c’è fine al peggio, ecco che le luci si spengono all’improvviso, creando un’atmosfera assolutamente Horror.

Kai è lì.

Bonnie non si fa certo intimorire ed usa la sua magia per seppellire Kai sotto diversi scaffali: poi si da alla fuga, riuscendo a raggiungere la Camaro.
Ma, guarda caso, l’auto non parte. Che clichè è mai questo?? Un’auto che non parte? MADDAIII
Non contenti, vediamo spuntare Kai dal sedile posteriore, tanto per rimanere in tema.
Che ansia, ragazzi.

Il ragazzo non ha certo intenzione di mollare.
Vuole tornare nel mondo dei vivi e questa cosa lo sta facendo impazzire; finalmente vede una possibilità concreta di scappare da quel posto..e non si fermerà davanti a niente.



A questo punto, Bonnie è costretta a seguire lo psicopatico Kai fino alle grotte della felicità, dove l’incantesimo potrà avere luogo.

Ma è qui che, per qualche minuto, Kai mi sorprende completamente.
Intanto, ha portato alcuni oggetti a Bonnie, sapendo che le sarebbe piaciuto averli con sé anche nell’Aldiqua, soprattutto il piccolo ‘Teddy bear’ che le ha fatto compagnia fin dall’inizio della sua permanenza in quel luogo assurdo.
Non vi sembra un gesto premuroso?


Kai è una persona così strana. Piena di problemi e personalità diverse.
Mai un probabile ‘malvagio’ è stato così affascinante. Neanche Klaus.
“So che pensi che sia un mostro. Voglio dire, ho assassinato o mutilato gravemente la maggior parte della mia famiglia, ma dopo un lungo periodo di auto-riflessione, sono giunto alla conclusione che avrei potuto gestire meglio la mia rabbia. Onestamente, darei qualsiasi cosa pur di riavere indietro la mia famiglia. E la cosa di cui ho più paura è cercare di capire come vivere di nuovo nel mondo.
Speravo che tu potessi avere una buona influenza su di me. Sei una brava persona Bonnie: sei leale, coraggiosa, paziente..”

Ok. Io non ho idea di come ‘prendere’ queste parole.
Dovremmo dare a Kai il beneficio del dubbio?
Oppure considerarlo già un ‘Bad Guy’ senza possibilità di redenzione?
Anche in questo caso, sentiamo cosa ne pensa la nostra Disagiata.
“INTANTO, DATEMI UN NOME PER QUESTA SHIP. 
SUBITO. 
ADESSO.
Lo so che lui è uno psicopatico assassino.
Lo so che ha ucciso la sua intera famiglia (tranne la doc Gioia) con una lucidità inquietante.
Lo so che dovrebbe rimanere nella sua prigione e non fare del male a nessuno.
Ma, voglio dire, ci rendiamo conto della chimica che hanno sti due? Allucinante.
Sono veramente incredibili insieme: le loro interazione creano un pathos talmente forte che il Beremy non so neanche dove sia andato a nascondersi.
Mi sa che a queste donne di Mystic Falls i cattivi ragazzi piacciono proprio.
Voglio dire, prima li odiano, poi li conoscono e infine..non sanno più farne a meno!
E io ho dannatamente bisogno che Kai sia il cattivo di questa stagione.

Il cattivo più cattivo di sempre. Freddo, calcolatore, terribilmente inquietante.
Un malvagio preda della sua rabbia, schiavo dei suoi stessi macchina menti mentali, folle, disperato e completamente solo.


Ho bisogno che Kai sia tutto questo; che arrivi a toccare il fondo, che rimanga bloccato nel buio, nella polvere, nella pazzia.
Che, oltrepassato il portale, si senta ancora più abbandonato di quanto non fosse nel suo carcere d’oro.
E voglio che il suo sia un percorso di redenzione come non se ne sono mai visti prima.
Di quelli che fanno tremare le gambe anche solo a pensarci.
Pieni di tentativi, ricadute, errori; segnati da tradimenti, fiducia e dolore.
E voglio una Bonnie sempre più persa, sempre più in crisi, pronta a riconsiderare tutto, a mettere in discussione la sua vita e ciò in cui crede senza neanche saperne il motivo.
Voglio una Bonnie travagliata fra ciò che ritiene giusto e ciò che la attrae; una Bonnie che, finalmente, potrà capire esattamente ciò che ha passato Elena.


Bonnie, che al suo ritorno a casa avrà Damon come migliore amico e Kai come missione di vita: che sarà sempre in bilico fra il desiderio di rispedirlo nella sua prigione e quello di aiutarlo a cambiare.
Una Bonnie che perderà tutte le sue certezze per trovarne di nuove.
Una Bonnie che farà di tutto, pur di aiutare coloro che ama ma che forse, per la prima volta, inizierà a combattere anche per se stessa.
Una Bonnie finalmente egoista.
Finalmente libera.”
Ok disagiata, mi stai spaventando.
Sul serio.
Comunque, BonBon e Kai si piazzano al centro della grotta e l’incantesimo può avere inizio.

Bonnie segue tutte le istruzioni del caso, il sacrificio di sangue, le paroline strane, la posizione corretta ma..non succede niente.
OCCAVOLOCHESTASUCCEDENDO.

La strega non ha più in sé la sua magia.
E dove diavolo è andata a finire???
Sexy Bonnie.

Bonnie, sei un genio. Un assoluto, infallibile genio.
Il problema adesso è che Kai non sarà molto contento di ciò che hai combinato..e sai cosa succede quando Kai si arrabbia: qualcuno come minimo ci rimette la milza.
Perché diavolo devi essere così puccioso????????

Sì, Kai, l’ha messa lì.
Ma non ridere, perché..l’orsetto non è più nello zaino.

Insieme.
Da soli.
Per sempre.
I MEAN, prima o poi..
No, andiamo avanti, sennò divento come la Disagiata.
E vi assicuro, non sarebbe una buona cosa.
Alla festa intanto, Elena si è presa la sua boccata d’aria ed ora è pronta per ciò che la aspetta.
Bella faccia.

“Sapere che c’è tutta una parte della mia vita che è andata persa, mi sta facendo impazzire, ok? Quindi devo almeno cercare di recuperarla. Forse, se ripercorressimo i ricordi a ritroso..qualcosa potrebbe innescare qualcosa e..potrebbero tornare tutti, giusto?”

Piccolo Damon, sarebbe disposto a fare di tutto per riportare indietro la sua Elena.

Sì, ragazzi.
La gita fra i ricordi continua! YEAAAH
La scena successiva sarebbe esilarante, se non fossi così estremamente depressa in questo momento.
Guardate che facce, fra tutti e due: lui estremamente sognante e lei..beh lei è sconvolta ragazzi. Non ci sorte più.

Elena, infatti, non ricorda assolutamente di aver passato quell’ultima notte con Damon o di essersi sacrificata con lui, morendo nell’esplosione perché non aveva la forza di lasciarlo da solo.

Sì, Elena, tu sei MORTA per lui.
Sei morta CON lui.
Devi ricordarlo!

"Ero pronto ad andare, la portiera si è aperta, tu sei saltata in macchina e hai detto 'In questa cosa siamo insieme'. Non avresti accettato un no come risposta."

“Dimmi qualcosa di bello”
“Ok, c’è una macchina del ghiaccio, in un Motel a Devner, che avrebbe diverse storie da raccontare.”

“C’è stata la notte del tuo diploma, non potrei mai dimenticarla. Probabilmente uno dei tuoi discorsi migliori. Con i tuoi modi passionali e adorabili mi hai detto che eri innamorata di me e che non ti saresti mai scusata per questo.”

“Il mio momento preferito. Quello che ho rivissuto un milione di volte negli ultimi quattro mesi. Riguarda una notte d’estate che abbiamo passato insieme, prima che tu andassi al College. Volevi mostrarmi questa pioggia di meteoriti, così siamo andati nel bel mezzo del nulla e nel momento in cui le stelle cadenti hanno iniziato a cadere..è iniziato a piovere. Tantissimo.”

“Ti ho preso la mano..”

Ma purtroppo..la ragazza non riesce a ricordare.
“Ci sto provando! Ho capito che abbiamo avuto una vita incredibile insieme e so che mi piaceva il fatto che tu fossi spericolato e probabilmente mi hai fatta sentire davvero libera, ma ora quando ti guardo negli occhi io mi sento come..”

ALTRO CHE COCKBLOCKER ELENA.
TU TIRI PROPRIO I MACIGNI EH.
Povero Damon.
Povera me.
Perché invece di sparare ste botte di vita non stai zitta e ti fai raccontare di quella notte di pioggia?? Perché qui vogliamo un #RainKiss e a questo punto non mi interessa che sia un flashback o no, ho soltanto bisogno di vederlo.

Mi mancano i baci Delena.
Mi mancano tantissimo.

E vi giuro che sto adorando tutto di questa stagione, ogni momento di questa lenta tortura ma..vi prego, datemi un attimo di felicità, me ne basta uno.
E, anche se non lo ricorda, anche ad Elena manca Damon. Le manca la ragazza che era con lui. Le mancano le liti, la passione, i sacrifici, le risate e i pianti e sa che l’unico modo per riaverli indietro è quello di oltrepassare il confine.

Elena rischierà la sua vita, pur di riavere in dietro quei pezzi mancanti.
Quei pezzi che, con la loro assenza, la stanno distruggendo da dentro.

E così, per qualche secondo, sento di nuovo la fastidiosa presenza della speranza che si fa sempre più forte. In pochi momenti ci vengono mostrate tutte le scene Delena che abbiamo vissuto insieme a loro e che ci rimarranno nel cuore per sempre.
Ma se Elena è disposta a rischiare di morire, pur di ricordarlo, Damon non è certo della stessa opinione. La tira indietro, salvandole la vita ma impedendole di ricostruire completamente le sue memorie.

“Andiamo a casa.”
Vi rendete conto di cosa è appena successo?

Elena non ricorda niente del suo amore per Damon, eppure è pronta a mettere a rischio TUTTO ciò che ha per poterne avere anche soltanto un assaggio.
Questo si chiama amore.
Ed è lo stesso sentimento che spinge Damon a portarla via dal confine, abbandonando ogni speranza di farle ricordare il loro passato in questo modo.

Ed ho l’impressione che le sorprese, per questo episodio, non siano ancora finite.
Nel frattempo, in quel di Mystic Falls è successo di tutto: lo scambio fra Tripp e lo sceriffo Forbes è avvenuto e sembrava che andasse tutto bene finché..

Tripp, non appena superato il confine della città, è caduto a terra, con la gola squarciata, morto.
Matt è completamente distrutto: lui non voleva questo, Tripp doveva sopravvivere, in fondo era un suo ‘amico’..

Stefan, contento di giocare al suo solito scarica barile, se ne esce con l'ennesima frase ad effetto:
"E' stato Enzou. Deve averlo trasformato in vampiro."

Matt. 
Che ne pensi, Disagiata?

“L’espressione di Matt in questo momento..mi inquieta non poco.
Perché, non so bene per quale strano motivo, lui e Tripp erano riusciti ad istaurare una sorta di amicizia.
E, in fondo, Matt crede che il lavoro iniziato dal suo capo, non fosse poi così sbagliato.
Certo, lui non avrebbe mai voluto uccidere i suoi amici, ma non è mai stato un segreto il suo ‘disprezzo’ nei confronti di tutto ciò che non fosse umano.


Come potremmo definire il suo comportamento? E’ una sorta di ‘Sovrannaturofobo’ assopito. Nel senso, ok i vampiri esistono e dobbiamo sopportarli, ma se non ci fossero staremmo sicuramente tutti meglio.
E allora mi chiedo, se nessuno dei suoi amici fosse diventato un vampiro; se non avesse mai avuto a che fare con loro prima di adesso; se, come Tripp, si fosse lasciato prendere dalle manie di grandezza, non avrebbe fatto esattamente le stesse cose?”
La risposta la attendo da voi, cari lettori, dato che io non so ancora darmela.
Ma una cosa posso dirvela chiaramente; non ho mai visto qualcuno più fiero di Matt di appartenere alla razza umana e spero proprio che la morte di Tripp non abbia scatenato in lui una rabbia così profonda da portarlo a risvegliare la sua parte più ‘oscura’ e a trasformarlo in un nuovo, consapevole, Tripp. 
Ciò che accade dopo non ci viene mostrato.
Sappiamo, però, che lo sceriffo sta bene e che farà un check up completo all’ospedale del Whitmore, giusto per rassicurare la povera Caroline.
Ed ecco che, finalmente, anche per Steffy e la bionda è arrivato il momento dei chiarimenti.
“Perché provi ‘qualcosa’ per me?”
“Non lo provo.”
“Ok, perché provavi qualcosa per me? Ti prego..parliamo. Fammi capire com’è possibile che io non me ne sia accorto.”

 
“Che domanda stupida è questa? Perché provavo qualcosa per te?? Non lo so, Stefan. Forse perché ho pensato che valesse la pena provare qualcosa per te. Perché quando mi sono risvegliata da vampiro, tu mi hai detto che ce l’avrei fatta e..ce l’ho fatta. Perché quando ho visto Elena voltare pagina e stare con tuo fratello, non riuscivo ad immaginare come si potesse lasciare andare qualcuno come te. Perché eri praticamente il mio migliore amico e mi fidavo di te.”
E come la capisco Caroline in questo momento.
Di cosa vorrà mai parlare Stefan? Io, come lei, credo che ci sia ben poco da dire.
Lei è innamorata del suo migliore amico che, almeno per adesso, non la ricambia assolutamente.
E vorrebbe tanto poter restare arrabbiata con lui per l’eternità, quando sa benissimo che l’unica con cui vorrebbe prendersela è se stessa.


Perché, alla fine, Stefan non ha colpe se non prova sentimenti per lei.
Neanche si era accorto di piacerle.
Ed è frustrante questa situazione. Distruttiva. Insopportabile.


Perché nel profondo l’hai sempre saputo di non avere possibilità; ma adesso che ne hai la certezza, adesso è tutto molto più reale..non si può tornare indietro.
Niente più sogni, niente più fantasie. E’ finita.
“Mi dispiace per non averlo capito. Mi dispiace..ero molto confuso, ma sono incredibilmente dispiaciuto per il modo in cui ti ho trattata.”
“Beh, io lo so cosa provavi Stefan. Perché se anche una piccola parte di te avesse provato per me quello che io stavo iniziando a provare per te..non te ne saresti andato. Non ti odio per questo e accetto le tue scuse ma..”

Anche per Damon ed Elena è arrivato il momento di salutarsi: la ragazza ha ricordato soltanto piccoli frammenti di ciò che è il loro passato e..Damon non ce la fa più.
“Quando sei diventata un vampiro, io ero elettrizzato, perché improvvisamente c’era la possibilità di averti per sempre nella mia vita. Ma dall’altra parte ero devastato perché avevi perso la vita che desideravi avere.”

“La verità è che..”

“Ho bisogno che tu viva la tua vita. Che tu sia felice.”


Ma Elena non demorde.
Vuole che Damon le racconti il continuo dell’unica vera memoria che è riuscita a ricordare.
Il ricordo che neanche non abbiamo mai visto.



E Damon mente.
Noi non sappiamo cosa sia realmente successo quella notte, ma siamo certi che ogni parola pronunciata dal vampiro in questo momento sia completamente falsa.


Perché ormai ha deciso che Elena vivrà molto meglio senza di lui e non ha intenzione di cambiare idea.
“Faceva freddo e c’era del fango. Eri triste, così siamo entrati in auto e siamo andati a casa.”
MA CHI TI CREDE???? CHIII???
Elena. Ovviamente.

Infatti, quando pochi secondi dopo Damon si volta per andarsene, la ragazza non lo ferma.
CHE STRAZIO.

Nel frattempo, anche Ric e Gioia rientrano à la maison: il nostro prof è veramente distrutto e così si accascia sul divano, pronto a farsi una bella dormita.

Ma ecco che, nel tentativo di mettersi comoda, Gioia ci svela il suo enorme segreto.
Nel senso, ormai lo sospettavamo un po’ tutti, ma vederne la conferma è comunque..inquietante.

Jo è la sorella risparmiata da Kai.
Ecco il perché della fuga da casa.
Ecco il motivo della rinuncia ai poteri.
Ecco la verità sulla ‘storia tragicamente dolorosa’ alle spalle.
Eccecredo che sei sonata, con un fratello psicopatico come Kai, anche te mica potevi uscire fuori molto bene..
“Mio fratello ha cercato di sventrarmi con un coltello da caccia. Come ho già detto la mia famiglia era tragicamente disfunzionale.”
Sì, e ci sei andata piano.
Ma basta pensare a queste cose brutte, con questa atmosfera ci starebbe bene un bel..

Certo, come sono sempre composti questi due quando si baciano.
E io che mi aspettavo svoltolamenti e capriole vari..
Per il ciclo ‘Coppie scoppiate’, che stasera è andato veramente alla grande, ecco che Liam si presenta alla porta di Elena con una cartella in mano.
Ma sperare che se ne fosse partito da solo per le Fijii era troppo??
Liam non è certo da Elena per ‘fare pace’ o perdonarla di essere scappata con il suo ex. Anzi, sembra che di quello non se ne sia neanche accorto.

Tutto ciò che vuole sapere è come sia possibile che la famosa ‘Lady Whitmore’ non solo sia guarita così in fretta, ma soprattutto che sembri non aver mai subito una ferita così grave.
“Non sei solo una bugiarda. Sei una bugiarda con dei segreti. Quindi adesso, o mi dici la verità, o dovrò scoprirla da solo.”

L’episodio si chiude con una scena a noi molto familiare; Damon cammina da solo, nel suo bel completo da sera, completamente ed irrimediabilmente ubriaco.
Tanto da arrivare a brindare con una tomba.

E poi, lo scenario cambia.
I colori si fanno più tenui.
Il rombo di un tuono in lontananza preannuncia che sta per piovere.
E’ l’inizio di un flashback.
Lo sapevo che non potevano lasciarci con questo dubbio esistenziale; finalmente ci mostreranno il ricordo mancante, la mezza memoria di Elena, la verità nascosta da Damon.
Cosa successe in quella notte di pioggia?
E, come potrete tutti immaginare è arrivato il momento di gioire, anche se solo per un attimo.
Signori e signore, il tanto agognato #DelenaRainKiss c’è stato appena regalato.
E, vi giuro, non c’è mai stato bacio più bello di questo.

Perché è il bacio fra due persone che non solo si amano, ma che sono intenzionate a viversi l’un l’altro per sempre, senza scappatoie, senza ripensamenti.
E’ un bacio che sa di eternità e speranza.



Ma voglio sottolineare una cosa.
Non notate niente di strano nel dialogo fra Damon ed Elena?
Nessun campanello, nessuna lampadina accesa?
Sembra solo a me o..c’è un messaggio nascosto fra le righe?
“E’ il momento di abbandonare la nave” “That’s why I have to let you go.”
“No no no. Aspetta. Tornerà il sereno.” “I want to remember, Damon.”

“Promettimi che sarà per sempre.”
“Lo prometto.”
Non c’è modo più semplice di questo, per dirci che il Delena sarà per sempre.
Non abbandoniamo la nostra ‘ship’.
Perché se c’è una persona per la quale Damon ha sempre mantenuto le sue promesse, quella è Elena.

Fidatevi, sarà per sempre.
E sarà bellissimo.
Ma ecco la ciliegina sulla torta: Damon è ormai completamente ubriaco e distrutto, ha bisogno di un segno che gli dia speranza e lo spinga a lottare ancora.
Ed eccolo il segno che stava aspettando.

Lo so.
Damon riuscirà a salvare Bonnie.


E dopo quest'ultima, tenerissima scena, il nostro Recap è proprio finito.
Che aggiungere ancora?
Puntata fantastica, stagione fantastica, serie TV fantastica.
E grazie a Ian e Nina per averci regalato la scena Delena più semplice e bella di sempre.
Ecco il promo del prossimo episodio di TVD, 6x07, che come sempre andrà in onda Giovedì notte. Per ingannare l’attesa, io torno a riguardarmi in loop questo favoloso momento..
A prestissimo

Un bacio,
Iribea (:

PS: Ragazzi, ho bisogno di voi! Cerchiamo di aumentare le visualizzazioni delle recensioni?? Dai CONDIVIDETECONDIVIDETECONDIVIDETEEE! <3 <3 <3

 Ringrazio per la pubblicazione le pagine facebook:

7 commenti:

Giada ha detto...

Recensione bellissima come sempre!!!
Ho amato questa puntata, secondo me Elena ricorderà presto e si innamorerà ancora!
Dite che spero troppo???
Baciiiiiiiii Giada

Elisa ha detto...

Ok che dire? Abbiamo avuto il nostro delena Rain kiss ed è stato magico.
Però cavolo, era un Flashback!! MALEDETTI! Cosi non valeeee!!! >.<
Speravo davvero succedesse dopo che Elena ricordasse! E va bè...
Spero che accada presto! Non ne posso più! Vederli così è uno strazio!
Recensione impeccabile e molto emozionante! Mi fai piangere due volte! :P
Eli

Daniela ha detto...

Troppo bella sta stagione ragazze!!!!
Elena deve ricordare, certo, speravo che Damon la lasciasse qualche secondo in più nel confine... avrebbe ricordato di più! Uffa damon!
Sono felice invece x l'orsacchiotto ritrovato! Ora di certo riusciranno a riportarla indietro! :D
Baci Dani

Irin Dibrins ha detto...

Ciao Giadaaa
Speriamo davvero..io ci credoi come te!!!!!

Bacio <3

Irin Dibrins ha detto...

Hahahaha
Infatti anche io ci sono rimasta un po' così.
Volevo un bacio alla notebook, di quelli che t straziano l'anima.
Invece questro era bellissimo ma..insomma non ha risolto nulla!! ):

Speriamo che presto succeda qualcosa :D

Un bacio! (:

Irin Dibrins ha detto...

Hello Dani,
quanto è stato dolce Damon con l'orsacchiotto????
Che bello questo Bamon ragazze..ma solo come amicizia eh!!

Un bacio
Iri (:

Seleny Luna ha detto...

Che recensione Bellissima!*_________*..ho adorato stra-adorato questa puntata...ohh mamma...*__________*DAMON!*________*..ma come si fa a non amarlo?!......e quel bacio sotto la pioggia..*___________*......
Troppo bella anche la scena in cui Damon abbraccia l'orsacchiotto!So Cute!
Bacioni!

Posta un commento

News Letter

Reign cancellato?

A quanto pare non avremo una quinta stagione di Reign . Si concluderà con la quarta stagione, anche a causa di importanti uscite di a...

Datario

Rubriche

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Google+ Badge